video suggerito
video suggerito
WhatsApp

Nuova funzione di WhatsApp: ora potremo creare i nostri avatar con l’intelligenza artificiale

Non è chiaro quando la nuova funzionalità selfie di Imagine AI sarà disponibile al pubblico. WhatsApp deve infatti ancora integrare il suo chatbot che permette agli utenti di parlare in tempo reale con un software IA. Rimangono anche da valutare possibili problemi di privacy e sicurezza.
A cura di Elisabetta Rosso
15 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Prima gli sticker personalizzati, ora gli avatar IA. L'ultima novità su WhatsApp è solo l'evoluzione di una tendenza in atto: la rappresentazione di sé stessi attraverso una tecnologia sempre più performante. La nuova funzionalità dell'app di messaggistica sfrutta infatti l‘intelligenza artificiale (IA) generativa per creare nostre versioni sintetiche in qualsiasi ambiente. In altre parole basterà scattare un selfie per addestrare l'IA e generare una serie infinita di copie artificiali di noi stessi. Una funzione che fa parte di un piano più complesso di Meta per usare l'intelligenza artificiale nelle sue app.

La funzione, chiamata Imagine IA è stata scoperta dai tecnici del portale WABetaInfo che hanno analizzato il codice delle versioni Beta dell'app. "Grazie all'ultimo aggiornamento WhatsApp Beta per Android 2.24.14.13, disponibile sul Google Play Store, abbiamo scoperto che WhatsApp sta lavorando a una funzionalità opzionale per consentire agli utenti di generare immagini di se stessi utilizzando Meta AI!", spiegano su WABetaInfo. Nello screenshot pubblicato sul sito si legge che "gli utenti potranno immaginarsi in qualsiasi ambiente, dalla foresta allo spazio".

Come creare l'avatar IA

Per creare l'avatar personalizzato, gli utenti di WhatsApp dovranno scattare una foto di se stessi, che verrà poi utilizzata per addestrare Meta AI a produrre le immagini. Gli utenti di WhatsApp potranno attivare la nuova funzionalità semplicemente digitando "@Meta AI immaginami" , Si dovrà poi permettere al chatbot di MetaAI di scattare selfie tramite WhatsApp. "Vale la pena notare che Meta AI non può leggere altri messaggi, poiché il comando viene elaborato separatamente e il messaggio immagine risultante verrà automaticamente condiviso nella conversazione dall'app, garantendo che la privacy dell'utente sia sempre preservata", ha spiegato WABetaInfo.

Non solo, nel prompt possono anche aggiungere dettagli, oggetti o paesaggi personalizzati. L'IA quindi partendo da un selfie sarà in grado di rappresentare l'utente su una spiaggia, mentre abbraccia un cane o scala una montagna. La funzionalità deve essere abilitata manualmente nelle impostazioni di WhatsApp. Secondo WABetaInfo le immagini di riferimento possono essere eliminate in qualsiasi momento tramite le impostazioni di Meta AI.

Quando arriverà la nuova funzione

Non è chiaro quando la nuova funzionalità selfie di Imagine AI sarà disponibile al pubblico. WhatsApp deve infatti ancora integrare il suo chatbot che permette agli utenti di parlare in tempo reale con un software IA. Rimangono anche da valutare possibili problemi di privacy e sicurezza. I generatori di immagini hanno già sollevato dubbi sull'applicazione etica della tecnologia, basti pensare a Lensa (l'app si basa su una tecnologia molto simile a quella di Imagine AI) che ha sfornato immagini sessualizzate di donne ingrossando il seno e spogliandole dai loro abiti.

15 CONDIVISIONI
78 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views