3.774 CONDIVISIONI
26 Giugno 2013
14:43

Russia, approvata la legge che vieta la “propaganda omosessuale”

Il provvedimento è stato approvato con 137 voti favorevoli e un astenuto. I legislatori vogliono così tutelare i minori dalla propaganda del “sesso non tradizionale”.
A cura di Davide Falcioni
3.774 CONDIVISIONI

E' stata approvata dalla Camera alta russa la discussa legge che vieta la propaganda omosessuale. Il provvedimento, considerato fortemente discriminatorio dalle organizzazioni per i diritti umani, è stato approvato con 137 voti favorevoli ed una astensione al Consiglio Federale. Contemporaneamente è stata approvata anche la legge che impedisce l'adozione di bambini russi da parte di coppie omosessuali e di celibi nei paesi che hanno legalizzato le unioni omosessuali. "Non si tratta di imporre sanzioni per l'omosessualità – ha detto Putin, in visita ufficiale a Helsinki – ma crediamo di dover proteggere i nostri bambini e invitiamo tutti a non interferire". Ma a rispondergli è stato un Juha-Pekka Hippie, leader di un'organizzazione Lgbt finlandese, che ha detto: "La Russia sta approvando leggi che sono in evidente violazione dei diritti delle minoranze sessuali e impediscono la piena realizzazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali degli uomini e delle donne". A stretto giro è arrivata la controreplica di Putin: "Le minoranze sessuali sono integrate a pieno titolo della società russa".

3.774 CONDIVISIONI
Russia, Marina Ovsyannikova è in fuga: la giornalista
Russia, Marina Ovsyannikova è in fuga: la giornalista "no war" era agli arresti domiciliari
Con un referendum Cuba dice sì dice a matrimoni e adozioni omosessuali
Con un referendum Cuba dice sì dice a matrimoni e adozioni omosessuali
Russia, Ispi:
Russia, Ispi: "Le minacce di Putin un tentativo di mettere l'Occidente in allarme”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni