Trema la terra sull’isola di Bali. Un sisma di magnitudo 5.7 della scala Richter si è registrato al largo della costa, in Indonesia, causando il crollo di un tempio sulla piccola isola tropicale a Sud dell'Equatore. Lo rende noto l'Us Geological Survey. La scossa di terremoto ha causato danni nel capoluogo di Denpasar ed è stato chiaramente avvertito dai turisti presenti negli hotel di Bali, ma non ha causato vittime come assicurato da un funzionario della protezione civile di Bali, I Gede Eka Saputra.

Un tempio hindu nell’isola di Bali avrebbe riportato alcuni danni, così come alcune case a Banyuwangi. Vari hotel hanno evacuato gli ospiti per precauzione. Non è stato diramato alcun allarme tsunami, rilasciato dal Pacific Tsunami Warning Center, con sede alle Hawaii. "In generale, si sono registrati danni di piccola e media entità – ha dichiarato – A Denspar è crollato un tempio". Un residente ha detto che le persone a Denpasar hanno “finito la loro vacanza in pigiama” dopo aver sentito al forte scossa.

Un utente di Twitter, Marc van Voorst, ha descritto il terremoto come "un camion pesante o un treno che passa vicinissimo". Ha detto che non c'è stato panico, anche se il suo hotel nella zona di Uluwatu ha tremato un po'”.L'epicentro del sisma è stato registrato a una profondità di 91 chilometri, approssimativamente un centinaio di chilometri a sudovest di Denpasar.

La scossa segue quella di due giorni fa di 7.3 magnitudo registrata  a 102 km a nordest di Laiwui, ad una profondità di 10 km.