135 CONDIVISIONI

Ucraina in ginocchio per la tempesta di neve, 10 morti e 2 milioni di persone senza elettricità

Una bufera senza precedenti sul Mar Nero ha messo fuori uso le reti elettriche in Crimea lasciando senza corrente quasi due milioni di persone nella penisola, già martoriata dalla guerra, e nella Russia meridionale. Anche Odessa sotto la neve: si contano almeno cinque persone morte congelate. Zelensky: “2.000 città e villaggi senza corrente”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
135 CONDIVISIONI
Immagine

È stato denominato ‘Bettina' il ciclone di matrice artica che si è abbattuto nelle scorse ore sull'Europa orientale. Una vera e propria bufera di neve e persino blizzard (vento polare misto a neve) ha colpito Russia, Ucraina, Moldavia, Romania, Bulgaria, Serbia, Macedonia, Grecia e Turchia settentrionale. Il maltempo ha interessato soprattutto la Crimea, dove le piogge alluvionali sono state accompagnate da allagamenti, forti venti e mareggiate.

Nella regione ucraina, già martoriata dalla guerra, sono almeno 500mila le persone rimaste senza elettricità. Fortemente colpite anche altre regioni ucraine occupate tra cui Mikolaiv, Kirovograd, Kiev e Kharkiv. Chiusi uffici pubblici, scuole e ospedali. La tempesta si è abbattuta anche sulla Russia meridionale provocando l'inondazione della località balneare di Sochi, sul Mar Nero; saltato un tetto di un edificio di cinque piani ad Anapa, danneggiate case e scuole a Kuban.

In totale si parla di quasi 2 milioni di persone interessate dal black out. Lo ha reso noto il ministero dell'Energia citato dall'agenzia Tass. Solo in Ucraina sono morte 10 persone e 23 sono rimaste ferite, secondo l'ultimo bilancio diffuso a Kiev dal ministero dell'Interno.

"Il maltempo ha causato interruzioni di corrente in più di 2.000 città e villaggi in 16 regioni dell'Ucraina e ha bloccato il traffico stradale". É quanto fa sapere il presidente ucraino Volodymyr Zelensky sui social. "Sono grato a tutti i soccorritori, ai lavoratori dei servizi pubblici, alla Polizia nazionale, alle autorità locali e agli ingegneri che lavorano 24 ore su 24 per aiutare le persone", si legge nel post.

Immagine

Tra le città ucraina dove il maltempo ha creato più problemi c'è Odessa: almeno cinque persone sono morte congelate a Odessa; le condizioni meteo hanno reso impraticabile la M-05, l'autostrada che collega la città sul Mar Nero a Kiev. In alcune località della Crimea la velocità del vento ha raggiunto oltre 140 chilometri all'ora, mentre in Crimea 245 paesi hanno avuto problemi di approvvigionamento idrico.

135 CONDIVISIONI
Cirielli, vice di Tajani: "Risposta Israele è proporzionata. 28mila morti? A Gaza in 2 milioni in poco spazio"
Cirielli, vice di Tajani: "Risposta Israele è proporzionata. 28mila morti? A Gaza in 2 milioni in poco spazio"
Attacco russo in Ucraina, raid su Kiev e sull’Est del Paese: missile verso la Polonia, decollano F-16
Attacco russo in Ucraina, raid su Kiev e sull’Est del Paese: missile verso la Polonia, decollano F-16
Guerra Israele-Hamas, rifugio di Medici Senza Frontiere colpito a Gaza: 2 morti. "Siamo inorriditi"
Guerra Israele-Hamas, rifugio di Medici Senza Frontiere colpito a Gaza: 2 morti. "Siamo inorriditi"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views