19 Marzo 2012
10:31

Sparatoria mortale davanti a una scuola ebraica di Tolosa, in Francia

Le vittime accertate sono quattro, tre di queste sono dei bambini. Secondo la polizia l’autore della sparatoria in Francia sarebbe lo stesso dell’agguato di qualche giorno fa ai danni di alcuni militari. Israele è “inorridito”.
A cura di Susanna Picone

Le vittime accertate sono quattro, tre di queste sono dei bambini. Secondo la polizia l’autore della sparatoria in Francia sarebbe lo stesso dell’agguato di qualche giorno fa ai danni di alcuni militari. Israele è “inorridito”.

Un uomo si è presentato questa mattina intorno alle 8, orario di apertura di una scuola ebraica di Tolosa, in Francia, aprendo all’improvviso il fuoco contro i presenti e seminando il terrore. Secondo alcuni testimoni le vittime accertate sarebbero almeno tre, un adulto e due bambini, altre persone sarebbero rimaste ferite, una, un bambino, è in gravi condizioni. In particolare, secondo quanto si apprende dalla tv BFM, a perdere la vita durante l’agguato sarebbero un professore della scuola e i suoi due figli. L’omicida, dopo aver compiuto la sparatoria, sarebbe scappato via a bordo di uno scooter nero.

Il killer sarebbe lo stesso degli agguati dei giorni scorsi contro i militari – Subito sul posto è arrivata la polizia e sarebbero state fatte già alcune supposizioni riguardo l’identità dell’autore della sparatoria: a quanto pare, infatti, l’arma utilizzata questa mattina a Tolosa, una calibro 11-43, sarebbe la stessa delle due sparatorie avvenute nei giorni scorsi in Francia ai danni di alcuni militari di Tolosa e di Montauban. In quei due casi sono state uccise, da un uomo a bordo di una motocicletta, tre persone e un’altra è rimasta ferita. Per questa coincidenza si sospetta che l’autore dei vari attentanti possa essere lo stesso.

Emergenza sicurezza dinanzi alle scuole – Dopo la strage di stamane all’istituto di Tolosa, il ministro dell’Interno francese ha disposto il “rafforzamento della sorveglianza” dinanzi alle scuole ebraiche del Paese. Al momento della strage il ministro Claude Gueant che si trovava a Mulhouse, nell’est della Francia, ha interrotto la sua visita ed è atteso in giornata a Tolosa, nel sud-ovest del Paese. Lo Stato di Israele, appresa la tragica notizia, ha commentato ciò che è avvenuto tramite il portavoce del ministero degli Esteri, Yigal Palmor, che si è detto “inorridito” della sparatoria e confidando che le autorità francesi facciano luce sulla strage e consegnino alla giustizia i killer.

Update – Il bilancio delle vittime della sparatoria è di quattro persone, tre di questi erano studenti. Secondo le prime informazioni, il quarto studente sarebbe morto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate. Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha annullato i suoi impegni della giornata per recarsi di persona a Tolosa e lo stesso farà il candidato socialista alla presidenza, François Hollande, che ha annunciato il suo arrivo a Tolosa per portare solidarietà alle famiglie coinvolte nella vicenda.

Dramma nella piscina della scuola, due fratelli adolescenti annegano e nessuno se ne accorge in tempo
Dramma nella piscina della scuola, due fratelli adolescenti annegano e nessuno se ne accorge in tempo
Torino, 12enne investito da una moto all'uscita dall'ultimo giorno di scuola: è grave
Torino, 12enne investito da una moto all'uscita dall'ultimo giorno di scuola: è grave
Torino, lite a colpi di machete davanti ad una scuola del centro
Torino, lite a colpi di machete davanti ad una scuola del centro
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni