22 settembre 22:01 Coronavirus: casi positivi in scuole Bolzano, 5 studenti in quarantena

Almeno 5 casi positivi al Coronavirus sono stati riscontrati a Bolzano tra studenti e insegnanti. Accertato un caso di positività al Covid-19 fra i docenti della scuola dell’infanzia Dolomiti di Bolzano, così come una ragazza che frequenta le scuole superiori in lingua tedesca di Malles. Per quanto riguarda la scuola dell'infanzia del capoluogo, fa sapere la Provincia, sono state adottate tutte le procedure previste nei protocolli di sicurezza e verranno seguite le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria in merito, per garantire la tutela della salute dei bambini e del personale scolastico. Al momento nessun bambino o insegnante è stato sottoposto alla quarantena preventiva. La scuola prenderà contatto direttamente con le famiglie dei bambini del gruppo coinvolto e darà indicazioni sulle modalità organizzative. Nella scuola superiore di Malles, invece, cinque compagni di scuola della ragazza sono in quarantena. Altri 22 studenti saranno sottoposti al test rapido. Visto che la settimana prossima i ragazzi avrebbero avuto le lezioni a distanza, la misura è stata anticipata a questa settimana.

22 settembre 21:35 Boris Johnson in diretta tv: “Contagio esponenziale, un po’ di tosse può essere una condanna a morte”

"Il Covid-19 sta tornando a diffondersi in maniera esponenziale, come vediamo dai numeri di Paesi come la Spagna o la Francia, ed è per questo che il Regno Unito deve adottare le nuove restrizioni annunciate oggi per frenare il virus adesso". Comincia così il discorso che il premier britannico Boris Johnson ha fatto al Paese in diretta tv per annunciare nuove misure di contenimento del Coronavirus, insistendo di voler "fare tutto il possibile per evitare un nuovo lockdown nazionale". Il premier ha definito "non realistico" pensare che il contagio dei giovani sia privo di conseguenze, poiché esso finisce "inevitabilmente" per coinvolgere altre fasce d'età. Ha quindi ammonito la popolazione a mostrare "disciplina. La tragica realtà di avere il Covid è che la tua tosse lieve può essere la condanna a morte di qualcun altro. Se si lascia che il virus dilaghi tra il resto della popolazione, inevitabilmente si farà strada anche tra gli anziani, e in numero molto maggiore", ha spiegato.

22 settembre 20:45 Seconda ondata di Coronavirus in Spagna, 241 morti in un giorno

Il ministero della Sanità spagnola ha annunciato che 241 persone sono morte a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo riporta El Pais. Si tratta del numero più alto di vittime dall'inizio della seconda ondata di Covid-19. Durante la prima ondata il record di morti è stato di 950 in un solo giorno. 3.125 casi nelle ultime 24 ore, secondo i media spagnoli.

22 settembre 20:32 La proposta del viceministro Sileri: “Ridurre la quarantena a 10 giorni”

"Noi sappiamo che l'incubazione è di 4-6 giorni, allora il settimo giorno fai il tampone e liberi la persona dalla quarantena. In linea di massima in 7 giorni tu dovresti diventare positivo, quindi diciamo che in 10 giorni, così sei più tranquillo, puoi liberare quella persona dalla quarantena". Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ospite a Porta a porta, a proposito della possibile riduzione del periodo di quarantena da 14 a 10 giorni. "E' una proposta che non è stata ancora messa in pratica e che il Comitato tecnico scientifico sta valutando – ha ricordato – una proposta fatta per coloro che stanno in quarantena e non per i positivi che sanno di avere il Covid ma per coloro che sono stretti contatti di un positivo. Questo significherebbe liberare le persone dalla quarantena e anche trovarle perché oggi molte, con la paura di dover stare fermi 14 giorni, non comunicano di essere uno stretto contatto o di essere positivo e questo è un grande rischio".

22 settembre 20:13 Nuova impennata di casi in Francia: più di 10mila contagi nelle ultime 24 ore

Dopo un weekend di cifre più basse, torna oltre quota 10.000 il numero dei nuovi positivi in Francia, dove nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati precisamente 10.008, secondo i dati della Sanità pubblica. Aumentano anche i decessi, 68 più di ieri, per un totale di 31.416 dall'inizio dell'epidemia. Il tasso di positività dei test è salito per la prima volta oltre il 6%, per attestarsi al 6.1%. Mercoledì o giovedì prossimi è in programma un Consiglio di difesa all'Eliseo con tema centrale la battaglia contro la pandemia. Il presidente Emmanuel Macron ha anticipato che nelle prossime ore saranno varate nuove misure di contenimento, soprattutto a Parigi. "Nelle prossime ore verranno prese diverse decisioni che saranno comunicate dal ministro della Salute", ha detto Macron durante una visita in una casa di cura a Loir-et-Cher, località nella regione Centro-Valle della Loira.

22 settembre 19:47 Ancora in aumento i contagi in Spagna: 10.799 nuovi casi nelle ultime 24 ore

La curva dei contagi Covid continua a salire in Spagna. Secondo l'ultimo bollettino delle autorità sanitarie, nelle ultime 24 ore ci sono stati 10.799 nuovi casi, che conferma il ritmo del bilancio di ieri. Dopo un fine settimana senza aggiornamento dei dati, si erano registrati 31.428 positivi da venerdì, con una media di oltre 10.400 nuovi casi al giorno.

22 settembre 19:25 Fauci: “Avremo il vaccino entro l’anno, alla fine del 2021 saremo fuori dalla pandemia”

"Dubito che il vaccino anti Covid potrà avere un'efficacia del 98%, come per altri vaccini, ma sarei già soddisfatto del 75%: il vaccino, cioè, non proteggerà tutti, ma proteggerà la maggioranza delle persone interrompendo la diffusione del virus. Non si deve cioè necessariamente proteggere l'intera popolazione". Lo ha detto l'immunologo americano Anthony Fauci in un'intervista video in occasione di Frontiere-Festival di Salute. "Sono convinto – ha detto – che avremo un vaccino entro l'anno e sarà distribuito nel 2021. Entro la fine del 2021 ne saremo fuori, grazie al vaccino e alle altre misure. Ancora un anno prima di tornare ad una quasi normalità". Il consulente per la Casa Bianca ha parlato anche dell'Italia: "L'Italia deve usare la massima prudenza. Non bisogna pensare che sia tutto finito e bisogna continuare a rispettare alcune misure fondamentali come l'uso delle mascherine, il distanziamento e il lavaggio delle mani".

22 settembre 19:20 Il ministro Speranza: “Altri sei mesi per vedere la luce e vincere la sfida contro il Covid”

"Sei mesi per vedere la luce": questa la previsione del ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenuto al Forum Frontiere di Repubblica. Il ministro, ribadendo quanto aveva già dichiarato in una intervista nei giorni scorsi, ha però precisato che dire tra sei mesi "non vuol dire che avremo sconfitto il virus". Arriveranno le prime dosi di vaccino, le prime cure, e "iniziare ad avere questi strumenti ci permetterà di essere meno sguarniti e indifesi. A marzo lo eravamo. Mi auguro di vedere la luce in sei mesi e poi vincere la sfida".

22 settembre 19:02 Conte bacchetta un passante per strada: “Metta la mscherina, lei ha visto i contagi?”

Il Premier Giuseppe Conte è stato protagonista questo pomeriggio di un piccolo battibecco con un passante nel cuore di Roma. All'uomo che gli ha chiesto: "Presidente, ma queste mascherine dobbiamo tenerle?", il presidente del Consiglio ha risposto: "Dobbiamo tenere la mascherina? Ma lei ha visto i contagi? Conosce i numeri oppure i morti non esistono? Non diciamo stupidaggini…". Di ritorno a Palazzo Chigi, dopo aver consegnato i premi per il Welfare Index Pmi, Conte si è imbattuto anche in una fan, una signora italo-canadese che gli ha gridato: "I'm very proud of you" (sono molto orgogliosa di lei).

22 settembre 18:43 Bimbo positivo in un asilo nido di Torino, 10 compagni finiscono in quarantena

Un bimbo che frequenta un asilo nido di Torino è risultato positivo al Covid-19. Lo ha comunicato il servizio prevenzione dell'Asl alla responsabile della struttura per l'infanzia dove è stata disposta la chiusura, da domani, della sezione frequentata dal bambino,  formata da 10 piccoli. "Bimbi e personale della sezione – spiega una nota di Palazzo Civico – resteranno a casa per due settimane in via precauzionale e in attesa dei controlli sanitari". Intanto la Asl contatterà le famiglie e, nei prossimi giorni, aggiornerà i Servizi educativi sugli esiti dei tamponi effettuati su bambini e addetti ai lavori. "Le misure adottate per isolare le singole sezioni dei nidi, con bimbi e personale che non svolgono mai attività al di fuori degli spazi a loro riservati,  consentono oggi – spiega ancora la nota del Comune – di limitare la chiusura alla sola sezione in cui e' stato riscontrato il caso di contagio da coronavirus"

22 settembre 18:29 Il Ministro Speranza: “A scuola decide l’autorità sanitaria su tamponi e misure”

"A scuola a decidere su tamponi e misure deve essere l'autorità sanitaria. Questa è la sfida più importante perchè chiudere le scuole è stata la scelta piu difficile ma ora dobbiamo continuare sulla linea della prudenza". Lo ha detto il ministro della salute Roberto Speranza a Frontiere.

22 settembre 18:04 In Gran Bretagna quasi 5000 contagi e 37 morti nelle ultime 24 ore

Nel giorno in cui il premier Boris Johnson ha annunciato nuove misure restrittive per contenere l'emergenza Covid-19, e che saranno osservate per i prossimi sei mesi, aumentano ancora i casi di infezione. Secondo i dati giornalieri diffusi oggi dal governo nel Regno Unito sono stati registrati altri 4.926 contagi, picco più alto da maggio. In aumento pure i morti, 37 nelle ultime 24 ore nonché i ricoveri nazionali in ospedale e in terapia intensiva: saliti rispettivamente a 1319 e 138. Circa 200.000, infine, i test quotidiani.

22 settembre 18:00 Negli Stati Uniti superati i 200mila morti per Coronavirus

Negli Usa sono stati superati i 200mila morti per Coronavirus, ne sono precisamente 200.005. E' quanto emerge dall'ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University, secondo la quale i casi sono arrivati a quota 6.861.211. 

22 settembre 17:55 Trump attacca la Cina all’Onu: “Ha infettato il mondo col Coronavirus”

Donald Trump è tornato ad attaccare la Cina sulla diffusione del Coronavirus nel mondo. Lo ha fatto in un messaggio pre-registrato all'assemblea generale dell'Onu: "Nei primi giorni di circolazione del virus, sono stati chiusi i voli interni, non quelli all'estero per consentire a Pechino di infettare il mondo". Immediata la replica del presidente cinese Xi Jinping: "Ogni tentativo di politicizzare o stigmatizzare la pandemia deve essere respinto".

22 settembre 17:36 Nel Lazio 238 nuovi casi in 24 ore: è il numero più alto di sempre

Boom di casi di Coronavirus nel Lazio, dove sono stati registrati 238 contagi nelle ultime 24 ore, di cui più 110 a Roma. Si tratta del dato più alto registrato finora. "C'è una ripresa, anche se in un quadro completamente diverso: oggi prevalgono gli asintomatici e i cluster familiari" ha sottolineato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato commentando il bollettino di oggi.

22 settembre 17:31 Aumentano i ricoveri in terapia intensiva in Italia: +7 nelle ultime 24 ore

Secondo il bollettino del 22 settembre dell'emergenza Coronavirus le terapie intesive aumentano di sette unità nelle ultime 24 ore, per un totale di 239. In crescita anche il numero degli ospedalizzati, che sono a livello nazionale 2.604 (+129 rispetto a ieri).

22 settembre 17:28 In Italia superati i 300mila casi di Coronavirus: +1.392 nelle ultime 24 ore

Secondo il bollettino di oggi, martedì 22 settembre, dell'emergenza Coronavirus in Italia, al momento si registrano 300.897 contagi dall’inizio dell’epidemia (+1.392 nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 1.350). Sale anche il numero dei guariti: sono 219.670 (+967 nelle ultime 24 ore, contro i 352 di ieri). I morti sono 35.738 (+14, ieri erano 17).

22 settembre 17:07 Positivo al Coronavirus fugge dall’ospedale: fermato 20enne a Cagliari

Un migrante positivo al Coronavirus, dopo essersi reso protagonista di una sassaiola contro la polizia e aver tentato il suicidio, è fuggito dall'ospedale Santissima Trinità di Cagliari, dove era stato ricoverato, ma è stato bloccato poco dopo in centro città. Il giovane, un cittadino algerino di 20 anni, è stato rintracciato in piazza Matteotti e riaccompagnato in ospedale dagli agenti di polizia. Tutto è iniziato venerdì, qualche ora dopo lo sbarco sulle coste del sud Sardegna. Trasferito nel centro di accoglienza di Monastir, si era reso protagonista di una protesta sul tetto, lanciando sassi contro i poliziotti e sulle auto in sosta. Bloccato e denunciato, il giovane aveva tentato il suicidio alcuni giorni dopo, da qui il trasferimento al Santissima Trinità, unico ospedale Covid di Cagliari.

22 settembre 17:01 Il presidente cinese Xi Jinping all’Onu: “I nostri vaccini saranno bene pubblico globale”

I vaccini anti-Covid sviluppati dalla Cina sono nella fase tre dei test clinici e saranno resi disponibili come bene pubblico globale, lo ha detto il presidente cinese Xi Jinping all'assemblea generale dell'Onu, in un video pre-registrato, aggiungendo che i vaccini saranno forniti ai Paesi in via di sviluppo su base prioritaria.

22 settembre 16:43 Nobel, per la prima volta nella storia non ci sarà la cerimonia di premiazione a causa del Coronavirus

Per la prima volta dal 1944 non ci sarà la cerimonia per la consegna dei Nobel a Stoccolma, sostituita da un evento online, a causa della pandemia da coronavirus. Lo ha annunciato la Fondazione che consegna i premi.

22 settembre 16:29 La Metropolitana di New York in crisi finanziaria: “Servono 12 miliardi di aiuti federali”

Il presidente e amministratore delegato della Metropolitan transportation authority (Mta) di New York, Patrick J. Foye, ha inviato una serie di lettere agli 11 maggiori fornitori dell'autorità avvertendo che senza un'iniezione immediata di 12 miliardi di dollari di aiuti federali tutti i contratti in essere e futuri sono a rischio. Dal 2011, la Mta ha creato fino a 100.000 posti di lavoro fuori dallo Stato. Le spese in conto capitale di Mta sono tra i principali motori dell'attività economica della nazione, generando quasi 50 miliardi di dollari di investimenti in infrastrutture a livello nazionale.

22 settembre 15:52 A Benevento l’inizio delle scuole è rinviato all’1 ottobre: “Troppi contagi”

Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, ha deciso di rinviare la riapertura delle scuole al 1° ottobre. Si tratta del primo capoluogo di provincia della Campania: era già toccato ad altri comuni come Castellammare di Stabia e Torre del Greco. Nelle prossime ore, potrebbe prendere la stessa decisione anche Napoli, ma al momento si tratta di ipotesi.

22 settembre 15:46 Chiude l’Istituto Mario Orso Corbino a Partinico: la preside è positiva al Coronavirus

Chiude "per una sanificazione urgente dei locali scolastici" l'istituto superiore Mario Orso Corbino di via Verona, a Partinico, in provincia di Palermo. La dirigente scolastica, infatti, è risultata positiva al Coronavirus dopo essersi sottoposta volontariamente al tampone anti Covid-19. La scuola, che ospita quasi 800 studenti tra i corsi diurni e serali, e' stata chiusa in via precauzionale e le lezioni sono state momentaneamente sospese.

22 settembre 15:44 Troppi positivi a Chianciano Terme, sospese scuole materne e primarie fino al 4 ottobre

Il comune di Chianciano Terme, in provincia di Siena, ha diramato oggi un’ordinanza tramite la quale sospende fino al 4 ottobre le attività didattiche per gli alunni delle scuole Infanzia e Primaria a causa dell'impennata di nuovi casi di Coronavirus sul territorio comunale. Sospese sempre da marteì le attività sportive e culturali extrascolastiche per ragazzi dai 3 a 14 anni, chiusi parchi e aree attrezzate come palestre all’aperto e skate park.

22 settembre 15:39 Semi-lockdown nel comune sardo di Orune dopo boom di casi: bar e ristoranti chiusi giorno e notte

Quasi un nuovo lockdown a Orune, comune di circa 2.300 abitanti in provincia di Nuoro. L'impennata di contagi da Covid-19, con 52 positivi e oltre 150 persone in quarantena fiduciaria, ha convinto l'amministrazione locale e la Prefettura di Nuoro a prendere misure drastiche per contenere la diffusione del virus. Bar, ristoranti ed esercizi commerciali resteranno chiusi in via precauzionale per tutto il giorno, mentre i cittadini sono invitati ad uscire dal paese solo in caso di comprovata necessità. Allevatori e agricoltori potranno spostarsi per lavoro nelle loro aziende, ma in numero non superiore a uno.

22 settembre 15:35 In aumento i casi di Coronavirus in Svezia, verso il varo di misure restrittive a Stoccolma

Aumentano i casi di Coronavirus in Svezia, tra i pochissimi paesi europei a non aver adottato nei mesi scorsi il lockdown totale per contenere la trasmissione del contagio. Le infezioni erano diminuite in modo significativo durante l'estate e finora nel Paese non si era mai registrato un incremento dei positivi come si è osservato invece in Spagna, Francia e Regno Unito. Tuttavia, da venerdì sono stati segnalati circa 1.200 nuovi casi, rispetto ai circa 200 casi al giorno nelle ultime settimane, a cui si aggiungono cinque decessi, e questo aumento significativo non può essere spiegato solo da un maggior numero dei test effettuati, ha affermato l'Agenzia di sanità pubblica. Per questo, Anders Tegnell, capo epidemiologo svedese, ha affermato che non sono escluse misure restrittive per Stoccolma, dove c'è una maggiore incidenza del virus.

22 settembre 15:26 Trump: “Il virus virtualmente non colpisce nessuno, solo gli anziani con problemi di salute”

Ill presidente Usa Donald Trump ha affermato che il Coronavirus non è una minaccia per i giovani e che "non colpisce virtualmente nessuno", nonostante gli Usa stiano raggiungendo le 200mila vittime. "Colpisce gli anziani, anziani con problemi di cuore o altri problemi", ha detto in un comizio in Ohio, aggiungendo che "in alcuni Stati si tratta di migliaia di persone ma nessuno giovane, sotto i 18 anni nessuno, perchè hanno un forte sistema immunitario. Ma virtualmente non colpisce nessuno, è una cosa formidabile", ha assicurato

22 settembre 15:22 Il viceministro Sileri: “Preoccupato da pranzi in famiglia e con gli amici più che dagli ospedali”

"Gli ospedali nei mesi scorsi sono stati degli amplificatori della diffusione del virus, adesso non succede perché ci sono dei protocolli come nelle Rsa. Oggi sono molto più preoccupato dai pranzi della domenica in famiglia e delle cene con amici. Molte persone pensano che il virus non se lo sono preso, questo è un errore che non deve essere commesso". Lo ha detto il vice ministro della Salute, Pierpaolo Sileri. "Faccio fatica a pensare che oggi ci potremmo trovare nella stessa situazione di febbraio e marzo, quando il virus ci ha attaccato alle spalle". Sul boom dei contagi che si verificando nei Paesi confinanti all'Italia ha aggiunto: "Il rischio di avere casi d'importazione è elevato. Servirebbe una strategia più ampia, non solo dell'Italia nei confronti della Francia ma una visione dell'intera Europa per dare delle linee definite. Oggi è la Francia, ma domani i casi saliranno in Germania e poi in Inghilterra. Fino a quando non avremo un vaccino questo è ciò che dobbiamo aspettarci. Potremmo fare dei test all'aeroporto anche se il tampone negativo non porta il rischio a zero".

22 settembre 15:09 Boris Johnson conferma nuove restrizioni nel Regno Unito: “Dureranno 6 mesi”

Entreranno in vigore giovedì prossimo e dureranno per i prossimi sei mesi le nuove restrizioni per il contenimento dell'epidemia di Coronavirus nel Regno Unito, come ha appena confermato il premier Boris Johnson, che le annuncerà ufficialmente in un discorso tv in programma questa sera. Tra le misure, il coprifuoco per pub e ristoranti, che dovranno chiudere alle 10 di sera, uso obbligatorio delle mascherine, pena una multa fino a 200 sterline, divieto di celebrare matrimoni con più di 15 persone e incoraggiamento dello smart working quando possibile. Multe anche per chi non rispetterà la ‘regola dei sei', avvertendo che se le nuove misure anti-Covid non faranno scendere l'indice di trasmissione Rt sotto 1, allora il governo "dispiegherà una maggiore potenza di fuoco con restrizioni significativamente maggiori".

22 settembre 13:48 Galli: “La situazione italiana non permette di stare tranquilli”

"La situazione italiana non permette di stare tranquilli. Non credo però che avremo un quadro paragonabile a quello di marzo-aprile". A dirlo all'Adnkronos Salute è Massimo Galli, primario infettivologo dell'ospedale Sacco-università degli Studi di Milano. Galli evidenzia come "con questi numeri" di nuovi casi di Covid-19 "la cautela s'impone, anche perché dobbiamo tener conto di quello che accade intorno a noi, all'estero. Intanto fra 10-15 giorni avremo delle indicazioni per valutare l'effetto della ripresa. Non solo le scuole, dunque, ma anche gli arrivi dall'estero. Situazioni che – conclude il primario – meritano attenzione".

22 settembre 13:39 Coronavirus Francia: 8 positivi all’Assemblée nationale, paura per un focolaio

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Otto casi di Coronavirus, fra i quali almeno uno fra i deputati, gli altri fra collaboratori parlamentari e personale, sono stati registrati all'Assemblée Nationale alla fine della scorsa settimana. Per il parlamento francese si profila il rischio focolaio. Dall'inizio dell'epidemia, 103 persone all'interno dell'Assemblée, fra cui 32 deputati, sono risultati positivi al Covid-19. I nuovi 8 casi sono stati individuati in seno al servizio medico interno, istituito in giugno, dove già 340 persone sono state sottoposte a tampone.

22 settembre 13:10 Coronavirus, bollettino Spallanzani: 107 positivi e 14 in terapia intensiva

Sono attualmente ricoverati presso l'Istituto Spallanzani 107 pazienti positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV-2. È quanto emerge dall'ultimo bollettino diffuso dall'ospedale romano che precisa che "14 pazienti necessitano di terapia intensiva" e che "i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 704".

22 settembre 12:42 Nuoro, boom di contagi a Orune: tamponi a tappeto su tutta la popolazione

Tamponi a tappeto su tutta la popolazione di Orune, nel Nuorese, dopo il boom di contagi da Covid-19 registrato negli ultimi giorni. Ieri ha toccato quota 32 e sembra destinato a salire. Da domani l'Ats manderà nel paese un'unità mobile per effettuare lo screening e capire così l'incidenza reale della diffusione del virus nel territorio. Intanto da questa mattina sul caso Orune è in corso in Prefettura a Nuoro una riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica convocato dal Prefetto Luca Rotondi: presenti il sindaco Pietro Deiana e la direttrice della Assl di Nuoro Grazia Cattina.

22 settembre 12:10 Israele, quasi 4000 casi in un giorno: ospedali sovraffollati, forse le scuole non riapriranno

Nelle ultime 24 ore sono stati 3.843 i nuovi casi di Coronavirus in Israele a fronte di oltre 34.000 test. Degli oltre 50.000 casi attualmente attivi, 653 sono in condizioni gravi e di questi 169 in ventilazione. Le vittime sono ad ora 1.273. Lo ha reso noto il vice ministro alla Sanità, Yoav Kish. Cresce la preoccupazione per il sovraffollamento degli ospedali alle prese con l'ondata di casi gravi in costanza del lockdown che durerà fino all'11 ottobre se non sarà prorogato. Kish ha fatto capire che le scuole potrebbero non riaprire alla fine del blocco attuale e che l'alto tasso di contagi nel sistema educativo è dovuto in parte al fatto che non sono state osservate in pieno le regole.

22 settembre 11:44 In Messico i casi di Coronavirus superano quota 700.000: in 24 ore quasi 3000 contagi

Il bilancio dei casi di coronavirus in Messico ha superato la soglia dei 700.000 secondo quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana i contagi nel Paese hanno raggiunto quota 700.580, una cifra che include un totale di 73.697 decessi dall'inizio della pandemia. Il New York Times riporta che nelle ultime 24 ore sono state registrate nel Paese 2.917 nuove infezioni e 204 ulteriori vittime.

22 settembre 11:26 Oms: record di casi settimanali, ma cala il numero dei morti

Un numero record di due milioni di nuovi casi di Covid-19 è stato registrato nella settimana dal 14 al 20 settembre (+5% rispetto alla settimana precedente), ma il numero dei decessi è sceso del 10%: lo ha reso noto l'Oms. Con l'eccezione dell'Africa, in tutti i continenti si è registrato un aumento dei casi.

22 settembre 10:52 Vaia (Spallanzani): “Aumento terapie intensive, virus non ha pietà con i più fragili”

"Un elemento che osserviamo è un aumento delle terapie intensive dovuto essenzialmente a un aumento consequenziale dell'età media e delle patologie concomitanti, soprattutto in persone anziane". Lo ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia, aggiungendo: "Ribadisco che il virus non ha pietà con i più fragili, gli anziani soprattutto. È un tema che ci siamo posti da tempo, ma ora bisogna intervenire rapidamente sia nel territorio, potenziando le cure domiciliari, sia nelle città, immaginando spazi della socialità che impreziosiscano ed evidenzino le enormi potenzialità degli anziani che in uno scambio generazionale possono dare grande slancio alla nostra società".

22 settembre 10:25 L’immunologo Fauci: “Senza Covid in Usa 200.000 morti in meno”

Le 200.000 persone circa che finora sono state uccise dal Covid-19 negli Stati Uniti "probabilmente non sarebbero morte" se non avessero contratto il virus: lo ha detto l'immunologo americano Anthony Fauci, capo della task force Usa contro il coronavirus, intervenendo ieri sera durante il programma televisivo ‘The Daily Show'. Come riporta la Cnn, Fauci stava rispondendo a una domanda del conduttore sulla teoria di coloro che nel Paese pensano che la causa di questi decessi non sia il virus bensì altre malattie pregresse. L'esperto americano si è detto poi "preoccupato" perché un crescente numero di giovani si sta ammalando di Covid e i sintomi della malattia rimangono più a lungo nelle persone guarite. Inoltre, ha sottolineato, coloro che guariscono mostrano un'infiammazione del cuore e questo significa che ancora non è chiaro quale sia il pieno impatto del virus sulla salute dei pazienti.

22 settembre 10:06 In Russia la giornata peggiore dal 18 luglio: 6.215 nuovi contagi e 160 morti

La Russia registra il peggior bilancio quotidiano dell'epidemia dal 18 luglio a oggi. I nuovi casi delle ultime 24 ore sono 6.215 che portano il totale a 1.115.810, il quarto al mondo. Le autorità registrano anche 160 morti con i quali il totale dall'inizio della pandemia va a 19.649.

22 settembre 09:40 Coronavirus a Hong Kong, restrizioni prorogate fino al primo ottobre

Hong Kong ha prorogato al primo ottobre le restrizioni introdotte per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato Carrie Lam in conferenza stampa, dicendo che "come avevo previsto una settimana fa, è molto difficile allentare le nostre misure di distanziamento sociale in una settimana". Tra le restrizioni in atto a Hong Kong c'è il limite di riunioni non superiori a quattro persone. I ristoranti potrebbero continuare a restare aperti fino a mezzanotte.

22 settembre 09:20 Gran Bretagna, pub chiusi alle 22 e multe: oggi Johnson annuncerà nuove misure

In Gran Bretagna il Boris Johnson annuncerà nel pomeriggio ai Comuni le nuove misure per contenere l'epidemia di Covid-19. I pub, ristoranti e bar dovranno chiudere alle 22 e la polizia avrà nuovi strumenti per far rispettare le regole a partire da quella del distanziamento, specie nei locali pubblici. Gli agenti potranno fare multe fino a mille sterline e, in casi più estremi, arrivare all'arresto. Inoltre lo smart working verrebbe agevolato per tutti quelli che possono adottarlo.

22 settembre 09:05 Argentina registra nuovo record giornaliero di morti: 429 decessi in un giorno

L‘Argentina ha registrato un nuovo record giornaliero di morti legate al Coronavirus con 429 decessi che portano il bilancio totale delle vittime dall'inizio della pandemia a quota 13.482. Il ministero della Salute sottolinea che si tratta del numero più alto di morti da quando la pandemia ha colpito il Paese, dove dal 20 marzo sono in vigore misure di contenimento, modulate a seconda della regione. Contagiate in tutto 640.134 persone, di cui 508.563 guarite.

22 settembre 08:47 India, oltre 75.000 nuovi contagi in 24 ore

L'India ha segnalato 75.083 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, secondo i dati sanitari federali rilasciati martedì, il conteggio giornaliero più basso in quasi un mese. Si contano anche 1.053 morti. I contagi nel Paese dall’inizio dell’epidemia sono stati 5,6 milioni, una cifra inferiore solo gli Stati Uniti.

22 settembre 08:31 Coronavirus nel mondo: 31,2 milioni di casi e 964.765 morti

Ad oggi la pandemia di Covid-19 ha fatto registrare più di 31 milioni di casi accertati nel mondo: sono in questo momento 31.322.314 secondo il conteggio della John Hopkins University. La stessa università registra 964.765 morti.

22 settembre 08:12 Coronavirus Germania, 1.821 nuovi casi e 10 decessi

Il numero di casi confermati di coronavirus in Germania è aumentato di 1.821 a quota 274.158. È quanto emerge dai dati dell'Istituto Robert Koch per le malattie. Il numero di decessi segnalati è aumentato di 10 a quota 9.396.

22 settembre 07:36 Sicilia, 105 i positivi nella missione Speranza e Carità

Sono saliti a 105 i positivi della Missione Speranza e Carità a Palermo. L'Azienda sanitaria ha effettuato 422 tamponi e ne ha processati 334. Sei ospiti sono ricoverati in ospedale. Altri 99 sono positivi asintomatici. Di questi 20 sono ospitati al Covid Hotel San Paolo.

22 settembre 07:17 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo del 22 settembre

In Italia è in calo il numero dei contagi per il Covid nelle ultime 24 ore: sono 1.350 i casi a fronte dei 1.587 del giorno precedente. Diciassette i decessi nell'ultimo giorno a quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. Il totale dei morti è 35.724. In netta diminuzione anche il numero di tamponi effettuati: 83.428, circa 28mila in meno del giorno precedente. La Campania è l'unica regione che supera i 200 nuovi casi (+243), seguita dal Lazio (+198). Netto calo dei casi in Lombardia, 90 in un giorno.

Qui di seguito i dati riportati nella tabella giornaliera, con l’incremento delle ultime 24 ore Regione per Regione:

Lombardia: 104.848 (+90)

Emilia-Romagna: 34.456 (+116)

Piemonte: 34.396 (+57)

Veneto: 25.885 (+103)

Lazio: 4.542 (+198)

Toscana: 13.896 (+84)

Liguria: 12.556 (+64)

Campania: 10.503 (+243)

Marche: 7.751 (+17)

Puglia: 7.075 (+81)

Sicilia: 6.037 (+75)

Trento: 5.736 (+2)

Friuli Venezia Giulia: 4.390 (+13)

Abruzzo: 4.209 (+72)

Bolzano: 3.321 (+20)

Sardegna: 3.303 (+64)

Umbria: 2.221 (+5)

Calabria: 1.844 (+12)

Valle d’Aosta: 1.281 (+2)

Basilicata: 638 (+1)

Molise: 618 (+31)

Il ministro della salute Roberto Speranza ha annunciato di aver firmato "una nuova ordinanza che estende l'obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti da Parigi e altre aree della Francia con significativa circolazione del virus". I dati europei, afferma, "non possono essere sottovalutati. L'Italia oggi sta meglio di altri Paesi, ma serve ancora grande prudenza per non vanificare i sacrifici fatti finora". È allarme contagi in Europa: metà della Francia è "zona rossa" e crescono i casi di Coronavirus anche in Belgio, Gran Bretagna e Germania. Le nuove restrizioni annunciate nei giorni scorsi sono entrate in vigore in alcuni quartieri di Madrid e dell'hinterland della capitale spagnola. Negli Stati Uniti, si viaggia verso le 200.000 vittime da coronavirus mentre il numero di casi ha superato quota 6,8 milioni.