115 CONDIVISIONI
14 Novembre 2022
13:26

“Da bambino ho visto papà uccidere mamma, me ne sono reso conto solo dopo molti anni”

Todd Boczkowski, ex militare statunitense, ha subito un doppio trauma da bambino: la morte della madre e quella della matrigna, entrambe uccise dal padre Timothy tramite strangolamento. Anni dopo la confessione shock del killer: “Ho ucciso la mamma davanti a te”.
A cura di Lorenzo Bonuomo
115 CONDIVISIONI
A sinistra Todd Boczkowski, a destra il padre Timothy (Fonte: Facebook)
A sinistra Todd Boczkowski, a destra il padre Timothy (Fonte: Facebook)

Famiglia cristiana, educazione regolare, messa la domenica. Quella di Todd Boczkowski, ex veterano 37enne di Pittsburgh, sembra essere stata un'infanzia del tutto normale e tranquilla. Se non fosse che suo padre Timothy, gelataio, avesse ucciso prima la madre quando lui aveva appena cinque anni, e poi la nuova compagna (e genitore adottivo) quattro anni dopo.

Todd è tornato a raccontare gli sconvolgenti dettagli della sua infanzia alla rivista americana Newsweek. La prima delle sue esperienze traumatiche risale alla notte del 4 novembre 1990:

Ricordo di essere stato svegliato da rumori forti. Mio padre ha portato di corsa me e i miei fratelli maggiori (Randy e Sandy n.d.r.) a casa del nostro vicino e ho avuto subito la sensazione che fosse successo qualcosa di brutto a mia madre. Il giorno dopo mi è stato riferito che era morta. Non avevo un vero concetto di morte, quindi pensavo che lei sarebbe tornata. Ma quando poi mi è stato detto che si trovava in paradiso, ho capito che se n'era andata per sempre.

All'epoca la famiglia Boczkowski risiedeva in North Carolina. Suo padre aveva mentito sul decesso della donna, dicendo ai bambini che la loro mamma era scivolata nella vasca da bagno ed era caduta sul pavimento. Todd, completamente scioccato, gli aveva creduto.

Dopo la morte della madre, la famiglia si era trasferita nuovamente in Pennsylvania, provando a lasciarsi il lutto alle spalle e ricominciare una nuova vita daccapo.

Il padre aveva dunque cominciato a frequentare un'altra donna di Pittsburgh, Maryann Fullerton, e Todd vedeva la nuova compagna del padre come una seconda figura materna.

Le cose sembravano andare per il verso giusto: "Mi sentivo come se la mia vita stesse tornando normale", ha raccontato l'uomo a proposito di quel periodo sereno, durante il quale era anche riuscito a fare amicizia con il figlio dei nuovi vicini di casa.

Dopo il matrimonio tra Timothy e Maryanne nel 1993, l'anno seguente la donna diventava ufficialmente la madre adottiva dei tre ragazzini. Ma il 7 novembre 1994, esattamente a quattro anni di distanza dalla prima tragedia, un nuovo terribile shock avrebbe distrutto la vita di Todd e dei suoi fratelli.

Quel giorno, tornando a casa da scuola, Todd, Randy e Sandy sono stati portati da un parente direttamente a casa dei nonni: lì hanno trovato il padre, il nonno paterno e un avvocato, che li hanno informati della morte della madre adottiva. Anche lei – stando a quanto raccontato loro dal padre – aveva avuto un incidente mortale nella vasca da bagno.

Ma il 14 novembre successivo, nel giorno del suo decimo compleanno, Todd avrebbe appreso dalla nonna la notizia dell'arresto del padre, accusato di aver ucciso la madre adottiva. Poche settimane dopo, l'uomo sarebbe stato anche imputato dell'omicidio della sua prima moglie, Mary Elaine.

"Assistevo distruzione della mia famiglia dall'interno. Mi erano rimasti soltanto i miei fratelli", il commento di Todd su quei terribili giorni.

Nel 1996 i tre ragazzini venivano affidati ai servizi sociali fino alla maggiore età. Tre anni più tardi, nel 1999, Timothy Boczkowski è stato condannato alla pena capitale dalla corte suprema del North Carolina, per aver strangolato a morte le due ex mogli, di 34 e 35 anni. La pena è stata tuttavia commutata in ergastolo nel 2004.

Sono cresciuto in una famiglia dove io e la mia famiglia andavamo a messa ogni domenica. Maryann cantava nel coro della chiesa. Andavo a lezioni di catechismo, non mi era permesso dire certe parole e nemmeno di vedere alcune trasmissioni televisive. Non si verificavano atti di violenza in famiglia, nemmeno da parte sua. Ricordo di aver pensato: ‘Lui si preoccupava degli effetti che potessero avere su di me determinati programmi in tv. Com'è possibile che quell'uomo sia lo stesso che ha ucciso mia madre e la mia matrigna?'

Quel dubbio accompagnerà Todd per il resto della sua vita.

Marie Elaine e Maryann Fullerton, uccise a 34 e 35 anni da Timothy Boczkowski (Facebook)
Marie Elaine e Maryann Fullerton, uccise a 34 e 35 anni da Timothy Boczkowski (Facebook)

Anni dopo la confessione: "L'ho uccisa davanti ai tuoi occhi"

Nel 2003 Todd ha compiuto 18 anni ed è stato rilasciato dai servizi sociali. Il ragazzo si è arruolato quindi nell'esercito e in pochi anni è diventato ufficiale di polizia militare.

Nel 2005, dopo aver prestato servizio militare in Iraq, l'ufficiale ha fatto visita per la prima (e ultima) volta al padre in carcere, nel tentativo di riempire il vuoto angosciante di quelle domande prive di risposta.

In prigione, davanti ai suoi fratelli, l'uomo (all'epoca 50enne) gli avrebbe confessato l'ultimo sconvolgente retroscena dei suoi crimini:

Mi ha spiegato che quella notte ero andato in bagno e avevo assistito a quanto stava succedendo tra lui e mia madre Marie. In quel momento mi aveva detto di uscire: non ricordavo cosa stesse succedendo. Il suo racconto mi ha fatto realizzare che anch'io ero presente negli istanti dell'omicidio, quindi ho deciso di non rivederlo mai più.

Oggi Todd Boczkowski guida una società di marketing online ed è un attivista che aiuta altre persone nel superare i traumi. Lui stesso, a distanza di decenni, si è definito "ancora in via di guarigione" per gli eventi drammatici vissuti durante l'infanzia.

Todd condivide le sue esperienze con i suoi follower su Tik Tok e ha anche scritto un libro autobiografico, intitolato "I miei due angeli". La sua storia ha anche ispirato il terzo episodio della seconda stagione dello show televisivo "Vivere con un serial killer" di Amazon Prime Video.

Fonte: realtoddboczkowski (Tik Tok)
Fonte: realtoddboczkowski (Tik Tok)
115 CONDIVISIONI
California, strage in una casa: sei morti, anche una mamma di 17 anni e il suo bambino di 6 mesi
California, strage in una casa: sei morti, anche una mamma di 17 anni e il suo bambino di 6 mesi
Alluvione in California, bambino di 5 anni spazzato via dall'acqua: trovata solo una scarpa
Alluvione in California, bambino di 5 anni spazzato via dall'acqua: trovata solo una scarpa
Trovati morti fratellini di 3 anni e 2 mesi in Alta Savoia: il più piccolo era nascosto in una valigia
Trovati morti fratellini di 3 anni e 2 mesi in Alta Savoia: il più piccolo era nascosto in una valigia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni