18 Gennaio 2022
18:29

Quali sono i videogiochi che con l’acquisizione di Activision Blizzard ora sono di Microsoft

Microsoft stravolge le carte in tavola e annuncia l’acquisizione di Activision Blizzard per quasi 70 miliardi di dollari. Ecco quali sono i videogiochi che adesso passano a Microsoft/Xbox.
A cura di Lorena Rao

Pochi giorni fa, l'annuncio dei 12,8 miliardi di dollari spesi da Take-Two per la società di Farmville aveva generato un clamore senza precedenti, perché sarebbe diventata l'acquisizione più grande della storia videoludica. Oggi però, a sorpresa, Microsoft stravolge le carte in tavola e annuncia l'acquisizione di Activision Blizzard per quasi 70 miliardi di dollari, strappando il record appena raggiunto da Take-Two. Tuttavia, al di là del mero scalpore, questa operazione apre a una serie di riflessioni sul futuro di alcuni storici franchise.

Sul versante Activision, il primo che viene in mente è Call of Duty. La serie sparatutto per eccellenza, molto popolare su console, PC e dispositivi mobile, entra a far parte della famiglia di Microsoft/Xbox. Non è tutto: l'acquisizione permette anche l'appropriazione di icone come Crash Bandicoot e Spyro the Dragon, un tempo ex mascotte di PlayStation prima ache Activision ne acquisisse i diritti anni fa. Un paradosso non da poco. Passando a Blizzard, è il caso di citare serie come Overwatch, Diablo, World of Warcraft e StarCraft. Infine, anche Candy Crush passa sotto la direzione di Microsoft, dato che Activision Blizzard include anche King, la software dietro alla celebre app per dispositivi mobili.

Mobile game, multiplayer competitivi, sparatutto e vecchie glorie dell'ecosistema Activision Blizzard si aggiungono alla già corposa offerta di Microsoft e dei suoi servizi disponibili su PC e console Xbox, tra cui fa capolino il Game Pass. Con un abbonamento di circa 13 euro mensili, il servizio mette a disposizione dell'utente una libreria digitale contenente centinaia di titoli disponibili per il download, tra titoli multipiattaforma, esclusive e retrogaming.

Per una panoramica di ciò che accoglierà presto l'universo Xbox, ecco di seguito tutti i videogiochi che appartengono a Microsoft dopo l'acquisizione di Activision Blizzard.

  • Blur
  • Caesar
  • Call of Duty
  • Candy Crush
  • Crash Bandicoot
  • Diablo
  • DJ Hero
  • Empire Earth
  • Gabriel Knight
  • Geometry Wars
  • Guitar Hero
  • Gun
  • Hearthstone
  • Heroes of the Storm
  • Hexen
  • Interstate ’76
  • King’s Quest
  • Laura Bow Mysteries
  • The Lost Vikings
  • Overwatch
  • Phantasmagoria
  • Pitfall
  • Police Quest
  • Prototype
  • Quest for Glory
  • Singularity
  • Skylanders
  • Solider of Fortune
  • Space Quest
  • Spyro the Dragon
  • StarCraft
  • Tenchu
  • TimeShift
  • Tony Hawk’s Pro Skater
  • True Crime
  • World of Warcraft
  • Zork
Microsoft ha comprato Activision Blizzard per 69 miliardi: la più grande della storia dei videogiochi
Microsoft ha comprato Activision Blizzard per 69 miliardi: la più grande della storia dei videogiochi
L'acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft rende concreto il rischio monopolio?
L'acquisizione di Activision Blizzard da parte di Microsoft rende concreto il rischio monopolio?
Perché l'acquisizione di Activision rende Microsoft una potenza nei giochi per smartphone
Perché l'acquisizione di Activision rende Microsoft una potenza nei giochi per smartphone
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni