É stata anticipata di oltre 2 ore l'apertura alla piattaforma di Poste italiane per gli over 30 che si possono ora prenotare il vaccino anti Covid. Nei piani il via libera doveva scattare a mezzanotte ma già poco dopo le 21.30 era possibile registrarsi: prima data possibile per la somministrazione del vaccino è il 6 giugno. Durante la prenotazione sul portale sarà già possibile capire in quale periodo è prevista la somministrazione della seconda dose, in vista soprattutto della fuga dalla città per le vacanze estive. Insomma, un altro passo in avanti nella programmazione del piano vaccinale che potrebbe concludere le prenotazioni il prossimo 2 giugno con l'apertura della piattaforma agli over 16. L'obiettivo del presidente Attilio Fontana e della vicepresidente Letizia Moratti resta quello di vaccinare tutti i lombardi con almeno la prima dose entro il 30 luglio, sempre se verranno consegnati i vaccini promessi e si manterrà una media di 100mila somministrazioni al giorno.

Come prenotare il vaccino

Per prenotare il vaccino si utilizza la piattaforma regionale messa a punto da Poste italiane. Quattro i canali attraverso cui è possibile fissare il proprio appuntamento: il portale web raggiungibile su questo sito, il numero verde 800.894.545, la rete dei Postamat dislocati in Lombardia (non è necessario essere clienti di Poste italiane, basta essere in possesso di una tessera sanitaria), oppure rivolgendosi direttamente ai portalettere, che provvederanno tramite i palmari a fissare gli appuntamenti. In ogni caso, per la prenotazione è sufficiente avere con sé la tessera sanitaria con il proprio codice fiscale e il telefono cellulare. Il sistema offrirà una serie di possibilità e mostrerà anche il periodo indicativo in cui effettuare la seconda dose, in maniera da potersi organizzare anche in vista delle ferie estive.