È stata ritrovata e sta bene Camilla, la ragazza di 22 anni che lo scorso venerdì 14 maggio non era più tornata casa facendo perdere le sue tracce da Peschiera del Garda, comune della provincia di Verona che confina con le province di Brescia e Mantova dove la giovane vive. A dare la buona notizia oggi domenica 16 maggio sono stati i carabinieri: stando a quello che riportano i militari e i media locali, la 22enne si è messa in contatto con la madre, che proprio in quel momento si trovava dai carabinieri per seguire le ricerche, per comunicarle che stava bene.

La ragazza si è presentata a un posto di polizia in Slovenia

Durante la chiamata, a cui hanno assistito anche i militari, Camilla ha precisato che stava bene e che si trovava in quel momento insieme a un amico. La 22enne infatti, come lei stessa ha riferito, si sarebbe allontanata di sua spontanea volontà da casa per andare a trovare un amico a Lubiana, in Slovenia. La conferma è arrivata quando la ragazza si è presentata in un posto di polizia di Lubiana: la ragazza è in buona salute. Infine, alla madre e ai carabinieri ha spiegato che tra qualche giorno sarebbe tornata a casa. Così si sono interrotte le ricerche: da giorni centinaia di persone infatti stavano cercando la ragazza. Soprattutto dopo che i familiari avevano lanciato su Facebook un appello, con tanto di foto, per ritrovare Camilla: "Scomparsa. Ragazza scomparsa da Peschiera del Garda non è più rientrata a casa da ieri pomeriggio. Aiutaci e trovare Camilla". Così in tanti hanno temuto il peggio, fino alla chiamata della 22enne di oggi che ha rassicurato amici e parenti.