Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 4 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 12 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
28 Luglio 2022
08:25
AGGIORNATO29 Luglio

Le notizie del 28 luglio sulle elezioni politiche 2022

Il centrodestra trova l'accordo sulla premiership e sui collegi: il partito che ottiene più voti alle elezioni candida il presidente del Consiglio. Una vittoria per Giorgia Meloni, in costante crescita negli ultimi sondaggi. Salvini: "Ingerenze russe nel voto? Sinistra disperata". Continua la fuga da Forza Italia, l'ultima fuoriuscita è Rossella Sessa, mentre Mara Carfagna è passata al gruppo Misto.

Nel centrosinistra Giuseppe Conte sembra tendere la mano al PD di Enrico Letta: "Ci saranno le premesse per un'alleanza solo se il Pd vorrà schierarsi a favore dei più deboli, del lavoro, dei più giovani, delle donne". Poi però chiarisce che qualsiasi dialogo è impossibile durante questa campagna elettorale. E sul doppio mandato: "La questione sarà risolta entro questa settimana". Su Fanpage.it il co-portavoce dei Verdi Angelo Bonelli lancia un appello a Conte: "M5s si riavvicini al Pd, o non batteremo la destra sovranista".

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
28 Luglio
22:39

Berlusconi non farà comizi: "Campagna elettorale sui social"

"Non ci saranno comizi, che considero inutili, li dovranno fare sui territori i rappresentanti locali non i vertici nazionali", dice Silvio Berlusconi. "La farò anche sui social network – così l'ex premier intervistato da Rete4 -. Un recente studio ha indicato nel 63% degli italiani quelli che si formano la loro opinione politica su Internet, sui social network; quindi, io per esempio ho deciso di spiegare tutti i punti del nostro programma con delle presenze due volte alla settimana su Internet. Queste mie dichiarazioni sui social dovrebbero essere non superiori a 3 minuti, quindi molto concentrate. Ma mi sento in forma e penso di poter fare delle cose convincenti". Berlusconi ha citato anche come strumenti della campagna elettorale per le politiche "articoli e interviste" in cui spera "di poter arrivare a fare un'intervista al giorno" ma anche "trasmissioni radiofoniche con incremento di ascolti negli ultimi tre anni superiori al 40%" e infine "presenze televisive".

A cura di Susanna Picone
28 Luglio
22:03

Berlusconi: "Sarà Forza Italia a indicare il premier perché io scendo in campo anche stavolta"

"Sarà Forza Italia a indicare il premier perché io scendo in campo anche stavolta in una campagna elettorale, come ho fatto diverse volte perché sento dentro forte il dovere di farlo e quindi faremo una campagna elettorale in cui cercheremo di far pervenire agli italiani tutte le motivazioni che avrebbero nell'indicare noi con loro voto. Parleremo agli italiani che sono delusi, sfiduciati e che si sono astenuti e non sono andati avanti a votare". Così il
presidente di Forza Italia a ‘Zona bianca' su Rete4.

A cura di Susanna Picone
28 Luglio
21:15

Conte: "Alle elezioni andiamo da soli, con il 'campo giusto'"

"Noi andremo da soli, in quello che sarà il campo giusto. I cittadini avranno la garanzia che gli impegni che prenderemo saranno mantenuti". Lo ha dichiarato il leader del M5s Giuseppe Conte, in un'intervista a Studio aperto.

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
21:00

Botta e risposta tra la cantante Giorgia e la leader di Fdi Meloni

Botta e risposta su Instagram tra la cantante Giorgia e la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni. A iniziare la schermaglia è stata la cantautrice romana che qualche ora fa su Instagram ha condiviso nelle Storie un meme che giocava con l'omonimia tra lei e l'esponente politica citando "Io sono Giorgia", il tormentone del duo milanese MEM & J lanciato dopo un intervento dell'esponente di Fratelli d'Italia e diventato virale. Nel post si vedeva la cantante con la scritta "Anche io sono Giorgia ma non rompo i cog….a nessuno".
A stretto giro, sempre via Instagram, la risposta della Meloni, che ha condiviso uno screen del post di Giorgia accompagnato da una sua puntuta postilla: "Trovo che la voce di Giorgia sia straordinaria. La ascolto volentieri, da sempre, senza essere costretta a farlo. Così come lei non è costretta ad ascoltare me se non le piaccio. È la democrazia, funziona così ed è bella per questo. Ma su una cosa io e l'artista siamo sicuramente diverse: se a me non piacesse la sua musica o la sua voce, io non avrei bisogno di insultarla". 

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
20:40

Appello di Bonelli a Conte: "Se vogliamo battere la destra sovranista M5s deve ricucire con il Pd"

In colloquio con Fanpage.it il co-portavoce di Europa Verde, Angelo Bonelli, che insieme a Nicola Fratoianni si presenterà alle elezioni con la lista rosso-verde, ha rivolto un appello al leader del M5s: "Suggerisco a Conte di avviare un'attività diplomatica per cercare di capire se ci sono le condizioni per ricucire con il Pd. Noi oggi dobbiamo salvare l'Italia. Quello che dobbiamo evitare è una frammentazione che favorirebbe il polo sovranista e l'estrema destra. Perché, lo sottolineo, Berlusconi non rappresenta più il centro, è una succursale di Salvini e Meloni".

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
18:34

Lega: "Se Mosca ci ha chiesto di ritirare nostri ministri? Sì, su Marte"

"Dimissioni su richiesta di Putin? Sì, su Marte… Qualcuno ha preso un colpo di sole molto serio: sarebbe da ridere se non ci fosse una guerra di mezzo e migliaia di morti. Smentiamo con forza e diffidiamo chiunque a ripetere a qualsiasi titolo questa idiozia". Lo hanno detto i ministri della Lega Giancarlo Giorgetti, Erika Stefani e Massimo Garavaglia, smentendo le ricostruzioni pubblicate su La Stampa, in merito a presunte influenze da parte di Mosca sulla crisi di governo.

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
16:55

Conte chiarisce: "Nessuna alleanza elettorale con il Pd"

Fonti del Movimento cinque stelle segnalano che "in merito alle parole di Giuseppe Conte a Tpi – che alla domanda ‘è irrecuperabile la situazione con i dem?' ha risposto ‘un dialogo col Pd non lo escludiamo. Ci saranno le premesse solo se il Pd vorrà schierarsi convintamente a favore dei più deboli, del lavoro, dei più giovani, delle donne' – si precisa che questa riposta non è in alcun modo da intendersi come una riapertura alla possibilità di una alleanza col Pd in questa campagna elettorale. Conte ha voluto semplicemente chiarire che in prospettiva futura ci potranno essere le premesse per un dialogo solo se il Pd abbandonerà l'agenda Draghi e sposerà un'agenda autenticamente sociale ed ecologica".

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
15:15

Conte a Di Battista: "Se torna troverà nuovo corso, dovrà accettare nuove regole statutarie"

Conte, in un'intervista a Tpi, manda un messaggio ad Alessandro Di Battista: "Il nostro campo è aperto a chi ha a cuore i principi costituzionali e non è disponibile a barattarli con il prestigio di una singola persona. E siamo aperti a tutte le componenti della società civile che ritengono fondamentale l'eguaglianza sostanziale come recita l'art. 3 della Costituzione italiana. Michele Santoro? Parleremo sicuramente anche con lui. Ma voglio evitare operazioni a tavolino. Siamo aperti a chi vuole condividere il nostro progetto, ma l'importante è che tutti i nostri sostenitori condividano la non negoziabilità dei nostri principi. Alessandro Di Battista? Con lui il discorso è un po' diverso. Ha dato un forte contributo alla storia del Movimento, poi si è allontanato. Se ritorna troverà un nuovo corso. Non sarà più come all'inizio, senza una struttura. Dovrà accettare nuove regole statutarie".

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
15:04

Conte replica a Berlusconi: "Pensioni da 1000 euro? Non si possono prendere in giro i cittadini"

"Pensioni a mille euro? Non troverà mai il M5s a declamare promesse durante la campagna elettorale. Abbiamo necessità di introdurre una soglia di salario minimo, non quella timida apertura che c'è stata da Palazzo Chigi e dal Pd. Non possiamo più consentire 2 o 3 euro lordi come retribuzione per i lavoratori. Non si possono però prendere in giro i cittadini, non c'è la possibilità di alzare le pensioni a mille euro, se non si mette sul piatto una soluzione da 30-40 miliardi. Noi abbiamo fatto le pensioni di cittadinanza". Lo ha detto Conte durante la diretta con Ivan Grieco.

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
14:56

Meloni avvisa i suoi: "No a nostalgici da operetta, fanno un favore alla sinistra e sono traditori"

"Se qualcuno pensa di poter, sotto le nostre insegne, avere comportamenti che consentono alla sinistra di dipingerci come nostalgici da operetta quando noi stiamo costruendo un grande partito conservatore, sappia che ha sbagliato casa e che lo tratteremo come merita: uno che fa gli interessi della sinistra, e dunque un traditore della nostra causa". Lo ha detto Giorgia Meloni durante il suo intervento alla Direzione del partito.

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
14:50

Meloni: "Letta dice che l'Italia dovrà scegliere fra lui e noi, è vero. Fdi è pronta"

"Letta ha detto che l'Italia dovrà scegliere tra lui e noi. È vero: noi vogliamo un ritorno del bipolarismo e questo confronto non ci spaventa. Quando la storia chiama bisogna rispondere e noi non ci siamo mai tirati indietro. Tanto meno lo faremo adesso". Lo ha detto Giorgia Meloni, parlando alla direzione di FdI.

"Siamo orgogliosi del percorso che abbiamo fatto finora soprattutto perché lo abbiamo fatto senza indugi, scegliendo sempre la strada più difficile, senza accettare scorciatoie e senza ammiccare al pensiero unico. Rivendichiamo la nostra diversità e chiediamo rispetto", ha aggiunto.

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
14:21

Conte tende la mano a Letta: "Non escludiamo dialogo con Pd, se si schiera con i più deboli"

"Non escludiamo il dialogo coi Democratici". Lo dice Giuseppe Conte al giornale online Tpi.it. "Ci saranno le premesse – aggiunge – solo se il Pd vorrà schierarsi a favore dei più deboli, del lavoro, dei più giovani, delle donne". Il leader dei Cinque Stelle spiega di non aver cercato lui la caduta del governo: "Non l'ho provocata. Mi assumo però tutte le responsabilità del fatto che l'agenda che noi dobbiamo portare avanti deve essere un'agenda sociale ed ecologica. E non abbiamo ricevuto risposte da nessuno, ma anzi abbiamo riscontrato un'indifferenza persino del Pd". Per Conte più della "larghezza del campo è importante la forza e la coerenza del programma. E la sua praticabilità. Non chiederò mai un voto ai cittadini per gestire il potere. Oggi non pare possibile realizzare alcun tipo di programma con personalità litigiose che non riescono a mettersi d'accordo su nulla. Da Calenda a Brunetta, da Renzi a Di Maio".

A cura di Annalisa Cangemi
28 Luglio
13:58

Draghi: "Vogliamo mettere le aziende in condizione di programmare il futuro con fiducia"

"L’agricoltura è essenziale per la crescita del nostro Paese, la salvaguardia dei territori, la tutela dell’ambiente. La storia del vostro settore si intreccia con la storia d’Italia, ne segna lo sviluppo, è parte integrante della nostra identità collettiva. La ricchezza della terra, la qualità del cibo sono tratti essenziali dell’immagine dell’Italia nel mondo. Voi agricoltori avete saputo costruire sulla base di una tradizione solida e reinventare le vostre aziende verso il futuro. In questo periodo di crisi, il Governo è vicino al vostro settore. Siamo impegnati a contrastare il cambiamento climatico e i suoi effetti più drammatici, come la siccità. Continuiamo ad aiutare imprese e famiglie ad affrontare le difficoltà dovute agli aumenti dei prezzi, soprattutto dell’energia. Investiamo in un’Italia più moderna e solidale, che riduca i divari tra le Regioni, ponga al centro le esigenze delle sue comunità. Vogliamo mettere le aziende in condizione di poter lavorare e programmare il futuro con fiducia. Il Governo intende fare la sua parte". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, nel suo messaggio all’assemblea di Coldiretti.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
13:05

Salvini: "Russia? Sinistra disperata, il 25 settembre si cambia"

Una sinistra divisa e disperata, con qualche servo sciocco in qualche redazione, passa il tempo a cercare fascisti, russi e razzisti che non ci sono. Il 25 settembre finalmente si cambia!”. È il messaggio che il leader della Lega Matteo Salvini ha inviato nelle chat dei parlamentari dopo la secca smentita del sottosegretariato Franco Gabrielli, Autorità Delegata alla Sicurezza della Repubblica, a proposito delle notizie pubblicate questa mattina da un quotidiano.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
12:48

È cominciata la direzione nazionale di Fratelli d'Italia

È iniziata, nell'aula dei gruppi della Camera, la direzione nazionale di Fratelli d'Italia.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
12:38

La deputata Carbonaro lascia il Movimento 5 Stelle e passa al Misto

Alessandra Carbonaro lascia il gruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera e passa al Misto: lo annuncia all'Assemblea di Montecitorio il vicepresidente Andrea Mandelli. Carbonaro era vicepresidente vicario del gruppo parlamentare M5S a Montecitorio.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
12:20

Salvini: "Pensioni a mille euro? Sono d'accordo"

Pensioni a 1000 euro? "In linea di principio sono d'accordo. Però qualunque cosa ci sarà nel programma si dovrà dire quanto costa e da dove si prendono i soldi". Così Matteo Salvini, segretario della Lega, a margine dell'Assemblea nazionale della Coldiretti in corso a Roma.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
11:54

Conte: "Questione del doppio mandato sarà risolta entro la settimana"

"Se io e Grillo abbiamo risolto la questione del doppio mandato? Stiamo discutendo in queste ore e risolveremo entro questa settimana sulle modalità anche per valorizzare esperienze e competenze". Lo ha detto il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte a margine della assemblea Coldiretti.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
11:35

Altra uscita in Forza Italia, il deputato Casciello passa al Misto

Luigi Casciello lascia il gruppo parlamentare di Forza Italia alla Camera e passa al Misto. Si apprende in ambienti parlamentari.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
11:17

Il Copasir si occuperà della possibilità di un'ingerenza russa nelle elezioni italiane

"La possibilità di un'ingerenza della Russia nelle prossime elezioni è qualcosa di concreto e vicende simili si sono verificate nel passato, con la campagna referendaria di Renzi. L'Italia ha gli strumenti per garantire la legalità del voto e questi strumenti vanno tutti attivati. Come Copasir lavoriamo da mesi tutelare la nostra democrazia: siamo pronti a intervenire per contrastare ogni eventuali illegalità. Porterò la questione all'attenzione del Comitato in modo da mettere in sicurezza il voto del prossimo 25 settembre". Così il senatore di Italia Viva, segretario del Copasir, Ernesto Magorno.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
10:58

Calenda: "Draghi fatto cadere da forze filo-Putin"

"È chiarissimo già da tempo che Salvini è filo-Putin, e non è un caso che il governo Draghi sia stato fatto cadere da tre forze filo-Putin". Così il leader di Azione, Carlo Calenda, a margine dell'assemblea di Coldiretti a Roma. "Questa destra, che di centro non ha più nulla, è filorussa e anti-europea e trascinerebbe l'Italia in alleanze periferiche con Orban, con tutti i catastrofici riflessi economici che questo comporterebbe".

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
10:40

Al vertice di centrodestra Meloni ha ottenuto quello che voleva

Il centrodestra ha trovato l’accordo su collegi uninominali e premiership e sembra aver vinto la linea di Giorgia Meloni, che si è presentata all’incontro forte dei sondaggi politici.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
10:28

Patuanelli (M5s): "Al Paese non interessa del doppio mandato"

"Tutte le forze politiche stanno affrontando questa campagna elettorale che grazie a Dio sarà breve. Il tema dei due mandati interessa poco il Paese, certamente molto poco gli agricoltori italiani. Ci sono cose ben più importanti rispetto al tema dei due mandati". Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli, del Movimento 5 Stelle, prima dell'inizio dell'assemblea nazionale Coldiretti.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
10:10

"Risolveremo i problemi degli italiani", dice Luigi Di Maio

"Sicuramente continueremo a crescere. Siamo impegnati a costruire un programma importante per risolvere i problemi degli italiani". Lo ha detto il ministro degli Esteri e fondatore di Insieme per il Futuro, Luigi Di Maio, a Morning News.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
09:55

"In Europa Draghi lo ascoltavano, quando parlava Conte prendevano il caffè", dice Renzi

"Sono rimasto colpito perché al tavolo del Consiglio europeo vanno i primi ministri e con alcuni ci scriviamo. Quando arrivò Draghi un premier mi disse: ‘Quando parla Draghi noi prendiamo appunti, quando parlava Conte andavamo a prendere il caffè'. Ecco, io vorrei ripartire da Draghi". Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, ad Agorà, su Rai Tre.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
09:50

Elezioni 2022, alle 12 Meloni riunisce la direzione nazionale di Fratelli d'Italia

Giorgia Meloni riunirà la direzione nazionale di Fratelli d'Italia oggi alle 12, all'indomani del vertice di centrodestra in cui è stato chiuso l'accordo su premiership e collegi per le prossime elezioni politiche.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
09:40

Renzi: "Il Pd ha tolto il veto su Italia Viva? Avranno fatto due conti"

È caduto il veto del Pd su Italia Viva? "È un tema che affascina gli addetti ai lavori. Nell'ultima settimana tutti i giorni il Pd ha detto ‘Renzi ci fa perdere i voti e non lo vogliamo'. Forse hanno fatto due conti e la pensano diversamente". Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, ad Agorà, su Rai Tre.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
09:24

Elezioni, "L'Italia deve avere buoni rapporti con Putin", dice Matteo Salvini

Il leader della Lega ha ribadito l'appartenenza all'Alleanza Atlantica, ma ha sottolineato che vuole che l'Italia abbia "buoni rapporti con Putin". Anche perché "la guerra prima o poi finirà".

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
08:48

De Magistris chiama Conte: "Costruiamo insieme il terzo polo"

Non nega che ci siano interlocuzioni in corso con il Movimento 5 Stelle ed è pronto a creare un polo alternativo con Unione Popolare: "Caro Giuseppe, vuoi un reale cambiamento? Bene, lavoriamo a un programma radicale e sociale che parta dal no all'invio di armi, dal salario minimo, dalle misure per le piccole e medie imprese, dal reddito di cittadinanza. Lavoriamo insieme al terzo polo che può arrivare al 15-20%". Così, nelle interviste a Qn e Il Fatto Quotidiano, l'ex sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "Conte deve sapere che questa sarebbe una svolta radicale, che per loro sarebbe anche un ritorno alle origini, e che rappresenterebbe l'unica novità politica sulla scheda elettorale. Noi siamo pronti", afferma de Magistris e aggiunge: "Certo non eravamo pronti a votare a settembre, ma stiamo già facendo la raccolta delle firme e io mi candiderò sicuramente". Conferma che si candiderà a Napoli, ma anche a Roma e Cosenza. E parlando delle forze a cui vorrebbe fare appello aggiunge: "È un campo aperto fatto da associazioni, movimenti, reti civiche, amministratori, intellettuali, studenti, operai – sottolinea – . Intendo parlare a quel mondo che non è rappresentato dai partiti tradizionali. Poi con me ci sono anche movimenti politici, che hanno un ruolo fondamentale in questa fase di raccolta di firme e mobilitazione, come Potere al Popolo e Rifondazione comunista. Il simbolo sarà Unione Popolare che sottende alla costruzione di un cantiere".

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
08:35

Elezioni 2022, perché Giorgia Meloni sta ottenendo tutto quello che vuole

Hanno messo in crisi il governo, hanno portato il Paese a elezioni anticipate, non hanno cambiato la legge elettorale e le hanno consegnato le chiavi di Palazzo Chigi. Mentre c’è chi grida al pericolo fascista, la politica sta già consegnando le armi a Fratelli d’Italia.

A cura di Tommaso Coluzzi
28 Luglio
08:29

Elezioni 25 settembre 2022, le notizie di oggi 28 luglio in diretta

Il vertice di centrodestra di ieri pomeriggio, finito a tarda sera, ha consegnato un risultato chiaro: Meloni, Salvini e Berlusconi hanno trovato un accordo, sia sulla premiership che sulla distribuzione dei collegi uninominali. Ha vinto la linea di Fratelli d'Italia – che poi è stata quella tenuta finora dal centrodestra – ovvero presidente del Consiglio indicato dal partito che prende più voti e più collegi blindati al partito di Meloni per via dell'alto gradimento nei sondaggi. L'accordo di centrodestra preoccupa il centrosinistra, che si deve sbrigare a trovare una quadra competitiva. Letta continua i suoi incontri e prova a tenere tutti dentro il suo campo, da Fratoianni a Calenda. Intanto il Movimento 5 Stelle viaggia da solo, litiga – e poi smentisce – sul doppio mandato.

A cura di Tommaso Coluzzi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni