La campagna vaccinale in Lombardia procede a passo spedito. Come certificato dai dati odierni, nelle ultime 24 ore sono state somministrate 115.937 dosi vaccinali, record assoluto per la regione. I numeri confermano quanto affermato ieri sera da Matteo Salvini in diretta a Stasera Italia, programma di Paolo Del Debbio in onda su Rete4, e trovano ulteriore conferma nelle parole del presidente della Regione Attilio Fontana che su Twitter ha espresso tutta la sua soddisfazione per il grande risultato. "Ieri in Lombardia abbiamo superato le 110mila vaccinazioni sulle 500mila nazionali. Ottimo traguardo! La campagna va ‘quasi' a pieno regime", ha scritto il governatore, aggiungendo che "potremmo fare anche di più". Fontana sarà oggi in visita negli hub delle province di Cremona e Mantova dopo essere già stato in diversi altri tra cui quello fresco di inaugurazione a Palazzo delle Scintille, a due passi da Citylife a Milano.

Come riportato dal bollettino di stamattina, venerdì 30 aprile, in totale in Lombardia sono state somministrate 3.257.839 dosi di vaccino contro il Coronavirus su 3.682.650 consegnate, per una percentuale pari all'88,5 per cento del totale. Di queste dosi, 1.941.403 sono state riservate a donne e 1.316.436 a uomini. La categoria maggiormente protetta dal Covid è quella dei cittadini di età compresa tra gli 80 e gli 89 anni (990.173), seguita da quella 70-79 anni (653.055). Dopo un primo stop alle prime dosi con Astrazeneca anche per gli over 60 a causa della scarsità di fiale per i richiami, le nuove consegne hanno concesso alla Regione di tornare a somministrare i vaccini a pieno regime insieme ai farmaci di Pfizer e Moderna, questi ultimi principalmente riservati agli under 60.