Coronavirus
8 Giugno 2021
07:11
AGGIORNATO08 Giugno

Le notizie dell’8 giugno sul Coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e i dati di oggi, martedì 8 giugno. Oggi 1.896 casi e 102 morti. Nuovo protocollo su apertura discoteche a breve al Cts. Figliuolo: “L’obiettivo è vaccinare 54 milioni di italiani entro settembre, troviamo i vulnerabili. Terza dose forse necessaria. Verrà somministrata da medici di base e farmacisti”. Valeria Poli, docente ordinaria di Biologia Molecolare all’Università di Torino, lancia l’allarme sulle vaccinazioni degli under 40 con AstraZeneca e Johnson&Johnson: "I vaccini sono tutti efficaci, ma non sono tutti uguali". Sono sette le regioni in zona bianca, il governo ha pubblicato le faq; in quelle in zona gialla coprifuoco postato a mezzanotte. Recovery, Ursula von der Leyen: "La prossima settimana approveremo i primi piani". Nel mondo oltre 173,5 milioni di casi e 3,7 milioni di morti. Nel Regno Unito aumentano i contagi e preoccupa la variante indiana, più contagiosa del 40%. Le riaperture previste per il 21 giugno potrebbero slittare. Norvegia, il capo della sanità: “La pandemia è finita”. Calano casi in India, riaperture a Delhi e Mumbai. In Africa è iniziata la terza ondata, vaccinato lo 0,7% della popolazione. Cina approva il vaccino nei bambini dai 3 anni. Usa abbassano l'allerta viaggi in Italia.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
08 Giugno
23:16

Cosa ha detto Ilaria Capua a Di Martedì

“Passare attraverso la vaccinazione con la consapevolezza che il virus non se ne andrà e dobbiamo stare attenti”. Così la direttrice dell’UF One Health Center dell’Università della Florida, alla domanda su cosa succederà in autunno. La Capua si è poi espressa anche sull’origine del coronavirus e, quindi, della pandemia

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
22:31

Messico: oggi 3.449 casi e 262 decessi

Cimitero Covid in Messico
Cimitero Covid in Messico

Il Messico segnala 3.449 nuovi casi nel paese e altri 262 decessi che portano il totale delle infezioni a 2.438.011 e il bilancio delle vittime a 229.100, secondo i dati forniti dal ministero della salute. Stando però ai numeri forniti dai governatori, il numero reale di morti potrebbe essere di almeno del 60% superiore alla cifra ufficiale.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
22:01

UE e Stati Uniti d’accordo: “Serve indagine su origini Covid, senza interferenze”

L'Unione Europea e gli Stati Uniti si apprestano a premere per un'indagine sulle origini del Covid. In una bozza che i paesi si augurano di adottare nel corso del vertice Ue-Usa del 15 giugno si chiede una ‘fase due' di indagine "trasparente, basata sui dati e libera da interferenze". Lo riporta l'agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali gli Stati Uniti avrebbero chiesto all'Ue si sostenere uno studio sulle origini del Covid.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
21:10

Speranza: "Servono ancora settimane perché il vaccino diventi prevalente"

"Il vaccino ha bisogno ancora di diverse settimane per diventare prevalente nel nostro Paese, nel senso che abbiamo superato 38,5 milioni di dosi somministrate ma siamo 60 milioni di abitanti e molte di queste sono state in doppia dose". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza. "Stiamo correndo – ha aggiunto – ma abbiamo bisogno di svariate settimane per arrivare a un numero sufficiente che ci consentirà davvero di aprire una nuova fase, la strada è quella giusta".

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
20:50

Nuovo protocollo sull'apertura delle discoteche a breve al Cts

Ripartire a luglio in zona bianca con il green pass, ma con eventuali differenziazioni tra esterno o interno. In quest'ultimo caso con con capienza ridotta. È quanto emerso dall'incontro al ministero della Salute tra i gestori delle discoteche e il sottosegretario Andrea Costa. L'obiettivo ora è di ripresentare al Cts un protocollo che contenga queste disposizioni, entro un paio di giorni affinché' sia valutato a breve dal Comitato Tecnico Scientifico.

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
20:34

Usa abbassano l'allerta viaggi in Italia

Gli Stati Uniti allentano la stretta sui viaggi in Italia. Il Dipartimento di Stato abbassa l'allerta a ‘livello 3-‘Reconsider travel', che sconsiglia di partire, ma è comunque più lieve del precedente livello 4 ‘do not travel' che è il massimo. Lo stesso è stato deciso per Germania e Francia.

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
20:15

Regno Unito, 6.048 nuovi casi di Coronavirus e 13 morti nelle ultime 24 ore

Nel Regno Unito sono stati registrati 6.048 nuovi casi di coronavirus e 13 morti nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dai dati del governo, riportati da Sky News. I dati sono in aumento rispetto ai 5.683 contagi e un morto annunciati lunedì ed è la seconda volta in una settimana che sono stati registrati oltre 6mila contagi (l'ultima volta era stata venerdì, con 6.283 casi). Inoltre i casi di oggi sono 2.883 in più rispetto alla scorsa settimana, quando ne erano stati registrati 3.165 senza decessi.

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
19:59

Spagna, la metà degli over 50 è vaccinata

In Spagna la metà delle persone di età superiore ai 50 anni ha completato il ciclo di vaccinazione contro il Covid, mentre all’89,5% è stata somministrata almeno una dose: lo si apprende dall’ultimo aggiornamento del ministero della Sanità. Il processo è particolarmente avanzato tra gli over 70, mentre nella fascia tra i 50 e i 69 anni ha completato il ciclo circa una persona su quattro. Adesso si spinge sull’acceleratore per la fascia 49-40 anni: quasi il 20% ha già avuto una dose. Intanto, l’incidenza dei contagi di Covid nel Paese si è abbassata ancora: siamo a 113 casi notificati negli ultimi 14 giorni ogni 100mila abitanti, circa due punti in meno rispetto a lunedì 7 giugno.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
19:42

Le province italiane con zero casi di Coronavirus

Sono cinque le province italiane che nelle ultime 24 ore hanno fatto registrare zero casi Covid: si tratta di Oristano, Isernia, Rieti, Verbano-Cusio-Ossola e Macerata. Tante anche le province con un solo caso da ieri, come Enna, Terni, Massa Carrara, Imperia, Sondrio, Sassari e Teramo. Tra quelle che hanno segnato un incremento c’è Catania (+176).

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
19:23

Quali sono i comuni italiani ancora in zona rossa

Aritzo, in provincia di Nuoro, è in lockdown: cinquanta casi di positività al covid e 102 persone in quarantena. Il contagio è partito da alcuni studenti, così come testimonia l’età dei positivi, rilevati dopo che l’Ats ha effettuato 550 test tra il 3 e il 4 giugno. Oltre al comune sardo, ci sono altre piccole zone rosse in Italia, tutte nel Meridione.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
19:12

Umbria, isolati cinque casi di variante indiana

A seguito dell’attività di sequenziamento che il Laboratorio regionale di microbiologia di Perugia svolge di routine presso il Centro zooprofilattico di Teramo, sono stati individuati cinque campioni di variante B.1.167.2 (variante indiana). Lo riferisce la Regione Umbria. Si tratta di soggetti che non hanno avuto contatti tra di loro. Dei cinque campioni, uno proveniva da un anziano di 93 anni che, già vaccinato, si è positivizzato il 20 maggio, con lievissimi sintomi. In questo caso il sequenziamento è previsto di prassi e il 2 giugno il tampone di controllo ha già dato esito negativo. Il paziente sta bene. Per gli altri quattro campioni la scelta è stata casuale come prevede il protocollo per il sequenziamento. Anche in questi quattro casi sono stati riscontrati sintomi lievi e al momento continua il monitoraggio.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
18:50

Matteo Salvini chiede di riaprire le discoteche dal 1° luglio

Matteo Salvini chiede di riaprire le discoteche dal 1° luglio. Incontrando i rappresentanti del settore, il leader della Lega ha sostenuto la proposta delle Regioni, che vogliono ripartire garantendo l’accesso solo a chi ha il Green Pass. “Si parla tanto di Green pass come elemento di garanzia per permettere gli spostamenti e l’accesso a eventi: io credo che si possa trovare una soluzione per declinarlo anche alle discoteche”, ha anche aggiunto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
18:35

Bollettino Coronavirus Lombardia: 291 positivi e 11 decessi

Sono 291 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, mentre sono stati purtroppo registrati altri 11 decessi, per un totale dall’inizio della pandemia di 33.686 vittime. Aumenta il numero di pazienti ricoverati nei reparti Covid (817) e diminuiscono quelli in terapia intensiva (145). Ecco i dati del bollettino di martedì 8 giugno 2021.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
18:15

Il bollettino sul Coronavirus di oggi: 1.896 nuovi positivi e 102 decessi

Sono 1.896 i nuovi contagi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore su oltre 220mila test effettuati. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 8 giugno, del Ministero della Salute. Il tasso di positività si attesta così allo 0,85%. In aumento il numero dei morti: 102 vittime da ieri. La regione con il più alto incremento di infezioni è la Lombardia. Immunizzato con vaccinazione completa il 24,31% della popolazione over 12.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
18:05

L'epidemiologo Ciccozzi: "La terza dose andrà fatta"

"La terza dose, visto che l'immunità del vaccino sembra che duri 6-8 mesi, sara necessaria e andrà fatta, e credo che ogni anno dovremo vaccinarci a intervalli regolari di tempo, cosi come facciamo per l'influenza, visto che il virus SarsCov2 sta diventando endemico per le mutazioni". Lo ha detto l'epidemiologo Massimo Ciccozzi, del Campus Biomedico di Roma.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
17:43

Gli esperti: "La pandemia sarà fermata se tutti saranno vaccinati entro il 2022"

Il premier inglese Boris Johnson ha chiesto ai colleghi del G7, a pochi giorni dal vertice che si svolgerà in Cornovaglia, di vaccinare tutto il mondo entro il 2022 per mettere fine alla pandemia di Covid-19. Secondo gli esperti l’obiettivo è fattibile, ma le economie più forti devono muoversi immediatamente: “Non porremo fine a questa emergenza finché non la finiremo ovunque, quindi in realtà dobbiamo mirare a una sorta di immunità di gregge globale – una copertura del 70% – entro la fine del prossimo anno. Altrimenti il ​​rischio è che ci saranno varianti più

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
17:26

Quali sono le regioni che hanno vaccinato più giovani

La Campania, il Friuli Venezia Giulia e l’Umbria sono le regioni che hanno somministrato il maggior numero di dosi di vaccino in Italia ai giovani tra i 20 e i 29 anni, coprendo rispettivamente il 26,1%, 21,8% e 21,3% di questa fascia di popolazione. È quanto emerge dai dati sulle vaccinazioni in Italia. In questa graduatoria, che comprende anche la province autonome di Trento e di Bolzano, quest’ultima ha raggiunto già il 30,3% mentre la Lombardia è al 20,7%, la Sicilia al 20,3% e la Basilicata al 20%.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
17:00

Ema: a luglio la decisione su Moderna ai giovani dai 12 ai 17 anni

L’Agenzia europea del farmaco (Ema) ha cominciato la valutazione per estendere l’uso del vaccino anti Covid Moderna ai giovani fra 12 e 17 anni. Finora è stato autorizzato per i cittadini di 18 anni e di età superiore. L’Ema comunicherà la sua valutazione a luglio (non ha specificato la data).

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
16:42

Fedriga: "Regioni pronte per le terze dosi"

"Abbiamo una macchina delle Regioni che è pronta già da adesso a partire, ma è chiaro che una cosa è se serve una terza dose e poi finisce là, un’altra se sarà un vaccino annuale". Così il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga sull’ipotetica somministrazione di una terza dose di vaccini. "Se diventasse un vaccino ripetitivo – ha spiegato – a quel punto noi dovremmo passare dalla straordinarietà di questa campagna vaccinale all’ordinarietà, che significa coinvolgere i medici di medicina generale e le farmacie”. Solo allora “potremo smantellare gli hub vaccinali", come ipotizzato da Figliuolo.

A cura di Biagio Chiariello
08 Giugno
15:49

Calabria, 61 nuovi casi e due morti nelle ultime 24 ore

In Calabria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 61 casi di coronavirus su 2.612 tamponi eseguiti. Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.194 (+2 rispetto a ieri), i guariti sono 57.845 (+175 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 195 (-7 rispetto a ieri), di cui 13 in terapia intensiva (-2 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 8.719 (-116).

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
15:45

L’Istituto Nazionale dei Tumori: “Tracce di anticorpi del coronavirus in Italia a ottobre 2019”. Indaga l'OMS

L’Istituto Nazionale dei Tumori italiano (INT) ha riferito di aver trovato tracce di anticorpi contro il coronavirus nel sangue di quattro italiani che si erano sottoposti a un esame oncologico all’inizio di ottobre 2019, il che significa che le infezioni sarebbero avvenute a settembre, tre mesi prima che la Cina riportasse il suo primo caso di Covid-19. L'OMS indaga.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
15:09

Recovery, Ursula von der Leyen: "La prossima settimana approveremo i primi piani"

"Ringrazio tutti e 27 gli Stati membri per il lavoro titanico che hanno fatto. In meno di un anno, quindi, ci siamo, la nostra ripresa sta per cominciare, i piani sono il faro e i soldi cominceranno ad arrivare nelle prossime settimane". A dirlo la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al dibattito al Parlamento europeo a Strasburgo. "A oggi abbiamo ricevuto 23 piani nazionali, piani che lanciano un messaggio molto chiaro – ha aggiunto -: gli europei sono pronti per un nuovo inizio. I nostri cittadini sono pronti per vivere in modo sostenibile, più digitale e più resiliente nel futuro". "Ora è necessario attuare questi piani. Con Next generation Eu abbiamo deciso di rendere la nostra ripresa una ripresa europea. Next Generation Eu può produrre di più che non 27 singoli piani. Noi europei usciremo tutti insieme da questa crisi più forti che mai e Next generation Eu ha dimostrato quanto possiamo ottenere di buono quando lavoriamo insieme".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
15:03

Scuola, a settembre si torna in classe ma rimarrà il distanziamento

Secondo Barbara Floridia, sottosegretaria all’Istruzione, “la scuola è il centro del Paese, a settembre sarà dunque in presenza. Ma stiamo lavorando perché si vada sempre di più a ridurre il numero degli studenti per classe, di certo abbiamo ulteriormente prorogato le misure economiche per aiutare i dirigenti a mantenere gli ulteriori spazi per le attività scolastiche con alunni per classe in minor numero: possono mantenere spazi aggiuntivi per effettuare lezioni con il distanziamento previsto”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
14:41

Quali regioni stanno somministrando i vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson agli under 60

L’Italia continua a somministrare una porzione consistente (circa la metà) dei vaccini di AstraZeneca e Johnson & Johnson ai più giovani, malgrado le raccomandazioni dell’Aifa di inoculare queste dosi solamente alle persone con più di 60 anni. Vediamo quali Regioni hanno somministrato più vaccini di AstraZeneca e Janssen agli under 60 e quali più agli over 60 nell’ultimo mese.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
14:06

Galli: "Limitare il vaccino AstraZeneca agli over 60"

A commento del caso della 18enne di Genova colpita da trombosi cerebrale del seno cavernoso dopo la somministrazione del vaccino anglo-svedese AstraZeneca il professor Massim Galli, direttore delle Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, ha dichiarato all'Huffington Post: "Eventi avversi di questo tipo sono rarissimi, ma c’era da aspettarsi che prima o poi ne arrivasse uno anche in Italia.  L’opinione che mantengo è che per quanto del vaccino AstraZeneca non si possa ancora fare a meno per un discorso di copertura vaccinale ampia e rapida, andrebbe il più possibile limitato alle fasce d’età in cui la sua possibilità di creare problemi è praticamente nulla”, quindi agli over 60. "Sappiamo che il rapporto costi-benefici pende ancora decisamente a favore dei benefici. Per rendere l’idea di quanto sia rara l’incidenza degli eventi avversi, si può dire quando se ne verifica uno purtroppo è come aver preso il biglietto vincente della lotteria ma in negativo".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
13:58

Basilicata, 36 casi di Coronavirus e nessuna vittima

Sono 36 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2, su un totale di 879 tamponi molecolari, e non si registrano decessi in Basilicata. I lucani guariti o negativizzati sono 143. Con questo aggiornamento, i casi attualmente positivi sono 3.095 (-109). I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 44 (-4) di cui nessuno in terapia intensiva.

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
13:46

Recovery, von der Leyen: "La nostra ripresa sta per cominciare"

"Ringrazio tutti e 27 gli Stati membri per il lavoro titanico che hanno fatto. In meno di un anno, quindi, ci siamo, la nostra ripresa sta per cominciare, i piani sono il faro e i soldi cominceranno ad arrivare nelle prossime settimane".  Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen intervenendo al dibattito al Parlamento europeo a Strasburgo. "Ad oggi abbiamo ricevuto 23 piani nazionali, piani che lanciano un messaggio molto chiaro – ha detto -: gli europei sono pronti per un nuovo inizio. I nostri cittadini sono pronti per vivere in modo sostenibile, più digitale e più resiliente nel futuro".

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
13:28

In Toscana 90 nuovi casi di Covid-19

I nuovi casi registrati in Toscana sono 90 su 14.757 test di cui 7.020 tamponi molecolari e 7.737 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,61% (1,8% sulle prime diagnosi). Lo annuncia il presidente Eugenio Giani sui social.

A cura di Susanna Picone
08 Giugno
12:47

Marche, 33 positivi su 1.229 tamponi eseguiti

La Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.725 tamponi: 1.229 nel percorso nuove diagnosi (di cui 328 nello screening con percorso Antigenico) e 1.496 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 2,7%). I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 33 (6 in provincia di Ancona, 9 in provincia di Pesaro-Urbino, 5 in provincia di Fermo, 12 in provincia di Ascoli Piceno e 1 proveniente da fuori regione).

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
12:40

Scuola, l'obiettivo del governo: da settembre ritorno in classe in presenza

Tra le persone che il governo punta a immunizzare entro settembre-ottobre ci saranno anche gli studenti. L’obiettivo è quello di consentire una riapertura della scuola in presenza, con un ritorno di tutti gli studenti in aula, secondo quanto spiega il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
12:35

Letizia Moratti: "Lombardia sarà prima regione a raggiungere immunità di comunità"

"Adesso la Lombardia corre, saremo la prima regione a raggiungere l’immunità di comunità”. A dirlo a Mattino 5 Letizia Moratti in merito alla campagna di vaccinazione in corso. Secondo la vice presidente della Regione Lombardia, inoltre, “il rigore e la prudenza che ci sono stati finora hanno pagato e ci hanno fatto avere numeri così buoni che la prossima settimana ci permetteranno di andare in zona bianca”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
12:29

Mattarella: "Per l'uscita dalla pandemia siamo sulla buona strada ma non ancora al traguardo"

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (LaPresse)
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (LaPresse)

Per l'uscita dalla pandemia "siamo sulla buona strada, ma non ancora al traguardo". A dirlo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo all'Università Statale di Milano. Il Capo dello Stato ha invitato a mantenere alta la guardia.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
12:17

Il sindaco di Lampedusa: "Siamo Covid-free. Nessun contatto tra residenti e migranti"

Sia Lampedusa che Linosa sono Covid free: da tre settimane non si registrano casi di coronavirus né tra la popolazione residente – l'85% della quale è vaccinata – né tra i migranti. A renderlo noto, in un'intervista rilasciata ad Upday, il sindaco Totò Martello: "Abbiamo fatto uno sforzo non indifferente per superare quest'anno di pandemia. Ora che finalmente siamo riusciti a vaccinare con prima e seconda dose l’85% della popolazione di Lampedusa e il 95% di quella Linosa possiamo considerarci isole Covid free". Il primo cittadino ha però dovuto anche gestire l'emergenza sbarchi: "Gli italiani devono sapere che non esiste alcun contatto fisico tra i migranti che arrivano e la popolazione di Lampedusa. Da quando è scoppiata la pandemia abbiamo elaborato un sistema in grado di garantire la sicurezza per i cittadini e per chi raggiunge l'isola via mare. I migranti che arrivano a Lampedusa vengono portati al molo Favarolo, da lì passano al centro accoglienza per il tampone e il riconoscimento e vengono trasferiti immediatamente sulle navi quarantena. Dopo 10 giorni viene fatto un nuovo tampone e se hanno bisogno di cure non scendono a Lampedusa, ma sono trasferiti nel resto d’Italia dove è prevista un’assistenza sanitaria per ogni esigenza”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
12:07

“Stop viaggi, concerti, stadio e ristorante”. Così Rasi vuole convincere i giovani a vaccinarsi

Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell’Ema e oggi consulente del commissario per l’emergenza coronavirus Domenico Figliuolo: “Userei in modo più perentorio il Green pass, senza il quale precluderei alcune cose: dai voli aerei ad alcune attività ludiche come i concerti o le partite di calcio, ma anche i ristoranti”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
11:20

Non ci sono più bambini positivi al Covid nell'ospedale pediatrico di Bari

L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari da oggi è Covid free. Nessun bambino affetto da coronavirus è ricoverato, non accadeva da dieci mesi "perché – spiegano dall'ospedale – la terza ondata ha colpito anche gli under 18. Da inizio gennaio sono stati ricoverati 65 bambini, più del doppio di quelli trattati complessivamente lo scorso anno. Il più piccolo paziente covid aveva 11 giorni, il più grande 17 anni". "Marzo è stato il mese con il maggior numero di ricoveri. Il 70% dei pazienti aveva meno di 10 anni ed è stato ricoverato nel nostro reparto di malattie infettive con l'assistenza di un genitore. Due bambini sono passati dalla terapia intensiva ma tutti sono guariti", spiega la dottoressa Desireè Caselli, direttrice dell'unità operativa. All'ospedale pediatrico di Bari da marzo 2020 è attivo un "fast-track infettivologico", un percorso differenziato con accesso rapido, alternativo a quello di pronto soccorso ordinario, per i bambini con sindrome respiratoria, che ha contribuito a identificare i casi sospetti riducendo i rischi di contagio. "Febbre e difficoltà respiratorie sono stati i sintomi più frequenti – aggiunge la dottoressa Caselli – ma la sintomatologia nei bambini ha una incidenza molto meno grave rispetto agli adulti. Alcuni hanno avuto focolai di broncopolmonite importante, in qualche caso anche versamenti e quindi insufficienze respiratorie".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
11:04

La biologa Poli a Fanpage.it: “Sospendere AstraZeneca e J&J per giovani”

Valeria Poli, docente ordinaria di Biologia Molecolare all’Università di Torino e presidente della SIBBM, in un’intervista a Fanpage.it lancia l’allarme sulle vaccinazioni della fascia di popolazione under 40 con AstraZeneca e Johnson&Johnson: "I vaccini sono tutti efficaci, ma non sono tutti uguali. Ci sono quelli che vanno bene per gli ultrasessantenni e quelli che vanno bene per i giovani".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
10:58

La Cina approva il vaccino Sinovac nei bambini da 3 anni in su

La Cina ha approvato l'uso d'emergenza del vaccino Sinovac sui bambini a partire dai 3 anni di età. Il gigante asiatico diventa in questo modo il primo Paese al mondo a dare il via libera alla somministrazione di un vaccino anti Covid su minori così piccoli. A confermarlo un portavoce dell'azienda farmaceutica specificando che sarà Pechino a decidere quando partire secondo "le attuali esigenze di prevenzione delle epidemie in Cina e le forniture dei vaccini".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
10:33

Un positivo su nave Msc, Malta rifiuta l'ingresso

Le autorità maltesi ieri hanno vietato l'ingresso in porto alla nave da crociera ‘Msc Seaside' dal momento che un passeggero è risultato positivo al Covid-19 durante la navigazione. La nave era salpata il primo giugno scorso da Siracusa. Lo riportano i media maltesi, tra cui il sito del canale pubblico TVM. Una portavoce del ministero della salute ha confermato che la nave avrebbe dovuto fare tappa a Malta, quando il passeggero ha accusato dei sintomi e, rispettando  i protocolli della compagnia di navigazione Msc ed approvati dalle autorità sanitarie, è stato sottoposto a bordo ad un test risultato positivo. Secondo i protocolli della compagnia, tutti i passeggeri devono sottoporsi a test o essere completamente vaccinati per poter essere ammessi all'imbarco. Secondo i dati del sito MarineTraffic, la nave (varata nel 2017 e lunga 323 metri) è arrivata nel porto di Siracusa attorno alle 3 di stamani.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
10:28

Forza Italia: "No alla quarantena per le persone vaccinate che entrano in Italia"

"È del tutto irrazionale la disposizione del ministero della Salute che impone la quarantena di 10 giorni anche alle persone vaccinate che entrano nel nostro Paese provenendo da uno degli Stati inseriti negli Elenchi D ed E, che comprendono la gran parte dei Paesi extra UE, indipendentemente dalle specifiche situazioni epidemiologiche. Questo obbliga gli italiani residenti in Paesi come la Tunisia o che da lì rientrano dopo un soggiorno, a rispettare 10 giorni di quarantena e poi sottoporsi nuovamente a un tampone, nonostante abbiano ricevuto il vaccino e dunque l'attestazione di immunità. In base ai dati scientifici, infatti, è appurato che i vaccinati hanno una bassissima probabilità di ammalarsi o di trasmettere il virus. Ho presentato un'interrogazione urgente al ministro della Salute per sapere quali iniziative intenda prendere per sanare questa evidente e insensata penalizzazione degli italiani vaccinati che vogliono rientrare nel nostro Paese, anche per un breve soggiorno. Comprendiamo le disposizioni precauzionali del governo, ma in questa fase non più emergenziale, appaiono quantomeno esagerate e costringerebbero alcuni nostri connazionali a rinunciare ad un rientro in Italia, anche solo per un breve periodo di vacanza. Auspichiamo che il ministro Speranza intervenga immediatamente e riveda certe misure che appaiono eccessivamente e inspiegabilmente restrittive". A dirlo la senatrice di Forza Italia, Laura Stabile

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
10:13

La terza dose di vaccino potrebbe essere somministrata da medici di base, pediatri e farmacisti

In vista dell’autunno l’obiettivo del commissario per l’emergenza Coronavirus, Francesco Paolo Figliuolo, è quello di entrare in una gestione ordinaria dell’epidemia e delle vaccinazioni. Un passo importante anche in vista della terza dose del vaccino anti-Covid, che nel progetto del commissario potrebbe essere somministrato non più negli hub, bensì dai medici di base, dai pediatri e dalle farmacie.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
09:55

UE: "Oltre un milione di europei hanno il certificato digitale Covid"

"Stiamo lavorando duramente per garantire l'introduzione del certificato digitale Covid senza intoppi a partire dal primo luglio, ma l'introduzione tecnica sta progredendo bene. Il primo giugno la Commissione ha aperto il gateway, il portale europeo che includerà tutte le chiavi per verificare i certificati, e diversi Stati membri hanno iniziato a emetterli. Più di un milione di cittadini europei hanno già ricevuto questo certificato e altri si aggiungeranno nelle prossime settimane". A dirlo il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, nel suo intervento in plenaria all'Europarlamento europeo dove si vota oggi l'adozione del certificato digitale. "Il voto di oggi è una pietra miliare, importante, ma il lavoro non finisce qui. La Commissione, assieme gli Stati membri, lavora giorno e notte per fare sì che questo certificato diventi una realtà concreta. Il regolamento entrerà in vigore dal primo luglio ma l'introduzione inizia subito. Più certificati verranno immessi nelle prossime settimane più riusciremo da evitare problemi", ha spiegato il commissario Ue

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
09:41

Fedriga: "No al licenziamento dei sanitari che rifiutano il vaccino"

Licenziamento per i sanitari non vaccinati? "Noi andiamo avanti rispetto alla normativa nazionale che prevede la segnalazione, la richiesta di vaccino e nel caso lo spostamento in mansioni che non comportino la permanenza in reparti o in situazioni critiche. Penso che la strada da percorrere sia quello del convincimento più che del licenziamento". A dirlo il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, intervenendo ai microfoni di Radio Capital. "Questo vale principalmente per le professioni sanitarie ma mi auguro che questa campagna possa essere sempre più presente per tutti i cittadini" ha concluso.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
08:54

Turismo, Garavaglia: "Ministero salute e Cts troppo cauti, ci danneggiano"

Il green pass, secondo il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, "dovrebbe partire domani e, comunque, – spiega a "Quotidiano Nazionale" – dovremmo fare almeno come Francia e Spagna per non perdere i flussi turistici di queste settimane e le prenotazioni dei prossimi mesi. La posizione del Cts e del Ministero della Salute è troppo cauta e ingiustificata". Dal primo forum in presenza post-pandemia, organizzato da Bruno Vespa nella sua Masseria Li Reni a Manduria, Garavaglia lancia l'avviso: "Porrò il caso al prossimo Consiglio dei Ministri". Ma non è il solo annuncio che arriva dalla kermesse pugliese: "Stiamo dando vita a una banca dati sulla ricettività, con l'obiettivo di contrastare l'abusivismo e di tracciare i flussi per migliorare l'offerta". Le regole attuali, per chi voglia venire in Italia, sono una babele incomprensibile con ostacoli che frenano ogni desiderio del Belpase. "È vero. Ci sono regole delle quali non si comprende più la ragione: perché coloro che sono vaccinati devono fare il tampone o accettare la quarantena per venire in Italia? E perché i tamponi devono essere fatti al massimo 48 ore prima e non 72 come fanno altri Stati? Non si capisce, ancora, perché la Francia o la Spagna abbiano gia' deciso di far entrare tutti i vaccinati senza altre incombenze e noi stiamo qui ad attendere il green pass europeo?".

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
08:41

Africa, terza ondata di contagi Covid: solo lo 0,7% della popolazione ha ricevuto il vaccino

Matshidiso Moeti, direttore regionale per l’Africa dell’OMS: “La minaccia di una terza ondata è reale e crescente; mentre molti paesi ricchi hanno vaccinato i loro gruppi ad alta priorità e sono anche in grado di prendere in considerazione la vaccinazione dei loro figli, i paesi africani non sono in grado nemmeno di somministrare una seconda dose alle persone ad alto rischio”.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
08:31

Discoteche, Costa: "A luglio ripartano almeno quelle all'aperto"

"Sarebbe un’idea, e già luglio per me è il mese giusto”, quella di prevedere la ripartenza delle discoteche cominciando dai locali all’aperto. Anche se “bisogna individuare dei parametri oggettivi e tener conto delle specificità. Ad esempio, si può fare la differenza tra sale da ballo e discoteche. Chi balla il liscio con un partner probabilmente potrebbe essere trattato in maniera diversa da chi si ritrova a ballare attaccato in discoteca”. È una delle osservazioni che Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, propone in un’intervista a ’Il Messaggero’ in vista dell’incontro con i rappresentanti dei gestori delle discoteche, in pressing per la riapertura in questa fase di allentamento delle restrizioni anti-Covid.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
08:21

Il governo ha pubblicato le faq sulla zona bianca

Sul sito di Palazzo Chigi sono state pubblicate le faq relative alle regole da rispettare in zona bianca, la fascia in cui vengono applicate meno restrizioni. Vediamo quali sono gli obblighi riguardanti le mascherine e le misure previste sugli spostamenti, sulla ristorazione e sulle visite a parenti e amici.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
07:57

La prossima settimana ci saranno più regioni in zona bianche che in zona gialla

A partire dalla prossima settimana ci saranno più Regioni in zona bianca che in zona gialla: il 14 giugno – se i dati lo confermeranno – passeranno nella fascia a minor rischio Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia autonoma di Trento. La settimana successiva sarà la volta di tutte le altre Regioni, con un’unica esclusa: la Valle d’Aosta. L’incidenza dei casi di Covid sta crollando verticalmente in tutto il Paese, ma bisognerà confermare i dati ogni settimana.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
07:38

Usa, Cdc: "Il rischio di infezione scende del 91% dopo i vaccini mRna"

I vaccini a Rna messaggero (Pfizer, Moderna) riducono il rischio di infezione da Covid-19 del 91% per le persone completamente vaccinate, secondo i dati di uno studio ottenuti da quattro settimane di monitoraggio dal Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti, che ha pubblicato i risultati sul suo sito web. I partecipanti hanno raccolto autonomamente dei tamponi nasali che sono stati testati in laboratorio per il Covid-19. Dopo essere stati completamente vaccinati, il rischio di infezione dei partecipanti è stato ridotto del 91%. Dopo la vaccinazione parziale, il rischio risultava ridotto dell’81%.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
07:31

In Italia somministrate 38.761.223 dosi di vaccino

Dall'inizio della campagna vaccinale in Italia sono state somministrate 38.761.223 dosi di vaccino, mentre 13.190.876 persone hanno ricevuto anche la seconda dose, pari al 24,3% della popolazione italiana. Il farmaco sviluppato da Pfizer BionTech è stato impiegato 27.733.972 volte, 8.993.380 AstraZeneca, 4.096.657 Moderna e 1.559.700 J&J.

A cura di Davide Falcioni
08 Giugno
07:17

Le ultime notizie sul coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 8 giugno

Prosegue in Italia il calo dei contagi da coronavirus: nel bollettino di ieri infatti sono stati registrati 1.273 nuovi positivi, in diminuzione rispetto ai 2.275 di domenica a fronte però anche di un significativo calo dei tamponi. Dall’inizio della pandemia i contagi da Covid-19 registrati nel nostro Paese salgono a 4.233.698. I test effettuati nell’ultima giornata, tra tamponi molecolari e antigenici, sono stati 84.567. Il tasso di positività si attesta così all'1,5%. I casi attualmente positivi sono 188.453, mentre i morti per Covid nelle ultime 24 ore sono stati 65, per un totale di 126.588 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Le persone guarite dal Covid diventano 3.918.657 (+5.024).

Ecco la situazione regione per regione.

  • Lombardia: +142
  • Veneto: +38
  • Campania: +177
  • Emilia-Romagna: +155
  • Piemonte: +100
  • Lazio: +172
  • Puglia: +56
  • Toscana: +160
  • Sicilia: +156
  • Friuli-Venezia Giulia: +10
  • Liguria: +7
  • Marche: +20
  • Abruzzo: +13
  • P.A. Bolzano: +3
  • Calabria: +39
  • Sardegna: +9
  • Umbria: +6
  • P.A. Trento: +4
  • Basilicata: +1
  • Molise: +3
  • Valle d'Aosta: +3

Nel mondo i contagi accertati sono 173.544.368, i morti  3.734.835, le persone vaccinate 2.144.060.175. Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito, seguito da India, Brasile, Francia, Turchia, Russia, Regno Unito e Italia.

A cura di Davide Falcioni
26023 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni