Nell’acquario regalato al figlio di 6 anni c’era una delle creature marine più velenose del mondo; una lumaca cono, capace di uccidere una persona in meno di un minuto. Wesley Trevors, inglese di 32 anni, ha raccontato la storia al The Sun. “Mio figlio ama la Disney, quindi abbiamo preso un pesce pagliaccio come il personaggio principale di Alla ricerca di Nemo. Quando ho visto questa piccola conchiglia, mi sono accorto di non conoscerla. Ne ho fatto una foto e l'ho inviata a un forum sulla vita marina e mi hanno detto che era una lumaca cono”.

La lumaca cono

Detto così può sembrare un nome come un altro, ma è bene sapere che queste creature sono responsabili della morte di 36 persone e 141 feriti. Le lumache cono vivono solitamente nei mari tropicali, ma si son pian piano adattate anche a temperature più miti. Attaccano le prede è pungere con un ago simile ad un lungo dente affilato, con il quale le paralizzano iniettandole un potentissimo veleno. Così potente, che in medicina viene utilizzato addirittura al posto della morfina.

Animale velenosissimo

Il signor Trevors si è rivolto ad alcuni zoo e centri di natura marina: si sarebbero tutti rifiutati di venire a prendere la lumaca cono nel suo acquario. Alla fine il London Sea Life Centre, dopo la denuncia del quotidiano britannico, ha accettato di trasferire l'animale nel suo centro. "È anche conosciuta come una lumaca-sigaretta , perché se ti punge basta il tempo di fumarne una per morire…” dice ancora Wesley. L’uomo non sa bene come la lumaca cona sia potuto finire nell’acquario del figlio: "L'ultima cosa che ho messo dentro un paio di mesi fa era un gambero, quindi forse si nascondeva da qualche parte su di esso…"