video suggerito
video suggerito
WhatsApp

Come verificare se ti hanno bloccato su WhatsApp e cosa fare

Tra le funzioni di WhatsApp c’è anche la possibilità di bloccare un contatto in modo tale da non ricevere più messaggi e chiamate. Non c’è però nessuna notifica che informi l’utente e abbiamo realizzato una breve guida per capire se si è stati bloccati e cosa fare in questa situazione.
137 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Hai inviato un messaggio ma non hai ricevuto una risposta, non vedi più l'immagine del profilo o le storie di un tuo contatto. Potrebbero essersi dimenticati, avere il telefono scarico o senza internet, eppure hai il dubbio di essere stato bloccato su WhatsApp. È lecito, sull'app di messaggistica c'è anche questa funzionalità. Quando succede gli aggiornamenti dello stato non vengono mostrati, le informazioni del profilo, per esempio la foto, le storie, o l'ultimo accesso non sono più visibili, e soprattutto i messaggi e le chiamate non possono essere recapitate. Per tutelare la privacy degli utenti non verrà inviata nessuna notifica, per questo è difficile sapere con certezza se qualcuno ha deciso di bloccare il tuo profilo, eppure ci sono dei segnali che permettono di scoprire se una persona l'ha fatto o meno.

Cosa comporta essere bloccati su WhatsApp

Se sei stato bloccato non sarà possibile entrare in contatto con quella persona su WhatsApp. Le chiamate suoneranno a vuoto e i messaggi non saranno mai consegnati. Chi decide di bloccare qualcuno lo fa infatti per interrompere qualsiasi tipo di comunicazione sull'app di messaggistica. E così facendo non riceverà nessuna notifica. Chi però è stato bloccato non viene informato della decisione, non riceverà nessun messaggio, questo, come spiegavamo prima, è un modo per tutelare la privacy dell'utente. WhatsApp infatti spiega: "Abbiamo reso questo aspetto volutamente ambiguo per proteggere la tua privacy nel momento in cui a tua volta blocchi qualcuno. Non possiamo quindi dirti se qualcuno ti ha bloccato."

Come capire se sei stato bloccato su WhatsApp

Come spiega WatsApp sul suo sito ci sono degli indicatori per capire se una persona ti ha bloccato:

  • Guardare l'immagine del profilo e lo stato: non è possibile nemmeno visualizzare gli aggiornamenti dell'immagine profilo del contatto.
  • Verificare le conferme di lettura: i messaggi che vengono inviati al contatto che ti ha bloccato hanno sempre un solo segno di spunta.
  • Vedere l'ultimo accesso: nella finestra della chat non si possono più visualizzare le informazioni relative all'ultimo accesso del contatto.

Guardare l'immagine del profilo e lo stato

Per capire se un utente ti ha bloccato senza nemmeno dovergli scrivere basta visualizzare la sua immagine del profilo. Se compare l'immagine di defalut di WhatsApp, per capirci, l'omino su sfondo grigio, allora è possibile che il contatto abbia deciso di bloccarti. Bisogna dire però che è anche possibile nascondere la foto profilo dalle impostazioni senza necessariamente bloccare una persona.

Un altro indizio è lo stato, se aprendo la chat di WhatsApp dell'utente non riesci più a vederne lo stato online, è possibile che ti abbia bloccato. Anche in questo caso, come per l'immagine del profilo, potrebbe aver semplicemente disattivata la funzione di visualizzazione dell'ultimo accesso, in questo caso sarebbe possibile vederlo solo quando l'utente è connesso all'app. Nel caso si fosse stati bloccati non sarà poi possibile vedere le immagini e video che la persona pubblica come storie. Quindi se nella sezione Stato non ci sono contenuti, allora è possibile che tu sia stato bloccato.

Verificare le conferme di lettura

Un segnale per capire se sei stato bloccato su WhatsApp è la conferma di lettura. Apparirà infatti solo un solo segno di spunta grigio (che indica che il messaggio è stato inviato) e non il doppio segno di spunta grigio (che invece indica la consegna del messaggio). Potrebbe anche succedere se il dispositivo non prende o il telefono è spento, se per più giorni però il messaggio non viene consegnato è possibile che il contatto ti abbia bloccato.

Vedere l'ultimo accesso

Un altro indizio potrebbe essere l'ultimo accesso, che dovrebbe comparire all'interno della chat sotto il nome dell'utente. Se manca il contatto potrebbe averti bloccato. C'è un ma. Molte persone preferiscono non mostrare quando sono entrate l'ultima volta su WhatsApp per tutelare la loro privacy, è infatti possibile nascondere l'ultimo accesso ai propri contatti. Non solo se hai disattivato tu stesso l'opzione non sarà possibile vedere l'ultimo accesso di nessun contatto.

Cosa fare in questi casi

Se qualcuno ti ha bloccato non resta che aspettare. Non c'è nessun modo per entrare in contatto con l'utente, e usare gli altri social (sempre che non ti abbia bloccato anche su quelli) non è una buona idea. Rispettare la volontà altrui è sempre una saggia scelta, e a volte basta un po' di pazienza. Anche perché, ricordiamolo, lo stalking è un reato.

137 CONDIVISIONI
77 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views