21 Marzo 2022
12:05

Fortnite donerà all’Ucraina due settimane di ricavi

Come riportato sul sito ufficiale di Epic Games, la raccolta fondi di Fortnite durerà dal 20 marzo al 3 aprile 2022 e includerà tutti gli acquisti effettuati con denaro reale, dunque V-Bucks, abbonamenti, Pass Battaglia, carte regalo e pacchetti cosmetici.
A cura di Lorena Rao

Fortnite ha appena inaugurato la Stagione 2 del Capitolo 3, chiamata La Resistenza. Un'occasione per portare nuovo brio nel mondo di gioco, che vede l'ingresso di Doctor Stange dell'universo Marvel, ma anche per poter partecipare attivamente alla guerra in Ucraina tramite aiuti umanitari. Epic Games ha infatti annunciato che i proventi delle prime due settimane di stagione saranno devoluti a enti benefici per supportare i civili colpiti dal conflitto in corso. Tra questi vi è Direct Relief, l'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia e il Programma alimentare mondiale, ma è probabile che nelle prossime settimane se ne aggiungeranno altri, ha aggiunto la software house.

Come partecipare alla raccolta fondi di Fortnite

Come riportato sul sito ufficiale di Epic Games, la raccolta fondi di Fortnite durerà dal 20 marzo al 3 aprile 2022 e includerà tutti gli acquisti effettuati con denaro reale, dunque V-Bucks, abbonamenti, Pass Battaglia, carte regalo e pacchetti cosmetici. Attenzione però: fare compere all'interno del battle royale tramite la valuta di gioco, i V-Bucks, non è invece valido. Il ricavato verrà donato il "più rapidamente possibile", afferma Epic Games, anche perché la software house non attenderà che i fondi arrivino nella piattaforma: via via che le transizioni verranno segnalate, queste verranno registrate per poi inviare i fondi alle organizzazioni prima menzionate entro pochi giorni. L'iniziativa per l'Ucraina conta pure del supporto di Microsoft, la quale ha affermato che "impegnerà i propri proventi netti per Fortnite durante questo periodo, in modo da poter rivolgere più aiuti al popolo ucraino".

L'operazione di Epic Games si inserisce nelle scia di iniziative benefiche create da diversi attori del panorama videoludico. È il caso di menzionare la piattaforma specializzata sui titoli indie, Itch.io, che grazie al Bundle for Ukraine creato per l'occasione, ha raccolto oltre 6 milioni di dollari. Anche Humble Bundle ha dato inizio a un'iniziativa simile, raccogliendo oltre 9 milioni di dollari. Ci sono poi casi anche di singole software house, come 11bit Studios, che subito dopo lo scoppio della guerra in Ucraina a febbraio, ha comunicato che i ricavi di This War of Mine, uno dei suoi titoli di punta, verranno donati ad organizzazioni umanitarie per l'aiuto di civili e rifugiati ucraini. Anche Niantic, la società dietro Pokémon GO, ha avviato una campagna interna tra i dipendenti per la raccolta fondi.

Fortnite ha raccolto 144 milioni di dollari per l'Ucraina, più di quelli donati dall'Italia
Fortnite ha raccolto 144 milioni di dollari per l'Ucraina, più di quelli donati dall'Italia
Fortnite vuole creare un metaverso per bambini
Fortnite vuole creare un metaverso per bambini
Se odi costruire su Fortnite, questa modalità è per te: si spara e basta
Se odi costruire su Fortnite, questa modalità è per te: si spara e basta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni