Foto dalla pagina Facebook di Giulio Gallera
in foto: Foto dalla pagina Facebook di Giulio Gallera

Nuovo incarico in Regione Lombardia per Giulio Gallera. L'ex assessore al Welfare è stato eletto oggi in Consiglio regionale nuovo presidente della Commissione Bilancio di Regione Lombardia con 47 preferenze. La decisione è caduta su di lui dopo che l'ex presidente Marco Alparone era stato nominato sottosegretario in giunta regionale durante il rimpasto di gennaio. E proprio tra le "vittime" del rimpasto era finito anche Gallera che ha lasciato il comando delle decisioni legate all'emergenza sanitaria a Letizia Moratti. Da oggi, dunque, si occuperà di bilancio: "Sono stato eletto – commenta così Gallera la nuova nomina sulla sua pagina Facebook – presidente della prima Commissione Programmazione e Bilancio del Consiglio regionale della Lombardia. Un ruolo che svolgerò al servizio dei cittadini con il massimo dell’impegno e della dedizione, mettendo in campo tutta l’esperienza maturata in tanti anni, prima al Comune di Milano e poi in Regione".

E poi tiene a precisare: "Garantirò equilibrio e rispetto nei confronti di tutti. Ringrazio i colleghi di Forza Italia Regione Lombardia, in particolare il capogruppo Gianluca Comazzi, e tutta la maggioranza che mi ha sostenuto in modo compatto, essendo stato eletto con 47 voti". Infine conclude ringraziando per il lavoro svolto fino ad ora dalla prima Commissione e in special modo dal vice presidente Marco Colombo, che in questi ultimi mesi ha ricoperto il ruolo da vicario e oggi confermato alla vicepresidenza con 30 voti. Per poi guarda al futuro: "Nei prossimi mesi ci occuperemo di assestamento di bilancio e di provvedimenti di carattere finanziario: tutti temi fondamentali per il rilancio economico e produttivo della nostra regione".

Gallera: Sull'emergenza Covid ho la coscienza a posto

Per Gallera è l'occasione di ricominciare da capo. Soprattutto dopo che a dicembre e a gennaio era finito nel mirino delle polemiche e delle critiche per gli errori commessi nella gestione dell'emergenza Coronavirus. L'ex assessore aveva sempre risposto di avere la coscienza a posto: "La scienza e il tempo mi stanno dando ragione su molte cose che ho fatto. E molti lombardi hanno capito. Nonostante quello che si è letto su di me sui giornali e sui social in questi mesi quando ho lasciato sono stato letteralmente travolto dalla riconoscenza e dalla gratitudine di migliaia e migliaia di cittadini", erano state le sue parole a gennaio. Allora il governatore fontana aveva motivato la sostituzione di Gallera con Letizia Moratti spiegando che era "stanco". Ora però è pronto a ritornare nelle prime linee della Regione con la nuova presidenza.