94 CONDIVISIONI
video suggerito
Guerra in Ucraina

Le notizie dell’8 aprile 2022 sulla guerra in Ucraina

94 CONDIVISIONI

Cos'è successo nel 43esimo giorno di guerra in Ucraina. Attacco missilistico su Kramatorsk: almeno 50 morti. Kiev: "L'attacco è stato preceduto da una ricognizione dell'obiettivo",  Nuove sanzioni Ue in vigore. Zelensky incontra von der Leyen e Borrell a Kiev.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
22:47

Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova, anche le due figlie di Putin colpite dalle sanzioni

Le due figlie di Vladimir Putin, Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova, sono finite nella lista nera delle personalità soggette a sanzioni da parte dell'Ue, assieme ad oltre 200 altre persone, tra cui numerosi oligarchi vicini al presidente russo. Già prese di mira da Washington e Londra, Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova, nate nel 1985 et nel 1986, sono le figlie che Putin ha avuto da Lioudmila Poutina, da cui ha divorziato nel 2013.

A cura di Biagio Chiariello
22:38

La Russia chiude le sedi di Amnesty International e Human Rights Watch

Le autorità russe hanno chiuso gli uffici di Amnesty International e di altre organizzazioni non governative, tra cui Human Rights Watch. Lo ha reso noto il ministero della Giustizia di Mosca.

Questa è la reazione di Agnés Callamard, segretaria generale di Amnesty International:

“La chiusura del nostro ufficio è solo l’ultimo provvedimento punitivo preso contro organizzazioni che difendono i diritti umani e dicono alle autorità russe come stanno le cose. In uno stato dove attivisti e dissidenti vengono imprigionati, uccisi o esiliati, dove il giornalismo indipendente è calunniato, sospeso o costretto all’autocensura e dove i gruppi della società civile sono messi fuorilegge o liquidati, se il Cremlino cerca di chiuderti vuol dire che stai facendo la cosa giusta”.

A cura di Biagio Chiariello
22:31

La Banca Centrale russa autorizza la vendita di valute estere

La Banca centrale russa ha comunicato che tornerà a dare l'okay alla vendita di valute estere, bloccata all'inizio di marzo nel Paese colpito da sanzioni occidentali a causa dell'invasione Ucraina. Le banche russe "potranno nuovamente vendere valuta estera in contanti ai cittadini a partire dal 18 aprile 2022", ha affermato la Banca centrale in un comunicato, precisando che può essere venduta solo la valuta estera ricevuta dalle banche a partire dal 9 aprile.

A cura di Biagio Chiariello
22:22

Pentagono: "Comandanti militari ucraini sono notevoli"

"Abbiamo molta fiducia nei comandanti militari ucraini, sono notevoli". Lo ha detto il portavoce del Pentagono, John Kirby, in un briefing con la stampa a proposito del generale Valeriy Zaluzhnyi, il comandante in capo delle forze armate di Kiev. "Vogliamo vedere l'Ucraina vincere questa guerra. E' il loro Paese. Vogliamo vedere un'Ucraina unica e sovrana. Putin e le forze russe devono perdere", ha detto ancora il portavoce.

A cura di Biagio Chiariello
22:09

Fonti Usa: Mosca sta cercando di reclutare 60.000 soldati

La Russia ha iniziato a mobilitare i riservisti e sta cercando di reclutare 60.000 soldati per far fronte alle gravi perdite subite in Ucraina e lanciare l'offensiva a est. Lo dicono fonti della Difesa americana, secondo quanto riportato dalla Cnn.

A cura di Susanna Picone
22:04

Guerra Ucraina, sanzioni Ue in vigore: ci sono anche le figlie di Putin

Sono state pubblicate in Gazzetta ufficiale le nuove Sanzioni Ue. Il quinto pacchetto entra in vigore. Confermate le misure su cui i Paesi membri hanno raggiunto l'intesa politica, incluso lo stop al carbone da agosto. Sono 217 le personalità russe che entrano nella black list, ci sono anche due figlie di Vladimir Putin, Ekaterina Tikhonova e Maria Vorontsova, e l'oligarca patron di Rusal, Oleg Deripaska.

A cura di Susanna Picone
21:54

Usa: stazione di Kramatorsk "è stata colpita da un missile balistico a corto raggio"

Immagine

La stazione di Kramatorsk "è stata colpita da un missile balistico a corto raggio". Lo ha stabilito il Pentagono secondo quanto spiegato dal portavoce, John Kirby, in un briefing con la stampa. "È ancora una volta espressione della brutalità della Russia", ha detto definendo "poco convincenti" le affermazioni di Mosca che le sue forze non sono state coinvolte nell'attacco alla stazione.

A cura di Susanna Picone
21:35

Zelensky all'Ue: "Grazie per sanzioni ma non bastano"

Immagine

"Grazie per le sanzioni, ma non bastano": il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, lo ha detto ancora una volta alla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e al capo della diplomazia europea, Josep Borrell, in visita in Ucraina. "Le sanzioni devono aumentare, perché altrimenti la Russia non ascolterà", ha detto ai vertici dell'Ue.

A cura di Susanna Picone
21:26

Ucraina, domani anche il cancelliere austriaco a Kiev e Bucha

Domani anche il cancelliere austriaco Karl Nehammer andrà in Ucraina. Previsto un incontro con il presidente Volodymyr Zelensky, con il primo ministro Denys Shmyhal e con il sindaco della capitale, Vitali Klitschko. Il cancelliere austriaco andrà anche a Bucha.

A cura di Susanna Picone
21:13

Onu, almeno 1.626 civili uccisi da inizio conflitto, 132 i bambini

Almeno 1.626 vittime civili dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina, tra cui 132 bambini. È il bilancio dell'ufficio dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Onchr), che aggiunge che i feriti sono almeno 2.267, di cui 197 minori. Le cifre restano sottostimate, viste le difficoltà negli accertamenti sul terreno.

A cura di Susanna Picone
21:01

Ucraina, Medici Senza Frontiere esprime sconcerto per l'attacco a Kramatorsk

Medici Senza Frontiere (MSF) esprime sconcerto per l'attacco alla stazione ferroviaria di Kramatorsk. Proprio ieri è partito da questa stazione il treno di MSF adibito a clinica d'urgenza che in tre diversi viaggi dal 5 al 7 aprile
ha trasferito 57 pazienti gravi ma stabili in ospedali lontani dalla linea del fronte – 17 a Dnipro, 39 a Leopoli, 1 a Kiev. "Sono inorridito dalle notizie dell'attacco di oggi alla stazione ferroviaria di Kramatorsk. Eravamo lì soltanto ieri, e abbiamo visto centinaia di persone accalcate che cercavano di andarsene. Gli ospedali ci avevano chiamato per evacuare urgentemente i loro pazienti con il treno MSF adattato a clinica d'urgenza. La maggior parte di loro proveniva da Sievierodonetsk e da altre città della regione di Luhansk. Abbiamo fatto appena
in tempo con questo treno, e adesso ci domandiamo se saremo in grado di poter evacuare altre persone" dichiara Christopher Stokes, coordinatore dell'emergenza MSF in Ucraina. "Il treno che è partito aveva a bordo pazienti anziani, persone che stavano negli ospedali e non potevano muoversi. Molti di loro con problemi di salute e ferite provocate dalle esplosioni o dal crollo degli edifici. La maggior parte con storie devastanti" ha detto Stig Walravens, medico MSF in Ucraina.

A cura di Susanna Picone
20:40

Ucraina, Scholz dice che la Germania presto smetterà di importare greggio dalla Russia

Per il cancelliere tedesco Olaf Scholz la Germania potrà smettere di importare greggio dalla Russia "quest'anno" ma ci vorrà più tempo per diventare indipendenti dal gas russo. Ne ha parlato in conferenza stampa da Londra. Berlino, ha spiegato, sta "lavorando attivamente" per diventare indipendente dalle importazioni russe di petrolio.

A cura di Susanna Picone
20:29

Mosca chiude gli uffici di Amnesty e Human Rights Watch

Il ministero della Giustizia russo ha revocato la registrazione di 15 organizzazioni straniere, comprese quelle di Amnesty International e Human Rights Watch. Lo riferisce l'agenzia Interfax. Il ministero ha affermato che le sedi russe delle organizzazioni, che includano anche il Carnegie Endowment for International Peace, "sono state escluse a causa di evidenti violazioni della legislazione attuale".

A cura di Susanna Picone
20:12

La denuncia di Kiev: 121mila minori "deportati" in Russia

Le truppe russe hanno "deportato con la forza" 121mila minori dall'Ucraina in Russia: lo dice la commissaria per i diritti umani ucraina. Le truppe russe hanno "deportato con la forza" oltre 600mila ucraini, tra i quali circa 121mila minori, ha riferito Lyudmila Denysova, in un post su Facebook. Denysova ha accusato le truppe russe anche di altri efferati reati ai danni di minori a Bucha.

A cura di Susanna Picone
20:00

"Oltre 300 abitanti di un villaggio vicino Kiev rimasti intrappolati in un seminterrato per settimane"

I residenti di un villaggio a nord di Kiev hanno affermato che più di 300 persone sono rimaste intrappolate nel seminterrato di una scuola per settimane a causa degli invasori russi. Sui muri i nomi di persone uccise dai russi e di altre morte a causa delle dure condizioni nel seminterrato secondo le testimonianze. Il corpo senza vita di un uomo sarebbe rimasto per giorni lì fino a quando, durante una pausa nei bombardamenti, ad alcune persone è stato permesso di portare fuori i morti per seppellirli in alcune fosse scavate frettolosamente. Reuters ha parlato con sette residenti di Yahidne che hanno affermato che in totale almeno 20 persone sono morte o sono state uccise durante l'occupazione russa. Nessun bilancio ufficiale delle vittime è stato rilasciato dalle autorità ucraine.

A cura di Susanna Picone
19:46

A Bucha trovati 185 cadaveri secondo la procuratore generale ucraina

Sono finora 185 i cadaveri recuperati a Bucha: lo ha detto la procuratore generale ucraina Iryna Venedyktova nel corso di un intervento televisivo. "Fino a ieri, 164 morti sono stati trovati a Bucha – ha detto – Inoltre oggi ne abbiamo riesumati 21 da una fossa comune prima che iniziasse la pioggia battente". Venedyktova ha detto che 26 corpi sono stati recuperati ieri sotto le macerie di un edificio crollato in un altro sobborgo di Kiev, Borodianka, e che altri due corpi sono stati recuperati venerdì.

A cura di Susanna Picone
19:29

Zelensky: "Non abbiamo ucciso civili russi o bielorussi"

"Tutti devono essere uguali di fronte alla legge. L'Ucraina ha sempre supportato questo principio. A differenza della Federazione russa, non cerchiamo di influenzare col potere la corte internazionale, perché siamo un Paese democratico, quindi vogliamo una corte indipendente. Sono convinto che tutte le azioni da parte delle forze armate ucraine debbano essere eque e giuste, ma siamo sul nostro territorio e non abbiamo ucciso civili russi o bielorussi". Lo ha detto il presidente ucraino Zelensky nella conferenza stampa a Kiev con von der Leyen.

A cura di Susanna Picone
19:16

Von der Leyen da Zelensky: "Convinta che l'Ucraina vincerà questa guerra"

"Io sono profondamente convinta che l'Ucraina vincerà questa guerra, che vinceranno la libertà e la democrazia. Noi lavoreremo assieme all'Ucraina per ricostruirla, con investimenti e riforme. E tutto questo formerà il percorso dell'Ucraina verso l'Ue". Lo ha detto von der Leyen in conferenza stampa con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky rispondendo a una domanda.

A cura di Susanna Picone
19:04

Von der Leyen a Zelensky: “Oggi inizia il cammino dell’Ucraina verso Ue”

Immagine

La conferenza stampa in Ucraina della presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen con il presidente Zelensky: “L’Ucraina fa parte dell’Unione europea, oggi inizia il cammino dell'Ucraina verso la UE" ha detto Von der Leyen rivolgendosi al presidente ucraino. "L'Ucraina fa parte della famiglia europea. Abbiamo sentito molto chiaramente la vostra richiesta e siamo qui per darvi una prima risposta positiva: in questa busta c'è l'inizio del vostro percorso verso l'Ue. In questa busta c'è il questionario per l'adesione all'Unione, che andrà compilato, poi si dovrà fare la raccomandazione al Consiglio Ue. Se lavoriamo assieme potrebbe essere anche una questione di settimane".

A cura di Susanna Picone
18:57

Racconto da Odessa: "Ora gli sfollati tornano a casa e scoprono la distruzione"

L’ong WeWorld ci parla del fenomeno dei rientri a casa degli sfollati ucraini: “Queste persone rischiano la vita, solo per vedere con i loro occhi cosa è rimasto delle loro abitazioni. In molti trovano la distruzione totale e ritornano nei centri di accoglienza”. Il racconto da Odessa a Fanpage.it

A cura di Susanna Picone
18:44

Biden: "Attacco a stazione ennesima atrocità da Russia, continuiamo a fornire armi"

Il presidente Usa Biden interviene su Twitter dopo l'attacco di questa mattina a Kramatorsk, in Ucraina. Gli Stati Uniti "continueranno a dare assistenza alla sicurezza e a fornire armi per aiutare l'Ucraina a difendere il proprio Paese" ha scritto sottolineando che "insieme ad alleati e partner" gli Usa "sosterranno gli sforzi per indagare
sull'attacco a Kramatorsk, mentre documentiamo le azioni della Russia che ne dovrà rispondere". "L'attacco a una stazione ferroviaria ucraina è l'ennesima orribile atrocità commessa dalla Russia, colpendo i civili che stavano cercando di evacuare e mettersi in salvo", le parole del Presidente.

A cura di Susanna Picone
18:36

Coprifuoco nel weekend a Odessa: "Pericolo attacchi missilistici"

"Verrà introdotto un coprifuoco esteso nella regione di Odessa nel fine settimana, dalle 21 del 9 aprile alle 6 dell'11 aprile". Lo fanno sapere le autorità della città che informano che "tali misure sono state prese con la minaccia di un attacco missilistico".

A cura di Susanna Picone
18:23

Ucraina, Zelensky incontra von der Leyen e Borrell a Kiev

A Kiev si sta svolgendo un incontro tra il presidente ucraino Zelensky, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e l'alto rappresentante per la politica estera dell'Ue Josep Borrell. Lo ha reso noto la
presidenza ucraina. "Ci saranno negoziati in una riunione ristretta e dopo il presidente e i rappresentanti dell'Ue faranno delle dichiarazioni ai media ucraini e stranieri e risponderanno alle domande", recita la nota.

A cura di Susanna Picone
18:00

Cosa sappiamo dell’attacco a Kramatorsk, in Ucraina

Cosa è successo questa mattina a Kramatorsk, dove un missile ha colpito la stazione ferroviaria causando oltre 50 morti: dalle accuse di Mosca, al missile utilizzato e la scritta “per i bambini”.

A cura di Susanna Picone
17:46

Scholz: "Guerra crudele con terribili distruzioni, Putin fermi i combattimenti"

"Vediamo immagini di una sofferenza incredibile arrivare da Bucha e da Mariupol, anche l'attacco di oggi ci sconvolge. È una guerra crudele con terribili distruzioni, con un numero altissimo di vittime. L'uccisione di
civili è un crimine di guerra. Io e il premier britannico condividiamo questa valutazione, così come gran parte della comunità internazionale". Così Olaf Scholz alla conferenza stampa a Londra con Boris Johnson. "È per tutti questi motivi che sosteniamo l'Ucraina un modo massiccio e torniamo a chiedere alla Russia di ritirare le truppe, di fermare i combattimenti", ha aggiunto il cancelliere, che ha anche insistito sulla apertura di corridoi umanitari "che finora sono sempre falliti per le azioni militari".

A cura di Susanna Picone
17:39

Viminale, 87.225 i profughi arrivati finora in Italia

Sono 87.225 i profughi ucraini arrivati finora in Italia: 45.069 donne, 9.412 uomini e 32.744 minori. Il Vinimale comunica che rispetto a ieri l'incremento è di 1.159 ingressi nel territorio nazionale. Le destinazioni principali restano Milano, Roma, Napoli e Bologna.

A cura di Susanna Picone
17:23

Guerra Ucraina, Consiglio europeo il 30 e 31 maggio

Il Consiglio Europeo straordinario annunciato al summit di Versailles si terrà il 30 e 31 maggio, e sarà concentrato sui temi della difesa, dell'energia e della guerra in Ucraina, informa via social il presidente Charles Michel.

A cura di Susanna Picone
17:09

Kiev accusa: "Civili bruciati vivi a Izium, anche un bimbo"

Nel villaggio di Husarivka, nella regione di Kharkiv, i russi avevano allestito una camera di tortura nella quale le persone –  tra le quali un bambino – sono state bruciate vive dopo essere state torturate. Lo dice la polizia ucraina, come riporta Unian. Dopo la liberazione di Husarivka, il 4 aprile, la polizia sta ora documentando i crimini dell'esercito russo in questo villaggio nel distretto di Izium nella regione di Kharkiv. Secondo l'indagine, l'esame dei corpi ha rivelato tracce di abusi e torture prolungati. "Le persone sono state bruciate vive. Un bambino è stato torturato".

A cura di Susanna Picone
17:06

Allarme a Odessa: aereo nei cieli, poi esplosione

Momenti di tensione a Odessa: un aereo ha sorvolato la città e dopo pochi secondi è stata udita una forte esplosione, avvertita in tutta la città, dove hanno tremato i vetri delle finestre e sono risuonate le sirene d'allarme. Lo ha constatato l'ANSA sul posto.

A cura di Susanna Picone
16:41

Von der Leyen in Ucraina: "A Bucha l'umanità è andata in frantumi"

Immagine

"Qui è successo l'impensabile. Abbiamo visto il volto crudele dell'esercito di Putin, la sconsideratezza e la spietatezza di chi ha occupato la città. Qui a Bucha abbiamo visto l'umanità andare in frantumi. Tutto il mondo è con Bucha oggi". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen in un punto stampa nel corso della sua visita a Bucha assieme all'Alto Rappresentante per la Politica Estera Josep Borrell.

A cura di Susanna Picone
94 CONDIVISIONI
4219 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views