Covid 19
14 Settembre 2021
07:16
AGGIORNATO15 Settembre

Le notizie del 14 settembre sul Coronavirus

Le ultime notizie sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e il bollettino di martedì 14 settembre 2021.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
14 Settembre
22:54

Tar Sardegna, sanitari no vax non tornano al lavoro

Non è una sentenza breve, come tutti si aspettavano, ma un’ordinanza quella che questa sera ha respinto l’istanza di sospensiva cautelare chiesta dai 173 operatori sanitari, tra medici, infermieri e Oss, contro l’allontanamento dal lavoro perché non si erano vaccinati contro il Covid. L’opposizione dei legali dei ricorrenti alla trattazione diretta ha impedito la sentenza breve, ma l’ordinanza scritta dalla prima sezione del Tar Sardegna presieduta dal giudice Dante D’Alessio, appare quasi come un’anticipazione del giudizio finale.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
22:09

La Calabria dovrebbe raggiungere la Sicilia in zona gialla da lunedì 20 settembre

La Calabria dovrebbe raggiungere la Sicilia in zona gialla a partire da lunedì 20 settembre. Guardando i dati di oggi, che sono quelli che utilizza l’Iss nel monitoraggio del venerdì, la Regione è sopra entrambe le soglie sia in terapia intensiva che in area medica. La conferma arriverà solo venerdì, ma i numeri della Calabria sono da zona gialla.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
21:35

Cdm in settimana: a breve il nuovo decreto Green pass

Il Consiglio dei ministri è previsto in settimana. Si va verso l'estensione del pass. Interessati oltre 1,2 milioni di dipendenti pubblici e i lavoratori dei luoghi dove il certificato è già richiesto per i clienti: ristoranti, cinema, teatri, trasporti a lunga percorrenza.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
21:23

Palù: "Terza dose vaccino? No ansie o enfasi ma è arma potente"

"La terza dose e' un'arma potente per stimolare in maniera molto lunga la risposta immunitaria" ma "io non rivestirei questa terza dose di un potere taumaturgico ne' di enfasi o di ansia. Tutti i vaccini hanno i richiami, la terza dose e' uno stimolo molto potente alla risposta immunologica". Lo ha detto Giorgio Palu', presidente dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
21:01

Covid, in Olanda fine del distanziamento e introduzione del Green pass

I Paesi Bassi hanno annunciato un alleggerimento delle restrizioni anti-Covid, tra cui la fine del distanziamento sociale di 1,5 metri, e l'introduzione del green pass per entrare in bar, ristoranti ed eventi. Il pass, che dovra' dimostrare l'avvenuta vaccinazione o la guarigione dal Covid o un test negativo, sara' necessario per le persone dai 13 anni in su a partire dal 25 settembre, ha annunciato il premier Mark Rutte. L'uso della mascherina resta obbligatorio nei trasporti pubblici e negli aeroporto, ma non nei treni ne' sulle banchine dei tram.

A cura di Chiara Ammendola
14 Settembre
20:28

Scuola, in Alto Adige salgono a 8 le classi in quarantena

In Alto Adige sono già otto le classi in quarantena a seguito di positività al coronavirus tra alunni o insegnanti. Come ha appreso l'AGI oggi, alcune classi a Bolzano, dove la scuola è cominciata il 6 settembre, erano già in quarantena la scorsa settimana. Nella giornata di domani l'assessorato all'Istruzione in lingua italiana comunicherà alle famiglie degli alunni che inizieranno i test nasali dedicati allo screening.

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
20:01

Sicilia: meno contagi, 11 Comuni tornano in zona gialla solo Francofonte resta arancione

Non sono state rinnovate le “zone arancioni” in 11 dei 12 Comuni siciliani interessati sino ad oggi dai provvedimenti restrittivi per il contenimento dei contagi da Covid-19. Le misure non sono state prorogate poiché sono migliorati i parametri che ne avevano reso necessaria l’adozione, tra cui il raggiungimento dei target di vaccinazione dei residenti. Tornano quindi in zona gialla, come tutta l’Isola: Augusta, Avola, Pachino, Noto, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Ferla in provincia di Siracusa; Catenanuova, nell'Ennese; Comiso e Vittoria, in provincia di Ragusa; Niscemi, nel Nisseno.

Obiettivi raggiunti grazie alla decisa azione posta in essere dal governo Musumeci con le Asp e gli enti locali interessati, consentendo alla Sicilia di non essere più l’ultima regione d’Italia per percentuale di popolazione vaccinata. La “zona arancione” è stata prorogata soltanto a Francofonte, in provincia di Siracusa, secondo quanto disposto da un’ordinanza firmata dal presidente della Regione, dopo aver sentito l’Asp competente.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
19:56

Regno Unito, presentato il piano per l'inverno per far fronte alla pandemia

Boris Johnson
Boris Johnson

Il premier inglese Boris Johnson ha presentato questo pomeriggio la campagna d’inverno per far fronte all’emergenza Covid-19 nel Regno Unito, divisa in due piani: il “Piano A”, che il governo intende perseguire nei prossimi sette mesi, prevede il varo di una campagna per la terza dose di vaccino per la popolazione al di sopra dei 50 anni entro Natale e una una singola vaccinazione per gli studenti dai 12 ai 15 anni. Ma se la situazione dovesse peggiorare ci sarebbe il “Piano B” con obbligo di mascherine e Green pass per una serie di luoghi al chiuso.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
19:33

Circolare, terza dose vaccino a 28 giorni: si parte da trapiantati

La dose addizionale di vaccino anti-Covid va somministrata dopo almeno 28 giorni dall'ultima dose. Lo stabilisce la circolare del ministero della Salute. Per dose addizionale si intende una dose aggiuntiva a completamento del ciclo vaccinale primario, per raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria. Si parte dai pazienti trapiantati. La dose ‘booster', diversamente da quella addizionale, verra' somministrata dopo 6 mesi definendo la strategia in favore di ulteriori gruppi tra cui fragili e a maggiore rischio per esposizione professionale.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
19:27

Lo studio: "Il Covid può accelerare la demenza"

"L’impatto neurologico dell’infezione da Covid-19 sul cervello può aumentare la probabilità che una persona sviluppi una forma di demenza, ma anche accelerare i sintomi e peggiorare le condizioni della malattia". Lo indica una ricerca presentata all’edizione 2021 dell’Alzheimer Association International Conference che rileva una stretta correlazione tra Covid e demenza. Per approfondire questo legame, anche in vista della Giornata mondiale che si celebra il 21 settembre, la Federazione Alzheimer Italia si fa portavoce dell’appello che il suo partner internazionale Alzheimer’s Disease International (Adi) lancia a governi e istituti di ricerca perché venga data priorità assoluta proprio al finanziamento della ricerca.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
18:53

Covid, in Israele no vax muore in ospedale: "Mi hanno avvelenato"

Hai Shaulian, No-vax, uno degli organizzatori delle proteste in Israele contro il Green Pass, mascherine e vaccinazioni, è morto di Covid in un ospedale a Holon, nel centro del Paese. Lo riporta il sito Ynet in ebraico. Shaulian di recente aveva postato su Facebook una foto in cui compariva attaccato al ventilatore e spronava i suoi sostenitori a proseguire nelle proteste. "Vi dico, questo è un tentativo di farmi fuori e se mi succede qualcosa sapete esattamente quello che è successo", aveva detto in un filmato. L'uomo aveva 57 anni.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
18:47

Quali sono le regioni che rischiano di passare in zona gialla lunedì 20 settembre

I dati di oggi su occupazione di terapie intensive e reparti in area medica degli ospedali sono fondamentali per capire quali Regioni passeranno in zona gialla dalla prossima settimana. Il monitoraggio dell’Iss del venerdì, infatti, tiene in considerazione i dati del martedì precedente: oltre alla Sicilia – che resterà gialla – c’è un’altra Regione che sembra destinata a lasciare la zona bianca.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
18:09

Draghi: "Contro Coronavirus campagna vaccini deve procedere spedita ovunque"

"Per sconfiggere la pandemia, la campagna di vaccinazione deve procedere spedita ovunque. Solo così potremo salvare vite, frenare il contagio, evitare l'emergere di pericolose varianti. A oggi, però, soltanto il 2% della popolazione dei Paesi più poveri ha ricevuto almeno una dose di vaccino – a fronte del 42% della popolazione mondiale. Al Global Health Summit di Roma, le case farmaceutiche hanno promesso di fornire entro la fine di quest'anno 1,3 miliardi di dosi a prezzi calmierati per gli Stati a basso e medio reddito. Altri 2 mld saranno distribuiti entro il 2022". Lo dice il premier Mario Draghi intervenendo al G20 delle fedi.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
17:53

Oms: "In Africa obiettivo 40% vaccinati raggiunto solo da 2 Paesi"

"Gli obiettivi dell’Organizzazione mondiale della sanità sono di sostenere ogni Paese per vaccinare contro Covid-19 almeno il 40% della sua popolazione entro la fine di quest’anno e il 70% della popolazione globale entro la metà del prossimo anno". Finora, però, "in Africa solo due Paesi hanno raggiunto l’obiettivo del 40%: il dato il più basso che in qualsiasi regione". Lo ha denunciato il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, durante una conferenza stampa sul nodo dell’equità vaccinale contro il coronavirus pandemico, con un focus sull’Africa.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
17:06

Bollettino Covid Lombardia: oggi 436 positivi e 6 decessi

Sono 436 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, con 6 morti. Aumenta il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di area medica degli ospedali: 436, 20 in più rispetto a ieri. Cala lievemente il numero dei ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Ecco i dati del bollettino Coronavirus della Lombardia di martedì 14 settembre 2021 diramati dal ministero della Salute.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
16:46

Bollettino Covid Italia: oggi 4.021 nuovi positivi e 72 decessi

Aumentano i casi di Coronavirus in Italia: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 4.021, quasi il doppio più di ieri, su cui tuttavia pesavano i test del weekend. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 14 settembre, del Ministero della Salute. I morti da ieri sono stati 72.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
16:19

Merkel: "Cauto ottimismo da vaccinati e ripresa economia"

"Oggi le persone vaccinate sono sempre più: questo è motivo di cauto ottimismo. Anche l’economia è in ripresa e insieme lavoriamo per consentire all’Europa di uscire bene dalla crisi". Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, in un videomessaggio trasmesso al XV Forum Economico Italo-Tedesco a Cernobbio. "Nel farlo puntiamo soprattutto alla digitalizzazoine e alla sostenibilità quali fattori decisivi affinché noi europei possiamo avere successo anche in futuro", ha proseguito Merkel.

A cura di Biagio Chiariello
14 Settembre
15:42

Coronavirus Sardegna, oggi 68 nuovi casi e altri 4 decessi

Ci sono ancora quattro morti in Sardegna per il Coronavirus: sono due donne ed un uomo residenti della Città metropolitana di Cagliari, rispettivamente di 88, 94 e 81 anni, e un uomo di 86 anni residente nella Provincia di Sassari. In calo i nuovi casi di positività, oggi 68, sulla base di 2726 persone testate e 3.408 tamponi processati tra molecolari e antigenici. I pazienti ricoverati in ospedale sono 201 (-12), 23 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri). In isolamento domiciliare restano 4.447 persone (388 in meno rispetto a ieri).

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
15:28

In Alto Adige alcune classi sono già ritornate in Dad

In Alto Adige, dove l'anno scolastico è iniziato il 6 settembre, "alcune classi sono già in Dad" per casi di positività tra alunni oppure professori. Lo ha confermato il governatore Arno Kompatscher in conferenza stampa. "Noi – ha aggiunto – siamo i primi ad avere uno screening, anche se – per il momento – solo parzialmente, mentre il programma nazionale deve ancora partire. Lo screening ci aiuterà ad evitare grossi focolai nelle scuole. I primi casi nelle scuole sono stati scoperti perché le persone, in un modo o l'altro, vengono comunque testate".

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
15:19

Medici base: "Noi disponibili per la terza dose ma servono indicazioni"

"Al momento non siamo stati contattati e non abbiamo ricevuto alcuna indicazione operativa: non si è ancora compreso come sarà gestito il processo della somministrazione della terza dose di vaccino anti-Covid, ma da parte nostra c'è la massima disponibilità". Lo afferma all'ANSA il segretario generale della Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg), Silvestro Scotti. La terza dose, sottolinea, "andrà prioritariamente ai soggetti immunodepressi, circa 3 milioni, e riteniamo che le condizioni di questi soggetti debbano prevedere il coinvolgimento di un medico, ma al momento non abbiamo avuto particolari sollecitazioni. È chiaro che la medicina generale rimane disponibile, come sempre è stata, a contribuire alla campagna vaccinale".

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
15:08

Covid Friuli Venezia Giulia, 91 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.360 tamponi molecolari sono stati rilevati 69 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,58%. Sono inoltre 5.965 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 22 casi (0,37%). Oggi non si registrano decessi; scendono a 9 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 45.

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
14:56

Green Pass, sottosegretario Costa: "Togliere tampone vuol dire aprire a obbligo"

Sul tema del Green Pass che secondo alcuni dovrebbe essere ottenuto senza tampone ma solo con vaccino e certificato di guarigione dal covid "ad oggi non è aperta alcuna discussione politica e lo trovo un argomento molto delicato perché il tampone garantisce un'equità di accesso ai cittadini al Green pass, togliere il tampone significherebbe introdurre l'obbligo vaccinale, ma finchè non si parla di obbligo vaccinale dobbiamo dare l'opportunità ai cittadini di poter scegliere". Lo ha detto a Cusano Italia Tv il sottosegretario alla Salute Andrea Costa-

A cura di Ida Artiaco
14 Settembre
14:11

Vaccini: in Gran Bretagna ok alla terza dose per tutti gli over 50

Via libera ufficiale dai consulenti medico-scientifici del governo di Boris Johnson alla somministrazione nei prossimi mesi di una terza dose di vaccino anti-Covid per tutti gli over 50 del Regno Unito. Lo hanno annunciato a Downing Street Jonathan Van-Tam, deputy chief medical officer dell'Inghilterra, e la responsabile dell'agenzia del farmaco britannica (Mhra), June Raine. Van-Tam ha definito "incredibile" il successo garantito finora dai vaccini, con una stima di 112.000 morti e 24 milioni di contagi evitati nel Regno. Ma ha avvertito che la pandemia non è ancora finita e che potranno esserci fasi "accidentate" nell'inverno. La raccomandazione del Jcvi (Comitato congiunto per la vaccinazione e l'immunizzazione) è che la terza dose, preferibilmente del vaccino Pfizer anche a chi ha ricevuto Astrazeneca, venga somministrata non prima di sei mesi dalla seconda.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
13:56

Covid Puglia, oggi 187 casi e 4 decessi 

Oggi martedì 14 settembre in Puglia sono stati registrati 187 casi su 15.099 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dell'1,2%. Quattro i decessi. I nuovi positivi sono 44 in provincia di Bari, 43 nella provincia Bat, 33 nel Leccese, 28 nel Foggiano, 19 nel Tarantino, 18 nel Brindisino, 2 casi di residenza non nota.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
13:41

Vaccini covid, Fontana: “In Lombardia dal 20 settembre al via le somministrazioni della terza dose”

Dal 20 settembre al via la somministrazione della terza dose in Lombardia. Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. Dall’assessorato regionale al welfare confermano un grande hub vaccinale per provincia, e una campagna poi più diffusa sul territorio grazie all’aiuto dei medici di base, delle farmacie e degli ospedali che seguono i pazienti cronici.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
13:25

Burioni contro il convegno su cure domiciliari covid promosso dalla Lega in Senato: "Pericolosissime bugie"

“Mentre ci troviamo in grave pericolo sanitario, sociale ed economico il Senato ospita un convegno dove vengono raccontate pericolosissime bugie e promosso l’utilizzo di farmaci che non solo sono inefficaci, ma anche molto dannosi. Qualcuno deve risponderne”. Così il virologo dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, Roberto Burioni su Twitter sul convegno in Senato sulle cure domiciliari, ‘International Covid summit – esperienze di cura dal mondo’ promosso dalla senatrice leghista, Roberta Ferrero.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
13:19

Covid Veneto, oggi 427 nuovi contagi e 7 decessi

Nelle ultime 24 ore, in Veneto, si sono registrati 427 nuovi casi di Coronavirus, lo ha annunciato il presidente della Regione, Luca Zaia, nel corso di un incontro a Venezia. "L'incidenza alla positività si sta abbassando – ha sottolineato Zaia -. Abbiamo infatti eseguito 46.934 tamponi, con un'incidenza pari a 0,91%". "Nelle ultime 24 ore – ha concluso il governatore – si sono verificati 7 nuovi decessi per covid".

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
12:44

In Lombardia l’80 per cento degli over 12 ha completato la vaccinazione: è la prima regione d’Italia

La Lombardia è la prima regione italiana che ha raggiunto il traguardo dell’80 per cento della popolazione vaccinata. Lo ha annunciato in un messaggio sui social la vicepresidente e assessora regionale al welfare Letizia Moratti. "Oggi la Lombardia raggiunge l’obiettivo fissato da Figliuolo dell’80% della propria popolazione con più di 12 anni con vaccinazione completa anti-Covid. Siamo la prima Regione ad arrivare a questo traguardo" ha dichiarato Letizia Moratti, aggiungendo: "Grazie a tutti gli operatori e ai cittadini lombardi. Vacciniamoci, proteggiamoci2. La Regione intanto è pronta a partire il 20 settembre con la terza dose per i cittadini più fragili.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
12:34

Germania, tamponi a pagamento da ottobre: "Chi non si vaccina deve affrontare i costi"

Chi non si vaccina contro il coronavirus, nonostante la disponibilità gratuita di un vaccino, deve affrontarne le conseguenze economiche: lo ha sostenuto il ministro tedesco Jens Spahn spiegando la scelta di fare diventare a pagamento i tamponi a partire dall’11 ottobre. In Germania non c’è obbligo generalizzato di vaccinazione. In alcuni ambiti lavorativi il datore di lavoro ha la possibilità di richiedere lo status vaccinale del proprio dipendente. Il 62,2% della popolazione residente in Germania è vaccinata completamente e il 66,5% ha ricevuto almeno una dose. Ma con la diffusione della variante Delta questa percentuale non è sufficiente. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 6.325 nuovi casi di covid, l’incidenza settimanale è a 81,1 e i deceduti nelle ultime 24 ore sono 68. "Il 95% dei pazienti in terapia intensiva per coronavirus non è vaccinato" ha aggiunto Spahn

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
11:58

Covid Alto Adige: oggi 78 nuovi casi

In Alto Adige oggi registrati 78 nuovi casi di coronavoirus. Per la prima volta dopo alcune settimane, nel bollettino dell'azienda sanitaria della provincia di Bolzano il numero dei nuovi casi covid non supera quello dei nuovi guariti. Sostanzialmente stabile la situazione in ospedale con 22 pazienti nei normali reparti (+1) e 7  in terapia intensiva. In quarantena si trovano 2.034 altoatesini.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
11:39

Putin in isolamento covid: contagiato personale del suo staff

Il presidente russo Vladimir Putin è in autoisolamento per covid dopo la scoperta di alcuni casi di contagio nel suo staff. Lo ha comunicato l'agenzia Ria Novosti. Secondo l'organo di stampa russo, la decisione di Putin è arrivata dopo che si sono verificati casi di coronavirus nel suo entourage. La quarantena di Putin lo costringerà ora a rimandare i suoi impegni pubblici e appuntamenti a partire dalla visita in Tagikistan in programma questa settimana per discutere di sicurezza nella regione.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
11:18

Covid Toscana, oggi 279 casi su 17.516 tamponi

I nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana nelle ultime 24 ore sono 279. Lo ha comunicato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino covid di oggi, martedì 14 settembre. "I nuovi casi registrati in Toscana sono 279 su 17.516 test di cui 7.099 tamponi molecolari e 10.417 test rapidi" ha fatto sapere il governatore. Il tasso dei nuovi positivi è 1,59% (5,4% sulle prime diagnosi).

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
10:56

Covid, in Russia 17.837 nuovi casi e 781 morti in 24 ore

La Russia ha registrato 17.837 nuove infezioni da Covid-19 nelle ultime 24 ore, in calo rispetto ai 18.178 casi del giorno precedente, e 781 vittime. Lo ha riferito il Centro di risposta federale alla pandemia, aggiornando il totale dei contagi a 7.176.085. "Nell'ultimo giorno, sono stati confermati 17.837 casi di COVID-19 in 85 regioni russe, inclusi 1.148 casi (6,5%) senza  sintomi clinici", ha affermato il centro, aggiungendo che il tasso di aumento è sceso allo 0,25%. Mosca è la città con il maggior numero di nuovi casi, con 1.609 infezioni giornaliere, in calo rispetto ai 2.022 del giorno precedente. Mosca ha riportato 47 morti, il numero più alto, seguita da San Pietroburgo con 37 morti.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
10:36

Covid, in Gran Bretagna prime dosi di vaccino a 12-15enni la prossima settimana

I bambini di età compresa tra 12 e 15 anni riceveranno i loro primi vaccini contro il coronavirus nel Regno Unito a partire dalla prossima settimana: lo ha confermato il ministro britannico per i vaccini, Nadhim Zahawi, alla Bbc. "Secondo i piani del Servizio Sanitario Nazionale, si spera di poter vedere le prime vaccinazioni entro il 22 di questo mese", ha spiegato il ministro. Zahawi ha detto che ulteriori dettagli sul programma di richiamo saranno presentati dal primo ministro Boris Johnson e dal segretario alla Salute Sajid Javid nella giornata di oggi. Il professor Chris Whitty, chief medical officer dell'Inghilterra e consigliere di punta dell'esecutivo britannico, ieri si è infatti dichiarato favorevole a estendere la copertura vaccinale a questa fascia d'età in considerazione delle riaperture scolastiche: la vaccinazione fornirà ai ragazzi un vantaggio aggiuntivo sia "materiale" che "utile", ha spiegato, facendo sì che in tal modo i ragazzi subiscano meno interruzioni della frequentazione durante il nuovo anno. La decisione su una eventuale seconda dose è rimandata al prossimo trimestre. Spetterà tuttavia ai genitori e ai figli decidere se fare il vaccino, visto che i benefici sono considerati più marginali rispetto agli adulti.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
10:07

Vaccino covid Costa: "Obbligo è extrema ratio, perseguiamo su sensibilizzazione"

"Sul vaccino anti covid abbiamo intrapreso una strada che inizialmente non ha previsto l'obbligo, abbiamo confidato nel grande senso di responsabilità dei cittadini che è stato dimostrato. Dobbiamo proseguire, completare questo percorso". Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, parlando di vaccino anti covid e obbligo. "Estendere l'obbligo vaccinale deve essere l'extrema ratio, dobbiamo proseguire con la campagna di sensibilizzazione. Poi se ce ne sarà bisogno il governo è pronto" ha aggiunto il rappresentante del governo. "Uno degli effetti positivi dell'estensione del green pass è stato proprio l'aumento della capienza di stadi, ma anche di cinema e teatri. Attualmente i dati sono buoni, sono fiducioso che si possa allargare ulteriormente la capienza nel giro delle prossime settimane" ha poi ricordato il sottosegretario.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
09:52

Oms Europa: "Sosterremo i governi che imporranno l'obbligo vaccinale covid"

"Se i ministri decideranno di optare per la vaccinazione covid obbligatoria, saremo dalla loro parte pur sottolineando che i sistemi sanitari, già fortemente sovraccarichi, potrebbero essere ancora più gravati", lo ha affermato Hans Kluge, direttore dell’Oms Europa, nel discorso di apertura della 71ma assemblea regionale dell’organizzazione. "Ridurre lo scetticismo sui vaccini è una priorità assoluta, che si persegue coinvolgendo e responsabilizzando le comunità sulla base di dati solidi, su cui stanno lavorando i nostri team, inclusi gli esperti in scienze comportamentali" ha aggiunto Kluge, proseguendo: "Ci sono 3 direzioni strategiche per uscire dal caos. Primo, distribuire equamente i vaccini. In secondo luogo, abbiamo bisogno di un approccio olistico per aumentare la diffusione, la produzione, inclusa una maggiore diversità nella produzione geografica. Terzo, serve più condivisione, senza tralasciare nessuna opportunità, non importa se multilaterale o bilaterale. E dobbiamo farlo con il settore privato"

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
09:30

Quali sono i Paesi che stanno già vaccinando i bambini contro il covid-19

Nel mondo sono tanti i paesi che stanno già vaccinando i minori, compresa l’Italia. Gli approcci alla vaccinazione anti covid per i più piccoli però differiscono da nazione a nazione. In Europa ad esempio tutti i principali paesi hanno avviato la vaccinazione dei minori dai 12 anni in su, anche se con molti distinguo, e così anche negli Stati uniti. In Cina la vaccinazione inizia addirittura dai 3 anni.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
09:11

Miozzo: "Sulla scuola troppo caos, servono regole chiare e più campagne social"

"Poca chiarezza nelle indicazioni fornite alle scuole per una loro riapertura in sicurezza, , servono regole chiare e più campagne sui social", lo ha ricordato Agostino Miozzo, ex coordinatore del Cts ed ex consulente del ministro Bianchi . "Il Green Pass è sicuramente uno strumento fondamentale, ma non è il solo. Si devono anche continuare a seguire i mantra della lotta al Covid, tanto più nella scuola: mascherine, distanziamento, igienizzazione degli ambienti e delle mani. Magari con l'aggiunta di test a campione, come quelli salivari previsti nel piano per la ripartenza scolastica, che devono però essere ben organizzati e realmente rappresentativi" ha spiegato Mozzo in  una intervista a La Stampa.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
08:49

Obbligo vaccino anti Covid: la decisione entro fine mese

“Dobbiamo ragionare per obiettivi. Entro fine settembre faremo una valutazione, dopodiché siamo pronti a fare riflessioni e se sarà necessario estendere l’obbligo per altre categorie per mettere in sicurezza il Paese il governo è pronto a farlo”: lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, parlando della possibilità di rendere il vaccino obbligatorio. Tema su cui è intervenuto anche il governatore della Liguria, Giovanni Toti: “Se dovessi scegliere tra il rischio di richiudere un’altra volta il Paese e l’obbligo vaccinale, meglio quest’ultimo”.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
08:38

In India, oltre 25mila nuovi casi e 339 morti covid in 24 ore

Sono oltre 25mila i nuovi contagi da coronavirus registrati in India nelle ultime 24 ore. Sono 339, invece, i decessi covid nell'ultima giornata. I casi attivi sono ora 362.207, 12.062 meno di ieri. Nello Stato
del Kerala si concentra il maggior numero di casi attivi, 209.335. Il ministero dell'Interno ha confermato fino al 30 settembre le linee guida per il
contenimento, che è a livello locale. Le misure si basano su una strategia in cinque punti: test, tracciamento, cura, vaccinazione e comportamento adeguato, ovvero uso della mascherina, distanziamento e igiene delle mani. Le misure scattano sulla base dell'andamento del tasso di positività settimanale e del tasso di occupazione dei posti letto di terapia intensiva e per per un periodo di 14 giorni

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
08:23

Conduttore radiofonico novax muore per covid in Usa

Il conduttore radiofonico statunitense no vax e antiabortista Bob Enyart è morto per covid in Usa. L'uomo che ha rifiutato di farsi vaccinare contro il coronavirus e ha esortato altri a "boicottare" il vaccino, sostenendo che per i test erano state usate cellule fetali abortite, si era ammalato nei giorni scorsi insieme alla moglie, anche lei non vaccinata e ora in gravi condizioni.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
08:07

In Cina lockdown a Xiamen, 4.5 milioni di persone in blocco covid

La città di Xiamen, nella provincia sud-orientale cinese del Fujian, è stata posta in lockdown a partire dalla serata di ieri, ora locale, per il forte aumento dei contagi da Covid-19, e il rapido diffondersi della variante delta. Xiamen, dove vivono circa cinque milioni di persone, conta oggi per 32 dei 92 nuovi contagi confermati a livello nazionale (33 dei quali importati), e la provincia del Fujian, conta per tutti i 59 casi di trasmissione locale registrati ieri in Cina, più un caso asintomatico. Oltre al lockdown, le autorità locali hanno anche cancellato gli eventi per la festa di metà autunno, che ricorre settimana prossima, rinviato tutti i matrimoni e i funerali, e imposto la didattica a distanza nelle scuole.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:50

Green Pass, verso estensione dell’obbligo a tutti i lavoratori

Il governo vuole estendere l’obbligo del Green Pass a tutti i lavoratori. Non solo i dipendenti pubblici quindi, come si era ipotizzato in un primo momento, o chi lavora in quei settori dove è già richiesta la Certificazione Covid: per scongiurare nuove chiusure il governo di Mario Draghi sarebbe orientato a introdurre il Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori. E nel prossimo Consiglio dei ministri si dovrebbe decidere da quando saranno in vigore le nuove regole e se procedere gradualmente o concentrare tutto in un unico provvedimento.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:42

Morta Martina Luoni: la 27enne scelta come testimonial contro il Covid in Lombardia

Ha perso la sua battaglia contro il cancro Martina Luoni, la ragazza di 27 anni che Regione Lombardia aveva scelto come testimonial contro il Covid. Durante la pandemia aveva denunciato lo stop alle cure per molti malati oncologici. “Oggi la leonessa ha perso la sua battaglia ora la sua bussola la porterà a caccia di nuovi tramonti”, ha dato così la notizia la sua famiglia sui social.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:37

Vacino covid, in Gran Bretagna governo pronto a terza dose per tutti gli over 50 entro natale 

Dopo che le autorità sanitarie locali hanno dato il via libera alla vaccinazione anti covid dei bambini di età compresa tra 12 e 15 anni, la Gran Bretagna è pronta a offrire la terza dose a tutti gli over 50 entro natale. Secondo i media locali, il Premier Boris Johnson dovrebbe annunciare a breve che a tutti gli over 50 verrà offerto un a nuova dose di richiamo prima di Natale.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:32

In Australia lockdown covid a Canberra fino a metà ottobre

In Australia lockdown covid a Canberra fino a metà ottobre. Le autorità australiane infatti hanno esteso il lockdown per la capitale imponendo l'ordine di stare a casa per le 400.000 persone che abitano nella città. Il blocco covid dura dal 12 agosto scorso  quando è stato imposto a causa delle varianti. Il focolaio di contagio on realtà non  è particolarmente virulento (solo 250 i casi attivi al momento), ma i responsabili sanitari hanno sempre trattato la capitale del paese con particolare cautela.

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:28

In Italia superati i 40 milioni di vaccinati covid completi

Sono oltre 40 milioni gli italiani vaccinati completamente contro il Covid. In base ai dati pubblicati sul sito del governo, aggiornati alle 6 di oggi, martedì 14 settembre, sono complessivamente 40.066.845 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale con entrambe le dosi, che corrisponde al 74,18 % della popolazione over 12. Le dosi di vaccino anti covid somministrate finora son invece 81.097.687

A cura di Antonio Palma
14 Settembre
07:23

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 14 settembre

Continua l'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2.800 nuovi casi su 120.045 tamponi e 36 morti per Covid. È quanto emerge dal bollettino di ieri diffuso dal ministero della Salute.  Il tasso di positività si attesta al 2.3%. Sono stabili i numeri per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva con un aumento di + 4 unità. Un po' più importante invece l'incremento di ricoveri registrato nei reparti ordinari con un aumento di +87 unità. Nessun cambio di colore: solo la Sicilia è in zona gialla, mentre le altre regioni restano in zona bianca. Ecco, di seguito, il dettaglio dei contagi giornalieri regione per regione:

  • Lombardia: + 449
  • Veneto: + 465
  • Campania: + 371
  • Emilia-Romagna: + 453
  • Lazio: + 323
  • Piemonte: + 228
  • Sicilia: +885
  • Toscana: + 431
  • Puglia: +127
  • Friuli-Venezia Giulia: +61
  • Marche: +130
  • Liguria: +97
  • Abruzzo: +74
  • Calabria: + 125
  • P.A. Bolzano: + 94
  • Sardegna: +76
  • Umbria: + 86
  • P.A. Trento: + 19
  • Basilicata: +46
  • Molise: + 19
  • Valle d'Aosta: + 1

In Italia raggiunto anche il traguardo dei 40 milioni di vaccinati covid. Da lunedì 20 settembre si inizia anche con la terza dose per le categorie a rischio. La data è stata decisa durante una riunione tra il Commissario per l'Emergenza e il ministro della Salute Speranza. Il decreto legge sul Green pass sarà oggi all'esame del Senato, governo pronto a estendere l'obbligo ai lavoratori della pubblica amministrazione e poi ai lavoratori privati entro ottobre. La Sicilia resta in zona gialla per altri quindici giorni ma la Calabria rischia maggiori restrizioni dal 20 settembre. Nel mondo 225.2 milioni di casi e 4,6 milioni di morti. In Gran Bretagna verso il vaccino anche per i dodicenni. In Francia, pazienti Covid sotto le 10mila unità da agosto. In Australia lockdown a Canberra fino a metà ottobre.

A cura di Antonio Palma
28435 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni