206 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Inghilterra, bimbo di 9 mesi morto soffocato dopo aver mangiato pasta all’asilo. La maestra: “Era tritata”

Nel 2021 un bambino di 9 mesi è morto soffocato dopo aver mangiato un piatto di pasta preparatogli da una maestra in un asilo nel Regno Unito. Il piccolo si era spento in ospedale sei giorni dopo. I genitori hanno riferito di aver ricevuto rassicurazioni da parte degli educatori sul fatto che il bimbo, che aveva solo due denti anteriori, avrebbe mangiato solo cibi frullati. La maestra si è difesa: “La pasta era tritato finemente”.
A cura di Eleonora Panseri
206 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Nel 2021 un bambino di 9 mesi è morto soffocato dopo aver mangiato un piatto di pasta preparatogli da una maestra dell'asilo nel Regno Unito. Il piccolo si era poi spento in ospedale sei giorni dopo l'incidente, avvenuto a settembre in una scuola di Ashford, nel Kent, il Jelly Beans Day Nursery.

Secondo quanto emerso dalle indagini sull'accaduto, come riporta il Daily Mail, il piccolo aveva solo due denti anteriori e a casa aveva sempre mangiato solo pasti frullati.

Durante l'istruttoria che si sta tenendo in questi giorni i suoi genitori hanno riferito di aver ricevuto rassicurazione da parte degli educatori dell'asilo nido in merito, di essere stati sicuri che il bimbo non avrebbe mangiato cibi solidi perché "non era neanche lontanamente in grado di masticare".

La madre del piccolo ha sostenuto invece che ci sarebbero stati anche altri episodi. La donna ha  raccontato di aver trovato pezzi di ananas nel vomito del bambino alcuni giorni prima: "Gli avevano dato la macedonia di frutta ed era chiaro che non fosse stata frullata", si legge sulla Bbc.

La maestra che stava dando da mangiare al bambino e che ha assistito alla scena si è difesa dicendo di aver ‘tritato finemente‘ il cibo del piccolo. Ha aggiunto anche di essersi accorta che c'era qualcosa che non andava quando il bimbo "ha fatto un verso come se stesse iniziando a piangere, ma senza effettivamente farlo".

Non appena capito che stava soffocando, la maestra avrebbe cercato di salvarlo, dandogli delle pacche sulle spalle. Successivamente sarebbe intervenuta anche la responsabile dell'asilo e poi sarebbero stati chiamati i soccorritori.

Il bambino era stato quindi trasportato con urgenza all'ospedale, ma gli esami avevano fin da subito mostrato che non sarebbe sopravvissuto ed infatti si è spento sei giorni dopo. Il Jelly Beans Day Nursery è stato chiuso dopo la tragedia. Le udienze dovrebbero andare avanti ancora per due settimane.

206 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views