428 CONDIVISIONI
Guerra in Ucraina

Guerra in Ucraina, si aggrava bilancio Kramatorsk. Giallo sull’arresto del generale russo Surovikin

Gli ultimi aggiornamenti sulla guerra in Ucraina e le notizie di oggi, giovedì 29 giugno: sale il numero dei morti nell’attacco missilistico russo di martedì a Kramatorsk. Intanto Surovikin, uno dei più importanti generali russi, secondo alcune fonti sarebbe stato arrestato, ma la figlia nega.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Susanna Picone
428 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Guerra in Ucraina

Si aggrava il bilancio degli attacchi russi che nelle scorse ore hanno distrutto un ristorante a Kramatorsk, città nell’est dell’Ucraina. Le vittime sono almeno 12 e circa sessanta i feriti.

La situazione aggiornata a Kramatorsk dopo il raid russo

Nella città dove gli attacchi russi hanno colpito anche abitazioni, attività commerciali, un ufficio postale e altri edifici, i servizi di soccorso hanno sgomberato un altro corpo questa mattina, portando quindi a dodici il bilancio delle vittime. A comunicarlo il ministro degli Interni ucraino Igor Klymenko. Secondo i servizi di emergenza tra le vittime di Kramatorsk ci sarebbero anche tre bambini, un quarto sarebbe rimasto ferito.

Il giallo dell'arresto del generale russo Sergei Surovikin

Intanto, dopo il tentativo di rivolta della scorsa settimana da parte del capo del gruppo Wagner Prighozin, continuano a emergere notizie sul generale Sergei Surovikin, capo delle forze aerospaziali russe ed ex comandante supremo di Mosca in Ucraina.

Secondo quanto riferisce il Moscow Times, citando due fonti vicine al ministero della Difesa russo, Surovikin è stato arrestato. "La situazione con lui non era ok", ha detto una delle fonti. "A quanto pare, (Surovikin) ha scelto la parte di Prigozhin durante la rivolta, e l'hanno preso per le palle", così invece una seconda fonte citata dal giornale. La stessa notizia è stata riportata poi anche dal Financial Times.

Ma la figlia del generale nega: "Onestamente, non gli è successo niente. È al suo posto di lavoro", ha detto Veronika Surovikin in una conversazione con il canale Baza Telegram citata dall'agenzia EFE. Alla domanda se sia in contatto con suo padre, la figlia del generale russo ha risposto che sì e che è tutto a posto. Su insistenza del giornalista, la figlia di Surovikin ha risposto che "a quanto pare tutto sta andando come al solito". "Ognuno è al suo posto, va tutto bene", ha detto.

Di Surovikin non si avevano più notizie da sabato, ovvero dal giorno della marcia di Prighozin e della milizia Wagner verso Mosca. Il Guardian ricorda che i rapporti tra Surovikin e Prigozhin hanno alimentato voci secondo cui Surovikin potrebbe essere epurato o messo sotto inchiesta per aver sostenuto l'ammutinamento della società di mercenari russi, poi rientrato. Secondo il New York Times, Surovikin avrebbe saputo dei "piani di ribellione" della milizia. Il Cremlino ieri ha liquidato tali voci come semplici “speculazioni".

La moglie di Surovikin ha rifiutato di commentare la situazione e anche il Cremlino ha glissato sul presunto arresto del generale russo per la rivolta del gruppo mercenario Wagner. "Vi consiglio di andare al ministero della Difesa, è una vostra prerogativa", ha detto il portavoce della presidenza russa, Dmitri Peskov ai giornalisti.

A Kramatorsk uccisi 2 generali ucraini

Due generali ucraini e decine di soldati, tra cui 20 "mercenari stranieri", sono stati uccisi nel bombardamento russo su Kramatorsk. A dirlo il ministero della Difesa di Mosca citato dall'agenzia Ria Novosti.

Oggi Zelensky al Consiglio europeo, il cardinale Zuppi in Russia

Oggi il presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelensky interverrà in video collegamento al Consiglio europeo, dove il primo punto all'ordine del giorno sarà proprio l'Ucraina. Intanto, se è vero che la pace tra Ucraina e Russia appare lontana, la Santa Sede spera che la missione umanitaria del presidente della Conferenza Episcopale Italiana, Cardinale Matteo Maria Zuppi, possa contribuire a portare avanti una missione diplomatica. Zuppi è atterrato a Mosca ieri e ripartirà oggi. Non dovrebbe incontrare però né il presidente Putin, né il ministro degli Esteri, Sergeij Lavrov. Atteso invece l'incontro col patriarca russo Kirill nel pomeriggio.

Gli approfondimenti sul conflitto russo-ucraino

428 CONDIVISIONI
4156 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views