488 CONDIVISIONI
12 Ottobre 2021
15:29

Ladra in carrozzina arrestata a Briosco: approfittava dell’aiuto dei passanti per derubarli

Rubava tutto quello che riusciva a chi si era fermato per aiutarla. Una 46enne invalida, costretta sulla carrozzina, è stata arrestata per 14 furti, tutti effettuati nell’alta Brianza, da maggio dell’anno scorso. Tra le tecniche utilizzate c’era la richiesta di un passaggio: quando l’autista caricava la carrozzina nel bagagliaio la donna rubava portafoglio ed effetti personali.
A cura di Simona Buscaglia
488 CONDIVISIONI

Una ladra professionista, che, sfruttando il fatto di essere invalida e costretta su una sedia a rotelle, ingannava chi l'aiutava, rubando tutto quello che poteva. Questa in sintesi la descrizione della 46enne residente a Briosco, un paesino in provincia di Monza Brianza, arrestata per evasione, furto e indebito utilizzo di carte di credito. I carabinieri di Seregno hanno eseguito le indagini riuscendo ad addebitare alla donna circa 14 reati commessi a partire da maggio 2020, perpetrati nell'alta Brianza e denunciati a diversi comandi dei carabinieri. L'ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita mentre la donna era già in carcere, presa tre settimane prima dai carabinieri sempre per reati contro il patrimonio.

Alle spalle della donna un grave incidente

La donna aveva avuto qualche anno fa un grave incidente, mentre viaggiava in direzione Lecco, perdendo improvvisamente il controllo dell'auto sull'asfalto bagnato. La macchina era finita contro il guard-rail che, entrato nell'auto, le aveva reciso le gambe. La 46enne aveva ricevuto una cospicua somma di denaro in seguito all'incidente, che però stava dilapidando. Per questo motivo le era stato impedito di accedere liberamente ai soldi, avendo però a disposizione tutto il necessario per vivere, e una badante che si occupava di lei. Tra i 14 reati commessi dalla donna figura anche l'evasione dai domiciliari. Anche durante le sue "fughe" continuava a commettere furti. Connessi a questi episodi ci sono l'utilizzo di carte di credito rubate, e un furto in un negozio utilizzando un blocchetto di assegni rubato. Le tecniche utilizzate dalla ladra erano diverse. Tentava di entrare nell'abitazione di qualcuno chiedendo un bicchier d'acqua e poi, non appena la vittima era distratta, cercava di rubare tutto quello che era a portata di mano. Altra tecnica di furto utilizzata era chiedere dei passaggi in macchina. Chi si fermava ad aiutarla a un certo punto era costretto a mettere la carrozzina nel bagagliaio e in quel momento la donna ne approfittava per rubare il portafoglio o gli effetti personali di valore.

488 CONDIVISIONI
Donna investe con l'auto una neonata: aveva tracce di cocaina nel sangue, arrestata
Donna investe con l'auto una neonata: aveva tracce di cocaina nel sangue, arrestata
Maltempo, allerta meteo gialla a Milano: forti temporali in arrivo
Maltempo, allerta meteo gialla a Milano: forti temporali in arrivo
Covid Lombardia, il bollettino del 7 ottobre 2021: 295 contagi e 6 morti
Covid Lombardia, il bollettino del 7 ottobre 2021: 295 contagi e 6 morti
Assessore Grandi: "Non sappiamo se Inter e Milan hanno i soldi per il nuovo stadio"
Il neo assessore all'Ambiente del Comune di Milano ha parlato a Fanpage.it dei progetti per la città, con un focus sul nuovo impianto.
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni