CleaNAP

Si sono dati appuntamento su Facebook e si sono ritrovati in piazza armati di scope e guanti. Prima a piazza Bellini, poi ai Banchi Nuovi, infine a Porta Capuana. Sono giovani cittadini, studenti, insegnanti. La Napoli bene, la parte civile della città che non si arrende all' eterna emergenza rifiuti e decide di lanciare un messaggio forte: "Tutti devono fare la propria parte, a cominciare da noi cittadini" ci dice Emiliana, la promotrice della pagina Facebook "CleaNAP – Piazza Pulita". Un' idea nata sul web, una proposta per il popolo dei social network, che diventa subito una realtà virale capace di coinvolgere centinaia di persone. Si danno appuntamento creando eventi su Facebook, invitano amici e conoscenti, poi arrivano sul posto e lo puliscono.

CleaNAP – i cittadini ripuliscono la città

Un centinaio di ragazzi si dà appuntamento su Facebook per pulire le piazze di Napoli

"CleaNAP è un' iniziativa che nasce su Facebook, ma chiunque venga in piazza può portare il proprio contributo alla causa" ci dice Emiliana, nel bel mezzo di un venerdì pomeriggio di fuoco nel pieno centro di Napoli. Nonostante le condizioni proibitive, una cinquantina di ragazzi sono all' opera per sistemare i giardini e le strade antistanti la storica Porta Capuana di Napoli. Raccolgono i vetri e le sirighe da terra, strappano le erbacce dalle aiuole poco curate, piantano orchidee e fiori, ripuliscono l' arcata di marmo dai numerosi murales che la imbrattano. Scopa alla mano, dopo un paio di ore l' area pedonale a pochi metri da Piazza Garibaldi torna all' antico splendore.

un bambino a CleaNAP Porta Nolana

Nota asoslutamente positiva, il gruppo di CleaNAP riesce a coivolgere molti bambini che – invece di passare la giornata a giocare a pallone tra rifiuti e cartacce – si rimboccano le maniche e danno una mano a pulire la piazza dove passano il pomeriggio. Anche un barbone, disturbato dal trambusto mentre cerca di dormire su un cartone in un angolo, si unisce al gruppo e comincia a strappare le erbacce attorno al suo angolo di piazza.

CleaNAP Porta Nolana - Luigi De Magistris

Infine, arriva anche il sindaco Luigi De Magistris. Dopo una campagna elettorale giocata tutta sulla possibilità di risvegliare il popolo napoletano dal decennale torpore in cui sembrava sprofondato, vedere che cittadini comuni si attivano e si auto-organizzano per fare qualcosa di concreto è per il primo cittadino il segno che "Napoli ce la può fare".