Nelle scuole della provincia di Milano e Lodi tornano ad aumentare i casi di persone positive al Covid-19 e in isolamento: stando al report elaborato dall'Agenzia per la tutela della salute della città metropolitana di Milano, nell'ultima settimana si sono registrate 669 persone positive al tampone (571 alunni e 98 operatori scolastici) e 5.187 persone in isolamento (5.005 alunni e 182 operatori). L'incremento è stato registrato proprio dopo la riapertura delle scuole: dal 7 aprile sono tornati in presenza gli studenti fino alla prima media mentre dal 12 aprile le scuole superiori, ma al 50 per cento.

Il ritorno in classe al 100 per cento

I numeri registrati in questi ultimi sette giorni destano preoccupazione soprattutto se considerato che dal 26 aprile, come affermato dal presidente del Consiglio Mario Draghi, tutte le scuole di ogni ordine e grado torneranno in presenza al 100 per cento sia in zona gialla che in zona arancione e se considerato il fatto che si sta cercando di capire come farlo in sicurezza evitando così un aumento dei contagi ed eventuali chiusure.

Oltre 5mila persone in isolamento

Nel report dell'Agenzia, nella settimana che va dal 12 al 18 aprile, sono stati registrati 23 casi negli asili nido, 62 nelle scuole di infanzia, 200 nelle primarie e 147 nelle scuole medie. Il maggior numero di casi si registra poi nelle scuole superiori: negli istituti almeno risultano positive 237 persone. Per quanto riguarda invece le persone in isolamento fiduciario, il maggior numero di casi si registra nelle scuole primarie dove sono 2.290 le persone in quarantena. Seguono le scuole medie con 1.383 persone, le scuole superiori con 640 persone, le scuole dell'infanzia con 557 e infine i nido con 317 persone.