È caduto mentre portava una sedia e una delle gambe di acciaio gli si è conficcata nel collo, recidendogli la carotide. Un uomo di 44 anni è rimasto vittima di un incidente che ha dell'incredibile nel pomeriggio di ieri, mercoledì 29 luglio, all'interno del Cse (Centro socio educativo) di Ponte Selva, a Parre, in provincia di Bergamo

Tragedia in provincia di Bergamo: cade mentre sposta una sedia e una gamba metallica gli trafigge il collo

La persona coinvolta, secondo quanto viene riportato da L'Eco di Bergamo, Alex Riva, disabile di 44 anni di Parre conosciuto da tutti in paese. Secondo quanto hanno raccontato i testimoni, attorno alle 14.30 di mercoledì sarebbe caduto mentre trasportava la sedia e la sfortuna ha voluto che una gamba metallica gli trafiggesse la gola. Una ferita gravissima che non gli ha dato scampo: è morto poco dopo.

La vittima è un uomo disabile di 44 anni

Il 44enne, racconta il quotidiano bergamasco, frequentava da anni il centro dove è avvenuta la tragedia, gestito dalla cooperativa sociale Sottosopra di Parre. "Mi hanno detto che stava portando una sedia in giardino", ha riferito la madre all'Eco di Bergamo, "Per arrivare in giardino bisogna fare due gradini, lui è caduto e si è infilzato il collo nella gamba della sedia".

Inutile la corsa dei soccorritori, l'uomo è morto dissanguato

Inutile l'intervento di soccorsi dopo la chiamata al 112. Sul posto sono arrivare ambulanza e automedica, i paramedici hanno provato a contenere l'emorragia e portarlo di corsa in ospedale per un intervento chirurgico. Ma non c'è stato il tampo: prima di arrivare in sala operatoria Alex era già morto dissanguato.