15 Ottobre 2021
21:54

Spazi Aler affittati a meno di 100 euro a Forza Nuova: la denuncia del Pd Milano

“A Forza Nuova spazi a meno di cento euro al mese all’interno degli alloggi popolari”: a denunciare questa situazione è la segretaria metropolitana del Partito democratico di Milano, Silvia Roggiani. Gli spazi sarebbero in via Palmieri 1 e in via Marcona 41. Roggiani ha quindi chiesto un intervento di Regione Lombardia sulla questione.
A cura di Ilaria Quattrone
(Immagine di repertorio)
(Immagine di repertorio)

"A Forza Nuova spazi a meno di cento euro al mese all'interno degli alloggi popolari di via Palmieri 1 e di via Marcona 41″: è questa la denuncia della segretaria metropolitana del Partito democratico di Milano Silvia Roggiani. L'esponente definisce quella di Aler – l'azienda lombarda per l'edilizia residenziale che si occupa degli spazi – "una vergogna". Roggiani chiede un intervento della Regione: "È inaccettabile che si continui a non intervenire e si tolleri che realtà come Forza Nuova utilizzino spazi per fare propaganda neofascista".

Le denunce dell'Anpi Milano

La denuncia della segretaria non è la prima, ma arriva dopo anni di proteste e segnalazioni: "Ma purtroppo Aler e Lega al governo di Regione Lombardia – spiega – continuano a far finta di non vedere o peggio ancora sono complici". Tra i primi a lamentare questa situazione c'è l'Anpi Milano che, come riportato dal quotidiano "Domani", avrebbe fatto richiesta di accesso agli atti.

Più di un anno fa il presidente di Anpi Milano, Roberto Cenati, aveva spiegato a Fanpage.it che buona parte di episodi e violenze di matrice fascista arrivava proprio dal municipio 5 "dove in uno stabile Aler c'è la sede di Forza Nuova". L'immobile però sembrerebbe essere affittato da un'associazione che ha il nome di "Uniti per il quartiere – uniti per gli italiani", ma che in realtà avrebbe legami con alcuni esponenti di Forza Nuova. Già nel 2019 sulla vicenda si era espresso il sindaco di Milano Beppe Sala. All'epoca il primo cittadino aveva chiesto ad Aler di "stralciare il contratto". Immediatamente aveva risposto l'assessore regionale della Lega Stefano Bolognini affermando che Forza Nuova "avesse diritto a quegli spazi".

Disastro Aler: la famiglia di Milano che vive nella muffa in una casa popolare "non igienica"
Disastro Aler: la famiglia di Milano che vive nella muffa in una casa popolare "non igienica"
Da oggi mascherine obbligatorie all'aperto nel centro di Milano: multe fino a 3000 euro
Da oggi mascherine obbligatorie all'aperto nel centro di Milano: multe fino a 3000 euro
Oltre il danno la beffa: gli inquilini della Torre incendiata a Milano multati per 600 euro
Oltre il danno la beffa: gli inquilini della Torre incendiata a Milano multati per 600 euro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni