297 CONDIVISIONI
Coronavirus
10 Agosto 2020
15:11

Bonus Fitti Covid19, il Comune pubblica per sbaglio nomi, indirizzi e codici fiscali dei beneficiari

Pasticcio al Comune di Napoli sul bando Fitti Covid19 fino a 750 euro. Pubblicati sull’Albo Pretorio nell’ultima graduatoria degli aventi diritto ammessi al contributo anche nomi e cognomi per esteso, codici fiscali, indirizzi con tanto di numero civico, importi dei canoni pagati, delle richiesta di bonus nonché di quanto concesso.
A cura di Pierluigi Frattasi
297 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Pasticcio al Comune di Napoli sul bando Fitti Covid19 fino a 750 euro. Pubblicati sull'Albo Pretorio nell'ultima graduatoria degli aventi diritto ammessi al contributo anche nomi e cognomi per esteso, codici fiscali, indirizzi con tanto di numero civico, importi dei canoni pagati, delle richiesta di bonus nonché di quanto concesso. Nell'elenco provvisorio degli ammessi al contributo di giugno, invece, i beneficiari venivano indicati solo tramite le iniziali di cognome e nome, del numero di posizione in graduatoria e degli importi del canone mensile e del contributo massimo concedibile. Attraverso una piattaforma online sul sito del Comune era poi possibile risalire tramite il proprio codice fiscale al numero della pratica e alla posizione in graduatoria. Altri Comuni campani, invece, hanno optato solo per l'indicazione del numero di protocollo nella graduatoria e delle iniziali del nome. In modo da poter risalire agevolmente alla propria pratica. Il Comune di Napoli è già corso ai ripari. Dopo l'articolo di Fanpage.it, il documento pubblicato con i dati sensibili in chiaro è stato rimosso, mentre è stata avviata una indagine interna.

Bando fitti Covid19, a Napoli 4mila beneficiari

La graduatoria del Comune di Napoli per il Bonus Fitti Covid19 con i dati degli ammessi in chiaro
La graduatoria del Comune di Napoli per il Bonus Fitti Covid19 con i dati degli ammessi in chiaro

Il documento con la graduatoria è stato pubblicato sull'Albo pretorio del Comune il 7 agosto scorso. E non sono mancate le polemiche, perché diversi cittadini hanno segnalato di aver trovato i propri dati sensibili in chiaro. Il bonus per l'affitto per affrontare l'emergenza del Coronavirus a Napoli ha un importo massimo di 750 euro. A disposizione ci sono 556.882,13 euro. I beneficiari ammessi al contributo sono 4.054, secondo l'ultima modifica della graduatoria rivista il 29 luglio scorso. Circa 30 in meno rispetto alla graduatoria provvisoria di fine giugno. Mentre altri 1.785 sono stati esclusi. Il bando è stato approvato con decreto dirigenziale regionale 45 il 23 aprile scorso. Palazzo Santa Lucia ha trasferito i fondi al Comune di Napoli il 25 giugno scorso. Tuttavia, finora i contributi non sono stati ancora pagati perché mancava un apposito capitolo di entrata su cui versarli nel bilancio del Comune. Un problema risolto la scorsa settimana. Adesso, le somme saranno liquidate ai beneficiari, secondo l'ordine di graduatoria, fino a esaurimento risorse.

La graduatoria provvisoria di giugno, con i dati sensibili omessi
La graduatoria provvisoria di giugno, con i dati sensibili omessi
297 CONDIVISIONI
27149 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni