486 CONDIVISIONI
26 Settembre 2022
16:56

La NASA rinvia ancora il lancio di Artemis e riporta il razzo nell’hangar: “Tempesta in arrivo”

A causa di una tempesta tropicale in arrivo la NASA ha annullato il terzo lancio della missione Artemis. Riporterà il razzo nell’hangar per proteggerlo.
A cura di Andrea Centini
486 CONDIVISIONI

La NASA non solo è stata stata costretta a rinviare per la terza volta il lancio della missione Artemis 1 verso la Luna, ma ha appena annunciato che riporterà il colossale Space Launch System (SLS) e la navetta Orion montata in cima nel Vehicle Assembly Building (VAB), l'hangar in cui il razzo lanciatore è stato costruito. Dopo il primo rinvio del 29 agosto per un problema a un sensore e quello del 3 settembre per una perdita di propellente, questa volta a guastare la festa ci ha pensato il meteo. Il John F. Kennedy Space Center (KSC) della NASA a Cape Canaveral (Florida) da cui è previsto il lift-off, infatti, in questo momento si trova sulla traiettoria di una violenta tempesta tropicale chiamata Ian, che per giorni ha tenuto sulle spine gli ingegneri dell'agenzia aerospaziale statunitense.

Poiché per la prossima finestra di lancio utile in programma (dalle 17:37 di martedì 27 settembre per 70 minuti) c'era una probabilità di tempo favorevole di appena il 20 percento, la NASA aveva già deciso di annullare il lancio, ma ha aspettato fino all'ultimo per decidere se riportare il razzo nel VAB. La decisione, comunicata su Twitter il 26 settembre, è stata presa perché gli esperti meteo ritengono che la tempesta tropicale possa raggiungere la base e dunque danneggiare il costosissimo veicolo spaziale. Il razzo, del resto, può resistere a raffiche di vento fino a 137 chilometri orari mentre è fissato sulla rampa di lancio, la piattaforma Pad 39B del KSC, mentre durante gli spostamenti dà e verso il VAB (su un gigantesco macchinario cingolato costruito mezzo secolo fa) la resistenza è di appena 74 chilometri orari. Conoscere esattamente le proiezioni meteo è fondamentale per preservare il razzo, anche considerando che per lo spostamento all'hangar ci vogliono un paio di giorni di lentissimo cammino. Essere colti in flagrante da una tempesta potrebbe portare alla perdita del più potente razzo mai costruito dall'uomo, oltre al rinvio a tempo indeterminato del sogno di portare la prima donna e il prossimo uomo sulla Luna.

La NASA in questi giorni è rimasta in strettissimo contatto con la NOAA ( National Oceanic and Atmospheric Administration), la U.S. Space Force e il National Hurricane Center, i cui ultimi bollettini hanno suggerito di preservare l'SLS. Il trasferimento verso il VAB inizierà a partire dalle 05:00 ora italiana di martedì 27 settembre. Spostare l'SLS dalla rampa di lancio è una decisione dolorosa e sofferta, perché chiuderà le porte anche alla prossima finestra di lancio prevista, quella del 2 ottobre. È possibile che a questo punto la missione Artemis 1 verrà lanciata verso l'orbita lunare nella seconda metà del mese. Non resta che attendere i successivi comunicati della NASA.

486 CONDIVISIONI
Ennesimo rinvio di Artemis 1: nuova finestra di lancio il 16 novembre, ma incombe un'altra tempesta
Ennesimo rinvio di Artemis 1: nuova finestra di lancio il 16 novembre, ma incombe un'altra tempesta
Perché la NASA ha annullato il lancio di Artemis 1 sulla Luna e quando ci sarà il secondo tentativo
Perché la NASA ha annullato il lancio di Artemis 1 sulla Luna e quando ci sarà il secondo tentativo
162 di Videonews
Quando sarà lanciata Artemis 1 verso la Luna, dopo il rinvio deciso dalla NASA
Quando sarà lanciata Artemis 1 verso la Luna, dopo il rinvio deciso dalla NASA
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni