543 CONDIVISIONI
17 Luglio 2020
07:23

Terremoto di magnitudo 4.2 al confine tra Italia e Slovenia, paura in Friuli

Secondo i dati dell’Ingv, il terremoto ha avuto intensità pari magnitudo 4.2 della scala Richter ed è stato localizzato sul territorio sloveno con epicentro a circa tre chilometri a Nord est di Serpenizza, frazione del comune di Plezzo, che si trova a circa dieci chilometri dal confine italiano, nell’alta valle dell’Isonzo.
A cura di Antonio Palma
543 CONDIVISIONI

Paura all’alba di oggi al confine tra Italia e Slovenia dove una forte scossa di terremoto ha fatto tremare la terra ed è stata chiaramente avvertita dalla popolazione locale. Secondo i dati dell’Ingv, l’evento sismico ha avuto intensità pari magnitudo 4.2 della scala Richter ed è stato localizzato sul territorio sloveno con epicentro a circa tre chilometri a Nord est di Serpenizza, centro abitato della Slovenia frazione del comune di Plezzo, che si trova a circa dieci chilometri dal confine italiano, nell'alta valle dell'Isonzo, non lontano da Caporetto. Il terremoto è stato registrato dai sismografi esattamente alle ore 04:50:57 di oggi,, venerdì 17 luglio.

La scossa di terremoto, sempre stando ai dati dell’istituto italiano di geofisica e vulcanologia, è stata localizzata con coordinate geografiche (lat, lon) 46.32, 13.54 ed ipocentro ad una profondità di 7 circa sette chilometri. La scossa di terremoto al confine tra Italia e Slovenia è stata chiaramente avvertita dalla popolazione locale ma anche in Italia, nei centri al confine. Diversi infatti i comuni italiani nel raggio di venti chilometri dall’epicentro: Taipana, Pulfero, Drenchia, Savogna, Resia, Grimacco, Chiusaforte. Si tratta di piccoli comuni, tutti in provincia di Udine. La scossa di terremoto è stata avvertita però anche in alcuni comuni più lontani dal confine anche se fortunatamente non sono stati segnalati danni a persone o cos né in territorio sloveno né in quello italiano.

543 CONDIVISIONI
Terremoto a Livorno, tre scosse all'alba: la più forte di magnitudo 3.5. Le scuole restano chiuse
Terremoto a Livorno, tre scosse all'alba: la più forte di magnitudo 3.5. Le scuole restano chiuse
A che punto è la ricostruzione del Centro Italia 5 anni dopo il terremoto
A che punto è la ricostruzione del Centro Italia 5 anni dopo il terremoto
Covid in Slovenia, tasso di positività record al 53%: a Lubiana mobilitato l'esercito
Covid in Slovenia, tasso di positività record al 53%: a Lubiana mobilitato l'esercito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni