Piccolissimi, ma già supereroi. Mancava solo la maschera ai neonati ricoverati in terapia intensiva nell’ospedale Clìnic di Barcellona e per Carnevale è arrivata anche quella grazie a infermieri e volontari nella struttura spagnola. E così i piccoli pazienti costretti a vivere in un reparto d’ospedale per un giorno si sono trasformati in colorati supereroi. È già il secondo anno che parte questa simpatica iniziativa in ospedale, quest’anno resa possibile dal volontario Rocío Cabello e da Mireia Pérez, creatrice del marchio di accessori per bambini Diente de León. Tredici i neonati che hanno indossato dei costumi da supereroi come Superman, Flash e Capitan America, ma in reparto sono arrivati anche tanti animaletti e i genitori, arrivati a visitare i loro piccoli, sono rimasti entusiasti della bella iniziativa di Carnevale.

Il bel gesto dei volontari apprezzato dai genitori dei bambini – In tanti hanno lasciato dei commenti anche sui social, dove sono state pubblicate le foto dei piccoli pazienti in costume. “Quando sono entrata e ho visto la mia piccola travestita ero davvero emozionata e penso che sia stato un bel gesto da parte dei volontari. È stato bello vederla vestita da supereroina e il tema è molto in linea con quello che sono, coraggiosi, eroi ed eroine”, le parole della mamma di una delle bambine ricoverate a Barcellona.

L’iniziativa in poco tempo ha fatto il giro dei social e ha ottenuto i complimenti di migliaia di utenti. L’ospedale spagnolo, inoltre, ha pensato anche ai più grandi a Carnevale, per far trascorrere qualche ora più spensierata a quanti sono ricoverati e lavorano nella struttura: tante le foto apparse sui social dei supereroi approdati per un giorno in ospedale.