4 Giugno 2021
17:23

Milano, sfreccia in contromano per via Monte Napoleone e sperona le auto posteggiate: arrestato

Un uomo di 49 anni è stato arrestato la scorsa notte dai poliziotti di Milano con l’accusa di danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il 49enne si è resto protagonista di una corsa folle in centro città per le vie della moda in contromano prima di essere fermato e ammanettato in piazza San Babila.
A cura di Filippo M. Capra

Per mezzora ha disseminato il panico correndo con la sua Bmw cabriolet in contromano per le vie del centro storico di Milano, passando anche per la rinomata via Monte Napoleone. Poi, prima che gli agenti della polizia riuscissero a bloccarlo, ha quasi investito un passante. A finire in manette un uomo di 49 anni, italiano, trovato poi positivo a sostanze stupefacenti.

Auto fugge in via Monte Napoleone e sperona veicoli posteggiati

Secondo quanto riportato da Il Giorno, l'allarme è scattato alle 21.50 di ieri sera, giovedì 3 giugno, quando una guardia giurata ha chiamato i poliziotti dopo che il 49enne, viaggiando ad alta velocità, aveva speronato il suo veicolo. Così, due agenti in sella alle moto della sezione Nibbio della Questura di Milano si sono messi sulle sue tracce lasciando il servizio in cui erano impegnati per un evento all'hotel Bulgari, poco distante. Gli agenti della polizia hanno visto la Bmw sfrecciare ad alta velocità persino in contromano nelle strette strade del centro storico milanese e passando davanti a Palazzo di Giustizia, in corso di Porta Vittoria. Da lì, è poi passato in corso Buenos Aires speronando altre automobili. I poliziotti della Nibbio sono riusciti ad affiancarlo, intimandolo di fermarsi senza ottenere successo. Il 49enne, quindi, ha proseguito nella sua corsa tornando indietro fino a via Visconti di Modrone dove per poco non ha investito una passante che si è salvata entrando rapidamente nell'androne di un palazzo.

Arrestato in piazza San Babila

La sua fuga era però agli sgoccioli. In via Mascagni, a pochi passi da piazza San Babila, la sua auto era ormai distrutta. Scendendo del veicolo, fermo, ha tentato di aggredire i due poliziotti che nel frattempo l'avevano recuperato. Gli agenti sono riusciti a bloccarlo non senza fatica e mentre uno gli stava mettendo le manette ai polsi, gli ha sferrato un calcio. L'uomo è ora accusato di danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. In più, mentre gli agenti stavano perquisendo la sua auto, hanno trovato una dose di eroina.

Milano, ragazzo accoltellato all'alba in via Padova: è grave
Milano, ragazzo accoltellato all'alba in via Padova: è grave
A Milano via libera per il completamento del quartiere City Life
A Milano via libera per il completamento del quartiere City Life
Milano, al via l'intervento di messa in sicurezza dell'ex scuola di via Zama da tempo abbandonata
Milano, al via l'intervento di messa in sicurezza dell'ex scuola di via Zama da tempo abbandonata
covid, l'epidemiologo La Vecchia: "picco dei casi in settimana"
L'esperto della Statale di Milano: "Non bisogna essere pessimisti, i dati sono buoni, ma bisogna anche essere cauti nelle previsioni".
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni