180 CONDIVISIONI
20 Dicembre 2021
16:37

Questa collana doveva “proteggere” dal 5G, invece è radioattiva

Le autorità sanitarie dei Paesi Bassi hanno effettuato messo lo stop a 10 prodotti spacciati come protezione contro i mai dimostrati effetti nocivi del 5G.
A cura di Lorenzo Longhitano
180 CONDIVISIONI

Quella dei danni collaterali derivanti dalle esposizioni alle frequenze del 5G è una bufala scientifica smentita da tempo, ma nel mondo non manca chi è ancora convinto che le connessioni cellulari di nuova generazione rappresentino una minaccia per la salute. A questa categoria di persone è rivolta da tempo una categoria di prodotti che rappresenta una bufala al quadrato, e costituita da pendagli, gioielli e accessori pensati per "neutralizzare" i presunti effetti nocivi delle frequenze elettromagnetiche del 5G. Alcuni di questi prodotti sono oggi diventati protagonisti di una vicenda al contempo paradossale e inquietante: sono stati infatti riconosciuti come radioattivi, con la richiesta urgente di disfarsene a chiunque ne abbia acquistati.

I prodotti individuati

È avvenuto nei Paesi Bassi, dove l'autorità locale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione ha diramato un comunicato nel quale vengono messi sotto accusa i ciondoli Quantum Pendant e numerosi prodotti dei marchi Energy Armor e Magnetix, come maschere per il sonno, collane e perfino bracciali per bambini. Un totale di dieci accessori è stato messo al bando dopo uno studio condotto dalle autorità sanitarie locali che ha evidenziato come i prodotti emettano radiazioni ionizzanti che potrebbero essere nocive per la salute. La lista è consultabile al sito del comunicato olandese.

Le istruzioni per chi ne ha uno

Il livello di radiazioni emesse dai prodotti è stato categorizzato come basso; in ogni caso, continua il comunicato dell'ente olandese, non può essere escluso che il contatto prolungato con i gadget venduti come anti-5G possa avere effetti avversi sul lungo periodo. Per questo motivo i rivenditori di questi prodotti sono stati contattati per il ritiro dal mercato e chi ne ha già acquistato uno è invitato a non indossarlo più, a riporlo in un luogo sicuro e ad attendere istruzioni su come liberarsene definitivamente.

180 CONDIVISIONI
Perché il 5G sta dando problemi agli aerei di linea
Perché il 5G sta dando problemi agli aerei di linea
Altro che 5G, il Giappone è già al lavoro sulla rete 6G
Altro che 5G, il Giappone è già al lavoro sulla rete 6G
Perché in Europa non c'è il rischio di catastrofe con il 5G installato vicino agli aeroporti
Perché in Europa non c'è il rischio di catastrofe con il 5G installato vicino agli aeroporti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni