Era un veterano dei cieli Tim McCormack, il pilota dell'elicottero che si è schiantato contro il tetto di un grattacielo di New York, alto circa 50 piani, nel pomeriggio di ieri, lunedì 10 giugno, nel cuore di Manhattan, e poi ha preso fuoco. È lui l'unica vittima dell'incidente che avrebbe potuto trasformarsi in una vera e propria strage. Il suo corpo è stato identificato nelle ultime ore al termine delle operazioni di soccorso e di messa in sicurezza della zona, tra la 51esima strada e la Settima Avenue, non lontano dalla centralissima Times Square. Tim lavorava per Daniele Bodini, fondatore di origine italiana dell'immobiliare American Continental Properties Group, con la quale era impegnato da più di 5 anni ed era considerato un esperto del mestiere, altamente addestrato e con una grande conoscenza dell'area della Grande Mela, dove aveva volato per molti anni.

Non risultano altri feriti nell'impatto. Intanto, le forze dell'ordine indagano su quanto successo e per ricostruire la dinamica dell'incidente. L'elicottero, un Agusta A 109E, era di proprietà privata, spesso utilizzato per viaggi di affari. Stando alle prime informazioni disponibili, la vittima si stava dirigendo verso Linden, nel New Jersey, da New York City quando si è schiantato contro il tetto del grattacielo con il velivolo, che si è letteralmente disintegrato, come mostrano le immagini riprese dai soccorritori. Tim è stato anche un ex capo dei vigili del fuoco per il distretto di East Clinton. Sotto choc la sua famiglia, che è stata informata dalle autorità della tragedia, così come il resto degli abitanti di New York, che hanno per pochi attimi rivissuto l'incubo dell'11 settembre 2001. Al punto che anche il sindaco Bill De Blasio è dovuto intervenire per rassicurare i cittadini che non si è trattato di un attacco terroristico. Non è escluso che un ruolo centrale possa aver giocato la pioggia, che cadeva copiosa al momento dell'impatto, come dimostrano alcuni filmati finiti in rete. Alcuni testimoni oculari hanno raccontato di aver sentito l'edificio tremare e molti ufficio che vi sono all'interno sono stati evacuati.