48 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Campi Flegrei

Terremoti ai Campi Flegrei, per il bradisismo Napoli deve rifare 9 vie di fuga

Il piano sicurezza per il bradisismo nell’area Flegrea riguarda anche Napoli: ecco l’elenco delle vie di fuga che saranno riadeguate.
A cura di Pierluigi Frattasi
48 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Per affrontare il fenomeno del bradisismo dei Campi Flegrei a Napoli saranno rifatte le vie di fuga in caso di emergenza. Il primo lotto comprende 9 strade, per un importo di 11,5 milioni di euro, tra le quali alcune strade di Posillipo e Bagnoli, via Montagna Spaccata e viale Umberto Maddalena. I lavori rientrano in un più ampio piano di restyling annunciato dal Comune che si concluderà entro i prossimi 2 anni, da 45 milioni di euro. A questo si aggiunge il rifacimento del Lungomare di via Parteope e via Nazario Sauro, già iniziato, per altri 13 milioni di euro.

La delibera per rifare le prime vie di fuga a Napoli è la numero 24 del 1 febbraio scorso, con i poteri del consiglio, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture Edoardo Cosenza, e andrà in consiglio comunale nella seduta del 21 febbraio. Il primo intervento sarà finanziato con fondi Città Metropolitana nell'ambito del Piano Strategico per l'attuazione degli interventi per la prevenzione del rischio sismico connesso al fenomeno bradisismico. Dopo il Decreto Legge Campi Flegrei (140/2023), i Comuni interessati, come Napoli, Pozzuoli e Bacoli, hanno presentato un elenco di opere pubbliche da realizzare o migliorare per la sicurezza di tutti i cittadini.

Le strade che saranno rifatte a Napoli

Nella città di Napoli gli interventi di manutenzione straordinaria riguarderanno le seguenti strade, per un totale di 11,5 milioni di euro:

  1. via Orazio: 1,6 milioni
  2. via Petrarca: 1,6 milioni
  3. via di Pozzuoli 1 milione
  4. via provinciale Montagna Spaccata tra via Vicinale Spadari e via Provinciale Pianura: 1,5 milioni
  5. viale Comandante Umberto Maddalena tra piazza di Vittorio al civico 164: 1,3 milioni
  6. via Oreste Salomone: 500mila euro
  7. cordolo spartitraffico Corso Umberto I: 1,5 milioni
  8. Calata Capodichino tratto superiore 1,6: milioni
  9. svincolo Centro Direzionale della SS162Dir: 1 milione

Le altre strade che saranno manutenute

Gli assi stradali di Posillipo e dell’area intorno all’aeroporto di Capodichino saranno interessati da una serie di interventi di manutenzione e riqualificazione per complessivi 45 milioni e mezzo di euro. Per quanto riguarda Posillipo, i lavori stradali sono inseriti in un insieme integrato di interventi denominato “Grande Progetto Posillipo” elaborato in considerazione dell’elevato valore culturale del sito. Per la manutenzione e la riqualificazione delle strade sono disponibili risorse per 31.460.227 euro. Si interverrà su via Manzoni, via Posillipo, viale Virgilio, via Boccaccio, via Tito Lucrezio Caro, via Petrarca e via Orazio. I lavori si concluderanno tra maggio prossimo e il primo semestre del 2026.

Le altre opere inserite nel “Grande Progetto Posillipo” sono: la riqualificazione, il restauro e la valorizzazione del Parco Virgiliano (finanziamento disponibile 3.699.943 euro); il restauro e la rifunzionalizzazione delle fontane cittadine (finanziamento disponibile 221.000 euro); gli interventi fognari e la conseguente sistemazione delle strade (finanziamento disponibile 3.280.250 euro).

Per la manutenzione e riqualificazione delle strade intorno all’aeroporto di Capodichino, invece, i finanziamenti disponibili sono pari a 13.976.400 euro. I lavori interesseranno il tratto superiore di Calata Capodichino, via Oreste Salomone, viale Comandante Umberto Maddalena, via Nuova del Campo (intervento in corso), via Don Bosco e l’Emiciclo Caduti Vigili del Fuoco e si concluderanno tra la fine di quest’anno e il primo semestre del 2026.

Sul territorio comunale ci sono circa 1.200 chilometri di strade, di cui 270 chilometri di strade primarie. Tra il 2022 ed il 2023 sono stati riqualificati 32 chilometri di strade primarie con una spesa di 18 milioni di euro. Nel 2023 sono stati ripristinati circa mille attraversamenti pedonali su strade primarie e 350 in corrispondenza di scuole; sono stati installati 12 attraversamenti pedonali rialzati e 100 lampeggiatori sulla segnaletica verticale in corrispondenza degli attraversamenti pedonali. Infine, sono state spurgate circa 20.000 caditoie e griglie.

I lavori attualmente in corso riguardano altri 25 chilometri strade primarie con una spesa di 30 milioni di euro. Per il 2024, oltre gli interventi a Capodichino e Posillipo, è previsto l’avvio lavori in 16 chilometri di strade primarie (via del Parco Margherita, via Toledo, via Cinthia, via Beccadelli, via Girolamo Santacroce, via Miano, via di Pozzuoli), con una spesa complessiva di 23.885.140,78 euro.

Le date per il completamento dei lavori

  1. via Orazio Maggio 2024
  2. via Petrarca Maggio 2024
  3. via Manzoni (tratto via Boccaccio – Torre Ranieri) I semestre 2026
  4. via Boccaccio Fine 2025
  5. via Posillipo (tratto San Luigi – Santo Strato) Fine 2025
  6. via Tito Lucrezio Caro Fine 2025
  7. viale Virgilio I semestre 2026
  8. via Nuova del Campo (intervento in corso) Fine 2024
  9. via Don Bosco II semestre 2025
  10. Calata Capodichino tratto superiore I Semestre 2025
  11. via Oreste Salomone Fine 2024
  12. viale Comandante Umberto Maddalena 1 I semestre 2026
  13. viale Comandante Umberto Maddalena 2 Fine 2024
  14. Emiciclo Caduti Vigili del Fuoco II semestre 2025
48 CONDIVISIONI
134 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views