151 CONDIVISIONI
10 Gennaio 2022
18:55

Usa, il serial killer dei supermercati: 5 donne uccise e i corpi nascosti nei carrelli della spesa

Potrebbe esserci lo stesso uomo dietro la morte di cinque donne i cui corpi sono stati ritrovati nelle scorse settimane in Virginia, negli Usa. In carcere quello che potrebbe essere il serial killer dei carrelli della spesa.
A cura di Chiara Ammendola
151 CONDIVISIONI

Un serial killer, è quello che gli inquirenti americani pensano di avere di fronte quando si parla di Anthony Robinson, un uomo di 35 anni, detenuto dallo scorso novembre nel carcere di Rockingham, in Virginia, con l'accusa di aver ucciso due donne i cui corpi sono stati ritrovati all'interno di un sacco di plastica nascosto in un carrello della spesa abbandonato in un bosco. I resti delle due vittime sono stati rivenuti a Harrisonburg, cittadina della Virginia: si tratta della 54enne Beth Redmon di Harrisonburg e della 39enne Tonita Smith di Charlottesville. Un mese dopo, il 15 dicembre, in un container nella contea di Fairfax, nel nord della Virginia, sono stati trovati, sempre all'interno di un carrello di un supermercato i resti di altre due donne: la 29enne Cheyenne Brown di Washington DC e la 48enne Stephanie Harrison di Redding, in California. Quattro donne, uccise, alle quali si aggiunge una quinta vittima, il cui cadavere è stato rinvenuto davanti a un supermercato nei pressi di Union Station, nel cuore di Washington, a due passi da Capitol Hill.

L'esame autoptico, i cui risultati sono giunti ieri alla polizia, ha confermato che si tratta di una donna di 40 anni il cui cadavere, nascosto in un carrello, era in avanzato stato di decomposizione. La polizia ritiene che Anthony Robinson possa essere il responsabile della morte di tutte e cinque le donne e che soprattutto a loro possano aggiungersi altre vittime i cui corpi sono stati nascosti dall'uomo. Intanto le indagini continuano per scavare nella vita dell'uomo e ricostruire cosa sia accaduto alle donne che si sono imbattute nel cammino di Robinson. Secondo quanto ricostruito finora sembra che il 35enne, senza fissa dimora e la cui vita era fatta di lavori saltuari tra New York e Washington, abbia adescato le vittime attraverso alcuni siti di dating online, dando loro appuntamento in alcuni motel. Tutte sarebbero state poi uccise con dei colpi alla testa e i corpi portati via in sacchi posti all'interno di carrelli dei supermercati, spesso utilizzati dai senzatetto negli Usa per trasportare le proprie cose.

Dal cellulare dell'ultima vittima è emerso che l'ultimo contatto telefonico sia stato proprio con Robinson. La polizia intanto ha lanciato un appello affinché chiunque abbia visto l'uomo negli scorsi mesi, magari in compagnia di donne, si faccia avanti. Il timore è quello di trovare col passare delle settimane altri carrelli abbandonati all'interno dei quali il killer dei supermercati ha nascosto le sue vittime.

151 CONDIVISIONI
Usa, sparatoria in un supermercato Walmart in Virginia: 6 vittime, morto anche l'aggressore
Usa, sparatoria in un supermercato Walmart in Virginia: 6 vittime, morto anche l'aggressore
Usa, la sicurezza dell'aeroporto sequestra la pistola nascosta nel tacchino:
Usa, la sicurezza dell'aeroporto sequestra la pistola nascosta nel tacchino: "Imballaggio scadente"
Il killer di prostitute sarebbe il guardaspalle del boss Michele Senese: l’omicidio a Roma Prati
Il killer di prostitute sarebbe il guardaspalle del boss Michele Senese: l’omicidio a Roma Prati
1.272 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni