143 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Campi Flegrei

Bradisismo e terremoti ai Campi Flegrei, ad aprile due episodi di sollevamento del suolo diversi dal solito

Campi Flegrei, 145 terremoti in una settimana. E ci sono stati due episodi di sollevamento del terreno diversi dal solito, uno di 1 cm l’altro di 0,5 cm.
143 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Negli ultimi 15 giorni di aprile 2024 (fino dal 7 al 21), ai Campi Flegrei, nella caldera che oggi preoccupa tanti per la crisi bradisismica in atto, i sensori dell'Istituto di Geofisica e Vulcanologia, hanno registrato due episodi di sollevamento del terreno diversi dal solito. Uno tra martedì 9 e mercoledì 10 aprile, quando le stazioni Stazione Permanente GNSS ha registrato un sollevamento di 1 centimetro in poche ore. L'altro è avvenuto tra il 15 e il 16 aprile ed è stato di mezzo centimetro. Questi due episodi sono stati registrati anche dalle altre stazioni in un raggio di circa 2-3 km, «con valori progressivamente decrescenti allontanandosi dalla zona di massima deformazione».

Nei restanti giorni del periodo la velocità del sollevamento sembra essere simile ai valori precedenti registrati nel 2024, dice il bollettino settimanale sui Campi Flegrei diramato da Ingv. In totale, negli ultimi 15 giorni, si registra un sollevamento nell’area di massima deformazione di circa 2 centimetri. Da gennaio agli inizi di aprile 2024, il valore medio della velocità di sollevamento nell’area di massima deformazione è di circa 10 mm/mese.

Immagine

I dati sono questi, l'interpretazione dei numeri e degli indicatori potrà aver senso solo tra qualche tempo: «Una stima reale e affidabile della velocità di sollevamento media su base mensile potrà essere fatta solo con i dati delle prossime settimane», si legge nel bollettino. Il livello d'attenzione resta «giallo» e per ora non si prevedono evoluzioni sul breve termine: resta la situazione di monitoraggio che ben conosciamo, con questi dati in più.

Nella settimana dal 15 al 21 aprile 2024, nell’area dei Campi Flegrei, sono stati localizzati 145 terremoti con magnitudo massima 2.5 e non si segnalano variazioni significative dei parametri geochimici monitorati rispetto ai trend di aumento dei flussi e di riscaldamento del sistema idrotermale già noti.

143 CONDIVISIONI
219 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views