3.440 CONDIVISIONI
video suggerito
Covid 19

Le notizie del 25 ottobre sul coronavirus, Gualtieri: “Dopo dpcm indennizzi entro metà novembre”

3.440 CONDIVISIONI

Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia, i dati e le news dal mondo di oggi, domenica 25 ottobre. Nuovo record di contagi da Covid in Italia: nell’ultimo bollettino sono 21.273 i casi e 121 le vittime in un giorno. Oltre 5700 i casi in Lombardia. Volano contagi in Alto Adige. Conte ha firmato il nuovo Dpcm: confermato orario di chiusura alle 18 di ristoranti e bar, anche nei festivi. Il provvedimento con le misure anti-contagio in vigore da mezzanotte fino al 24 novembre. De Luca però conferma chiusura di tutte le scuole e didattica a distanza in Campania. Ordine dei medici: "Ultimo tentativo prima di inevitabile lockdown". Di Maio sulla Seria A: "Chiudere il campionato di calcio? Valuteremo". Per l'Oms è record di contagi a livello globale, la metà dei quali in Europa. In Francia 52mila casi in 24 ore. La Germania ha superato la soglia dei 10mila morti per Covid-19 dall'inizio della pandemia. Record negli Usa con 80.000 contagi. La Russia supera il milione e mezzo di contagi, in Croazia nuovo record giornaliero.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
23:04

Cure Covid, Rappuoli: "Farmaco con Anticorpi monoclonali arriverà a marzo"

Immagine

Contro il coronavirus è allo studio anche un farmaco con anticorpi monoclonali le cui prime dosi potrebbero privare già entro il marzo del prossimo anno. A darne l'annuncio è stato il professore Rino Rappuoli. "L'anticorpo monoclonale ha due usi: una per le persone sane, gli viene dato un anticorpo oggi e da domani sono protette dall'infezione e sono immuni per 6 mesi, l'altro per guarire l'infezione già in atto" ha spiegato il professore Rino Rappuoli, aggiungendo: "Ovviamente ora dobbiamo fare le prove cliniche che inizieranno tra circa un mese però sono molto convinto che funzioneranno"

A cura di Antonio Palma
22:19

Società Italiana Malattie Infettive: "Curva epidemica fuori controllo"

Immagine

I numeri relativi ai contagi da Covid-19 "evidenziano che ormai l'epidemia è fuori controllo e sono particolarmente preoccupanti sia i dati sui nuovi casi sia quelli relativi ai nuovi ricoveri nei reparti ordinari e nelle terapie intensive". Lo ha detto Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali  (Simit) e ordinario di Malattie Infettive all'Università di Roma Tor Vergata. Le misure del nuovo dpcm, ha detto, "potranno eventualmente rallentare l'epidemia ma non bloccarla" ha aggiunto Andreoni

A cura di Antonio Palma
21:40

De Luca: "Dpcm non basterà, Mondo della scuola è vettore di contagio"

Immagine

Questo Dpcm "non basterà, è solo un passo in avanti. Potevamo fare due scelte: o chiudere tutto per un mese oppure prendere ancora misure intermedie. Il governo ha scelto la seconda strada", lo ha detto il governatore Vincenzo De Luca commentando il nuovo dpcm di Conte a "Che tempo che fa". "Il mondo della scuola" è un "vettore di contagi", ha osserva to poi il Governatore campano. "Sulla scuola continuiamo a balbettare, il mondo della scuola è oggi piaccia o meno uno dei vettori più grandi di contagio nelle famiglie. Abbiamo fatto un raffronto nelle due settimane prima dell’apertura dell’anno scolastico e nelle due settimane successive  Nelle due settimane successive il contagio è aumentato sulla popolazione complessiva di tre volte e sulla fascia d’età da 0 a 18 anni di 9 volte e con un dato estremamente preoccupante, la fascia di età del contagio è esattamente identica per quella 0-5 e per quella 15-18 anni".

A cura di Antonio Palma
21:07

Gualtieri: "Indennizzo alle aziende entro metà novembre e superiore a quello ricevuto la volta scorsa"

Immagine

"Daremo un indennizzo superiore a quello ricevuto la volta scorsa. Perché sappiamo che anche i mesi scorsi sono stati mesi difficili e quindi sarà una quota un po’ superiore a quella dell’altra volta". Lo ha annunciato il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, specificando che il governo lavora affinché gli indennizzi "arrivino il più presto possibile". "Pensiamo che l'Agenzia delle Entrate possa erogarli già entro metà novembre, forse persino entro l'11 novembre perché ci sarà lo stesso meccanismo già autorizzato per il vecchio fondo perduto. Quindi tutti quelli che hanno già fatto domanda per questi contributi lo riceveranno in automatico" ha spiegato il Ministro al Tg1 valutando la platea complessiva sui "300mila, forse 350mila". "Sappiamo di chiedere un sacrificio importante e necessario a contenere il virus e quindi per tutti costoro ci saranno questi indennizzi che sono solo una parte delle misure. Poi avremo per tre mesi il credito di imposta sugli affitti, l'eliminazione della rata Imu e poi naturalmente la cig per i lavoratori e l'indennità di 1000 euro per i collaboratori".

A cura di Antonio Palma
20:39

In Francia nuovo record di contagi, oltre 52 mila casi in 24 ore

Immagine

La Francia fa segnare un nuovo record di contagi da coronavirus. Nel Paese nelle ultime 24 ore registrati ulteriori 52.010 contagi mentre i decessi sono stati 116. Il tasso di positività è salito al 17%. Son 12.176 le persone ricoverate attualmente in Francia  per covid di cui 1.816 in terapia intensiva

A cura di Antonio Palma
20:21

Coronavirus Campania, De Luca conferma chiusura scuole elementari e medie

Immagine

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, ha confermato la chiusura delle scuole elementari e medie  in Campania. La didattica sarà esclusivamente svolta a distanza per tutti gli studenti. Questo il contenuto della nuova ordinanza in via di pubblicazione. "All'infuori di nidi e asili (0-6 anni), vengono confermate le disposizioni regionali sulla didattica a distanza nella scuola primaria e secondaria, salvi i progetti per alunni con disturbo dello spettro autistico e/o gli alunni diversamente abili, già adottate con Ordinanza n.82, nonché le disposizioni regionali vigenti per la didattica a distanza nelle Università", si legge nel testo dell'ordinanza numero 85. Il presidente De Luca ha confermato anche il coprifuoco e l'obbligo di rientrare a casa alle ore 23. Confermato anche il divieto di "mobilità interprovinciale".

A cura di Antonio Palma
19:51

Cei: con nuovo Dpcm resta invariato protocollo per le messe

Immagine

Il Dpcm del 24 ottobre con le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19 "lascia invariato quanto previsto nel Protocollo del 7 maggio circa la ripresa delle celebrazioni con il popolo". Lo rende noto il direttore dell'Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana, Vincenzo Corrado che sottolinea che il protocollo per le messe "rimane altresì integrato con le successive indicazioni del Comitato tecnico-scientifico".

A cura di Antonio Palma
19:24

Coronavirus Regno Unito, 19.790 casi e 151 decessi in 24 ore

Immagine

Ancora molto alti ma in leggero calo il numero dei contagi giornalieri da coronavirus nel Regno Unito dove nelle ultime 24 ore si registrano 19.790 nuovi contagi  e 151 decess legati alla pandemia. Ieri nle Paese i contagi sono stati 23.012 e i decessi 174.

A cura di Antonio Palma
19:10

L'Alto Adige posticipa la chiusura dei ristoranti alle 22

Immagine

A differenza delle altre regioni, l'Alto Adige posticipa la chiusure di ristoranti sul proprio territorio alle 22 e dei bar alle 20 ma impone a tutti la chiusura entro le 24.  La Provincia Autonoma di Bolzano, in virtù della legge provinciale di maggio e dell'autonomia,  ha deciso di allentare le misure anti covid imposte dal nuovo dpcm del Premier Conte che impone la chiusura delle attività alle 18. La nuova ordinanza prevede però che dalle ore 18 cibi e bevande potranno essere serviti solo ai tavoli (massimo 4 persone per tavolo) e vigerà il divieto di consumazione in piedi anche all'aperto. Infine La didattica a distanza nelle scuole superiori potrà essere al 50%

A cura di Antonio Palma
18:44

Dpcm e Scuola, Presidi: "Non sarà possibile partire lunedì con didattica a distanza"

Immagine

"L'adeguamento della didattica a distanza non sarà fatto nottetempo. Oggi è domenica e non sarà possibile partire già da domani, esattamente come prevede il decreto che parla, come il precedente, di recepimenti a livello regionale". Lo afferma il Presidente dell'Associazione Nazionale presidi Antonello Giannelli. "Dunque per le scuole da domani non cambierà nulla anche per quanto riguarda l'orario di entrata che per il Dpcm non dovrà essere prima delle nove", aggiunge Giannelli.

A cura di Antonio Palma
18:15

Coronavirus Piemonte, record di nuovi positivi nella seconda ondata: 16% di origine scolastica

Immagine

Record nuovi positivi nella seconda ondata della pandemia da coronavirus in Piemonte. Nella regione infatti oggi si è tornato sopra quota duemila contagi con 2.287 casi. Dei nuovi casi, 360 (16%) sono considerati di origine scolastica, mentre 193 sono avvenuti nelle Rsa. Crescono anche i ricoverati sia in terapia intensiva (+6) che in terapia non intensiva (+118). I decessi comunicati dall'Unità di crisi della Regione Piemonte sono 11, due dei quali avvenuti oggi. Il totale è ora 4.259. I tamponi processati oggi sono stati 12.657 per un totale di 944.133.

A cura di Antonio Palma
17:52

L'Ordine dei medici sul nuovo Dpcm: "Ultimo tentativo prima di inevitabile lockdown"

Immagine

"Le misure del Dpcm illustrate oggi dal premier Conte rappresentano l’ultimo tentativo del governo prima di un inevitabile lockdown totale, se non dovessero funzionare". A dichiararlo all’Ansa è il presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo) Filippo Anelli. Quella del governo, rileva, "è una grande scommessa per mantenere insieme produzione e tutela della salute, ma se nel giro di 15 giorni gli indicatori peggioreranno, credo sia responsabilità del governo adottare misure ancora più drastiche".

A cura di Ida Artiaco
17:44

Andreoni (Tor Vergata): "Curva epidemica fuori controllo, nuove misure potranno solo rallentarla"

Immagine

I numeri di oggi relativi ai contagi da Covid-19 "evidenziano che ormai l'epidemia è fuori controllo e sono particolarmente preoccupanti sia i dati sui nuovi casi sia quelli relativi ai nuovi ricoveri nei reparti ordinari e nelle terapie intensive". Lo ha detto Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società Italiana di Malattie Infettive e tropicali (Simit) e ordinario di Malattie Infettive all'Università di Roma Tor Vergata, commentando i dati odierni del bollettino del ministero della Salute. Le misure del nuovo Dpcm, ha detto, "potranno eventualmente rallentare l'epidemia ma non bloccarla".

A cura di Ida Artiaco
17:39

Nuovo record di casi in Campania: 2.590 in 24 ore

Immagine

Sono 2.590 i nuovi positivi al Coronavirus in Campania su 16.906 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. È quanto emerge dal bollettino odierno. In aumento rispetto ai 1.718 nuovi contagi registrati ieri su 12.530 tamponi processati. Attesa per l'intervento del governatore Vincenzo De Luca questa sera a Che tempo che fa su Rai3.

A cura di Ida Artiaco
17:25

Oms: "Record mondiale di 465.319 nuovi casi in 24 ore, la metà è in Europa"

Immagine

Record di nuovi casi nel mondo per il terzo giorno consecutivo, secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità. Sono stati 465.319 i contagi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, più dei 449.720 di venerdì e i 437.247 di giovedì. Quasi la metà dei nuovi casi di oggi sono stati registrati in Europa, che ha segnato ben 221.898 casi in un giorno.

A cura di Ida Artiaco
17:14

In Lombardia 5.762 nuovi casi di Coronavirus in 24 ore

Immagine

Nuovo record per la Lombardia: nelle ultime 24 ore a livello regionale sono stati segnalati 5.762 casi di Coronavirus, con 25 morti. I pazienti ricoverati con sintomi lievi negli ospedali nelle ultime 24 ore sono stati 134, mentre aumenta anche il numero di pazienti più gravi, ricoverati in terapia intensiva: 18 in un giorno.

A cura di Ida Artiaco
17:09

Coronavirus, in Italia aumentano i ricoveri (+719 in 24 ore) e le terapie intensive (+80)

Immagine

Aumenta ancora il numero degli ospedalizzati e dei pazienti ricoverati in terapia intensiva affetti da Covid-19. Secondo il bollettino di oggi, nelle ultime 24 ore i ricoveri in regime ordinario sono cresciuti di 719 unità (in totale sono 12.006), mentre le terapie intensive di 80 unità in un giorno (in totale sono 1.208).

A cura di Ida Artiaco
17:06

Record di casi in Italia, 21.273 contagi in 24 ore. 128 i morti

Immagine

Nuovo record di casi di Coronavirus in Italia: secondo il bollettino di oggi, domenica 25 ottobre, nelle ultime 24 ore sono stati registrati 21.273 contagi su 161.880 tamponi, che portano il totale a 525.782 dall'inizio dell'epidemia. 128 i morti (37.338 in totale). Boom di positivi in Lombardia, con oltre 5700 infetti, seguita da Campania, Piemonte e Toscana.

A cura di Ida Artiaco
16:22

Spadafora: "Palestre e piscine chiuse, in arrivo 800 euro di indennità per novembre"

Immagine

"Purtroppo palestre, piscine, competizioni dilettantistiche (a esclusione di quelle nazionali), cinema, teatri, concerti, convegni, congressi, parchi divertimento, gite scolastiche, sale gioco, sale scommesse, bingo, discoteche e molte altre attività sono sospese, mentre bar, pub e ristoranti dovranno chiudere alle 18″. Comincia così il lungo post condiviso sul proprio profilo Facebook dal ministero per lo Sport Vincenzo Spadafora, nel quale ha aggiunto: "Ho compiuto ogni sforzo possibile per evitare la sospensione delle attività, compresa l’emanazione solo tre giorni fa di un protocollo con regole ancora più stringenti. Purtroppo però non è servito a nulla perché i dati sono peggiorati e ancora una volta stavamo rischiando di andare verso il collasso del Sistema sanitario. Il numero di contagi quotidiano, di ricoveri in terapia intensiva e, purtroppo, di decessi legati al Covid 19 è arrivato a una soglia critica e allora il Governo ha dovuto assumere scelte difficili per limitare in modo significativo le occasioni di spostamento e di incontro". Spadafora ha anche annunciato aiuti economici per la categoria: "Già domani approveremo il decreto per sostenere con misure straordinarie tutto questo mondo che con la seconda chiusura rischia di non riaprire più: 800 euro indennità per novembre; 50 milioni di fondo perduto per ASD e SSD da erogare entro novembre; fondo perduto automatico per le Società Sportive Dilettantische con codici Ateco che ne avevano già usufruito. Mi auguro che il mondo dello sport possa riprendere il prima possibile perché, oltre al lato economico, è fondamentale per il benessere fisico e psicologico, e per tante ragazze e ragazzi rappresenta oltre che uno sfogo positivo e una passione anche un argine alla marginalità e all’illegalità".

A cura di Ida Artiaco
16:18

Crisanti: "Misure nuovo Dpcm non risolutive, necessario piano per evitare spirale di contagi"

Immagine

"Le misure messe in campo con il nuovo Dpcm sono misure ad effetto temporaneo e non risolutive". Lo afferma Andrea Crisanti, ordinario di microbiologia all'Università di Padova. Il punto, ha spiegato, è che "finché non si elaborerà un piano per consolidare i risultati eventualmente derivanti da misure più restrittive, continueremo inevitabilmente in questa spirale di contagi".

A cura di Ida Artiaco
16:02

Nuovo record di contagi in Alto Adige: 339 casi su 2.753 tamponi in 24 ore

Immagine

Nuovo record negativo per l'Alto Adige che fa segnare anche oggi, per il terzo giorno consecutivo, una impennata del numero dei nuovi contagi giornalieri di Covid-19. Sono, infatti, 339 i casi riscontrati nelle ultime 24 ore su 2.753 tamponi esaminati. Mai dall'inizio della pandemia i nuovi contagi in una sola giornata avevano superato quota 300. Dei nuovi positivi, 45 appartengono al comparto sanitario (83 sono i totali infetti in questo settore). Il dato complessivo di persone testate positive al Coronavirus in provincia di Bolzano è di 6.434. I soggetti testati sono in totale 113.387. I pazienti Covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 116 ai quali si aggiungono 11 che si trovano in terapia intensiva e 31 ricoverati nelle strutture private convenzionate. I decessi complessivi restano fermi a 296. Le persone in isolamento domiciliare sono leggermente calate rispetto al giorno prima e ora sono 6.327.

A cura di Ida Artiaco
15:47

Speranza: "Giorni difficili. Ce la faremo anche stavolta, ma solo con il contributo di tutti"

Immagine

"Sono giorni difficili. La curva del contagio cresce nel Mondo. E in tutta Europa l’onda è molto alta. Dobbiamo reagire subito e con determinazione se vogliamo evitare numeri insostenibili. Per questo abbiamo firmato un nuovo DPCM con misure restrittive volte a ridurre le occasioni di contagio". Lo ha scritto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un post pubblicato sul proprio profilo Facebook ufficiale, aggiungendo che "ogni scelta comporta sacrifici e rinunce. Ne sono consapevole. Ma dobbiamo intervenire con fermezza se vogliamo contenere il virus nel tempo che manca all’arrivo di vaccini e cure efficaci e sicuri. In primavera abbiamo dimostrato di essere un grande Paese. Ce la faremo anche questa volta, ma solo con l'indispensabile contributo di tutti".

A cura di Ida Artiaco
15:36

Capo staff Casa Bianca: "Non controlleremo la pandemia, ma dobbiamo fare in modo che la gente non muoia"

Immagine

Il capo dello staff della Casa Bianca, Mark Meadows, ha detto alla CInn che gli Stati Uniti "non controlleranno" la pandemia da Covid-19. "Non controlleremo la pandemia – è stata la risposta alla domanda del conduttore che lo stava intervistando per l'emittente americana -, controlleremo il fatto che avremo vaccini, terapie per mitigarne gli effetti. Il virus è contagioso proprio come l'influenza – ha aggiunto Meadows – dobbiamo cercare di fare in modo che la gente non muoia".

A cura di Ida Artiaco
15:32

Positivo al Coronavirus il primo ministro bulgaro Borisov

Immagine

Il premier bulgaro, Bojko Borisov, ha annunciato di essere risultato positivo al Coronavirus. "Dopo due test Pcr, sono positivo al Covid-19", ha scritto su Facebook. "Sto ricevendo cure a casa, secondo i consigli dei medici", ha aggiunto, spiegando di avere sintomi lievi.

A cura di Ida Artiaco
15:27

Bonomi dopo l'annuncio di Conte: "Attenti a dire ristori pronti, in 12mila ancora senza cig"

Immagine

"Nell'affermazione che sono già pronti i ristori", bisogna considerare che "abbiamo ancora 12 mila persone che aspettano da maggio la cig erogata dallo Stato. È su queste cose che gli italiani perdono la fiducia. Dobbiamo ristabilire la fiducia, altrimenti questi provvedimenti perdono efficacia". Lo ha detto il presidente di Confindustria Carlo Bonomi a Mezz'ora in più su Rai 3 commentando quanto annunciato dal premier Conte nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo Dpcm in vigore da mezzanotte. "Temo che i numeri saranno fortemente colpiti dalla situazione attuale: stimiamo un'ulteriore discesa tra l'uno e il 2 percento del Pil, -11/-12%, con un danno per l'economia di 216 miliardi, superiore ai fondi del Recovery Fund", ha aggiunto. L'ultima stima dell'ufficio studi di Confindustria per il 2020 era del -10%.

A cura di Ida Artiaco
15:21

Rocco Casalino: "Ho il Covid, sintomi lievi"

Immagine

Rocco Casalino è positivo al Coronavirus. Lo ha annunciato lo stesso portavoce e capo dell’ufficio stampa del presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte: "Ho scoperto ieri sera, dopo il sopraggiungere di sintomi lievi, di essere positivo al Covid 19. L’ultima volta che ho lavorato in Presidenza del consiglio è stato martedì".

A cura di Ida Artiaco
14:54

In Toscana 1.863 casi e 14 morti nelle ultime 24 ore

Immagine

In Toscana sono 31.290 i casi di positività al Coronavirus, con un aumento di 1.863 rispetto a ieri (1.569 identificati in corso di tracciamento e 294 da attività di screening). I nuovi casi sono il 6,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dell'1,7% e raggiungono quota 12.708 (40,6% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.000.835, 13.811 in più rispetto a ieri. Sono 8.781 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 21,2% è risultato positivo. I ricoverati sono 825 (98 in più rispetto a ieri), di cui 111 in terapia intensiva (24 in più). Purtroppo, oggi si registrano 14 nuovi decessi: 9 uomini e 5 donne con un'età media di 83,5 anni.

A cura di Ida Artiaco
14:33

Il portavoce del presidente Mattarella positivo al Coronavirus

Immagine

Il portavoce del presidente della Repubblica, Giovanni Grasso, è risultato positivo al Covid-19, dopo aver manifestato lievi sintomi si è sottoposto al tampone ed è risultato contagiato dal Coronavirus. "Da stamattina non ho febbre e sto discretamente bene. Tengo sotto controllo la saturazione dell'ossigeno e i valori sono assolutamente nella norma. Mercoledì pomeriggio avevo fatto il tampone ed ero risultato negativo", ha raccontato lo stesso Grasso. Nei giorni di potenziale contagiosità, il consigliere del Quirinale non ha avuto contatti diretti con il presidente Mattarella. Ora è in isolamento a casa, mentre i familiari sono negativi. "Al Quirinale – racconta ancora – sono già partite le previste procedure di sanificazione e controllo".

A cura di Ida Artiaco
14:32

La Spagna dichiara lo stato di emergenza e impone chiusure dalle 23 alle 5

Immagine

Il governo spagnolo ha dichiarato lo stato d'emergenza sanitaria in tutto il Paese per fronteggiare il nuovo picco di casi di Coronavirus. Lo ha annunciato il premier Pedro Sanchez: "La nostra proposta, che dovrà essere discussa, sarà di prolungare lo stato di allarme per sei mesi, fino al 9 maggio", ha sottolineato parlando in diretta televisiva. Inoltre, il Consiglio straordinario dei ministri ha imposto anche le chiusure delle attività dalle 23 alle 6 in tutto il Paese, con l'eccezione delle isole Canarie. "Restare a casa il più possibile – ha aggiunto -. Non siamo in lockdown, ma più restiamo a casa più saremo protetti". L'obiettivo ora è portar il numero dei contagi a meno di 25 per ogni 100.000 abitanti, ha detto Sanchez. Al momento in Spagna ci sono 400 casi di Coronavirus ogni 100.000 abitanti.

A cura di Ida Artiaco
14:29

Coronavirus in Campania, dichiarate zona rossa i comuni di Marcianise e Orta di Atella

Immagine

Diventano zona rossa due comuni della provincia di Caserta, Marcianise e Orta di Atella, dove nelle ultime settimane l'aumento dei contagi Covid è stato esponenziale, con incrementi rispettivamente del 448% e dell'800 per cento. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha appena firmato la relativa ordinanza, valida fino al 4 novembre, da cui è esclusa la zona industriale di Marcianise lontana dall'area urbana. È vietato entrare o uscire dai due comuni, tranne che agli operatori di attività sanitarie o di prima necessità. Scatta il divieto di allontanamento dalle proprie abitazioni se non per esigenze di approvvigionamento di beni e servizi di prima necessità.

A cura di Ida Artiaco
3.440 CONDIVISIONI
32809 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views