16 Giugno 2022
22:08

Caso Scabec, Leo Annunziata nuovo presidente. Tartaglione: “Tanti auguri”

Cambio al vertice della società partecipata regionale nell’occhio del ciclone per assunzioni e stipendi d’oro.
A cura di Pierluigi Frattasi

Cambio al vertice di Scabec. Al vertice arriva Leo Annunziata, ex segretario regionale del Pd in Campania dimessosi lo scorso marzo, che prende il posto della presidente uscente Assunta Tartaglione. Scabec è  la società partecipata della Regione Campania che si occupa dell'organizzazione e della promozione degli eventi e dei luoghi della cultura, finita nell'occhio del ciclone per assunzioni e super-stipendi. "Con l'assemblea dei soci di oggi – scrive Tartaglione – si chiude formalmente il mio percorso alla guida di Scabec. Faccio gli auguri di buon lavoro al mio successore, Leo Annunziata, che porterà avanti il lavoro per la valorizzazione del patrimonio culturale della Campania. Ringrazio il presidente De Luca per la stima e la fiducia che mi ha accordato, il Cda che mi ha affiancato e tutto il personale di Scabec per il lavoro svolto e il prezioso contributo offerto in una fase delicata per la società".

Nappi (Lega) presenta nuova interrogazione

Il consigliere regionale Severino Nappi (Lega) ha presentato una nuova interrogazione alla giunta De Luca: "la conferma delle enormi difficoltà della società a proseguire nelle attività – scrive – veniva acclarato dalla Giunta Regionale con l’affidamento delle competenze già della Scabec ad altro soggetto, in particolare alla Fondazione Film Commission di curare e gestire il programma di Procida Capitale della Cultura 2022, avviato da Scabec nel 2021".

"Allo stato, al dato oggettivo del deficit finanziario accumulato dalle gestioni precedenti della società e alla mancanza di una programmazione delle attività, non si conosce l’intendimento o la tipologia di interventi che la Giunta Regionale vuole mettere in campo per risollevare le sorti della società; A fronte delle gravi criticità esposte, al momento, si ripete, non si conoscono provvedimenti atti a rimuoverle, si apprende che la società vuole procedere alla proroga dei contratti del personale finalizzata alla successiva stabilizzazione, omettendo, però, di far sapere con quali risorse finanziarie intende provvedere alla copertura della spesa, essendo questa “conditio sine qua non” per poter procedere alla stabilizzazione;

Chiede quindi di "sapere se corrisponde al vero la notizia riportata dalla stampa relativamente alla volontà del C.d.A. della società Scabec S.p.A. di voler procedere alla proroga dei contratti a tempo determinato dei propri dipendenti, finalizzata alla stabilizzazione degli stessi e su cui insiste il dubbio “ab origine” sulla regolarità del procedimento di reclutamento, in assenza di una programmazione di attività da farsi, senza alcuna certezza sulla copertura finanziaria necessaria a sostenere la spesa dei futuri contratti e senza che parimenti vi sia conoscenza di un intervento del socio unico Regione Campania volto a ripianare il cospicuo deficit finanziario accumulato, soluzione imprescindibile per rendere la società competitiva sul mercato".

Mario Paciolla, genitori denunciano funzionari Onu e poliziotti:
Mario Paciolla, genitori denunciano funzionari Onu e poliziotti: "Non avrebbe accettato compromessi"
Elezioni 2022, in Campania consiglio regionale aperto pure ad agosto: ferie cancellate ai dipendenti
Elezioni 2022, in Campania consiglio regionale aperto pure ad agosto: ferie cancellate ai dipendenti
Elezioni 2022, De Luca:
Elezioni 2022, De Luca: "Chi votò M5s quattro anni fa lo fece per sfizio. E fu un disastro"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni