01 luglio 22:58 Trump: “Sono a favore mascherine, nessuna problema a metterne una”

"Sono per le mascherine. Penso che le mascherine siano una buona cosa". Donald Trump ci ripensa, almeno a parole, sostenendo l'utilizzo delle mascherine contro il coronavirus anche se non lo si è mai visto indossarne una. Durante un'intervista a Fox ha spiegato che lui non ha bisogno di mettere la mascherina perché a tutti coloro che lo circondano viene fatto il test. "Se dovessi indossarla, mi piacerebbe il mio look", ha osservato, stile "Lone Ranger". Il presidente è stato accusato di non dare il buon esempio rifiutandosi di indossare la mascherina mentre i contagi negli Usa crescono in maniera esponenziale.

01 luglio 22:46 Brasile, superati i 60mila morti

 Il Brasile ha superato i 60 mila morti da coronavirus: lo rendono noto i dati forniti dalle segreterie alla Sanità statali a un consorzio di media che, in polemica con la politica di lotta alla pandemia messa in atto dal presidente della Repubblica, Jair Bolsonaro, ha deciso di fornire quotidianamente un bilancio alternativo a quello ufficiale diramato dal governo.
In base alle cifre, tra le 20 locali di ieri (le una di oggi in Italia) e le 13 locali di oggi (le 18 italiane), il Paese sudamericano ha registrato 538 nuovi decessi, facendo salire a 60.194 il totale dei morti per Covid-19. Il numero complessivo dei contagi è invece passato a 1.426.913, in attesa della conferma da parte del ministero della Sanità di Brasilia, che dovrebbe divulgare i nuovi dati attorno alle 18 locali (le 23 italiane)

01 luglio 21:20 Bonus vacanze, si può usare da oggi: 400 famiglie lo hanno già speso

Da oggi si può usare, su tutto il territorio nazionale, il Bonus vacanze, previsto dal Decreto Rilancio. L’agevolazione, rivolta ai nuclei familiari con un reddito Isee non superiore a 40.000 euro, è destinata al pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast.

Il bonus spetta nella misura massima di 500 euro, da utilizzare per l’80% sotto forma di sconto per il pagamento del servizio turistico e per il 20% come detrazione di imposta in sede di dichiarazione dei redditi. Può essere usato fino al 31 dicembre 2020 da uno dei componenti del nucleo familiare, anche diverso dal soggetto che lo richiede. Per richiedere l’agevolazione il cittadino deve installare ed effettuare l’accesso a IO, l’app dei servizi pubblici, resa disponibile da PagoPA.

Alle 19.30 sono stati attivati oltre 134.000 bonus, per un valore economico complessivo pari a più di 62 milioni di euro. In 402 famiglie lo hanno già speso. L'aggiornamento è del ministero per l'Innovazione e la digitalizzazione.

01 luglio 20:57 Gli USA hanno acquistato le scorte di remdesivir dei prossimi tre mesi

L’Organizzazione mondiale della Sanità sta verificando le notizie secondo cui gli Stati Uniti avrebbero fatto incetta di remdesivir, uno dei due farmaci che hanno dimostrato efficacia contro il Covid-19. La Casa Bianca ne avrebbe acquistato più di 500.000 dosi, ovvero tutta la produzione di Gilead per luglio e il 90% di agosto e settembre.

01 luglio 19:21 Spagna, riapre il cammino di Santiago

Riapre ora, dopo la chiusura imposta dal coronavirus, il Cammino di Santiago, che da oltre un millennio porta i pellegrini provenienti dai quattro angoli del mondo a pregare sulla Tomba di Giacomo, che vi riposa poco lontano dal mare, in un campo che la tradizione vuole da sempre coperto di conchiglie e sotto un cielo di stelle.

Tutti dovranno adattarsi alle nuove misure di igiene e sicurezza con le quali la rete pubblica di hotel e ostelli inizia dal primo luglio la riapertura graduale, nello stesso giorno in cui riaprono anche la Cattedrale di Santiago – dove riposano le spoglie dell’apostolo san Giacomo il Maggiore – e il Centro internazionale di Accoglienza al viandante

01 luglio 18:49 Oms: “Per alcuni Paesi la lotta sarà ancora lunga e dura”

"Alcuni Paesi non hanno utilizzato tutti gli strumenti a loro disposizione e hanno adottato un approccio frammentato. Questi Paesi hanno davanti a loro una strada lunga e difficile" nella lotta al Covid-19. Lo ha detto il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra, che ha poi elogiato l'Italia: "A marzo, Italia e Spagna erano l'epicentro della pandemia di Covid-19. Al culmine della loro epidemia, la Spagna registrava quasi 10mila casi al giorno e l'Italia piu' di 6.500. Entrambi i Paesi hanno riportato la situazione sotto controllo con una combinazione di leadership, umiltà, partecipazione attiva di ogni membro della società e un approccio globale. Entrambi i Paesi hanno affrontato una situazione spaventosa, ma l'hanno ribaltata".

01 luglio 18:33 Azzolina: “Da settembre nuovi banchi. Lezioni anche in parchi, teatri e musei”

Lucia Azzolina, ministra dell'istruzione, nel corso di un'audizione in commissione al Senato ha parlato del nuovo anno scolastico e del ritorno in classe, che dovrà avvenire di presenza e non con la didattica a distanza: “Nessuno ha mai affermato che la didattica digitale possa o debba sostituire la didattica in presenza”. Azzolina ha annunciato anche l’arrivo di nuovi banchi nelle aule, che saranno “moderni e più dinamici". Non ci saranno però solo i banchi perché la nuova scuola si dovrà basare anche su nuovi spazi, con "un’apertura verso l’esterno, l’utilizzo di parchi, teatri, musei, archivi, biblioteche, al fine di poter ampliare gli spazi della conoscenza, anche in un’ottica di partecipazione al territorio che fortifichi l’alleanza educativa, civile e sociale di cui le scuole sono interpreti privilegiate”.

01 luglio 17:44 Bollettino Ministero della Salute: “In Italia 183 nuovi casi e 21 morti nelle ultime 24 ore”

Sono 240.760 i casi accertati di Coronavirus in Italia (+183 rispetto a ieri), di cui 190.717 guariti (+469) e 34.788 morti (+21). Sono questi i dati dell'ultimo bollettino di oggi, mercoledì 1 luglio, dell'emergenza Covid-19 nel nostro Paese. I numeri sono stati comunicati dal Ministero della Salute che ha sostituito la Protezione civile nell'aggiornamento quotidiano del bilancio.

01 luglio 17:36 Nei Balcani il Coronavirus ha ripreso a correre: nuove restrizioni da Ue

Nei Balcani prosegue il generale aumento dei contagi da Coronavirus dopo un periodo di calo progressivo, e alcuni Paesi Ue come Austria, Germania e Slovenia tornano a imporre restrizioni ai cittadini della regione. In Serbia da ieri i nuovi casi sono stati 272 che portano il totale a 14.836, mentre con altri quattro decessi il numero delle vittime sale a 281. In sensibile crescita anche il numero delle terapie intensive, dove attualmente sono 73 i pazienti ricoverati e che necessitano di respiratore. Tra i Paesi della regione la Serbia è tra quelli che effettua il maggior numero di test giornalieri, che sono stati 8.626 nelle ultime 24 ore, in tutto 409.866 dall'inizio dell'epidemia. Resta alto il numero dei contagi anche in Macedonia del Nord, che ha registrato da ieri 120 nuovi casi e altri quattro decessi – con i totali saliti a 6.454 e 306. In Romania, il Paese balcanico con il bilancio più pesante, i nuovi contagi sono stati da ieri 326, per un totale ad oggi di 27.296, mentre altri 16 decessi hanno portato a 1.667 il numero complessivo delle vittime. Non è risparmiata dalla ripresa dei contagi la Slovenia, che nelle scorse settimane era stata vicina a proclamare finita l'epidemia per il numero estremamente basso di casi. Interessati dalla ripresa dei casi sono anche Croazia, Bulgaria, Montenegro e Kosovo. In Croazia e Macedonia del Nord sono in programma elezioni parlamentari rispettivamente il 5 e 15 luglio, e per le operazioni di voto – come già avvenuto in Serbia il 21 giugno – sono previste strette misure di prevenzione e sicurezza ai seggi.

01 luglio 17:28 Bonus vacanze: già accettate 110mila richieste per 50 milioni di euro

Alle ore 16:00 del primo giorno di attivazione del servizio, sull'app Io sono stati erogati più di 110.000 bonus vacanze per un controvalore economico complessivo pari a oltre 50 milioni di euro. Lo fanno sapere in una nota congiunta il ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo e il ministero per l'Innovazione e la digitalizzazione. La possibilità di ottenere il bonus per chiedere l’agevolazione destinata al pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed&breakfast, precisano dai dicasteri, è estesa fino al 31 dicembre 2020.

01 luglio 17:14 Raddoppiati i casi di Coronavirus in Svizzera: al via nuove misure per i viaggiatori

Raddoppiano i nuovi casi di Coronavirus in Svizzera, dove nelle ultime 24 ore sono saliti a quota 137, contro i 62 di ieri. Per prevenire l'insorgenza di nuovi focolai, il governo ha deciso oggi d'introdurre l'obbligo della mascherina sui mezzi pubblici a partire da lunedì prossimo. Inoltre, chi entrerà nella Confederazione in provenienza da determinate regioni a rischio dovrà mettersi in quarantena. "Dalla metà di giugno si sono registrati a più riprese nuovi focolai di Coronavirus dopo che persone contagiate sono giunte in Svizzera da Paesi dell'area Schengen e non Schengen. Per questo motivo – spiega un comunicato – dal 6 luglio prossimo, chi entra in Svizzera in provenienza da determinate regioni deve mettersi in quarantena per dieci giorni". La lista di tali regioni sarà evolutiva e affidata al competente Ufficio della sanità pubblica. La nuova ordinanza in merito sarà adottata e pubblicata domani.

01 luglio 17:06 Esperti Gb contro gli Usa sul remdesivir: “Indignati per accaparramento dell’intera sorta mondiale”

Alcuni esperti britannici si sono scagliati contro la decisione degli Stati Uniti di accaparrarsi l'intera scorta mondiale di remdesivir, sinora l'unico farmaco con licenza per curare il Covid-19. Ohid Yaqub, dell'università del Sussex, ha parlato di "notizie spiacevoli", che "chiaramente segnalano la mancanza di volontà di collaborare con altri Paesi e l'agghiacciante effetto che questo ha sugli accordi internazionali a proposito di diritti di proprietà intellettuale". Il governo di Washington ha annunciato ieri che il presidente Donald Trump ha siglato "un fantastico accordo" per comprare il farmaco per gli statunitensi, prodotto da Gilead. Il dipartimento di Salute e servizi umani ha riferito che l'inquilino della Casa Bianca si è accaparrato 500mila trattamenti fino a settembre, cioè il 100% della produzione di luglio e il 90% di quella di agosto e settembre. Nelle prime fasi della pandemia, gli Usa si erano rifiutati di esportare mascherine pre-ordinate da altri Paesi, tra cui il Canada.

01 luglio 16:57 In Gran Bretagna 176 morti e 829 nuovi casi nelle ultime 24 ore

La Gran Bretagna, che sta lentamente allentando le misure restrittive per il contenimento dell'emergenza Covid-19, registra altri 176 decessi legati al Coronavirus nelle ultime 24 ore, per un totale di 43.906 morti. I nuovi casi accertati, invece, sono 829. Tuttavia l'R0, l'indice di trasmissione del contagio, è diminuito in tutte le regioni tra lo 0,7 e lo 0,9.

01 luglio 16:36 Cartabellotta (Gimbe): “Vaccino su larga scala non arriverà prima del 2021-2022”

Quando arriverà un vaccino anti-Covid-19? Pur considerando l'annuncio della Cina di un vaccino autorizzato per la somministrazione limitata ai militari cinesi, "rispetto alle tempistiche, nella migliore delle ipotesi considerando un successo rapidissimo della ricerca, rapide procedure di autorizzazione, ma tenendo anche conto dei tempi di produzione, è evidente che prima della stagione influenzale 2021-2022 su larga scala il vaccino non potrà essere disponibile". Lo ha detto Nino Cartabellotta presidente della Fondazione Gimbe alla Commissione Affari sociali della Camera, durante un'audizione informale sulla gestione della Fase 2 dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. "Ma – ha aggiunto – ci potrà essere per la prossima stagione influenzale 2020-2021 una disponibilità limitata solo per alcune categorie e sottocategorie di popolazione".

01 luglio 16:32 Rocca: “Oltre 50% degli italiani contattati si è reso disponibile a indagine sierologica”

"Più del 50% di coloro che abbiamo contattato per l'indagine sierologica si è reso disponibile a sostenere l'esame, quindi è una risposta buona e, anzi, devo dire che rispetto ad altri campionamenti organizzati a livello territoriale registriamo una risposta media superiore". Lo ha detto il presidente nazionale della Croce rossa italiana (Cri), Francesco Rocca, nel corso di un'audizione, tramite collegamento web, davanti alla commissione Affari sociali della Camera, parlando delle 150mila persone in tutta Italia selezionate per essere sottoposte all'indagine sierologica . Rocca ha poi osservato che "sui tempi di esecuzione del test non dipende da noi, ma dalle Regioni".

01 luglio 16:20 Negli Usa altri 48mila casi positivi al Coronavirus in 24 ore: “Il 4 luglio restate a casa”

Nuovo record di casi di Coronavirus negli Stati Uniti: il 30 giugno si è infatti toccata la cifra mai raggiunta prima di 48mila nuovi contagi in sole 24 ore. Una situazione che sta sfuggendo al controllo delle autorità politiche e sanitarie che hanno deciso di lanciare un appello alla popolazione in vista della festa del 4 luglio: "Sabato state a casa, evitate gite, feste, assembramenti per i tradizionali fuochi d'artificio in vista dell'Independence Day". Al boom hanno contribuito soprattutto otto Stati: tra questi la California (8.100 nuovi casi), la Georgia (2.400) e il Texas (7.900).

01 luglio 16:06 Il Brasile vieta l’ingresso agli stranieri per i prossimi 30 giorni

Il governo guidato da Jair Bolsonaro ha vietato l’ingresso agli stranieri in Brasile per i prossimi 30 giorni: è quanto emerge da un’edizione straordinaria della Gazzetta Ufficiale locale, a firma dei ministri Walter Braga Netto (Casa Civile), André Mendonca (Giustizia), Tarcisio Freitas (Infrastrutture) e Eduardo Pazuello (Sanità ad interim). La misura fa riferimento all’emergenza sanitaria pubblica dichiarata lo scorso 30 gennaio dall’Oms a causa della pandemia, di cui proprio l'America Latina è attualmente l'epicentro globale. Intanto, il sindaco di Manaus, Arthur Virgilio Neto, è stato ricoverato in un ospedale privato dopo essere risultato positivo al nuovo virus.

01 luglio 15:40 Il virologo Silvestri: “Il Coronavirus si è attenuato? Ipotesi plausibile”

"L'attenuazione del Coronavirus è una ipotesi sicuramente molto plausibile, che va però verificata, come tutte le ipotesi". Lo ha detto il virologo Guido Silvestri, docente alla Emory University di Atlanta, nel corso di un'audizione, tramite collegamento web, davanti alla commissione Affari sociali della Camera. "Per quanto riguarda la tempistica di questa attenuazione – ha aggiunto Silvestri – al momento non sappiamo, ma c'è una mole di studio straordinaria che si sta sviluppando per capirlo". Il virologo ha poi osservato che questo "è un tema estremamente complesso dal punto di vista virologico. Quello che sappiamo da innumerevoli esempi nel campo della virologia è che i virus si adattano a una coabitazione con l'ospite. Ciò significa che i virus tendono, nel corso del tempo, ad attenuare la patogenicità, cioè tendono a causare malattie meno gravi. Questo è un fenomeno generale dei virus. A volte lo fanno più velocemente, altre più lentamente".

01 luglio 15:02 Contagio durante le nozze in India: 111 casi tra gli invitati, morto lo sposo

Un focolaio di Coronavirus è scoppiato nello stato indiano del Bihar dopo un matrimonio: 111 invitati sono risultati positivi e lo sposo, un ingegnere di 30 anni, sarebbe deceduto due giorni dopo le nozze dopo aver mostrato i sintomi tipici dell’infezione. Ma è stato cremato prima che venisse sottoposto a test. “Non si sentiva bene e voleva che la cerimonia fosse annullata”, ha detto alla stampa locale un parente. Indagine sul numero eccessivo di partecipanti in barba alle leggi anti-contagio.

01 luglio 15:00 Caritas, sono 20 i volontari morti di Coronavirus

I volontari della Caritas non hanno mai smesso di operare neanche nei giorni più difficili della pandemia, molto spesso sperimentando la sofferenza provocata dal Coronavirus sulla propria pelle. "Tra operatori e volontari sono stati 179 quelli positivi al Covid-19, di cui 95 ricoverati e 20 purtroppo deceduti", come ha riferito la Caritas Italiana.

01 luglio 14:51 L’aeroporto di Milano Linate riaprirà per il prima volta il 13 luglio dopo il lockdown

L'aeroporto di Milano Linate riaprirà dal 13 luglio per la prima volta dopo la chiusura a causa dell'emergenza Coronavirus. A quanto si apprende, il ministero dei Trasporti ha inviato comunicazione all'Enac. Si tratta di un'apertura in anticipo rispetto alla data del 15 luglio prevista nel decreto del Ministero dello scorso 15 giugno.

01 luglio 14:44 San Marino è Covid-free dopo la guarigione dell’ultimo contagiato

La Repubblica di San Marino è Covid-free: i casi positivi a test molecolare registrati complessivamente dall’inizio della infezione a oggi sono 698, di cui 42 deceduti e 656 guariti. L’andamento riferito all’infezione nella giornata di ieri (30 giugno) evidenzia: 0 nuovi positivi, 0 deceduti, 0 guariti. Le quarantene sono state 2.147 in totale e a oggi sono state tutte concluse, per cui si può dire che qui l'emergenza è al momento terminata.

01 luglio 14:09 Lopalco: “Questo è il momento della prevenzione per evitare la seconda ondata in autunno”

Il Prof. Pier Luigi Lopalco
in foto: Il Prof. Pier Luigi Lopalco

"Si dice che non si possono contenere le onde del mare, ma le ondate pandemiche sì, eccome. I piani di mitigazione servono a questo", ha scritto su Facebook il professore Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task force della Regione Puglia per l’emergenza. Secondo l’esperto, per evitare che in autunno possa esserci una seconda ondata di contagi, questo "è il momento degli investimenti in prevenzione. E non mi sembra se ne stia parlando abbastanza. Questo è il momento della prevenzione. Ovvero delle azioni finalizzate a che qualcosa non avvenga".

01 luglio 14:00 Franceschini: “Bonus vacanze già chiesto da 72.000 famiglie”

"Il #bonusvacanze è partito a mezzanotte. In 12 ore 72.295 nuclei familiari l'hanno chiesto e ottenuto in pochi minuti. Grazie a tutti quelli che hanno lavorato per renderlo operativo in poche settimane. Un aiuto concreto a famiglie e imprese turistiche", ha scritto il ministro Dario Franceschini su Twitter.

01 luglio 13:53 Austria richiude a 6 paesi dei Balcani: “Decisione dolorosa”

Vienna ha diramato un cosiddetto ‘sconsiglio' per Bosnia Erzegovina, Serbia, Albania, Kosovo, Macedonia del Nord e Montenegro a causa dell'andamento della pandemia. Chi proviene da questi paesi deve stare due settimane in quarantena oppure presentare un tampone negativo non più vecchio di quattro giorni. Il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg ha parlato di una "decisione dolorosa". I cittadini austriaci che si trovano attualmente in questi paesi vengono invitati a rientrare. In Austria nelle ultime 24 ore sono stati registrati 107 nuovi casi di Coronavirus, superando per la prima volta dopo settimane la soglia di 100 nuovi infetti. I casi attivi attualmente sono 677. Preoccupa soprattutto il land Alta Austria con una crescita del 2,8 percento in un giorno.

01 luglio 13:43 Coronavirus negli Stati Uniti, Google rinvia a settembre la riapertura degli uffici

Google ha rinviato di due mesi, fino a settembre, la riapertura dei suoi uffici in Usa, a causa del nuovo aumento di contagi in alcuni Stati americani. Tutti gli uffici statunitensi resteranno chiusi almeno fino al 7 settembre, secondo quanto riferisce Bloomberg. In base ai piani precedenti, annunciati dal Ceo Sundar Pichai a maggio, la riapertura sarebbe dovuta iniziare il 6 luglio, limitatamente al 10 percento della capacità degli uffici. "Anche se le condizioni variano da Stato a Stato, abbiamo bisogno di vedere che le prospettive statunitensi nel loro insieme siano stabili prima di andare avanti", ha scritto Chris Rackow, vicepresidente della sicurezza globale. "Come dimostra la recente ripresa dei casi, il Covid-19 è ancora molto vivo nelle nostre comunità", ha aggiunto.

01 luglio 13:33 Azzolina: “Mai detto che la didattica a distanza sostituirà presenza”

"Nessuno ha mai affermato che la didattica digitale possa o debba sostituire la didattica in presenza. La configurazione concettuale e concreta dell'attività ‘a distanza' rappresenta una sfida e al contempo un'opportunità, complementare alla didattica in presenza". Lo ha detto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina in audizione in commissione Cultura al Senato. Azzolina ha aggiunto che "la scuola non ha mai abbandonato le studentesse e gli studenti". "L'emergenza ha fatto anche riemergere con forza problematiche decennali del sistema di Istruzione che ci hanno spinti a interventi immediati, per reagire alla crisi, e che ora ci sollecitano ulteriori interventi che guardino già al futuro. Vogliamo digitalizzare la scuola e farlo in fretta. Abbiamo stanziato oltre 400 milioni di euro, aumentandoli dagli iniziali 200, per potenziare la connettività delle scuole portando negli istituti", le parole della ministra.

01 luglio 13:22 Bollettino Spallanzani: 95 pazienti ricoverati, 4 in terapia intensiva

"In questo momento sono ricoverati presso il nostro Istituto 95 pazienti. Di questi, 47 sono positivi al tampone per la ricerca Sars-CoV 2, mentre 48 sono sottoposti ad indagini". È quanto emerge dal bollettino medico diramato oggi dall'Istituto Spallanzani. L'ospedale romano precisa che 4 pazienti necessitano di terapia intensiva e che i pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 494.

01 luglio 13:09 Repubblica Ceca, “addio al virus” a Praga: tutti insieme a cena sul Ponte Carlo

In migliaia hanno partecipato ieri sera a una festa in strada in Repubblica Ceca per dare un "addio simbolico" al coronavirus. Un lungo tavolo è stato allestito sul Ponte Carlo a Praga: i cittadini hanno portato da casa cibo e bevande e hanno mangiato insieme nonostante gli avvertimenti dell’Oms, secondo cui la pandemia è tutt’altro che terminata. Ondrej Kobza, organizzatore della festa e proprietario di un caffè, ha spiegato all'Afp che l'iniziativa è nata a causa della mancanza di turisti: "Vogliamo celebrare la fine della crisi del coronavirus lasciando che le persone si incontrino e mostrino che non hanno paura di accettare un sandwich dal loro vicino”.

01 luglio 12:56 Caserta, a Falciano del Massico 27 positivi

Ventisette dipendenti di un'azienda agricola di Falciano del Massico (Caserta) sono risultati positivi al Coronavirus. Lo screening era partito nei giorni scorsi, dopo la scoperta del focolaio di Mondragone già salito a quasi 70 casi. Inizialmente erano risultati 4 positivi proprio nell'azienda agricola di Falciano del Massico. Oggi il dato dei positivi è aumentato: sono 27 i tamponi risultati positivi all'interno dell'azienda, subito chiusa. Si tratta di 18 cittadini residenti a Mondragone, 4 a Falciano del Massico, 3 a Sessa Aurunca, 1 a Carinola e 1 a Regale.

01 luglio 12:38 Ryanair taglia 3.000 posti di lavoro e riduce gli stipendi

Ryanair sta pianificando di tagliare 3.000 posti di lavoro e ridurre gli stipendi fino a un quinto in risposta alla crisi del Covid-19, che ha messo a dura prova il trasporto aereo. Nell'ambito di un programma di drastici tagli dei costi, Ryanair ha dichiarato che potrebbe chiudere un certo numero di basi in tutta Europa fino alla ripresa dei viaggi aerei. L'amministratore delegato, Michael O'Leary, ha deciso un taglio del 50% degli stipendi per aprile e maggio e ora lo ha esteso fino alla fine di marzo del prossimo anno. O'Leary ha detto che il pacchetto di misure, che include il congedo non retribuito per il personale, rappresenta il "minimo per sopravvivere ai prossimi 12 mesi". "Se non si trova un vaccino, allora chiaramente potremmo dover annunciare altri tagli e tagli più profondi nel futuro", ha detto alla Bbc.

01 luglio 12:24 Infettivologi SIMIT: “Falso parlare di rischio epidemico cessato, virus è attivo e contagiante”

Il confronto nell'ambito della comunità scientifica ha prodotto la ferma posizione degli infettivologi della SIMIT – Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali, secondo cui è necessario continuare a mantenere le misure di prevenzione contro il Coronavirus. Le argomentazioni sono state esposte in una lettera aperta che ha "risposto" al Manifesto dei 10 colleghi dello scorso 20 giugno. Le firme sono di Marcello Tavio (presidente SIMIT, Ancona Ospedali Riuniti), Massimo Andreoni (direttore scientifico SIMIT, Roma Tor Vergata), Giovanni Di Perri (consigliere SIMIT, Torino), Massimo Galli (past president SIMIT, Sacco Milano), Claudio Maria Mastroianni (vice presidente SIMIT, Roma La Sapienza) e Carlo Federico Perno (Niguarda Milano). Dopo la pubblicazione di questa lettera lo scorso 29 giugno, aderiscono alla posizione della SIMIT altre importanti società scientifiche: SIMG, SIGOT, SID, SIAARTI. Gli infettivologi sottolineano che "è solo grazie alle misure di contenimento adottate con il lockdown che è stato possibile arrestare la progressione dell'ondata epidemica. Non esistono diverse tipologie del virus: il ceppo virale implicato tanto nei casi mortali quanto in quelli di modesto significato clinico è stato sostanzialmente lo stesso, con le variazioni nel genoma che sono attese in un virus a RNA, ma che non sono tali da giustificare una differente virulenza di un ceppo rispetto agli altri. Inoltre, dagli studi attuati e in corso non emergono differenze significative nei ceppi virali presenti e studiati in Italia. Tutte le evidenze scientifiche attualmente disponibili indicano nella risposta immunitaria individuale l'elemento determinante nel condizionare il decorso della malattia. In altre parole, non è il virus ad essere più o meno ‘aggressivo', ma è il singolo ospite umano più o meno in grado di difendersi. È inoltre verosimile che il virus responsabile della disastrosa epidemia in corso in Brasile sia lo stesso che si è diffuso nel nostro paese".

"I recenti focolai a Roma, a Palmi, a Mondragone e in Emilia dimostrano che il virus attualmente circolante è attivo e contagiante; quando incontra contesti in cui possono essere coinvolti anziani o pazienti a rischio, come è accaduto al San Raffaele Pisana di Roma, è in grado di causare casi di estrema gravità come all'inizio dell’epidemia", aggiungono. "Affermare che il ‘rischio epidemico' sia cessato di esistere non ha nessuna base scientifica e può essere causa di disorientamento e indurre una parte della popolazione a non rispettare le indicazioni di contenimento che invece devono essere mantenute – sottolinea quindi il presidente SIMIT Marcello Tavio -. Il fatto che altre società scientifiche condividano la stessa interpretazione dei dati fino a questo momento disponibili è importante perché permette di costituire un fronte più ampio di risposta ad una eventuale seconda ondata epidemica; seconda ondata che è tanto più probabile quanto più abbassiamo il nostro livello di attenzione e protezione, individuale e collettiva". "La SIMG condivide il manifesto di SIMIT e sottoscrive tutti i concetti chiave espressi nella lettera. I numeri fanno pensare a una conclusione della pandemia: in realtà, è in atto un secondo ciclo endemico, caratterizzato da modalità di manifestazione differenti da prima. Questo fenomeno, costituito da vari focolai che vengono rapidamente individuati e isolati, era ampiamente previsto: quindi non si sta verificando una più bassa infettività del virus, ma piuttosto una fase diversa, comunque attesa nella comunità scientifica" evidenzia Claudio Cricelli, presidente SIMG – Società Italiana di Medicina Generale.

"Non vi è alcuna evidenza scientifica che vi sia stato un cambiamento nella natura del virus. Noi oggi vediamo una minore incidenza di contagi e un numero più basso di persone così gravi da ricorrere all' ospedale grazie a tutte le misure prese in questi mesi. La SIGOT aderisce all'appello degli infettivologi SIMIT perché abbiamo notato dai recenti focolai, come quello del San Raffaele Pisana di Roma, che quando vi sono anziani fragili il virus colpisce ancora con molta potenza determinando anche casi gravi e decessi. Il pericolo non è ancora passato, è necessario continuare a mantenere le misure di contenimento del contagio, specialmente in previsione della maggiore mobilità estiva”, le parole di Filippo Fimognari, presidente SIGOT – Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio. "Credo che sia dovere di tutta la comunità medica attenersi alle prove scientifiche, ed utilizzare le ipotesi solo per disegnare studi sperimentali. Fino all'ottenimento di solidi risultati, diffondere ipotesi al grande pubblico attraverso i media crea disorientamento e alimenta comportamenti pericolosi. Per tale motivo condivido pienamente il contenuto e lo spirito della lettera della SIMIT" sottolinea Francesco Purrello, presidente SID – Società Italiana di diabetologia.

01 luglio 12:13 Errori per l’app per il bonus vacanze

Il bonus vacanze è ufficialmente disponibile da poche ore, eppure alcuni cittadini stanno incontrando difficoltà a richiederlo: in particolare l'app Io della pubblica amministrazione, che rappresenta un passaggio obbligato per la richiesta del bonus, sembra essere vittima di malfunzionamenti. Le segnalazioni provengono dagli account Twitter di coloro che si sono imbattuti nei problemi. Due in particolare i problemi riscontrati da chi ha provato a richiedere il bonus vacanze sull'app Io. Il primo è un generico messaggio che recita: "Ooops, qualcosa è andato storto! Probabilmente è un errore momentaneo, riprova per piacere!", seguito dall'invito a effettuare una segnalazione dall'interno dell'app. Nel secondo problema segnalato l'app Io restituisce un errore di "Tempo scaduto”. L'account Twitter dell'app ha assicurato che i tecnici sono al lavoro per risolvere i problemi.

01 luglio 12:00 Ristoranti, buffet e circoli, arrivano nuove regole anti-contagio

Arrivano le nuove linee guida di Stato e Regioni, redatte insieme al comitato tecnico scientifico, in merito alle misure anti-contagio. Si tratta di una serie di norme generali che interessano varie attività economiche, dalla ristorazione alle strutture ricettivi e i circoli. Ok ai tavoli a meno di un metro di distanza, a patto che vengano installate delle barriere fisiche; ok anche a sauna e bagno turco negli alberghi, ma solo a uso esclusivo; vietato invece giocare a carte nei circoli ricreativi. Ecco alcune delle principali novità.

01 luglio 11:47 Coronavirus e maltempo, presenze sulle spiagge a giugno a picco

Comincia col segno meno la stagione estiva 2020 sia a causa della pandemia di Coronavirus che delle avverse condizioni atmosferiche, anche se le prenotazioni per luglio e agosto fanno ben sperare. "Per gli imprenditori balneari la stagione estiva – è quanto spiega Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a Fipe Confcommercio – è iniziata in ritardo e con la concentrazione delle presenze nei fine settimana". Le presenze rispetto allo stesso periodo del 2019 sono in calo in tutte le regioni: le perdite più gravi in Sardegna (-80%), nel Lazio e in Molise (-75%) e in Campania e Basilicata (-70%). Non va molto meglio in Friuli Venezia Giulia (-65%) e Sicilia (-60%), Calabria (-55%), Veneto e Abruzzo (-50%). Cali del 45% in Liguria e Marche, del 40% in Emilia Romagna e Puglia, del 30% in Toscana.

01 luglio 11:36 Russia, per il sesto giorno consecutivo meno di 7000 casi

I casi di Covid-19 in Russia sono aumentati di 6.556 unità nelle ultime 24 ore raggiungendo quota 654.405 secondo quanto riferito dal centro di crisi anti-coronavirus. Per il sesto giorno consecutivo sono stati confermati meno di 7.000 casi di infezione nel Paese. Il tasso di crescita giornaliera non ha superato l'1 percento negli ultimi due giorni. I morti invece sono stati 216, per un totale di 9,536.

01 luglio 11:23 Incubo Coronavirus in Australia, 300.000 persone tornano in lockdown

Nuovo incubo Coronavirus in Australia dove, dopo un boom di nuovi casi di Coronavirus, le autorità locali hanno deciso di chiudere 36 periferie di Melborune, capitale dello Stato di Victoria, decretando un nuovo lockdown per 300.000 persone che durerà fino al prossimo 29 luglio.

01 luglio 11:12 Parte il bonus vacanze, ma il rischio flop è dietro l’angolo

Oggi 1 luglio parte il bonus vacanze, un beneficio fino a 500 euro da spendere nelle strutture ricettive italiane, o meglio in quelle che decidono di aderire all’iniziativa. Finora, almeno per quanto riguarda gli alberghi, sembrano essere davvero poche quelle che hanno fatto sapere che aderiranno. Tanti altri non hanno ancora deciso e ad oggi le adesioni sono bassissime: il rischio flop del bonus vacanze è dietro l’angolo.

01 luglio 10:59 Tokyo, 67 nuovi casi in 24 ore: per il sesto giorno consecutivo superati i 50 contagi

Nuovo record giornaliero per i casi di coronavirus a Tokyo a partire dalla revoca dello stato di emergenza deciso a fine maggio. Lo ha comunicato il governo metropolitano della capitale giapponese, con un picco di 67 nuove infezioni nella giornata di mercoledì. Per il sesto giorno consecutivo superati i 50 casi al giorno. Dal momento che gran parte dei contagi riguardano persone giovani, con il numero dei focolai concentrato nel quartiere a luci rosse a nord ovest della capitale, è stato abolito il livello di allerta in base alle quote numeriche piuttosto la coordinazione dell'emergenza sanitaria verrà gestita da un team di esperti medici. Il controllo dell'espansione del virus e il livello di preparazione delle strutture mediche saranno seguiti dal nuovo consiglio direttivo di esperti appena istituito dall'assemblea metropolitana in base a diversi criteri, tra cui il numero dei nuovi pazienti, le persone ricoverate e la tipologia delle criticità dei malati. Il totale dei casi di Covid-19 a Tokyo ammonta a 6.292, mentre a livello nazionale, ad oggi il Giappone ha riportato 18.769 casi, con 974 decessi complessivi.

01 luglio 10:50 Caritas ha assistito da marzo a maggio 450.000 persone: il 34% sono “nuovi poveri”

Durante la crisi sanitaria del Coronavirus Caritas ha assistito, da marzo a maggio, quasi 450.000 persone, di cui il 61,6 percento italiane. Di queste il 34 percento sono "nuovi poveri", ovvero persone che per la prima volta si sono rivolte alla Caritas. Tra le risposte alle richieste: 92.000 famiglie in difficoltà hanno avuto accesso a fondi diocesani, oltre 3.000 famiglie hanno usufruito di attività di supporto per la didattica a distanza e lo smart working, 537 piccole imprese hanno ricevuto un sostegno.

01 luglio 10:37 Focolaio Mondragone: zona rossa per l’area Palazzi ex Cirio prorogata fino al 7 luglio

È stata prorogata fino al 7 luglio a Mondragone (Caserta) la zona rossa per l'area "Palazzi ex Cirio". "Alla scadenza di oggi della precedente ordinanza, tutte le misure di prevenzione e contenimento di possibile contagio nell'area delimitata degli ex palazzi Cirio di Mondragone, saranno prorogate ulteriormente, fino al 7 luglio prossimo", fa sapere l'Unità di Crisi regionale. Sono 28 i casi di coronavirus emersi dalla seconda attività di screening, con esecuzione di circa 3.000 tamponi, attivata dopo la scoperta del focolaio di Covid-19 nella comunità bulgara della città campana.

01 luglio 10:23 “Stati Uniti stanno comprando tutte le scorte di remdesivir”

Il Guardian scrive che gli Stati Uniti hanno acquistato praticamente tutte le scorte per i prossimi tre mesi di remdesivir, uno dei farmaci che hanno dimostrato di funzionare contro il nuovo Coronavirus, non lasciando niente per Gran Bretagna, Europa e la maggior parte del resto del mondo. L'azione unilaterale sul farmaco da parte degli Usa allarma gli esperti anche per le prospettive future, ad esempio nel caso in cui si renda disponibile un vaccino.

01 luglio 10:09 Coronavirus in Africa, superati i 10.000 morti e i 400.000 contagi

L'Africa ha superato i 10.000 morti e i 400.000 casi accertati di Covid-19. Il 65% dei contagi è in quattro Paesi: Sudafrica (151.209), Egitto (68.311), Nigeria (25.133) e Ghana (17.741). Egitto e Sudafrica sono i Paesi con il maggior numero di morti: 2.953 il primo e 2.657 il secondo.

01 luglio 09:54 Record di casi in Usa, Trump come Schettino per la Cnn: “Salga a bordo, cazzo”

La pandemia di Coronavirus continua ad avanzare negli Stati Uniti e Chris Cuomo, conduttore in prima serata della Cnn e fratello del famoso governatore di New York Andrew Cuomo, parlando del presidente Donald Trump ha ricordato il capitano della Costa Concordia Francesco Schettino, accusato di aver lasciato la sua nave alla deriva. Il conduttore, che aveva seguito la vicenda da inviato, ha mostrato immagini della Concordia e esortato Trump a non scappare dall’emergenza della pandemia e a prendere in mano la guida del Paese. “Salga a bordo, cazzo”, ha ripetuto, pronunciando in italiano la frase con cui Gregorio De Falco aveva ordinato a Schettino di non scappare.

01 luglio 09:27 Brasile, giudice annulla l’ordine che obbligava il presidente Bolsonaro a indossare la mascherina

Un giudice federale brasiliano ha annullato un ordine che imponeva al presidente Jair Bolsonaro di indossare la mascherina protettiva in pubblico: d'ora in poi il capo dello Stato potrà circolare liberamente anche senza mascherina senza il rischio di essere multato. Lo riporta la Cnn. Gli avvocati di Bolsonaro avevano fatto appello venerdì contro la decisione della Corte, che era stata emessa il 26 giugno dal giudice Renato Borelli sulla base di un decreto dello stesso governo federale pubblicato il 30 aprile scorso che imponeva l'uso della mascherina in pubblico pena una multa di 2.000 real al giorno (366 dollari). Il giudice Daniele MaranhÒo Costa, della Corte Federale Regionale, ha ora stabilito che un'ingiunzione non è appropriata in questo caso contro Bolsonaro, sottolineando che la magistratura non è il luogo adatto per risolvere questo tipo di questione.

01 luglio 09:12 Bonus vacanze, superbonus per ristrutturare casa: le novità che scattano oggi

Da oggi 1 luglio arrivano diverse novità sul fronte economico: scende il tetto al contate, arrivano gli incentivi per i commercianti e gli artigiani che utilizzano il Pos e gli aumenti in busta paga derivati dal taglio del cuneo fiscale. Partono inoltre importanti bonus messi in campo dal governo contro l’emergenza coronavirus, come il bonus vacanze e il superbonus al 110% per chi vuole ristrutturare casa. Ecco tutte le novità in vigore da oggi.

01 luglio 08:56 Trump: “Vedo la pandemia mostrare la sua faccia peggiore e sono sempre più arrabbiato con la Cina”

 "Mentre vedo la pandemia diffondersi e mostrare la sua faccia peggiore in tutto il mondo, compresi il tremendo danno che ha fatto in Usa, sono sempre più arrabbiato con la Cina": lo ha scritto su Twitter il presidente americano Donald Trump, nel pieno della bufera su come la sua amministrazione ha gestito la crisi del coronavirus.

01 luglio 08:36 A Pechino 3 nuovi casi: è il dato più basso dopo il focolaio nel mercato

Tre nuovi casi di contagio da Coronavirus in Cina, tutti a Pechino. Ne dà notizia il ministro della Salute cinese, secondo cui in totale sono 331 le infezioni dall'11 giugno, quando si è registrata una nuova ondata di contagi in uno dei principali mercati della città. Il numero dei casi segnalati oggi è il più basso da allora. Nessun nuovo decesso è stato registrato nel paese (il totale resta di 4.634) mentre il totale dei positivi sale a 83.534.

01 luglio 08:20 Unione europea oggi riapre le frontiere a 15 Paesi, Stati Uniti fuori dall’elenco

Da oggi l'Unione europea riapre le sue frontiere esterne a 15 Paesi terzi, tra cui la Cina ma a condizione di reciprocità. Fuori dall'elenco restano gli Stati Uniti. I 15 Paesi sono: Algeria, Australia, Canada, Georgia, Giappone, Montenegro, Marocco, Nuova Zelanda, Ruanda, Serbia, Corea del Sud, Thailandia, Tunisia, Uruguay e la Cina, soggetta alla conferma della reciprocità. La lista verrà aggiornata ogni due settimane. I residenti di Andorra, Monaco, San Marino e Vaticano dovrebbero essere considerati residenti nell'Ue ai fini della presente raccomandazione. L'Italia manterrà l'obbligo di quarantena per chi arriva da fuori Schengen. I criteri per determinare i paesi terzi per i quali l'attuale limitazione di viaggio dovrebbe essere revocata riguardano la situazione epidemiologica e le misure di contenimento, comprese le distanze fisiche, nonché le considerazioni economiche e sociali e sono applicati cumulativamente. Per quanto riguarda la situazione epidemiologica, i paesi terzi elencati dovrebbero soddisfare alcuni criteri: un numero di nuovi casi Covid-19 negli ultimi 14 giorni per 100.000 abitanti vicini o al di sotto della media Ue (così com'era il 15 giugno 2020); tendenza stabile o decrescente di nuovi casi in questo periodo rispetto ai 14 giorni precedenti; della risposta globale al Covid-19 tenendo conto delle informazioni disponibili, compresi aspetti quali test, sorveglianza, tracciabilità contatti, contenimento, trattamento e comunicazione, nonché l'affidabilità delle informazioni.

01 luglio 08:04 Sono 30 i casi di coronavirus sulla nave-quarantena Moby Zazà

Salgono a trenta le persone contagiate sulla nave-quarantena Moby Zazà. Lo scorso 21 giugno 211 migranti sono stati soccorsi nel Mediterraneo dalla nave umanitaria Sea Watch, per poi arrivare a Porto Empedocle dove sono stati effettuati i tamponi per verificare se ci fossero o meno casi positivi al Covid-19. Il test è risultato positivo per 28 persone. Ora un altro tampone positivo e uno "dubbio" alzano a trenta il numero dei migranti contagiati. Sulla nave-quarantena Moby Zazà, che staziona in rada a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, rimangono 207 persone: sono divise su tre diversi ponti per limitare i contagi.

01 luglio 07:48 America Latina: 2,6 milioni di contagi e 117.000 morti

In America Latina nelle ultime 24 ore i contagi da Coronavirus hanno raggiunto quota 2.576.463 (+46.357), mentre i morti sono 116.199 (+2.510). È quanto emerge da una elaborazione statistica realizzata dall'ANSA sulla base dei dati ufficiali di 34 fra nazioni e territori latinoamericani. Continua a guidare la classifica il Brasile, anche se i contagi stanno rallentando: i casi nel Paese sono 1.402.041 (+33.846), i morti 59.594 (+1.280). Seguono il Perù (285.213 e 9.677) e il Cile (279.393 e 5.688), e quindi altri sette paesi con più di 30.000 contagi: Messico (226.089 e 27.769), Colombia (97.846 e 3.334), Ecuador (56.342 e 4.527), Argentina (64.530 e 1.307), Repubblica Dominicana (32.568 e 747), Panama (33.550 e 631) e Bolivia (32.125 e 1.071).

01 luglio 07:32 L’epidemiologo Lopalco: “Una parte di mondo è in piena pandemia”

"Prendere decisioni in questa fase è difficile. In generale, in corso di pandemia, la chiusura dei confini non è mai ben vista da Oms perché non ci sono evidenze forti che il blocco dei voli internazionali possa limitare la circolazione del virus". Lo ha detto Pier Luigi Lopalco, epidemiologo dell’università di Pisa, in un'intervista a Repubblica. "In questa fase l’Italia ha già sofferto una prima ondata pandemica e la prudenza del governo mi sembra molto ragionevole. Adesso la circolazione in diverse aree del mondo è diversa. In Europa è bassa o bassissima mentre altre zone del pianeta sono in piena fase pandemica", ha spiegato il consulente per l’emergenza della Regione Puglia, una delle zone italiane ad altissima densità turistica. Quanto all'utilità dell'isolamento fiduciario, "è l’unica cosa che si può fare adesso. Di certo crea un grosso disincentivo a viaggiare nei Paesi che lo fanno. Restano magari le persone che vengono per ragioni irrinunciabili ma sicuramente così si blocca il turismo. Ecco, è questo l’elemento critico. Forse si potrebbe fare un bilanciamento tra le necessità di salute e il bisogno di dare un po’ di respiro al turismo".

01 luglio 07:14 In Usa nuovo record di casi, 46.000 in 24 ore. 7000 casi in Texas

Nuovo record giornaliero negli Usa: i nuovi contagi da coronavirus sono 46.000. Il totale dei contagi è salito a 2,69 milioni mentre i decessi negli Stati Uniti sono 127.322. I casi continuano a crescere in modo esponenziali in otto Stati Usa, compresi California e Texas dove nella giornata di ieri sono stati rilevati, rispettivamente, circa 8000 e 7000 contagi. Nello Stato della stella solitaria i nuovi casi ieri sono stati 6.975, stando ai dati diffusi dalle autorità sanitarie.

01 luglio 07:00 Le ultime notizie sul Coronavirus in Italia e nel mondo di mercoledì 1 luglio

142 casi e 23 morti registrati nel bollettino diramato dal Ministero della Salute, che monitora l'andamento del contagio da Coronavirus nelle regioni italiane. Ecco i dati nel dettaglio:

ombardia: 93.901

Piemonte:  31.349

Emilia Romagna: 28.492

Veneto: 19.286

Toscana: 10.250

Liguria: 9.977

Lazio: 8.110

Marche: 6.785

Campania: 4.690

Puglia: 4.531

Trento: 4.863

Friuli VG: 3.308

Abruzzo: 3.287

Sicilia: 3.080

Bolzano: 2.639

Umbria: 1.441

Sardegna: 1.366

Valle D'Aosta: 1.195

Calabria: 1.181

Molise: 445

Basilicata: 402

In Lombardia dodici dipendenti di un macello del Mantovano sono stati trovati positivi a Covid-19: l'Ats ha disposto la chiusura dell'attività. Si tratta del secondo focolaio individuato in un ambiente di lavoro in città, come nel caso dello stabilimento Bartolini di Bologna. Aumentano i nuovi focolai in Italia: dopo le contestazioni subite a Mondragone, Matteo Salvini ha dichiarato che tornerà nella città del Casertano epicentro di un nuovo focolaio. Il Comitato tecnico-scientifico ha proposto, in merito al ritorno a scuola a settembre, di anticipare l'orario di ingresso degli studenti a partire anche dalle 7 del mattino, in modo da evitare di congestionare i mezzi pubblici durante l'ora di punta. Il dottor Andrea Bassetti ha commentato le dichiarazioni dell'OMS secondo cui "il peggio deve ancora avvenire", affermando che in Italia "siamo ai titoli di coda". Secondo i dati forniti dall'Ats di Bergamo, a dicembre 2019 sono stati 110 i pazienti con polmoniti di cui non si conosceva la causa. Da oggi l'Unione Europea apre le sue frontiere a 15 Paesi terzi, tra cui la Cina, a condizione di reciprocità: esclusi gli USA.

Oltre 10 milioni di contagi nel mondo; negli Stati Uniti, dopo un incremento di oltre 42mila casi in 24 ore, i governatori fanno dietrofront sulla riapertura di ristoranti e bar. Rinviato il Salone di Ginevra anche per l'anno 2021. Nuovo lockdown a Leicester, in Inghilterra, dove si sono registrati nelle ultime settimane il 10% dei casi positivi totali nel Paese. Non si ferma la pandemia in Brasile: quasi 60mila i morti di Coronavirus finora. 44 nuovi contagi all'interno di un'azienda di catering in Germania: tra gli oltre 44 ammalati ci sono anche 10 richiedenti asilo.