1.836 CONDIVISIONI
Conflitto in Ucraina
23 Marzo 2022
06:24

Russia-Ucraina, Zelensky: “Guerra atroce va fermata, negoziati con Russia difficili e a volte scandalosi”

Il discorso notturno del presidente dell’Ucraina: “Negoziati sono difficili ma continuiamo”, poi denuncia: “I russi hanno catturato i soccorritori di un convoglio umanitario a Mariupol”.
A cura di Biagio Chiariello
1.836 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Conflitto in Ucraina

"Continuiamo a lavorare su diversi livelli per assicurarci che la Russia si convinca che questa guerra atroce debba essere fermata. Continuiamo i nostri difficili negoziati. È impegnativo. A volte scandaloso", queste le parole del presidente Volodymyr Zelensky, nel consueto discorso di fine giornata, nel quale fornisce un aggiornamento sui colloqui tra Kiev e Mosca sulla pagina Facebook del governo. "Sono grato a tutti gli intermediari internazionali che lavorano con noi  – ha aggiunto – mostrano il vero quadro alla Russia e la convincono a vedere la realtà delle azioni di guerra e a capire che il mondo non fermerà la verità, la nostra verità. Lotteremo fino alla fine in modo coraggioso e aperto".

Mariuopol, personale convoglio umanitario catturato dai russi

Il presidente ucraino ha poi affermato che le forze russe avrebbero bloccato un convoglio umanitario che cercava di raggiungere Mariupol sotto assedio per portare rifornimenti, arrivando anche a catturato alcuni dei soccorritori e degli autisti di autobus. "Stiamo cercando di organizzare corridoi umanitari stabili per i residenti di Mariupol, ma quasi tutti i nostri tentativi, sfortunatamente, sono sventati dagli occupanti russi, dai bombardamenti o dal terrore deliberato", ha detto Zelensky nel discorso video notturno alla nazione.

Il discorso di Zelensky in Parlamento

Sarebbero oltre 1.200 residenti i civili evacuati ieri dalla città portuale dell'Ucraina meridionale. Lo ha riferito la vicepremier di Kiev, Iryna Vereshchuk, citata dal Kiev Independent, secondo cui gli abitanti sono stati portati a bordo di 15 autobus a Zaporizhzhia. Nel suo discorso di ieri in collegamento con Montecitorio, Zelensky ha denunciato che l'invasione russa "sta distruggendo le famiglie mentre la guerra continua a devastare citta ucraine". E a proposito di Mariupol ha detto che è completamente distrutta … aveva mezzo milione di abitanti: è come Genova, immaginate Genova completamente bruciata", ha spiegato.

1.836 CONDIVISIONI
2698 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni