397 CONDIVISIONI
2 Aprile 2021
15:53

Ats Milano risponde a Chiara Ferragni: “Nessuno ha chiesto alla signora se fosse la nonna di Fedez”

“Nessun operatore ha chiesto alla signora se fosse la nonna di Fedez”: a sostenerlo in una nota stampa è l’Agenzia per la tutela della salute della città metropolitana di Milano che ha così risposto alle accuse mosse da Chiara Ferragni. L’imprenditrice digitale in alcune storie di Instagram aveva infatti affermato che la signora fosse stata contattata per la somministrazione del vaccino, pur avendone diritto, solo dopo le sue critiche sui social.
A cura di Ilaria Quattrone
397 CONDIVISIONI

"Nessun operatore ha chiesto alla signora se fosse la nonna di Fedez": a scriverlo in una nota stampa è l'agenzia per la tutela della salute della città metropolitana di Milano che risponde all'imprenditrice digitale Chiara Ferragni. L'influencer nella giornata di ieri, giovedì 1 aprile, aveva pubblicato una serie di storie in cui lamentava che la nonna del marito non fosse ancora stata contatta per ricevere la dose di vaccino pur avendone diritto.

Le accuse di Chiara Ferragni

Oggi è poi tornata sull'argomento affermando che la signora fosse stata chiamata da un'operatore che avrebbe esordito: "Lei è la nonna di Fedez? Venga per il vaccino" sostenendo così che la nonna fosse stata chiamata solo dopo le sue critiche. Le accuse dell'imprenditrice hanno scatenato diverse polemiche nei confronti di un sistema che, nei giorni scorsi, è già finito nell'occhio del ciclone a causa delle criticità e dei disguidi registrati proprio nei confronti della campagna di vaccinazione degli over 80.

Nella nota stampa Ats ha però spiegato che: "Riceviamo ogni giorno decine di segnalazioni in merito a cittadini over 80 che non sono stati ancora convocati per la vaccinazione anti covid. Alla luce di verifiche nella maggior parte di casi si tratta di disguidi dovuti ad errori nella compilazione della domanda. Tutte queste persone vengono contattate telefonicamente e convocate per la somministrazione".

Ats: Omesso il comune di residenza nella compilazione dell'adesione

L'agenzia ha poi specificato che la nonna di Fedez avrebbe omesso il comune di residenza nella compilazione dell'adesione spiegando poi che la somministrazione offerta alla signora è avvenuta anche per altri cittadini: "Come annunciato si sta concludendo la fase della campagna dedicata alla categoria over 80 – prosegue la nota – quindi si stanno compiendo le ultime verifiche per recuperare tutti coloro che hanno aderito".

397 CONDIVISIONI
La bufala su J-Ax e Fedez arrestati: il pm chiede archiviazione per chi mise in giro la fake news
La bufala su J-Ax e Fedez arrestati: il pm chiede archiviazione per chi mise in giro la fake news
Stilista trovata impiccata a Milano, chiesti 30 anni per l'ex fidanzato
Stilista trovata impiccata a Milano, chiesti 30 anni per l'ex fidanzato
Attacco hacker alla catena di elettronica Mediaworld, disagi anche a Milano: chiesto un riscatto
Attacco hacker alla catena di elettronica Mediaworld, disagi anche a Milano: chiesto un riscatto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni