484 CONDIVISIONI
22 Giugno 2022
17:38

La bambina di 7 anni azzannata al volto dal pitbull porterà i segni del morso per tutta la vita

Sottoposta a un intervento chirurgico di tre ore, ora la bambina di 7 anni azzannata al volto da una pitbull dorme in terapia intensiva. Secondo i medici, porterà i segni del morso per tutta la vita.
A cura di Enrico Spaccini
484 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il fratello era tornato in quella casa a Cantù (in provincia di Como) per passare una giornata con la famiglia e la sorella più piccola. Con sé aveva portato anche il suo cane, una femmina di pitbull, e i suoi cuccioli. La bambina di 7 anni si è avvicinata per accarezzarli, ma la madre pitbull per difendere i suoi piccoli le ha dato un morso al volto. Ora è ricoverata in terapia intensiva al papa Giovanni XXIII dove è stata sottoposta a un intervento di chirurgia. I segni li porterà con sé per tutta la vita.

Le condizioni di salute della bambina e l'intervento

Le condizioni della bimba, di origini marocchine, sono apparse subito gravi. La presa della pitbull le aveva provocato lesioni profonde alla guancia destra, alla mascella e alle labbra. Le ha fatto anche perdere tre denti. Non è mai stata in reale pericolo di vita, ma doveva essere operata il prima possibile. Nella mattina di venerdì 17, a meno di 24 ore dall'accaduto, è stata portata in sala operatoria. Ad attenderla, il dottor Antonino Cassisi, primario di chirurgia maxillo-facciale, e la sua équipe. Come raccontato dal chirurgo, si trattava di "un intervento ricostruttivo molto delicato, durato circa tre ore".

L'operazione al papa Giovanni XXIII

La bambina era arrivata all'ospedale di Bergamo con una lesione non netta. Per questo motivo, spiega Cassisi, "abbiamo dovuto ricostruire parte del viso". Oltre alle ferite visibili, era stato danneggiato anche il nervo facciale. "Quando, tra qualche mese, il quadro clinico si sarà stabilizzato, vedremo se sarà necessario intervenire nuovamente", ha concluso il primario. Ora la piccola di 7 anni dovrà rimanere sedata per alcuni giorni. Quando verrà svegliata, inizierà un percorso di riabilitazione.

Aidaa contro l'abbattimento della pitbull

Sul caso si è espresso qualche giorno fa anche Lorenzo Croce attraverso l'Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) di cui è presidente. Per Croce, quella pitbull "si è comportata come avrebbe fatto qualunque madre per difendere i propri figli". Per questo motivo, oltre a fare gli auguri di pronta guarigione per la giovane vittima, l'associazione si sta "attivando con le autorità per trovare la migliore soluzione per quei cani". Aidaa, infatti, è contraria all'abbattimento di quegli animali. Piuttosto, consigliano una rieducazione e poi l'affidamento a un'altra famiglia. "Siamo pronti a far intervenire il nostro ufficio legale in caso di necessità".

484 CONDIVISIONI
Pitbull azzanna una bambina di 7 anni per difendere i cuccioli, l'appello:
Pitbull azzanna una bambina di 7 anni per difendere i cuccioli, l'appello: "Non abbattetela"
Bambina di sei anni azzannata al volto dal suo cane: gravissima
Bambina di sei anni azzannata al volto dal suo cane: gravissima
Qualità della vita in Lombardia, Milano non è una città per giovani e bambini. Bene Cremona, male Pavia
Qualità della vita in Lombardia, Milano non è una città per giovani e bambini. Bene Cremona, male Pavia
Giallo sull'omicidio di Gianna Del Gaudio, il marito durante l'interrogatorio:
Giallo sull'omicidio di Gianna Del Gaudio, il marito durante l'interrogatorio: "Ho visto l'assassino"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni