In Lombardia venerdì 2 aprile entrerà in funzione il nuovo sistema di prenotazione dei vaccini anti Covid gestito da Poste Italiane: lo hanno confermato in una conferenza stampa il presidente di Regione Attilio Fontana, la vicepresidente e assessora al Welfare Letizia Moratti, l'assessore alla Protezione civile Pietro Foroni, il coordinatore della campagna vaccinale Guido Bertolaso e il chief digital technology operating officer di Poste Italiane Mirko Mischiatti. In precedenza era stata annunciata la data del 3 aprile per l'avvio delle prenotazioni.

Come funzionerà il sistema di Poste Italiane

Nella mattinata di mercoledì 31 marzo il generale Francesco Paolo Figliuolo – commissario straordinario dell'emergenza Covid-19 – ha visitato la Lombardia con il capo della protezione civile Fabrizio Curcio, annunciando l'imminente passaggio nei sistemi informativi di Poste, in modo da poter risolvere in maniera veloce tutte le problematiche evidenziate nei giorni scorsi.

Dal 2 aprile i lombardi tra i 75 e i 79 anni di età possono prenotare il proprio appuntamento attraverso il sito dedicato o chiamando il numero gratuito 800.894.545. È possibile anche prenotarsi tramite gli sportelli Atm Postamat inserendo la tessera sanitaria e seguendo le indicazioni del display e con i tablet in dotazione ai postini. Gli aventi diritto possono scegliere il luogo, il giorno e l'orario in cui ricevere la propria dose.

La campagna di vaccinazione di massa inizierà il 13 e 14 aprile

La notizia del passaggio a Poste Italiane arriva insieme a quella relativa all'inizio della campagna di vaccinazione di massa. Guido Bertolaso ha illustrato il nuovo calendario vaccinale secondo le proiezioni di arrivo delle dosi. Dal 12 aprile inizieranno le vaccinazioni per la fascia 75-59 al ritmo di circa 35mila dosi al giorno. L'obiettivo è finire questa categoria entro il 26 di aprile. Dal 15 aprile saranno aperte le prenotazioni per le persone tra 70 e 74 anni. Le somministrazioni partiranno poi per questa categoria il 27 aprile con l'obiettivo di concludere tra l'8 e il 12 maggio.

Il 22 aprile si apriranno le prenotazioni per le persone tra i 60 e i 69 anni per poi iniziare le vaccinazioni dal 13 maggio e finire entro il 9 giugno. Entro la metà di maggio partirà quindi la prenotazione per la categoria 50-59 anni, che in condizioni ottimali potrà essere vaccinata tra fine maggio e la metà di giugno. Da metà giugno sarà il turno degli under 49.