16 Settembre 2021
17:39

Agguato a Casoria, 31enne ferito da un proiettile al volto: è grave

L’agguato si è verificato nel primo pomeriggio di oggi in via Squillace, poco distante dal cimitero di Casoria, nella provincia di Napoli: il 31enne ferito è Raffaele Liguori, già noto alle forze dell’ordine, colpito da un proiettile al volto. Trasportato in codice rosso all’ospedale Cardarelli di Napoli, il 31enne si trova in gravi condizioni di salute.
A cura di Valerio Papadia
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Un agguato si è consumato nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 16 settembre, a Casoria, nella provincia di Napoli: un uomo di 31 anni è rimasto ferito con un colpo di pistola al volto e si trova ora in gravi condizioni di salute. Stando a quanto si apprende l'agguato si è verificato in via Squillace, non lontano dal cimitero comunale di Casoria e dal confine con Arzano: il ferito è Raffaele Liguori, 31enne del posto già noto alle forze dell'ordine. L'uomo è stato soccorso dai sanitari e trasportato in codice rosso all'ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trova ora ricoverato in condizioni di salute giudicate gravi. Sul luogo dell'agguato sono arrivati anche i carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire l'esatta dinamica e per individuare il responsabile (o i responsabili).

Il clima nella provincia di Napoli, negli ultimi tempi, è tornata ad essere molto instabile, dal momento che sono tanti gli agguati e le sparatorie che si sono consumate. Soltanto quattro giorni fa, a Torre Annunziata, in pieno giorno, è stato ucciso in un agguato un uomo di 35 anni, Francesco Immobile. Il 35enne si trovava all'esterno di una chiesa quando è stato raggiunto dai proiettili: soccorso dal 118, è stato trasportato d'urgenza all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, dove è deceduto a causa delle ferite riportate. L'omicidio del 35enne è arrivato a poche ore di distanza da quello di un 57enne, ucciso anche lui a colpi di pistola, nella stessa Torre Annunziata, nemmeno 24 ore prima.

Napoli, ucciso a 19 anni a Secondigliano con 10 colpi: la vittima è Luigi Giuseppe Fiorillo
Napoli, ucciso a 19 anni a Secondigliano con 10 colpi: la vittima è Luigi Giuseppe Fiorillo
Incidente a Villaricca, auto contro camion: quattro feriti, anche due bambini
Incidente a Villaricca, auto contro camion: quattro feriti, anche due bambini
Agguato ad Acerra, accoltellato un 26enne: è in ospedale con un polmone perforato
Agguato ad Acerra, accoltellato un 26enne: è in ospedale con un polmone perforato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni