Covid 19
9 Novembre 2021
07:10
AGGIORNATO09 Novembre

Le notizie del 9 novembre sul Coronavirus

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di martedì 9 novembre

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
09 Novembre
22:55

Vince il ricorso in tribunale contro il padre No Vax: 16enne potrà vaccinarsi contro il Covid

Ha dovuto lottare contro il padre No Vax, ma alla fine i giudici le hanno dato ragione. È accaduto a Palermo, dove una ragazza di 16 anni, sebbene avesse l'appoggio della madre, ha dovuto rivolgersi a un tribunale perché il padre non voleva darle l'autorizzazione necessaria per sottoporsi alla vaccinazione. Ora i giudici le hanno dati ragione. La storia è stata pubblicata dal giornale online Livesicilia. "La mamma si è rivolta a me in estate, – ha raccontato il legale che ha seguito mamma e figlia – spiegando il caso: una figlia nata da un'unione di fatto che finisce poco dopo la sua nascita. La ragazza, in estate, va all'hub della Fiera di Palermo per vaccinarsi, le dicono che ci vuole l'autorizzazione di entrambi genitori, il sì congiunto".

"Il padre – racconta l'avvocato – tramite un parente si dice contrario, perché è un No Vax. Noi inviamo una raccomandata, ma lui non risponde. Allora facciamo ricorso". Il giudice lo ha accolto e tra qualche giorno la giovane riceverà la sua dose di vaccino.

A cura di Annalisa Cangemi
09 Novembre
22:41

Pfizer ha chiesto alla Fda di autorizzare la terza dose di vaccino per tutti gli adulti over 18

Pfizer ha depositato alla Food and Drug Administration, l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti farmaceutici, la richiesta per ampliare a tutti gli adulti dai 18 anni in poi la terza dose del suo vaccino anti Covid. Lo annunciano Pfizer e BionTech in un nota congiunta rilanciata dai media americani. In questo modo, Pfizer e BioNTech puntano a ottenere un ampliamento all'esistente autorizzazione al booster solo per determinate categorie di adulti.

A cura di Annalisa Cangemi
09 Novembre
22:35

Di Maio dice che in Italia il lockdown per non vaccinati come in Austria non è per ora un'opzione

Secondo il ministro degli Esteri Di Maio al momento in Italia non è un'alternativa l'introduzione del ‘modello Austria': "Da noi la comunità scientifica non sta discutendo questa misura", ha detto intervenendo a Cartabianca, su Rai 3, parlando del lockdown per i non vaccinati, che da ieri è scattato in Austria. "È una misura forte, noi siamo arrivati prima al green pass, anche perché abbiamo avuto prima la pandemia".

A cura di Annalisa Cangemi
09 Novembre
20:52

Francia, il Presidente Macron annuncia: "Per over 65 Green Pass rilasciato solo dopo 3 dose"

Il Presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato che in Francia il Green Pass sarà legato alla terza dose per coloro che hanno più di 65 anni. Sarà infatti rilasciato ai soggetti fragili e over 65 soltanto dopo aver ricevuto il richiamo. Questa, secondo il Capo dello Stato, è la soluzione migliore per proteggere i soggetti più fragili. "Se siete vaccinati da più di sei mesi – ha detto in un discorso alla nazione – vi chiedo di andare a prendere appuntamento per il richiamo. A partire dal 15 dicembre bisognerà giustificare un richiamo per prolungare la validità del pass verde"

A cura di Gabriella Mazzeo
09 Novembre
20:29

Il Presidente Mattarella all'Anci: "Manifestazioni No Green Pass non sono proteste ma attacchi ai cittadini"

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sempre durante il suo discorso all'Anci, ha criticato le manifestazioni dei No Green Pass. "In queste ultime settimane manifestazioni non sempre autorizzate hanno tentato di far passare come libera manifestazione del pensiero l'attacco recato in alcune città al libero svolgersi delle attività. Accanto alle criticità per l'ordine pubblico con la rinuncia ostentata ai dispositivi di protezione personale e alle cautele anti Covid, hanno provocato un picco di contagi".

A cura di Gabriella Mazzeo
09 Novembre
19:24

Il Presidente Mattarella al congresso Anci: "Grande lavoro con la pandemia, ma dobbiamo ancora impegnarci"

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato al congresso dell'Anci della pandemia di Covid-19 in Italia e dei prossimi passi da compiere per far arretrare i contagi. "Abbiamo dato dimostrazione di saggezza e volontà di riprenderci. Abbiamo fatto un grande lavoro ma dobbiamo ancora impegnarci perché il tempo della responsabilità non è ancora finito".

A cura di Gabriella Mazzeo
09 Novembre
19:00

Grecia, record di nuovi casi: sono 8.623 nelle ultime 24 ore

Il numero di casi giornalieri di Covid in Grecia segna un nuovo record, mai raggiunto da inizio pandemia: 8.623, mentre le vittime del coronavirus sono state 46 nello stesso arco di tempo. Ieri i nuovi casi erano stati 7.335 con 65 morti. Nelle ultime 24 ore – segnalano le autorità sanitarie citate dai media ellenici – sono stati effettuati 636.213 test, con una positività dell'1.35%. Ieri il tasso era addirittura del 6,41%.

Il ministro della Salute Thanos Plevris ha però smentito le voci che parlano di un nuovo lockdown. "In questa fase la filosofia delle misure ha solo a che vedere con la protezione dei non vaccinati – ha detto a Skai Tv – Se saranno necessarie nuove misure, esse seguiranno la linea di quelle già annunciate, con accessi limitati in certi luoghi, oppure con un accesso permesso grazie al tracciamento e ai test dei non vaccinati. Le scuole resteranno aperte, le infezioni a scuola sono molto meno del previsto"

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
18:50

Bonus terme, Federterme: "Plafond esaurito in 4 ore"

 In sole quattro ore il Bonus terme si e' esaurito, malgrado qualche incertezza iniziale della piattaforma Invitalia, a causa dell'eccessivo affollamento da parte di oltre 300.000 persone che hanno provato a richiedere il bonus direttamente (la richiesta poteva avvenire solo tramite le terme, come da decreto). Lo fa sapere Federterme Confindustria in una nota.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
18:24

Covid Lombardia: oggi 849 positivi e 4 decessi

Sono 849 i nuovi casi giornalieri di Covid-19 in Lombardia, con quattro vittime. Balzo dei ricoverati nei reparti di area medica: sono 379, 31 in più rispetto a ieri. In terapia intensiva sono invece ricoverate 47 persone. Ecco i dati del bollettino Coronavirus della Lombardia di martedì 9 novembre 2021, diramati dal ministero della Salute.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
18:15

Regno Unito, salgono i casi: oggi oltre 33mila e 262 morti

Nelle ultime 24 ore in Gran Bretagna sono stati registrati 33.117 nuovi casi di Covid e 262 morti. Cifre in aumento rispetto al giorno precedente quando erano stati 32.332 positivi e 57 decessi. Il governo ha annunciato che da aprile prossimo sara' obbligatorio il vaccino anti-Covid per tutti gli operatori del servizio sanitario nazionale, pena il licenziamento.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
18:08

Allarme Oms: "Mancano siringhe per vaccini"

Mancano siringhe per vaccinare il pianeta, contro Covid-19 e non solo. A rilanciare l'allarme oggi da Ginevra è Lisa Hedman dell'Organizzazione mondiale della sanità, che stima per il 2022 una possibile carenza di 1-2 miliardi di siringhe. Un ulteriore ostacolo al raggiungimento del già difficile traguardo di un'immunizzazione globale anti Sars-CoV-2, che secondo l'esperta potrebbe penalizzare soprattutto i Paesi più poveri perché in genere ordinano quantitativi inferiori di dispositivi, trovandosi in una posizione di svantaggio presso i produttori. E a fare le spese di questa carenza, avverte Hedman, potrebbero essere anche le vaccinazioni di routine contro infezioni come il morbillo, la parotite e la rosolia.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
18:03

Tasso positività allo 0,9%%, +6 terapie intensive  

Sono 645.689 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 249.115. Il tasso di positivita' e' allo 0,9%, in calo rispetto all'1,7% di ieri. Sono invece 421 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 6 in piu' rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 52 (ieri 35). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 3.436, ovvero 74 in piu' rispetto a ieri.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
17:29

Bollettino Coronavirus Italia: oggi 6.032 nuovi casi e 68 decessi

Sono stati 6.032 i nuovi casi di Covid-19 registrati nella giornata di oggi 9 novembre 2021. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono stati 645.689 mentre i decessi dell’ultima giornata sono stati 68 contro i 38 registrati ieri. In aumento i dati dei ricoveri ospedalieri e in terapia intensiva.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
17:10

Perché vanno vaccinati anche i bambini da 5 a 11 anni

Rino Agostiniani, vicepresidente Sip (Società italiana pediatria) a Fanpage.it: “L’attuale aumento dei casi Covid riguarda le fasce di popolazione non vaccinate all’interno delle quali ci sono per l’appunto i bambini, per i quali ancora non abbiamo cominciato la campagna di vaccinazione, ma soprattutto ci sono gli adulti che non hanno aderito alle somministrazioni. Bene le nuove regole sulla quarantena a scuola: la dad non può essere paragonata alle lezioni in presenza. Il vaccino? Sì alla fascia 5-11 per la loro salute, per evitare la diffusione del virus e per farli tornare ad una vita normale”.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
16:44

Moderna chiede ok Ue a vaccino per bimbi 6-11 anni

Moderna chiede il via libera in Ue al suo vaccino anti-Covid per la fascia d'età 6-11 anni. L'azienda americana ha annunciato oggi di aver presentato la domanda per ottenere dall'Agenzia europea del farmaco Ema la variazione dell'autorizzazione condizionata all'immissione in commercio. La valutazione è per un regime di 2 dosi da 50 microgrammi (metà rispetto al dosaggio destinato alle fasce d'età successive) del vaccino mRna-12731 nei 6-11enni.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
16:25

Regno Unito, conferma obbligo di vaccino Covid per sanitari

Obbligo di vaccino anti-Covid confermato per il personale del servizio sanitario nazionale britannico (Nhs) in prima linea. Lo ha formalizzato Sajid Javid, ministro della Salute del governo di Boris Johnson, precisando che il provvedimento .- senza precedenti nel Regno Unito – varrà in Inghilterra, con il vincolo per chi lavora negli ospedali o nell’assistenza agli anziani di sottoporsi a partire da aprile 2022 alla doppia dose del vaccino anti Covid, pena la sospensione o un trasferimento. Lo staff sanitario dell’isola è largamente vaccinato, ma secondo alcune stime vi sono fra 80.000 e 100.000 dipendenti dell’Nhs che non lo sono

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
16:01

Olanda: ospedali al collasso, posti pieni come a dicembre 2020

Gli ospedali della provincia meridionale olandese del Limburgo hanno avvertito il governo che non possono più far fronte ai nuovi pazienti Covid-19 a causa dell’aumento dei tassi di infezioni. Cinque ospedali della provincia che confina sia con il Belgio che con la Germania, hanno lanciato l’allarme dicendo che: “Stiamo andando dritti verso un blocco della sanità e l’intero sistema si sta fermando”. “Siamo convinti che presto altre parti in Olanda” si troveranno nella stessa situazione, hanno aggiunto. Gli ospedali hanno affermato che i livelli di occupazione dei posti letto sono ora gli stessi della fine di dicembre dello scorso anno, quando c’era il lockdown.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
15:32

Oms: "L'Europa è epicentro della pandemia, l'inverno sarà duro"

L'Europa è attesa da un inverno "duro" per l'aumento dei contagi di Covid in diversi Paesi: lo ha affermato il direttore regionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) Hans Kluge, nel corso di un congresso a Barcellona, secondo quanto riporta l'Efe. "La nostra regione è ora "l'epicentro" della pandemia, ha ribadito Kluge, chiedendo di intensificare le vaccinazioni.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
15:10

Contagi e ricoveri in Friuli, Fedriga: “Se continuiamo così diventeremo zona gialla”

Il focolaio Covid legato ai cortei no Green pass a Trieste "ha superato 200 contagi tra primari, secondari e terziari". Lo ha riferito il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi, lanciando un ulteriore "appello" a chi non si è vaccinato, perché "il rapporto della curva tra contagi e ricoveri ospedalieri è migliore rispetto a un anno fa: questa cosa si chiama vaccino". E in Regione ora si teme il ritorno in zona gialla: "Saremo in poco tempo in zona gialla se continuiamo così", ha dichiarato ieri Massimiliano Fedriga, presidente della Regione e della Conferenza Regioni, a margine di un incontro a Trieste.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
14:57

Lombardia, da domani terza dose vaccino in 365 farmacie

La terza dose di vaccino anti-Covid arriva nella farmacie lombarde. A partire da domani, 10 novembre, i cittadini potranno ricevere il ‘booster' anche negli esercizi con la croce verde, informa Federfarma Lombardia. Ad oggi sono 365 i presidi convenzionati che hanno confermato la propria disponibilità e ricevuto l'abilitazione al termine del ciclo formativo. Come da indicazioni fornite dall'Agenzia italiana del farmaco Aifa, dal ministero della Salute e dalla Regione – ricorda l'associazione titolari in una nota – le farmacie inoculeranno Comirnaty- di Pfizer/BioNTech, che verrà utilizzato come dose di richiamo per potenziare la risposta immunitaria dell'organismo, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario. Si inizierà con gli over 60 aventi diritto e gli operatori sanitari, a condizione che siano trascorsi almeno 6 mesi dall'ultima dose ricevuta. La somministrazione del booster consentirà di ricevere il Green pass con validità di 12 mesi.

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
14:37

Un morto a Rieti, non era vaccinato

 La direzione della Asl di Rieti ha reso noto che questa notte, presso il reparto di Terapia Intensiva dell'ospedale de Lellis, è deceduto, in seguito alle complicanze insorte in seguito al contagio da Covid-19, un uomo di 55 anni. Il paziente, residente in un comune del Reatino, "è deceduto per grave compromissione polmonare" ed era risultato "non vaccinato come gli altri componenti della famiglia, moglie e due figli". "Ancora una volta – riferisce la Asl – dobbiamo registrare una morte evitabile. Quanto accaduto dimostra purtroppo che ci sono ancora persone che non si tutelano con la vaccinazione anti-Covid-19. Sminuire l'importanza della vaccinazione e i sacrifici che abbiamo fatto in questo terribile periodo non è razionalmente spiegabile".

A cura di Biagio Chiariello
09 Novembre
14:17

Mamma contagiata, neonata positiva al covid muore a 9 giorni di vita nel Regno Unito

Un neonata nata prematura e positiva al coronavirus è morta a 9 giorni dalla nascita diventando una delle più piccole vittime del covid-19 in Gran Bretagna. Come riporta il Guardian. L’infezione era stata contratta dalla madre, durante la gravidanza. La donna non si era vaccinata per paura degli effetti del vaccino sul nascituro, mentre il compagno ha contratto il coronavirus nonostante avesse completato l’iter vaccinale.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
14:10

Covid, Macron torna a parlare ai francesi stasera alle 20

Per la nona volta dall'inizio della crisi legata al coronavirus il presidente francese, Emmanuel Macron, torna a rivolgersi ai francesi, questa sera alle 20 in tv, per promuovere il richiamo vaccinale contro il Covid-19 dinanzi all'aumento dei contagi ed evocare le priorità della fine del suo quinquennato all'Eliseo. Macron ha presieduto questa mattina un consiglio di difesa sanitario per fare il punto sulla tematica più stringente: convincere un massimo di francesi over 65, obesi o con vulnerabilità ad assumere la terza dose di vaccino anti-Covid.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
14:00

Quarta ondata in Germania: boom di contagi e ospedali pieni, c’è chi non vuole più curare i no vax

Germania nel pieno della quarta ondata di Covid-19: contagi raddoppiati in una settimana, ospedali sempre più pieni e incidenza mai così alta dall’inizio della pandemia. Le autorità corrono ai ripari: in attesa di un provvedimento a livello nazionale, sono le regioni a muoversi: in Sassonia e Baviera, dove la situazione è più preoccupante, è entrata in vigore la regola 2G, che consente l’accesso ad una serie di attività e luoghi solo a vaccinati e guariti dalla malattia da almeno 6 mesi.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:52

Covid Alto Adige, oggi 120 nuovi casi, Kompatscher: "Incidenza come Austria e Germania"

Il bollettino Covid per l'Alto Adige riporta un altro decesso e 120 nuovi contagi covid. Il numero complessivo delle vittime della pandemia sale così a 1208. Delle 260 persone sottoposte a test pcr 120 tamponi sono risultati positivi. Continua a salire il numero degli altoatesini in quarantena che ora sono 4560, mentre i nuovi guariti sono 62. "In Alto Adige c'è un tasso di incidenza settimanale del contagio molto alto come del resto e' elevato il numero di ospedalizzazioni. Si tratta di un trend come del resto i Paesi confinanti di Austria e Germania dove c'è un basso numero di vaccinati". Lo ha detto il governatore altoatesino Arno Kompatscher nel corso della videoconferenza stampa in merito al contagio di coronavirus in provincia di Bolzano.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:43

Perché la pillola anti Covid potrebbe aumentare il rischio di varianti

In un lungo articolo pubblicato su Forbes il virologo William Haseltine ha spiegato che lapillola anti Covid di Merck, il molnupiravir, a causa del suo meccanismo d’azione – che induce mutazioni nell’RNA del coronavirus SARS-CoV-2 – rischia di dar vita a nuove varianti del patogeno pandemico. Ma gli altri esperti non sono preoccupati.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:31

Vaccini Covid, 2178 medici sospesi per non aver ancora rispettato l'obbligo

Aumentano, in valore assoluto, i medici che si sono vaccinati dopo essere stati sospesi: sono stati, sinora, 522 su 2178 sospesi ai sensi del DL 44, quasi uno su quattro. Attualmente restano sospesi per non aver ancora adempiuto all'obbligo vaccinale 1656 tra medici e odontoiatri. Lo ha reso noto la Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, che riceve via via il flusso di dati dagli Ordini provinciali. Sono 78, due in più rispetto alla settimana scorsa, su 106, gli Ordini che hanno notificato alla Federazione almeno una sospensione. Agli albi dei medici e degli odontoiatri sono iscritti, in Italia, 468.000 professionisti. "La notifica della sospensione comunicata dalla Asl al sanitario e all'Ordine, per la sospensione dall'Albo, si è dimostrata un pungolo efficace per indurre alla vaccinazione i colleghi che, per un motivo o per l'altro, non avevano ancora adempiuto all'obbligo", spiega il presidente della Fnomceo, Filippo Anelli, "per questo è importante che non si interrompa il flusso, e che tutte le Asl comunichino al più presto agli Ordini i nominativi dei medici non ancora vaccinati. Sia per evitare che, come sta ancora accadendo almeno in 28 province, i sanitari continuino a operare a contatto con i pazienti, sia per poter convincere a effettuarla i colleghi che, per varie motivazioni, hanno rimandato la vaccinazione". Anelli poi sottolinea: "Ricordiamo ancora una volta che vaccinarsi, per un medico, non è solo un diritto, per proteggersi dall'aumentato rischio di contrarre il Covid, ma anche un dovere etico e deontologico. Con una doppia valenza: quella di abbattere le possibilità di diventare veicolo di contagio per i suoi assistiti, soprattutto per i più fragili, e quella di dare il buon esempio". "Allo stesso modo, fondamentale è il ruolo dei medici, soprattutto di medicina generale, nell'informare i cittadini sull'utilità della vaccinazione, e nel rispondere ai loro dubbi e domande – conclude – l' 83,67 % degli over 12 ha completato il ciclo vaccinale, e il 37,43 % degli aventi diritto ha ricevuto la dose booster. Siamo in dirittura d'arrivo, non fermiamoci ora: tutti i cittadini hanno diritto a scegliere consapevolmente, con l'aiuto del medico. Il vaccino ci salva la vita: il medico ha il dovere di mettere a disposizione le sue conoscenze e competenze perché ogni cittadino riceva la miglior prevenzione e la miglior assistenza possibili".

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:23

Palù (Aifa): Governo si è impegnato per fondi anti-pandemie

"Ho fatto presente al Ministro della Salute, d'intesa col Presidente dell'ISS e il Direttore della Prevenzione del Ministero, d'opportunità di prevedere una legge volta a finanziare un progetto di ricerca nazionale atto a combattere l'attuale e future minacce pandemiche. Il Ministro si è impegnato ad inserire nella legge di Bilancio un finanziamento ad hoc come avvenuto con grande successo in passato per la ricerca e la sanità italiane con la legge per far fronte all'emergenza AIDS". Lo ha detto il presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) Giorgio Palù oggi durante l'audizione in commissione Affari sociali della Camera.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:10

Covid Puglia, oggi 241 nuovi casi e un decesso

In Puglia sono stati effettuati 22.230 test per l'infezione da Covid-19 e registrati 241 nuovi casi positivi: 42 in provincia di Bari, 19 nella provincia di Barletta, Andria, Trani e 23 in quella di Brindisi, 26 in provincia di Foggia, 39 in provincia di Lecce, 89 in provincia di Taranto e 3 residenti fuori regione. Inoltre è stato registrato un decesso. son i dati del bollettino covid di oggi martedì 9 novembre

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
13:01

A Bari dottoressa raggiunge quota 23mila vaccini anti covid somministrati: "Una roccia"

A Bari una dottoressa ha somministrato 23mila vaccini anti covid da inizio campagna vaccinale senza mai fermarsi. Antonella Spica, dottoressa del dipartimento Prevenzione dell'Asl Bari, è in prima linea nella lotta alla pandemia e da sola, in meno di un anno, ha raggiunto i traguardo delle 23mila somministrazioni di vaccino anti Covid. Non solo, prima e contemporaneamente ha eseguito migliaia di tamponi nelle Rsa, nel Cara di Bari, nei centri di assistenza e cura per le persone con disabilità. "Una roccia che rappresenta la Puglia che amiamo di più. Quella che di fronte all'emergenza risponde ogni giorno presente. Immensa  gratitudine. Grazie dottoressa", è il messaggio della Regione Puglia pubblicato sui social per ringraziarla.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
12:48

Proteste no Green pass, Confcommercio: Con i cortei in fumo il 30% di fatturato

I cortei ‘no green pass' "fanno perdere il 30% del fatturato". A dirlo il presidente di  Confcommercio Carlo Sangalli, a margine dell'apertura del Forum di Conftrasporto, rispondendo a una domanda sull'effetto delle manifestazioni sul settore che rappresenta. I cortei "che si susseguono ogni sabato sono inaccettabili" ha aggiunto.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
12:31

A Trieste focolaio covid supera i 200 casi di contagio

Il focolaio Covid legato ai cortei no Green pass a Trieste "ha superato 200 contagi tra primari, secondari e terziari". Lo ha detto il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi, lanciando un ulteriore "appello" a chi non si è vaccinato, perché "il rapporto della curva tra contagi e ricoveri ospedalieri è migliore rispetto a un anno fa: questa cosa si chiama vaccino". Per i reparti ospedalieri di Trieste è comunque prevista una manovra di riorganizzazione ed "è – ha sottolineato Riccardi – quella più importante in regione, anche se bisogna considerare che il virus si sposta". Durante un incontro all'ospedale Cattinara di Trieste, Riccardi ha parlato di "situazioni in alcuni casi ingiustificabili", riferendosi a persone no vax convinte. "Trieste è l'epicentro di questa situazione", ha concluso, con "una rappresentazione che non fa onore a questa terra".

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
12:16

Singapore non pagherà le cure mediche a chi non si è vaccinato contro il Covid per scelta

A Singapore, l’85% degli abitanti è completamente vaccinato e il 18% ha anche già ricevuto il richiamo. Eppure il governo ha reso noto che non coprirà più le spese mediche delle persone “che non si vaccinano per scelta”. “Attualmente, le persone non vaccinate costituiscono una significativa maggioranza di coloro che devono essere ricoverati in terapia intensiva e contribuiscono in maniera sproporzionata al peso sul nostro sistema sanitario”, ha spiegato il ministero della Sanità.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
12:02

Agenas: in Friuli e Marche ricoveri covid in intensive oltre la soglia critica

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dopo settimane di stabilità, torna a risalire in Italia la percentuale di posti di terapia intensiva occupati da pazienti Covid, passando dal 4 al 5% e in Friuli Venezia Giulia e Marche ricoveri covid in terapia intensiva oltre la soglia critica. In Friuli Venezia Giulia e Marche la percentuale infatti si attesta all'11%, oltre la soglia di allerta del 10%, che rappresenta uno dei parametri per il passaggio della Regione in zona Gialla. Occupazione sale anche in Piemonte, dal 3 al 4%, così come in Liguria e in Veneto, dal 4 al 5%. Stabili invece le altre regioni, tra cui spicca la Sicilia, con il 9%.

L'occupazione dei posti letto nei normali reparti da parte dei malati covid sale in 7 regioni. A livello nazionale, è stabile al 6% ma la percentuale sale in 7 regioni, anche se nessuna supera la soglia di allerta pari al 15%. In particolare la crescita si rileva in Abruzzo, Liguria, Puglia, Toscana (al 6%) così come in Friuli ( al 10%), Provincia Autonoma di Bolzano (al 13%) e Veneto (al 4%). Scende invece in Basilicata (7%) e Valle d'Aosta (8%). Stabile, invece, nelle altre regioni. E' quanto emerge dal monitoraggio dell'Agenas. Agenzia nazionale dei servizi sanitari nazionali

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
11:50

Bassetti: “Quarta ondata in corso, stringere denti fino a gennaio ma Natale sarà salvo”

“I contagi e le ospedalizzazioni aumenteranno ancora, ma era previsto. Continuiamo a vaccinare per restare tranquilli. Stringiamo i denti per altri due mesi. Con tutti gli strumenti che abbiamo oggi sono sicuro che faremo anche un Natale come lo abbiamo sempre fatto” lo ha dichiarato a Fanpage.it Matteo Bassetti, primario del reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
11:42

Cortei no green pass, Sibilia: "Dal governo stop a manifestazioni nei centri storici"

"Le manifestazioni cosiddette ‘no pass' stanno paralizzando ogni sabato, da settimane, il centro storico di tante città, creando disagi a cittadini e commercianti, oltre a generare assembramenti tra non vaccinati. Per ovviare a questi disagi il Ministero dell'Interno ha varato una ‘stretta' e stabilito regole nuove: sono concessi solo sit-in e fuori dai centri storici. Vista la risalita dei contagi, saranno anche intensificati i controlli sul Green pass. Vanno mantenute le misure di prevenzione in atto e le persone devono essere incentivate a vaccinarsi". È quanto afferma il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia. "Non possiamo correre il rischio di dover fronteggiare nuove emergenze, come altri Paesi Ue stanno sperimentando. Ne va della salute pubblica e dell'economia del Paese", ha aggiunto Sibilia.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
11:32

Quanto dura la protezione offerta dalla terza dose del vaccino anti-Covid

Terza dose del vaccino anti-Covid a tutti, anche sotto i 60 anni? “Il nostro sistema immunitario può aver bisogno di questa stimolazione per innescare una memoria di lungo termineche consenta di fare altri richiami non prima di 5-10 anni”, spiega l’immunologo Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico e professore all’Università Statale di Milano.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
11:18

Covid Toscana, oggi 234 nuovi casi e 3 morti

Sono 234 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Toscana su 35.419 test di cui 6.521 tamponi molecolari e 28.898 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,66% (3,1% sulle prime diagnosi). Questi i dati diffusi dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Rispetto a ieri i contagi sono in calo (erano 263), a fronte di un maggior numero di test (erano 12.689), conseguentemente il tasso di positività è in deciso calo (era 2,07%). Si registrano anche ulteriori tre morti covid. "Non programmiamo la chiusura degli hub per i vaccini, valuteremo giorno per giorno le modalità migliori affinché tutti possano fare il vaccino. Abbiamo ampliato per sicurezza l'attività del Mandela Forum di Firenze dal 15 novembre al 1° dicembre affinché non ci fossero contraccolpi psicologici per chi si è vaccinato lì; però non possiamo nemmeno continuare a tenere aperte strutture che hanno un potenzialità di vaccinazione di più di 4mila persone quando ieri in tutta la Toscana si sono vaccinati non più di 5-6mila persone", ha spiegato il presidente della Toscana.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
11:03

Nel Regno Unito in arrivo obbligo di vaccino anti Covid per sanitari

Vaccino anti Covid obbligatorio in arrivo per chi lavora in prima linea nel servizio sanitario nazionale britannico (Nhs). Lo ha deciso il governo di Boris Johnson, stando a un'anticipazione non ancora formalizzata, ma confermata alla Bbc da fonti di Downing Street dopo il parere favorevole dato pubblicamente alcune settimane fa dal ministro della Salute, Sajid Javid.   L'obbligatorietà vaccinale riguarderà in particolare quei medici e infermieri (fino a 100.000 secondo alcuni calcoli) che si sono sottratti finora alla vaccinazione. Essi, riporta la Bbc, avranno tempo sino alla primavera per farsi somministrare entrambe le dosi e uniformarsi al 90% dell'intera popolazione adulta britannica e della stragrande maggioranza dei camici bianchi dell'isola che lo hanno fatto.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
10:49

Gelmini: "Probabile proroga stato emergenza oltre il 31 dicembre"

"Lo stato di emergenza scadrà il 31 dicembre e non ne abbiamo ancora parlato. Le decisioni verranno assunte sulla base dell'evidenza del momento ma è probabile la proroga dello stato di emergenza considerata la recrudescenza del virus e il fatto che ci troveremo in pieno inverno". Lo ha detto la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini. "Forza Italia ha una posizione netta e la rivendica, noi siamo a favore dei vaccini, abbiamo piena fiducia nella scienza e siamo consapevoli che su questo non si può tentennare, non si possono avere dubbi. La posizione di Fi è netta e ci auguriamo che il centrodestra segua la lungimiranza del presidente Berlusconi e di Forza Italia", ha detto.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
10:29

Covid Veneto, oggi 883 nuovi casi e 7 decessi: nuova impennata di contagi

Nuova impennata del numero di contagi da Covid 19 in Veneto. Il report quotidiano della Regione segnala 883 nuovi casi nelle ultime 24 ore per un totale di oltre 13mila attualmente positivi (13.170). Crescita confermata anche sul fronte dei ricoveri: quattro in piu' nelle aree mediche e 6 in più nelle terapie intensive. Marcato aumento anche del numero dei decessi: 7 in 24 ore.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
10:15

Covid Trieste, sindaco Dipiazza: "Ora leggi speciali come ai tempi delle Br"

Il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, saluta con favore la stretta annunciata dal governo alle manifestazioni no Green Pass. “Se è davvero così stappo lo champagne”, dice. Se fosse al governo, dice Dipiazza in un’intervista al ’Corriere della Sera’, farebbe “come ai tempi delle Brigate Rosse: leggi speciali. Allora c'era l'emergenza terrorismo, oggi c'è la pandemia ma il periodo è sempre drammatico. A mali estremi, estremi rimedi”.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
09:57

In Russia nuovo record di morti covid in 24 ore: 1.211 decessi nell'ultima giornata 

La Russia registra un nuovo record di morti con 1,211 vittime per Covid nelle ultime 24 ore proprio il giorno dopo in cui è finito un periodo nazionale di chiusura e sospensione dal lavoro nella maggior parte delle regioni. I nuovi casi sono invece 39,160 nelle ultime 24 ore contro i 41,335 di sabato.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
09:45

In Francia autorità sanitaria sconsiglia il vaccino Moderna per under 30

L’autorità sanitaria francese (Has) ha sconsigliato l’uso del vaccino Moderna per gli under 30 , a causa di un lieve aumento del rischio di miocardite e pericardite per questa popolazione. La decisione sulla base di uno studio, secondo cui «aumenta leggermente il rischio di miocardite e pericardite» in questa fascia d’età. L’Has sconsiglia l’uso sia come prima dose che come richiamo, raccomandando il Pfitzer, mentre sottolinea i vantaggi del Moderna per gli over 30. Da diversi giorni in Francia negli ospedali si osserva un nuovo aumento dei ricoverati per l'epidemia anche se meno forte che in altri Paesi europei.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
09:31

In Germania 21.932 casi e 169 morti in 24 ore, incidenza record

L'incidenza settimanale del coronavirus in Germania si è attestata a 213,7 infezioni ogni 100.000 abitanti, il livello più alto dall'inizio della pandemia e il doppio della scorsa settimana. Secondo gli ultimi dati del Robert Koch Institute, nelle ultime 24 ore si sono registrati 21.932 contagi, più del doppio rispetto al martedì della settimana precedente. Le vittime sono 169 e anche questo numero è raddoppiato rispetto a martedì scorso

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
09:20

Andreoni: "Quarta ondata covid a Natale dipende da noi, in Cina non ci sono più"

"Quando si parla di ondate epidemiche andrebbe fatto un ragionamento sulla scala" usata, ossia "se parliamo di livello nazionale, mondiale o europeo. Presumibilmente oggi stiamo assistendo all'inizio di una quarta ondata" di Covid-19 "anche in Italia, ma potrebbe anche non manifestarsi mai con i numeri che abbiamo conosciuto in passato. Ovvero, la quarta ondata a dicembre non è ineluttabile, ma dipende da noi. In Cina le ondate non ci sono più, ad esempio". Così Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), analizzando l'attuale situazione epidemiologica e lo scenario nei prossimi mesi.

A cura di Antonio Palma
09 Novembre
09:05

Dal Viminale nuove regole in arrivo sui cortei No Green pass

Le manifestazioni no green pass proseguiranno, ma non potranno più paralizzare i centri storici con i cortei del sabato pomeriggio. La decisione arriva dal Viminale e serve a proteggere la salute dei cittadini, ma anche i commercianti che perdono l’incasso del sabato nel momento in cui bisogna risollevarsi. Le proteste potranno continuare, ma sotto forma di sit-in e lontane dagli obiettivi sensibili. Possibile anche l’obbligo di mascherina per contenere il contagio, visto quanto sta succedendo a Trieste.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
09:01

Abrignani (Cts): "Non c'è motivo di rifiutare il vaccino, ora speriamo di darli ai bambini"

"Non c’è motivo di rifiutare il vaccino. Ora speriamo di poterlo dare anche ai bambini. Italia, fra i migliori Paesi in Europa. Il Green pass è uno strumento efficacissimo". Lo ha detto Sergio Abrignani, immunologo e membro del Cts, in una intervista al Corriere della Sera, in cui ha aggiunto che "la terza dose va fatta soprattutto perché garantisce l’innesco di una memoria immunologica più duratura e quindi una copertura più completa. Unito a mascherina e rispetto del distanziamento mitiga di molto il rischio pur non annullandolo".

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:51

In Austria vaccinazioni triplicate dopo avvio lockdown per no vax

Corsa al vaccino in Austria, dove da ieri è in vigore il lockdown per i no vax, a cui è vietato l’accesso a ristoranti, sport, movida ed eventi culturali: nel weekend le vaccinazioni sono triplicate con lunghe code davanti agli hub vaccinali. I trasgressori dell’ormai famosa regole del 2G rischiano una multa di 500 euro ed i gestori di esercizi addirittura 3.600.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:45

Covid in Cina, altri 62 casi di cui 43 interni e 19 importati in 24 ore

Foto di repertorio
Foto di repertorio

La Cina ha registrato ieri 62 nuovi casi di Covid-19, in calo dagli 89 di domenica, di cui 43 di trasmissione interna e 19 importati: gli aggiornamenti quotidiani della Commissione sanitaria nazionale hanno evidenziato anche 74 asintomatici, di cui 28 provenienti dall'estero. Tra i contagi domestici 12 sono stati accertati nell'Hebei, 8 nello Heilongjiang, 7 nello Sichuan, 5 nel Liaoning, 4 nel Gansu, 3 nello Jiangxi e due sia nell'Henan e sia nello Yunnan. Sulle infezioni importate, invece, 4 sono state confermate nel Guangdong e nel Guangxi, due ciascuno a Tianjin, Shanghai, Sichuan e Yunnan, e uno, infine, a Pechino, Fujian e Shaanxi.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:36

Cartabellotta (Gimbe): "I no vax in lockdown via giusta ma difficile"

Per Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe che analizza i dati della pandemia, "il lockdown dei non vaccinati avrebbe un senso etico e sanitario, ma sarebbe complicato dal punto di vista sociale e giuridico". Lo ha detto in un'intervista alla Stampa, spiegando che di fatto "significherebbe togliere l'opzione del tampone dal Green Pass e rendere la vaccinazione obbligatoria per lavorare o entrare nei locali. Una via giusta, ma politicamente complicata viste le proteste". Sulle terze dosi di vaccino ha aggiunto che "il problema è che si sta procedendo troppo piano. Per soddisfare la crescente platea bisognerebbe richiamare ogni settimana 8-900mila persone, 12 milioni di over 60 entro fine anno, ma in realtà ne facciamo 565mila a settimana. Occorre accelerare per evitare il ritorno del virus, tenendo aperti i centri vaccinali e chiamando attivamente le persone".

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:14

Covid in Romania, appello dell'Oms alla popolazione: "Vaccinatevi"

L’Oms ha lanciato un appello alla popolazione romena perché si vaccini nel contesto della quarta ondata di epidemia Covid. "C’è una diminuzione dei casi, ma bisogna vedere se durerà", ha detto una responsabile Oms, Heather Papowitz, in Romania. La popolazione "si deve vaccinare per evitare il dramma di fine ottobre" con 20mila contagi al giorno. Il picco della mortalità la scorsa settimana, con 591 decessi.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:13

Contagi da record a Trieste dopo le proteste No green pass

Quali sono le province italiane in cui i casi Covid stanno aumento rapidamente? Al primo posto c’è Trieste, dove l’incidenza è arrivata a quota 499 casi per 100mila abitanti, circa otto volte la media italiana e tra le più alte in Europa, complici le proteste No Green pass dei giorni scorsi: paura per la zona gialla. Attenzione anche a Bolzano e Gorizia, ma anche a Catania e Messina.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
08:09

Il piano del Governo per "salvare il Natale"

Nelle prossime settimane il governo dovrà decidere sulla terza dose di vaccino contro il Covid, a chi farla, quando e con quali tempi, anche in vista del periodo delle feste di Natale. Probabilmente entro la fine dell’anno si partirà con cinquantenni e personale scolastico. C’è anche lo stato di emergenza in scadenza il 31 dicembre, ma dovrebbe essere rinnovato almeno fino a marzo.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
07:55

In Nuova Zelanda in migliaia in piazza contro misure anti-Covid

Migliaia di manifestanti sono scese in piazza in Nuova Zelanda per protestare contro le restrizioni adottate per contenere il Covid. Imponente il dispiegamento delle forze di polizia davanti alla sede del Parlamento a Wellington dove si sono ritrovate 3.000 persone, la maggior parte senza maschere. Alcuni manifestanti hanno sfilato con le bandiere "Trump 2020", mentre altri portavano cartelli con messaggi di gruppi Maori. La protesta è stata pacifica, con i manifestanti che si sono dispersi dopo aver eseguito una ‘haka', la tradizionale danza maori, di massa davanti al Parlamento.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
07:38

Bollettino vaccini, finora somministrate in Italia quasi due milioni di dosi di richiamo

Finora in Italia sono state somministrate 91.096.965 dosi di vaccino anti Covid, secondo quanto emerge dal conteggio riportato dal sito del Ministero della Salute aggiornato alle 06:11 di questa mattina. Sono 45.192.310 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari all'83,67% della popolazione over 12, mentre in 1.920.354 hanno ricevuto la dose booster, pari al 37,43 % della popolazione potenzialmente oggetto di dose booster che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
07:26

In Germania incidenza di casi Covid da record: cosa sta succedendo

La Germania preoccupa l'Europa. Un tedesco su 3 non è immunizzato contro il Covid, ma conta anche l’aumento dei tamponi. Il paese è nel pieno della quarta ondata: l'incidenza ha raggiunto quota 210 casi su 100mila abitanti. Il dato peggiore finora era dello scorso dicembre, 197 su 100 mila, ma da luglio 2021 in poi la curva non ha mai smesso di salire. Ieri i nuovi casi in 24 ore sono stati 26.357, un massimo storico; e i morti 118 in 24 ore.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
07:17

Andreoni (Tor Vergata): "Quarta ondata a Natale non è ineluttabile, dipende da noi"

"Quando si parla di ondate epidemiche andrebbe fatto un ragionamento sulla scala" usata, ossia "se parliamo di livello nazionale, mondiale o europeo. Presumibilmente oggi stiamo assistendo all'inizio di una quarta ondata" di Covid-19 "anche in Italia, ma potrebbe anche non manifestarsi mai con i numeri che abbiamo conosciuto in passato. Ovvero, la quarta ondata a dicembre non è ineluttabile, ma dipende da noi. In Cina le ondate non ci sono più, ad esempio". Così Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), analizzando l'attuale situazione epidemiologica e lo scenario nei prossimi mesi.

A cura di Ida Artiaco
09 Novembre
07:15

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di martedì 9 novembre

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Ieri 4.197 contagi su 249.115 tamponi e 38 morti: è quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute. Il tasso di positività è all'1,7%, contagi e ricoveri in aumento soprattutto nelle regioni del Nord Est. Gli attualmente positivi tornano sopra quota 100mila. Ecco, di seguito, il dettaglio regione per regione:

  • Lombardia: +294
  • Veneto: +432
  • Campania +393
  • Emilia Romagna: +536
  • Lazio: +449
  • Piemonte: +290
  • Sicilia:+416
  • Toscana: +263
  • Puglia: +150
  • Friuli-Venezia Giulia: +438
  • Marche: +73
  • Liguria: +53
  • Calabria: +129
  • Abruzzo: +19
  • P.A Bolzano: +185
  • Sardegna: +30
  • Umbria: +12
  • P.A Trento: +27
  • Basilicata: +0
  • Molise: +0
  • Valle d'Aosta: +1

Per fermare l'aumento dei contagi e salvare il prossimo Natale il governo vuole insistere sulla somministrazione della terza dose di vaccino: entro la settimana arriverà la decisione sull'apertura delle inoculazioni a tutti. Si punta al 90% di vaccinati entro due mesi: al momento ha completato il ciclo vaccinale l'83,67% della popolazione over 12. Intanto, Aifa e Ministero della Salute decideranno a breve sull'utilizzo in via emergenziale della pillola anti Covid molnupiravir prodotta dalla Merck.

Nel mondo 250.369.811 casi e 5.056.034. Preoccupa la situazione nell'Est Europa. In Germania incidenza alle stelle e record storico di nuovi casi. In Austria al via il lockdown per i non vaccinati, mentre gli Usa riaprono le frontiere dopo più di un anno.

A cura di Ida Artiaco
29695 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni