Conflitto in Ucraina
28 Maggio 2022
07:01
AGGIORNATO28 Maggio

Le notizie del 28 maggio sulla guerra in Ucraina

Le forze russe avanzano nel Donbass, sul fronte Est dell’Ucraina. Zelensky: "Il Donbass sarà ucraino".  Putin mette in guardia l'Occidente basta armi a Kiev, nella telefonata con Macron e Scholz si dice pronto a soluzione export grano e a una ripresa dei colloqui con Kiev. I due leader occidentali chiedono seri negoziati diretti con Zelensky. Ministero Difesa Gb: Russia ha conquistato maggior parte città Lyman. Mosca annuncia nuovo test su missile ipersonico. Un rapporto di trenta esperti internazionali di diritto accusa Mosca di “genocidio".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina
28 Maggio
22:43

Zelensky: "Su armi aspetto buone notizie prossimi giorni"

"Lavoriamo tutti i giorni per rafforzare la nostra difesa, a partire dalla fornitura armi. Naturalmente molto dipende dai nostri partner, da quanto sono pronti a fornire all'Ucraina tutto il necessario per difendere la libertà. E io mi aspetto buone notizie a riguardo già la prossima settimana". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky su Telegram.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
22:05

Lega: "Dispiaciuti per Italia non coinvolta in pace" 

"I colloqui e le trattative di oggi fra Putin, Macron e Scholz, fra Mosca, Parigi e Berlino, sono stati un segnale importante e positivo, sono stati la migliore risposta a una sinistra italiana guerrafondaia che riesce solo a parlare di armi e di guerra, attaccando chi lavora per la pace e il disarmo". Lo sottolineano fonti della Lega: "Dialogare con Putin per fermare la guerra non e' un diritto, ma dovrebbe essere un dovere di tutti", viene sottolineato.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
21:58

Ministero Infrastrutture ucraino: "Ripristinato traffico in direzioni strategiche Paese" 

"È stato aperto il passaggio sull'autostrada M 06 Kiev Chop, vicino a Stoianka. In meno di due mesi e stata ripristinata la strada. Da oggi è anche ripristinato il passaggio dei camion sulla strada. Grazie a questo è ripristinato il traffico quasi in tutte le direzioni strategiche del paese". Lo comunica il Ministero delle Infrastrutture ucraino.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
21:22

Attacchi missilistici in periferia Kryvyi Rih, nella regione di Dnipro

Nella periferia di Kryvyi Rih, nella regione di Dnipro, sono avvenuti attacchi missilistici. Lo conferma il capo dell'amministrazione municipale militare, Alexander Vilkul attraverso il suo canale Telegram.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
21:13

Conte: "Corsa al riarmo follia collettiva"  

"C'è stato un momento in cui c'è stata una follia collettiva, quando è partita la corsa al riarmo. Noi però abbiamo bisogno di misure per famiglie e imprese. Ci avete sentito spingere per continuare a lavorare per una soluzione politica a questa guerra. Ci avete sentito invocare il premier in Parlamento, perché abbiamo bisogno di un'azione diplomatica di tutta la comunità Internazionale". Lo ha detto il leader M5s Giuseppe Conte nel corso di un'iniziativa elettorale ad Ardea per sostenere il candidato sindaco Lucio Zito.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
20:37

Zelensky al vertice Ue: "Verso compromesso su embargo greggio"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sarà ospite alla giornata di apertura del vertice dei leader europei, in programma lunedì e martedì, a Bruxelles, quando i Ventisette cercheranno un accordo sull’embargo al petrolio russo. È stato lo stesso presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, nella lettera di invito ai leader a ricordare che il presidente ucraino si unirà ai Ventisette, in collegamento video, all’inizio del vertice straordinario.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
20:33

Kadyrov minaccia la Polonia: "La smetta di abbaiare, o cesserà la sua esistenza"

"La Polonia rischia di cessare la sua esistenza come paese se non ‘smette di abbaiare'". Lo ha detto il leader ceceno Ramsan Kadyrov. "Il Paese nato e sopravvissuto grazie all'Unione Sovietica – ha aggiunto – si permette pure di minacciare e rimproverare. L'operazione speciale è una missione nobile che porrà fine a tutte le canaglie".

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
20:10

A Belgrado manifestazione contro la Russia  

Una manifestazione contro l'intervento militare russo in Ucraina si è svolta nel pomeriggio di oggi nel centro di Belgrado. Al raduno sulla Piazza della Repubblica hanno partecipato cittadini serbi ma anche russi, ucraini e bielorussi, che hanno denunciato le ‘conseguenze catastrofiche' di questo ‘assurdo conflitto' che va avanti da oltre tre mesi. Gli oratori hanno stigmatizzato la ‘propaganda russa', affermando che in Ucraina ‘non ci sono nazisti' e che in quel Paese non vi e' stata alcuna oppressione della popolazione russa, ne' violazioni dei diritti dei russi, che hanno sempre potuto fare uso della propria lingua. Oltre aquelle serbe, i manifestanti sventolavano anche bandiere russe e ucraine, come pure vessilli delle regioni russofone di Donietsk e Lugansk, nel Donbass ucraino.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
19:23

Salvini: "Stupito da critiche, non pretendo applausi ma neanche insulti"

"Dedico solo 30 secondi di riflessione al tema della pace e della guerra, perchè ci sono temi su cui si può dividere, ma anche temi che invece dovrebbero unire… Io sono stupito, sconcertato e dispiaciuto dal fatto che la ricerca della pace, la costruzione della pace, preveda divisioni a sinistra… E quanto parlo di pace non parlo del fatto che vado in giro per Parma con la bandiera della pace, facendomi un cannone e gridando peace and love… La pace va costruita, va studiata, sudata e faticata. Quindi, è incredibile come oggi, se andate sui giornali, oggi si sono sentiti Putin, Macron e Scholz, parlando di grano, disarmo e ritorno alla pace… Io pensavo, forse ingenuamente, che costruire la pace, mettendosi in gioco e anche a rischio, valesse la pena. E non pretendo applausi, ma neanche insulti…". Lo ha detto Matteo Salvini dal palco di una manifestazione elettorale a Parma.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
19:11

Odessa: "Abbiamo missili per affondare l'intera flotta russa del mar Nero"

"Finora ci sono stati dati così tanti missili Harpoon che possiamo affondare l'intera flotta (russa, ndr) del mar Nero". Lo ha detto il portavoce dell'amministrazione militare di Odessa, Sergey Bratchuk, citato dall'agenzia Unian. Nei giorni scorsi il ministero della Difesa ucraino aveva annunciato l'arrivo dei missili anti-nave Harpoon forniti da Danimarca, Gran Bretagna e Olanda, oltre a obici semoventi M109 da 155 mm.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
19:06

Zelensky: "Colloqui con Putin perché altri non decidono niente"

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, vuole sedersi al tavolo dei negoziati con Vladimir Putin perché, ha spiegato, tutti gli altri rappresentanti russi non decidono nulla. "Non c'è nessuno con cui negoziare se non con lui. Ha costruito uno stato in cui nessuno decide nulla", ha detto Zelensky, citato dall'agenzia ucraina Unian. "Non importa se invia una delegazione a parlare con noi. Tutta questa gente non è nessuno, purtroppo", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
18:36

In corso a San Pietroburgo la campagna di arruolamento nell'esercito russo a contratto

Sarebbe in corso a San Pietroburgo la campagna di arruolamento nell'esercito russo a contratto. Secondo quanto riportato nelle chat Telegram, ai nuovi arruolati vengono pagati 250mila rubli una tantum per la firma. Lo stipendio mensile parte invece da 220mila rubli mentre per rimborsi ulteriori sono previsti 8mila rubli al giorno.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
18:13

Mosca: "Putin, Macron e Scholz continueranno a sentirsi"

Il presidente russo Vladimir Putin, il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno concordato di continuare a tenere contatti "con telefonate", riferisce il portavoce del Cremlino citato dalla Tass.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
18:09

Ancora missili su Mykolaiv: "1 morto e 6 feriti"

Un civile è morto e 6 sono rimasti feriti nel bombardamento russo di stamani a un quartiere residenziale Mykolaiv, nel sud dell'Ucraina, non lontano da Odessa. Lo rende noto l'amministrazione regionale su Facebook, citata dall'Ukrainska Pravda, secondo cui almeno due missili sono esplosi nei cortili tra due palazzi residenziali.

A cura di Ida Artiaco
28 Maggio
17:46

Khodorkovsky: "Se Occidente non darà armi pesanti, ucraini dovranno tornare a difendere Kiev"

"Se agli ucraini non saranno fornite le armi pesanti che richiedono, presto si troveranno di nuovo a combattere intorno a Kiev": lo ha detto l'ex magnate del petrolio e dissidente russo Mikhail Khodorkovsky in un'intervista alla Bild.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
17:34

Zelensky: "Negoziato diretto con Putin? Non c'è nessun altro con cui negoziare, decide tutto lui"

"La domanda non è cosa voglio negoziare con Putin, la questione è che non c'è nessun altro con cui negoziare. Ha costruito uno stato in cui nessuno decide nulla. Pertanto non importa che cosa dica il ministro degli Esteri. Non importa se manda una delegazione a parlare con noi. Tutta questa gente non è nessuno, purtroppo". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky all'emittente olandese Nieuwsuur, parlando della possibilità di un colloquio diretto con Putin.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
17:23

Di Maio: "Salvini a Mosca? Con Putin ci parla il presidente del Consiglio, Draghi"

Con il presidente russo Vladimir Putin ci parla il presidente del Consiglio, Mario Draghi, e Matteo Salvini dovrebbe mostrare maggiore "prudenza" su un tema "complesso" come la guerra in Ucraina, che non e' un argomento "da tour estivo". Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
17:17

Putin, Macron e Scholz restano in contatto telefonico

Il presidente russo, Vladimir Putin, il suo omologo francese, Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco, Olaf Scholz hanno deciso di restare in contatto telefonico. Lo ha detto alla Tass il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, dopo la lunga telefonata tra i tre leader. "Continueranno a comunicare per telefono", ha assicurato Peskov.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
17:05

Anche Zelensky parteciperà al prossimo Consiglio europeo

Lunedì 30 e martedì 31 maggio si terrà il Consiglio europeo straordinario sulla situazione in Ucraina. Parteciperà anche Volodymyr Zelensky: in agenda discussioni su energia, emergenza alimentare e difesa.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
16:58

Ucraina, Di Maio: "Italia non smetterà di lavorare per i negoziati"

"L'Italia non ha mai smesso e non smetterà di lavorare a una soluzione che possa riaccendere il negoziato" per raggiungere la pace in Ucraina. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo al ‘Forum in Masseria'.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
16:37

Cos’è il sistema lanciafiamme TOS-1A Solntsepek usato dalla Russia in Ucraina

La Russia ha schierato in Ucraina i TOS-1A Solntsepek, sistemi d’arma in grado di scagliare micidiali razzi termobarici e incendiari. Qui spieghiamo come funzionano.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
16:21

Come sta procedendo l'offensiva russa nel Donbass

La Russia ha conquistato Lyman e ormai da giorni assedia Severodonetsk, una delle ultime zone nella regione di Luhansk ancora in mano agli ucraini. Insomma, i russi sembrano sempre più vicini a ottenere un controllo pressoché totale del Donbass. Territorio però pressoché devastato dalla stessa artiglieria russa.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
16:05

Ucraina, Scholz e Macron chiedono a Putin "seri negoziati diretti" con Zelensky

Scholz e Macron hanno chiesto a Putin "seri negoziati diretti" con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Durante una conversazione di 80 minuti con il presidente russo, i
due leader "hanno insistito per un cessate-il-fuoco immediato e il ritiro delle truppe russe", si legge in un comunicato della cancelleria tedesca. Macron e Scholz "hanno chiesto al presidente russo seri negoziati diretti con il presidente ucraino e una soluzione diplomatica al conflitto". La telefonata, che si è svolta su richiesta di Macron e Scholz secondo la cancelleria, è stata "incentrata sulla continuazione della guerra russa contro l'Ucraina e agli sforzi per porvi fine". Il cancelliere tedesco e il presidente francese, inoltre, "hanno invitato il presidente russo a garantire un miglioramento della situazione umanitaria della popolazione civile". Ciò è particolarmente preoccupante a Sievierdonetsk, nel Donbass, dove i bombardamenti sono incessanti. I due leader occidentali "hanno preso positivamente atto dell'impegno del presidente russo a trattare i combattenti catturati in conformità con il diritto umanitario internazionale, in particolare le convenzioni di Ginevra, e per garantire l'accesso senza ostacoli al Comitato internazionale della Croce Rossa".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
15:41

Scholz-Macron a Putin: "Liberare combattenti dell'Azovstal"

Il presidente francese Emmanuel Macron e il cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno chiesto al leader del Cremlino Vladimir Putin di liberare i 2.500 combattenti dell'Azovstal.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
15:22

Telefonata Zelensky-Johnson: "Sostegno alla difesa e sblocco porti"

"Come parte di un dialogo regolare, ho avuto un'altra conversazione telefonica con Boris Johnson. Abbiamo parlato di rafforzare il supporto alla difesa per l'Ucraina, intensificare il lavoro sulle garanzie di sicurezza, fornire carburante all'Ucraina. Dobbiamo lavorare insieme per prevenire una crisi alimentare e sbloccare i porti ucraini". Lo scrive su Twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
14:57

Guerra Ucraina, Putin sarebbe pronto a riprendere il dialogo con Kiev

Il presidente russo Vladimir Putin, in una conversazione telefonica con Emmanuel Macron e Olaf Scholz, ha confermato la disponibilità di Mosca a continuare i colloqui di pace con Kiev. Lo ha reso noto il Cremlino secondo l'agenzia russa Tass. Putin, ha proseguito il Cremlino, ha fatto presente che il negoziato "è congelato per colpa di Kiev", ma ha confermato la disponibilità russa "alla ripresa del dialogo".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
14:47

Telefonata Putin-Macron-Scholz: "Pronti a soluzione export grano"

Putin ha discusso della situazione in Ucraina con il presidente francese Emmanuel Macron e con il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Lo fa sapere il Cremlino, precisando che il leader russo ha spiegato che la Russia è pronta a facilitare soluzioni per l'esportazione senza ostacoli del grano. incluso quello ucraino, dai porti sul Mar Nero.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
14:45

Putin mette in guardia l'Occidente: "Basta armi a Kiev"

"La fornitura di armi all'Ucraina da parte dell'Occidente rischia di creare una ulteriore destabilizzazione": lo dice il presidente russo Vladimir Putin.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
14:22

Ucraina, sindaco: "Russi bombardano Mykolaiv, vittime civili"

Le forse russe hanno bombardato la città di Mykolaiv, nel sud del Paese. Lo riporta il Kyiv Independent, citando il sindaco Oleksandr Sienkevych. Secondo il primo cittadino, l'esercito russo ha bombardato edifici residenziali e il numero delle vittime civili deve ancora essere stabilito.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
13:57

In Ucraina continua a scarseggiare il carburante

Da settimane ormai in Ucraina scarseggia il carburante e solo una manciata di stazioni di rifornimento in tutto il Paese è rimasta aperta.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
13:49

Zelensky dice di dubitare che il regime di Putin possa cambiare

Un cambio del regime di Vladimir Putin in Russia non è ancora possibile, secondo il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, intervistato oggi dal programma tv olandese Nieuwsuur. "Dubito del cambiamento del regime di Putin in questo momento. Penso che abbiano tutti paura di lui", ha detto.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
13:35

I russi pensano a un processo di Norimberga per i militari Azov

Un tribunale come quello messo in piedi a Norimberga contro i nazistiper processare i militari ucraini evacuati dall'acciaieria Azovstal. Sarebbe questo il piano a cui stanno lavorando i russi in alternativa allo scambio di prigionieri: "Stiamo progettando di organizzare un tribunale internazionale sul territorio della repubblica", ha detto Denis Pushilin, leader della Repubblica popolare di Donetsk, citato dal Guardian.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
13:25

Meloni: "Salvini a Mosca? Occidente non dia segnali di crepe nel fronte"

"Il viaggio di Salvini a Mosca? Non ne conosco i termini. L'unica cosa sulla quale bisogna fare molta attenzione è non dare segnali di crepe nel fronte. Abbiamo bisogno di una postura solida dell'Occidente". Lo ha detto Giorgia Meloni, intervistata da Bruno Vespa. E aggiungendo: "Io l'opposizione la faccio al governo ma non all'interesse nazionale italiano, quello di mostrarsi un alleato solido e affidabile. Penso che gli ucraini vadano difesi con tutti gli strumenti"

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
13:11

Ministro ucraino annuncia l'arrivo di obici M109 da 155 mm

Il ministro della Difesa ucraino ha annunciato l'arrivo di obici semoventi M109 da 155 mm in versione aggiornata. "Sono felice di annunciare che la nostra dotazione di artiglieria da 155 mm è stata rifornita. L'Ucraina ha ricevuto una versione aggiornata degli howitzer M109. È un equipaggiamento di alta qualità. E il loro arrivo è frutto della cooperazione fra diversi paesi", ha scritto su Facebook il ministro Oleksii Reznikov, citato da Ukrinform. L'Ucraina, aggiunge il ministro, già usa tre tipi di mezzi d'artiglieria da 155 mm: gli M777, i FH70 e Caesar.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
12:52

Viminale, 124.230 persone arrivate finora in Italia

Dall'Ucraina "sono 124.230 le persone arrivate finora in Italia: 64.979 donne, 18.387 uomini e 40.864 minori. Le destinazioni principali sono Milano, Roma, Napoli e Bologna". Lo scrive il Viminale sul proprio profilo Twitter.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
12:21

Ucraina, Putin abolisce limite età primo contratto militari 

Putin ha firmato una legge che elimina il limite di età per la firma del primo contratto dei militari professionisti. La nota esplicativa del disegno di legge, prima della sua approvazione da parte della Duma di Stato, affermava che "l'uso di armi di alta precisione, il funzionamento delle armi e dell'hardware militare richiedono specialisti altamente qualificati", che di norma diventano tali all'età di 40-45 anni. L'attuale legislazione prevede invece che il primo contratto di servizio militare possa essere firmato da cittadini di età compresa tra i 18 e i 40 anni e da cittadini stranieri di età compresa tra i 18 e i 30 anni. L'attuazione della legge "incentiverà gli specialisti delle professioni più richieste, in primo luogo quelle relative alle professioni civili (supporto medico, ingegneria, servizi tecnici, funzionamento, comunicazioni, ecc.).

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
12:05

Ucraina: bombe russe sul Donbass, 4 morti nel Donetsk

Le forze russe hanno bombardato ieri 49 villaggi ucraini nel Donbass (est) provocando almeno quattro morti e cinque feriti tra la popolazione civile della regione di
Donetsk: lo ha reso noto oggi l'Esercito, secondo quanto riporta il Kyiv Independent. Non si conosce ancora il bilancio delle vittime e dei feriti nella regione di Lugansk.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
11:40

Secondo Kiev 30.000 soldati russi sono stati uccisi dall'inizio della guerra

Sono circa 30.000 i soldati russi uccisi in Ucraina dall'inizio dell'invasione, secondo l'esercito di Kiev. L'esercito ucraino indica che dopo 94 giorni di conflitto si registrano anche 207 caccia, 174 elicotteri e 503 droni abbattuti. Inoltre le forze di Kiev affermano di aver distrutto 1.330 carri armati russi, 628 pezzi di artiglieria, 3.258 veicoli blindati per il trasporto delle truppe, 116 missili da crociera, 203 lanciamissili, 13 navi, 2.226 tra veicoli e autocisterne per il trasporto del carburante e 93 unità di difesa antiaerea.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
11:25

La regione di Kherson, occupata dai russi, è ora sotto il fuso orario di Mosca

"Siamo passati all’ora di Mosca e ora viviamo secondo l’ora di Mosca. Mosca è il centro del tempo nella regione di Kherson”, lo ha detto il vice capo dell’amministrazione militare-civile Stremousov, annunciando anche la chiusura degli accessi al resto dell’Ucraina.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
11:17

Papa Francesco: "Promuovere cultura della pace e della non violenza"

"La pace è oggi l'ardente anelito dell'umanità. Pertanto,attraverso il dialogo a tutti i livelli, è urgente promuovere una cultura della pace e della non violenza. E lavorare per questo". Lo ha detto papa Francesco ricevendo in Vaticano una delegazione di autorità del Buddismo della Mongolia. "Questo dialogo – ha aggiunto – deve invitare tutti a rifiutare la violenza in ogni sua forma, compresa la violenza contro l'ambiente. Purtroppo c'è chi continua ad abusare della religione usandola per giustificare atti di violenza e di odio". "Gesù e Buddha sono stati costruttori di pace e promotori della non violenza", ha sottolineato.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
10:51

Kiev, bombe senza sosta per 4 ore sulla regione di Sumy

Le truppe russe hanno bombardato la regione ucraina di Sumy (nordest) la notte scorsa senza sosta per almeno quattro ore: lo dice il presidente dell'amministrazione militare regionale, Dmitry Zhivitsky, secondo quanto riporta l'agenzia Unian. "Da mezzanotte alle quattro del mattino, la Russia ha bombardato i nostri territori", ha scritto Zhivitsky, sottolineando che in seguito a un attacco missilistico un'azienda agricola è stata distrutta nella comunità di Putivl. Non si registrano vittime o feriti.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
10:35

Kiev: "242 bambini uccisi e 440 feriti dall'inizio della guerra"

Sono 242 i bambini uccisi in Ucraina dal giorno dell'invasione russa del Paese. 440 i feriti. Lo rende noto l'ufficio del Procuratore generale ucraino, precisando che il maggior numero delle vittime si registra nelle regioni di Donetsk, Kiev, Kharkiv e Chernihiv. I bombardamenti di città e villaggi ucraini da parte delle forze armate russe – aggiunge la nota – hanno danneggiato 1.888 istituzioni educative, 180 delle quali sono andate completamente distrutte.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
10:20

Russia: nuovo test missile ipersonico Tsirkon in mare Barents

Il ministero della Difesa russo ha annunciato di avere effettuato un nuovo lancio di prova del missile ipersonico Tsirkon. Il lancio è partito da una nave che si trova nel mare di Barents. Il lancio da parte della Flotta del Nord della Federazione russa ha puntato un obiettivo situato nel Mar Bianco, secondo quanto dichiarato dal ministero della Difesa di Mosca. "Secondo i sistemi di monitoraggio e registrazione dal vivo, un missile da crociera ipersonico Tsirkon ha colpito con successo un obiettivo marittimo situato a circa 1.000 chilometri di distanza. Il volo del missile ipersonico ha rispettato i parametri stabiliti", secondo Mosca.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
10:10

Il nuovo report sulle accuse di genocidio alla Russia

Ci sono abbastanza prove, la Russia sta incitando al genocidio in Ucraina. Lo afferma un nuovo report, firmato da circa 30 accademici riconosciuti a livello internazionale, che cita le uccisioni in massa di civili, le deportazioni forzate e anche la retorica anti-ucraina utilizzata dagli ufficiali russi.

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
10:02

Perché il ricatto del grano è l’arma più potente in mano a Putin (ed è puntata contro di noi)

I 22 milioni di tonnellate di grano ferme a Odessa sono il ricatto perfetto di Putin contro l’Europa. Perché affamano i Paesi del Nord Africa e del Medio Oriente. E possono provocare un’ondata migratoria in grado di destabilizzare il quadro politico europeo. A partire dall’Italia. Spieghiamo perché il ricatto del grano è l’arma più potente in mano a Putin.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
09:49

Ministero Difesa Gb: Russia ha conquistato maggior parte città Lyman

Le forze russe hanno probabilmente conquistato la maggior parte della città di Lyman, in quella che ha i crismi di un'operazione preliminare per la fase successiva della loro offensiva nel Donbass. Lo ha affermato il ministero della Difesa britannico. Nel suo ultimo aggiornamento, il ministero ha affermato che Lyman è un nodo ferroviario strategicamente importante e un punto di accesso a importanti ponti ferroviari e stradali sul fiume Siverskyy Donets.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
09:32

Salvini dice che vuole andare a Mosca per una proposta di pace e che andrebbe anche a Kiev

"È mio dovere fare di tutto per cercare di dare un contributo per il raggiungimento della pace. Certezze di ascolto e di successo nessuno ne ha, ma è meglio una proposta di pace in più che in meno”: lo ha detto Matteo Salvini parlando del viaggio a Mosca, sottolineando di non essere sicuro di riuscire ad andare nella capitale russa. "Non è un weekend a Forte dei Marmi, è qualcosa di più complicato sotto tutti i punti di vista".

A cura di Annalisa Girardi
28 Maggio
09:25

Ucraina, Lukashenko: "Situazione tesa a confine con Bielorussia"

Il presidente della Bielorussiam Aleksandr Lukashenko ha definito tesa la situazione politico-militare al confine con l'Ucraina, ma si è detto fiducioso che "i militari alla frontiera faranno il possibile per preservare i confini della Patria". "In questo momento difficile per noi – ha detto Lukashenko rivolto alle guardie di frontiera – proprio come otto decenni fa, si sta sviluppando una situazione politico-militare tesa vicino ai confini della Patria. Senza dubbio, ognuno di voi è ben consapevole delle sfide e delle minacce che dobbiamo affrontare oggi e che tipo di confronto sta succedendo nel nostro stato e in prima linea siete voi la linea di difesa: i guerrieri in berretto verde", ha detto Lukashenko. "Sono convinto che difenderemo la nostra indipendenza e integrità territoriale", ha concluso.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
09:00

Mosca chiude confini regione Kherson con aree controllate da Kiev

Mosca ha chiuso i confini della regione di Kherson con le aree controllate dell'Ucraina da Kiev per "motivi di sicurezza". Lo riporta Ria Novosti citando il vice capo dell'amministrazione militare-civile della regione, Kirill Stremousov. "Attraversare il confine dalle regioni di Mykolaiv e Dnipropetrovsk – sottolienea – è molto pericoloso, visti i bombardamenti sistematici dei militanti ucraini. Dopo l'ultimo bombardamento, i civili finiti nella zona cuscinetto sono morti dalla loro parte. Pertanto, sconsigliamo di recarsi in Ucraina, per qualsiasi motivo. Riceviamo informazioni secondo cui uomini scompaiono e vengono immediatamente portati nell'esercito come carne da cannone".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
08:45

Ucraina, governatore Lugansk: circa 10 mila i soldati russi presenti nella regione

Sono circa 10 mila i Soldati russi presenti nella regione di Lugansk: lo ha detto alla tv ucraina il governatore dell'oblast, Serhiy Gaidai. Secondo quanto riferisce l'agenzia Unian, Gaidai ha affermato che anche se "i russi hanno subito perdite significative nell'area di Severodonetsk, Toshkivka e Oskolonivka", continuano a "interrompere la logistica della regione di Lugansk" mentre in alcune aree di Severodonetsk "sono iniziati i combattimenti di strada e 14 grattacieli sono stati danneggiati. Anche il vicino villaggio di Synetsky è stato gravemente colpito".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
08:27

Ambasciatore russo: "Crisi alimentare è peggiorata a causa delle sanzioni imposte alla Russia"

L'attuale crisi alimentare è peggiorata a causa delle sanzioni imposte alla Russia dagli Stati Uniti ed i suoi alleati: lo ha affermato l'ambasciatore russo negli Stati Uniti, Anatoly Antonov, in un comunicato diffuso ieri dall'ambasciata di Mosca a Washington. Lo riporta l'agenzia di stampa Tass. "La crisi è stata ulteriormente esacerbata dall'introduzione
da parte di Washington e dei suoi satelliti di sanzioni illegittime contro la Russia", si legge nella nota. Gli esportatori russi di prodotti agricoli "devono affrontare pagamenti bloccati, rifiuto di prestiti e assicurazioni, problemi con la prenotazione di navi da carico, l'acquisto di attrezzature agricole e persino di sementi", ha proseguito osservando: "Inoltre, gli Stati Uniti continuano ad aumentare le tasse sulle importazioni dei nostri fertilizzanti". Le azioni Usa riflettono "la massima ipocrisia", ha sottolineato l'ambasciatore, definendo assolutamente infondati i tentativi di Washington di incolpare la Russia per la crisi alimentare.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
08:07

Il presidente Zelensky: "Il Donbass sarà ucraino"

"Se gli occupanti pensano che Lyman o Severodonetsk saranno loro, si sbagliano. Il Donbass sarà ucraino. Perché siamo noi, è la nostra essenza". L'ha dichiarato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel suo ultimo video. "E anche se la Russia porta distruzione esofferenza ovunque, ricostruiremo comunque ogni città. Non c'è e non ci sarà una vera alternativa alle nostre bandiere ucraine". Zelensky ha riconosciuto che la situazione nel Donbas è "molto difficile". "Gli occupanti stanno cercando di raggiungere in almeno 100 giorni di guerra gli obiettivi che speravano di raggiungere nei primi giorni dopo il 24 febbraio", ha detto il presidente ucriano. "Quindi, hanno concentrato il massimo dell'artiglieria e delle riserve nel Donbass. Ci sono attacchi missilistici e aerei, tutto. Stiamo proteggendo il nostro paese nel modo in cui le nostre attuali risorse difensive ci permettono. Stiamo facendo di tutto per accrescerle. E le incrementeremo".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
07:59

Perché è così difficile un accordo di pace tra Russia e Ucraina

Che quella in Ucraina non sarebbe stata una guerra breve è stato chiaro fin dai primi giorni. Sulla possibilità che Kiev e Mosca riaprano un negoziato di pace pesano anche le strategie di alcuni Paesi europei: alcuni vogliono continuare a inviare armi a oltranza all’Ucraina, altri sono decisamente più riluttanti a un prolungamento del conflitto.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
07:40

Perché l’Ucraina deve temere più la stanchezza dell’Occidente che i carri armati russi

I progressi russi sul campo sono evidenti, ma le loro tecnologie militari obsolete. Gli ucraini, però, non hanno le forze per una controffensiva. Intanto in Occidente cresce il fronte di chi vuole la pace subito e vuole smettere di armare l’Ucraina. A che punto siamo, dopo tre mesi di guerra.

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
07:20

NATO invierà armi all’Ucraina “fino a quando sarà necessario”

La NATO continuerà ad inviare armi all'Ucraina "fino a quando sarà necessario". Ad annunciarlo il vicesegretario generale dell'Alleanza, Mircea Geoana, che in un’intervista ha rilanciato il controverso tema dell’invio di armi. "È un processo che è iniziato a Ramstein – ha detto Geoana – e noi continueremo ad aiutare l'Ucraina in termini militari, ma anche dal punto di vista umanitario e finanziario".

A cura di Susanna Picone
28 Maggio
07:02

Russia ucraina, le news di oggi 28 maggio sulla guerra

Le forze russe avanzano nel Donbass, sul fronte Est dell’Ucraina. Telefonata Zelensky-Draghi: hanno discusso dello sblocco delle esportazioni di grano per far fronte alla crisi alimentare che minaccia i Paesi poveri. Putin accusa il governo ucraino di sabotare i negoziati e punta il dito contro l’Occidente. Biden si prepara ad inviare a Kiev armi pesanti.

A cura di Susanna Picone
2590 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni