Terry Glover, un uomo di 51 anni, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di aver causato l'investimento nei pressi della scuola Debden Park di Loughton, in Inghilterra, in cui ha perso la vita uno studente di 12 anni e altre cinque persone sono rimaste ferite. Il conducente del veicolo si è subito allontanato senza neanche prestare soccorsi.

Dopo i primi sopralluoghi la polizia ha fatto subito scattare la caccia all'uomo. Il conducente potrebbe essere un pirata della strada ma non viene escluso che l'incidente sia frutto di un atto volontario. È stata la stessa Essex Police a ventilare l'ipotesi di “un atto deliberato” dietro la tragedia: a dichiararlo apertamente è stata la sovrintendente capo Tracey Harman che ha precisato che al momento, però, non si sta indagando per terrorismo.

Il drammatico incidente è avvenuto nel pomeriggio di ieri nelle vicinanze della Debden Park High School, nel comune di Loughton, ma la polizia ne ha dato notizia solo svariate ore dopo. Gli investigatori indagano per omicidio. Come riferiscono gli inquirenti, l’automobile coinvolta nell'investimento è una piccola Ford Ka color argento. Il 12enne, subito soccorso, è stato accompagnato in ospedale dove è morto nella serata di ieri per la gravità delle ferite riportate. Le vite degli altri 5 feriti, 4 studenti e una donna, non sono considerate in pericolo. “È stato un incidente davvero scioccante – ha dichiarato il capo ispettore locale Rob Kirby – e la nostra più profonda solidarietà va a tutti coloro che sono stati coinvolti”.

Helen Gascoyne, dirigente della Debden Park High School, ha dichiarato in una nota il suo sgomento per quanto accaduto. "Come scuola e comunità siamo devastati nel dire che, a causa dell'incidente di Willingale Road questo pomeriggio, è con grande tristezza che dobbiamo denunciare che uno studente di 12 anni della nostra scuola è purtroppo morto”.