112 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
22 Giugno 2022
15:46

A Napoli taxi introvabili oggi, tassisti in assemblea contro il Ddl Concorrenza. Corteo in piazza Plebiscito

I lavoratori chiedono lo stralcio dell’articolo 10: “Siamo disperati”. Disagi all’Aeroporto di Capodichino: turisti a piedi.
A cura di Pierluigi Frattasi
112 CONDIVISIONI
Foto Fanpage.it
Foto Fanpage.it
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

A Napoli taxi introvabili da questa mattina. I tassisti partenopei hanno proclamato un'assemblea spontanea e non sono scesi a lavoro per protestare contro il DDL Concorrenza. Le auto bianche sono ferme in tutta la città e non si sa quando riprenderanno il servizio. Disagi anche all'Aeroporto di Capodichino, dove centinaia di turisti sono rimasti a piedi, a sorpresa, perché, come detto, non si è trattato di uno sciopero annunciato. Un corteo con striscioni, slogan e cartelli è partito da piazza del Plebiscito per le strade del centro storico, mentre in contemporanea a Roma si sta tenendo un presidio dei rappresentanti della categoria sotto Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio.

I tassisti: "Dispiaciuti per i disagi, ma siamo disperati"

"Stiamo combattendo per la libertà del nostro lavoro – affermano i tassisti – Ci dispiace per i disagi all'utenza, ma siamo disperati. Le multinazionali ormai dettano l'agenda di governo e cercano di mascherare un nuovo monopolio parlando di concorrenza". I lavoratori chiedono lo stralcio dell'articolo 10 del Ddl Concorrenza. In piazza a Napoli sono scesi tassisti, indipendentemente dalle radio taxi o dai sindacati di appartenenza, per manifestare contro quello che ritengono un provvedimento ingiusto, da parte del Governo Draghi, che rischia di compromettere e danneggiare la categoria dei tassisti, aprendo alle multinazionali e abbassando la qualità e i controlli sul servizio, che oggi è sottoposto a regole rigide, sia di verifiche sulle vetture usate, che sul rispetto delle ore di riposo e delle normative contro l'uso di droghe e alcol, con controlli più stretti rispetto agli autisti normali. Iniziative spontanee di protesta si sono registrate anche a Roma, Milano e Firenze.

112 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
512 contenuti su questa storia
A Napoli ripartono i taxi, rientra la protesta dei tassisti: ma ci sarà sciopero il 5 luglio
A Napoli ripartono i taxi, rientra la protesta dei tassisti: ma ci sarà sciopero il 5 luglio
Donna sviene davanti all'Ospedale del Mare, salvata dall'autista del bus Anm:
Donna sviene davanti all'Ospedale del Mare, salvata dall'autista del bus Anm: "È un angelo"
Bus turistico sosta sulla fermata a Napoli, l'autista Anm si lamenta ed è aggredito
Bus turistico sosta sulla fermata a Napoli, l'autista Anm si lamenta ed è aggredito
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni