11 Gennaio 2022
13:32

Il produttore di GTA ha comprato gli sviluppatori di Farmville per 12,7 miliardi

La mossa di Take-Two nei confronti di Zynga avrebbe un valore di 12,7 miliardi di dollari. Sarebbe la più grande acquisizione nella storia dei videogiochi, persino maggiore di quella tra Microsoft e Bethesda.
A cura di Lorena Rao

Take-Two Interactive, il publisher dietro a Grand Theft Auto e Civilization, ha appena annunciato l'intenzione di voler acquisire Zynga, compagnia di FarmVille, Words With Friends e High Heels!, che ha un valore di 12,7 miliardi di dollari. Se l'affare andasse in porto, sarebbe la più grande acquisizione nella storia dei videogiochi, persino maggiore di quella tra Microsoft e Bethesda (Fallout, Skyrim, Doom), che di dollari ne è costata 7,5 miliardi.

Al di là del valore economico, quella di Take-Two sarebbe un mossa dall'alto valore strategico: Zynga ha un'enorme esperienza nella creazione di titoli mobile free-to-play di successo, che il grande publisher statunitense potrebbe sfruttare per inserire le sue proprietà intellettuali nel panorama mobile. Del resto, è proprio in questo settore che il mercato è particolarmente attivo. Per capirne il valore, i report di Sensor Tower offrono una serie di dati interessante: PUBG Mobile è il titolo mobile che ha incassato di più nel 2021, con introiti pari a circa 254 milioni di dollari. Ma vi sono pure Call of Duty: Mobile (10 miliardi di dollari di fatturato nel 2020) e Pokémon GO (oltre 5 miliardi di dollari di fatturato a luglio 2021). A tutto questo si aggiunge anche League of Legends: Wild Rift, la controparte mobile del popolare MOBA di Riot Games, che in questo mese di gennaio occupa un posto nella top 10 dei giochi dell'App Store.

Take-Two non sarebbe il primo colosso a puntare maggiormente sui mobile game: nel 2015 Activision Blizzard ha acquisito King, lo sviluppatore di Candy Crush, per un totale di 5,9 miliardi di dollari; nel 2021 Electronic Arts ha invece preso sotto la propria ala Kim Kardashian, che nel suo curriculum ha Hollywood Glu e Golf Clash Playdemic.

A fronte di queste informazioni, non stupisce la volontà di Take-Two di prendere parte nella competizione del mercato mobile: "Vediamo un enorme potenziale non sfruttato per portare le rinomate proprietà di console e PC di Take-Two sui dispositivi mobile, un'iniziativa ad alta priorità che sarà stimolata dall'aggiunta dei principali team di sviluppo, pubblicazione e operazioni live di Zynga", Strauss Zelnick, CEO di Take-Two ha detto lunedì in una chiamata per gli investitori secondo quanto riportato da The Verge.

L'accordo dovrebbe concludersi nel primo trimestre fiscale del 2023 di Take-Two, che terminerà il 30 giugno 2022. In questo contesto, l'attuale CEO di Zynga Frank Gibeau guiderà l'organizzazione, indicando la potenziale direzione del futuro mobile di Take Two. Facile quindi ipotizzare un GTA, un Borderlands o un BioShock free-to-play per dispositivi mobile.

Non si tratterebbe comunque di un accordo a senso unico: Take-Two ha evidenziato come la sua "esperienza in console/PC può essere applicata alle ambizioni di gioco incrociato di Zynga". In effetti, la compagnia di recente è al lavoro su Star Wars: Hunters, che arriverà su Nintendo Switch, iOS e Android quest'anno. Non si esclude inoltre il discorso NFT per il futuro. Insomma, l'annuncio di Take-Two rende ancora più evidente il mutamento che da anni sta coinvolgendo il settore videoludico, sempre più improntato su esperienze free-to-play rivolte all'immenso pubblico mobile.

Elon Musk ha comprato Twitter, l’operazione vale 44 miliardi di dollari
Elon Musk ha comprato Twitter, l’operazione vale 44 miliardi di dollari
25 di Videonews
Microsoft ha comprato Activision Blizzard per 69 miliardi: la più grande della storia dei videogiochi
Microsoft ha comprato Activision Blizzard per 69 miliardi: la più grande della storia dei videogiochi
Elon Musk ha comprato il 9,2% di Twitter
Elon Musk ha comprato il 9,2% di Twitter
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni