305 CONDIVISIONI
9 Agosto 2011
20:06

RiotCleanUp: Londra imita Napoli, i cittadini ripuliscono le strade dopo la rivolta

Dopo i movimenti cittadini contro l’emergenza rifiuti di Napoli, la popolazione di Londra si ribella alle devastazioni dei giorni scorsi e ripulisce le strade dai detriti degli scontri. RiotCleanUp è un gruppo che si organizza su Facebook e Twitter.
A cura di Alessio Viscardi
305 CONDIVISIONI

Rivolta civile a Londra, in fiamme le periferie della città e saccheggi a ogni angolo di strada. Da quattro giorni la capitale della Gran Bretagna è sotto assedio, ma dopo le orde di criminali che hanno devastato ogni cosa, oggi centinai di cittadini sono scesi in strada per pulire la città. Armati di ramazza e scopa hanno rimosso vetri infranti e residui bruciati. Si chiamano “RiotCleanUp” e possono essere visti come la risposta londinese a CleaNap, Piazza Pulita – il movimento di protesta napoletano contro l’emergenza rifiuti che ha fatto molto parlare di sé e dei propri “attacchi pulitoni” nel centro storico della città.

Come gli omologhi della città soffocata dall’emergenza rifiuti, i cittadini londinesi si sono dati da fare per protestare contro le devastazioni dei giorni scorsi. Il sindaco di Londra, Boris Johnson, li ha visitati oggi e si è unito a loro per pulire le strade centrali della City. L’Association of British Insurers ha valutato in diversi milioni di sterline l’entità dei danni alle proprietà private e agli edifici pubblici.

RiotCleanUp è un giovanissimo movimento che si è organizzato da poche ore su Facebook e Twitter, dove conta già oltre 75 mila follower. Cittadini spazzini, armati soltanto di guanti di gomma e scope. L’appuntamento viene definito sui Social Network, poi il ritrovo in un luogo della città e rimetterlo in sesto dopo la terza notte di scontri tra Scotland Yard e i manifestanti. Oggi si registra la prima vittima: un ventiseienne crivellato di proiettili nella sua automobile dopo un saccheggio – la polizia precisa che gli agenti adoperati per fronteggiare le rivolte sono disarmati, ma che da oggi saranno dotati di pallottole di gomma.

Trecento volontari si sono radunati a Clapham, nel sud di Londra, e quando la polizia ha riaperto i cordoni hanno pulito le strade devastate. I negozianti che non hanno subito eccessivi danni si sono premuniti di sfamare e dissetare i cittadini volenterosi. Scene che si sono ripetuti Hackney, Ealing e Portobello Road.

305 CONDIVISIONI
A Napoli con la pioggia le strade si trasformano in fiumi
A Napoli con la pioggia le strade si trasformano in fiumi
A Napoli migliaia di giovani in strada per la movida, alcol venduto ai minorenni
A Napoli migliaia di giovani in strada per la movida, alcol venduto ai minorenni
Napoli, poliziotti salvano un grosso barbagianni sul ciglio della strada
Napoli, poliziotti salvano un grosso barbagianni sul ciglio della strada
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni